13 Pensieri non così pazzi che tutti hanno prima della loro prima visita psichica

13 Pensieri non così pazzi che tutti hanno prima della loro prima visita psichica
13 Pensieri che ognuno ha prima della loro prima visita psichica

Sono un veterano dell'istituto di salute mentale.I miei genitori sono uno psichiatra e un terapeuta (che per lo più significava che non ho mai vinto un singolo argomento in crescita). Ho lavorato nel loro ufficio per diverse estati al liceo e all'università - che non ero in alcun modo qualificato o preparato a fare - e io stesso ho cercato assistenza sanitaria mentale come un bambino e un adulto (l'ADHD non se ne andò!).

Una cosa che ho imparato dalle mie esperienze è che ci sono poche cose più stressanti che mostrarsi per il primo appuntamento con lo psichiatra. prevedibile serie di ansie su di esso.

Non c'è bisogno di sentirsi imbarazzati per il proprio nervosismo.la nostra cultura ha un forte stigma vieni alla cura della salute mentale ed è pieno di idee sbagliate su ciò che effettivamente comporta. Quindi, se ti senti ansioso, ecco alcune preoccupazioni e domande comuni a molti pazienti alle prime armi, insieme ad alcune risposte di qualcuno che è stato lì prima.

1. Cosa succede se qualcuno in ufficio mi riconosce?

Bene, anche loro saranno in ufficio, quindi sarai pari.

2. Cosa succede se il medico non crede che io abbia davvero un problema e non possa fare nulla per aiutare?

È improbabile, dal momento che molte persone non si liberano da Netflix e vanno dal dottore a meno che non sia per una buona ragione. Ma anche se risulta che questo particolare professionista della salute mentale non è una buona scelta, puoi sempre trovare un altro che ti capisca meglio.

3. Posso mentire sulla mia forma di assunzione?

Cioè, può , ma non dovrebbe . Non ti stai davvero facendo favori riguardo alla tua storia o alle tue abitudini, dal momento che uno psichiatra può trattarti solo nella misura in cui conosce la realtà della tua situazione. E ricorda, stai per visitare uno psichiatra . Se menti, potresti ritrovarti a cercare di capire perché hai mentito all'inizio.

4. Ho intenzione di piangere?

Probabilmente non per la tua prima visita. (A loro piace lavorare sulle cose pesanti delle visite 2 e 3). Ma ogni buon psichiatra ha un sacco di fazzoletti in mano, per ogni evenienza. Si trova a versare lacrime - è previsto e totalmente OK!

5. Mi faranno sdraiare sulla schiena su un divano e parlare per un'ora?

No, non vedrai Sigmund Freud nel 1911, e questo tipo di analisi non è più praticato ampiamente.

6. Mi ipnotizzeranno?

Di nuovo, questo è un tipo di terapia molto specializzato. Quindi, a meno che non si tratti specificamente di ciò che stai per fare, non ci sarà nessuna roba "Stai cadendo in una trance profonda".

7. Mi faranno parlare di mia madre?

Hai bisogno di per parlare di tua madre?

8. Cosa succede se lo psichiatra può leggere i miei pensieri? Voglio dire, so che c'è una differenza tra uno psichico e uno psichiatra, ma se in qualche modo sapessero qualcosa di negativo su di me, anche quelli che non dico loro?

Questa è una preoccupazione sorprendentemente comune tra i nuovi pazienti, quindi per la cronaca: gli psichiatri non sono lettori della mente. Tuttavia, sono osservatori addestrati ed esperti del comportamento umano, quindi potrebbero essere in grado di capire che sei un po 'nervoso. (Ma è normale).

9. E se fossero uno psichiatra malvagio, come nei film?

Sfortunatamente, la cultura pop è piena di "male shrink", da "Get Out" a "Silence of the Lambs", e non hanno fatto alcun favore all'immagine pubblica della professione.

Ma come hai notato senza dubbio, la vita non è un film. Nella vita reale ci sono bravi psichiatri e meno bravi psichiatri. Alla fine della giornata, sono tutti dottori che vogliono che tu ti senta meglio, non sadici, rapinatori o cannibali sofisticati.

10. Cosa succede se mi commettono contro la mia volontà?

I parametri in base ai quali è possibile eseguire il commit involontariamente sono molto stretti e implicano che hai un piano per danneggiare te stesso o qualcun altro. Se questo non ti descrive, non ti impegnerai. Se ti descrive , ricevere cure ospedaliere potrebbe essere un buon risultato fino a quando non risolvi quei sentimenti.

11. L'addetto alla reception pensa che sia strano?

No, dolcezza. Finché compilerai i tuoi moduli in modo leggibile, tu e l'addetto alla reception sarà bello.

12. Cosa succede se mi prescrivono medicine con terribili effetti collaterali ed è peggio di qualsiasi problema mi abbia portato qui?

Proprio come con qualsiasi medico (o meccanico di automobili, se è per questo), la cosa migliore da fare nello studio del tuo psichiatra è fare molte domande e difendere il tipo di assistenza che desideri. Potrebbe essere necessario un po 'di tempo per capire quali farmaci (se ce ne sono) sono giusti per te, ma il tuo psichiatra non farà nulla da a , tanto con tu .

13. NON POSSO FARE QUESTO. SONO TROPPO NERVOSO.

È possibile farlo! Per molte persone, la parte più difficile di ottenere assistenza sanitaria mentale è l'ansia che viene in anticipo, quindi basta resistere a questo appuntamento e poi concedersi una ricompensa in seguito. Prendi del gelato! (A meno che tu non sia qui per affrontare la tua terribile paura del gelato, nel qual caso prendi dello yogurt gelato!)

Ricorda, non c'è motivo di temere o vergognarsi di ricevere le cure di cui hai bisogno. E quali che siano le tue preoccupazioni, non sei la prima persona ad averle. Ora entra e vai al lavoro sentendoti meglio!


Elaine Atwell è un autore, critico e fondatore di TheDart. co . Il suo lavoro è stato presentato su Vice, The Toast e numerosi altri punti vendita. Vive a Durham, nel North Carolina. Seguila su @ElaineAtwell .