Encopresis

Encopresis
Encopresis: cause, sintomi e La diagnosi

Che cos'è l'Encopresis?

L'encopresis è anche conosciuta come sporcizia fecale. Si verifica quando un bambino di solito sopra i 4 anni ha un movimento intestinale e sporca i pantaloni. Questo comportamento è spesso legato alla stitichezza.

La stitichezza si verifica quando le feci vengono sottoposte a backup nell'intestino. Il trattamento della stitichezza è abbastanza facile e in genere elimina la sporcizia.

Sintomi Sintomi di Encopresis

Il sintomo più comune di encopresis è le mutande sporche. La stitichezza può accadere prima di encopresis. Se il bambino non ha avuto un movimento intestinale in tre giorni, può essere stitico.

Altri sintomi possono includere:

  • una mancanza di appetito
  • dolore addominale
  • infezioni del tratto urinario

Il bambino può anche provare vergogna e senso di colpa a causa dello sporco. Possono anche essere presi in giro a scuola se i loro compagni di classe scoprono il problema. Di conseguenza, alcuni bambini potrebbero mostrare segni di comportamento segreto attorno al problema. Ad esempio, possono nascondere la biancheria sporca.

Cause Cosa spinge un bambino a sviluppare l'encopresis?

La materia fecale può diventare difficile e difficile da superare se il bambino non riceve abbastanza fibra, acqua o esercizio fisico, o se mantiene un movimento intestinale. Questo può causare dolori ai movimenti intestinali. Quindi, la materia fecale liquida o un tenue movimento intestinale possono infiltrarsi nelle mutande di un bambino. Questo è noto come sporco. Il bambino non può controllare coscientemente lo sporco.

In alcuni casi, l'intestino può diventare così allargato dal blocco fecale che il bambino perde la sensazione di aver bisogno di cacca.

Le cause comuni di encopresis includono:

  • meno di un movimento intestinale ogni tre giorni
  • una dieta a basso contenuto di fibre
  • poco o nessun esercizio
  • una mancanza di acqua
  • addestramento del bagno troppo presto < Le cause psicologiche possono includere:

problemi comportamentali, come il disturbo da condotta

  • familiare, scolastico e altri fattori di stress
  • ansia per il gabinetto
  • Solo perché l'encopresis è associata a cause psicologiche non significa che il i sintomi sono sotto il controllo del bambino Molto probabilmente non si sporcano di proposito. Il problema può iniziare a causa di situazioni controllabili, come la paura di usare un bagno pubblico o di non voler essere addestrato al bagno, ma diventa involontario nel tempo.

Fattori di rischio Fattori che aumentano il rischio del minore

Alcuni fattori di rischio comuni aumentano la probabilità del bambino di sviluppare l'encopresis. Questi includono:

ripetuti periodi di stitichezza

  • cambiando la routine di toilette del bambino
  • scarsa formazione del bagno
  • Secondo la Stanford Children's Health, i ragazzi hanno sei volte più probabilità di sviluppare encopresis rispetto alle ragazze. La ragione di questa differenza è sconosciuta.

Altri fattori di rischio meno comuni per l'encopresis includono:

condizioni di salute che causano stitichezza, come diabete o ipotiroidismo

  • abuso sessuale
  • disturbi emotivi e comportamentali
  • uno strappo di tessuto nel retto, che di solito è il risultato di costipazione cronica
  • DiagnosiCome viene diagnosticata l'encopresis?

L'encopresis viene in genere diagnosticata sulla base dei sintomi riportati, di una storia medica e di un esame fisico. L'esame fisico può comportare un esame del retto. Il medico di tuo figlio cercherà una grande quantità di materia fecale secca e dura.

Una radiografia addominale può aiutare a determinare la quantità di accumulo fecale.

Una valutazione psicologica può essere utilizzata per cercare una causa emotiva di fondo per questo problema.

Trattamenti Come viene trattato l'Encopresis?

Rimozione del blocco

Il medico del bambino potrebbe prescrivere o raccomandare un prodotto per rimuovere il blocco e alleviare la stitichezza. Tali prodotti possono includere:

olio minerale

  • clisteri
  • lassativi
  • Cambiamenti nello stile di vita

Ci sono diversi cambiamenti nello stile di vita che possono aiutare il tuo bambino a superare l'encopresis.

L'adozione di una dieta ricca di fibre favorirà il flusso dei movimenti intestinali. Esempi di alimenti ricchi di fibre includono:

fragole

  • cereali di grano
  • fagioli
  • uva
  • broccoli
  • Per i bambini dai 4 agli 8 anni, bere cinque tazze di acqua al giorno può aiutare a mantenere le feci morbide per passaggio facile. Limitare il consumo di caffeina può anche aiutare a prevenire la disidratazione.

L'esercizio quotidiano aiuta a spostare i materiali attraverso l'intestino. Incoraggia il tuo bambino a fare esercizio regolarmente. Limitare i tempi dei media può aumentare il livello di attività del bambino.

Modificazione del comportamento

Impiegare tecniche comportamentali per premiare il bambino per l'utilizzo della toilette, mangiare cibi ricchi di fibre e non sporcarsi i pantaloni. Le ricompense possono variare da lodi positivi a oggetti tangibili, purché vi sia coerenza. Evita di rimproverare il tuo bambino per la sporcizia. Questo può aumentare la loro ansia di andare in bagno. Invece, cerca di rimanere neutrale dopo un incidente di sporco.

Counseling psicologico

Se è presente un disagio emotivo o un problema comportamentale di base, il bambino potrebbe aver bisogno di una consulenza psicologica. Un consulente può aiutare ad affrontare i problemi correlati. Possono aiutare i bambini a sviluppare capacità di coping e costruire autostima. Possono anche insegnare tecniche efficaci di modifica del comportamento ai genitori.

Prevenzione Come posso aiutare mio figlio a evitare l'encopresis?

Adotta un approccio salutare al bagno che allena il tuo bambino. Non iniziare l'allenamento in bagno finché il bambino non è pronto. In genere, i bambini non sono pronti per l'allenamento fino a quando non compiono 2 anni. Altri modi per prevenire l'encopresis includono:

assicurarsi che il tuo bambino mangi cibi ricchi di fibre

  • incoraggiando il bambino a bere molta acqua
  • regolarmente facendo esercizio con il tuo bambino