Tutto quello che c'è da sapere su Norovirus

Tutto quello che c'è da sapere su Norovirus
Norovirus: sintomi, Trattamento, prevenzione e altro

Cos'è il norovirus ?

Il Norovirus è un virus dello stomaco e dell'intestino molto contagioso, che passa facilmente attraverso il contatto diretto o indiretto con una persona infetta e può diffondersi rapidamente in ambienti ristretti come ospedali, scuole e centri diurni. le persone hanno una certa esperienza con il norovirus, è una comune malattia dello stomaco e del tratto intestinale, il Norovirus può anche essere una fonte di intossicazione alimentare, perché si può ottenere mangiando cibo contaminato.I risultati sono gli stessi indipendentemente da come lo si ottiene.

I sintomi tipici del norovirus sono il vomito e la diarrea acquosa e non sanguinosa, che di solito iniziano entro 12 o 48 ore dall'essere esposto e può durare fino a tre giorni. La maggior parte delle persone fa un pieno recupero.

Non esiste un trattamento specifico se non per riposare e reidratare. La complicazione più significativa è la disidratazione. Il Norovirus può essere serio e persino fatale nei giovanissimi, negli anziani e nelle persone con altri problemi di salute.

Dato che ci sono molti ceppi di norovirus, averlo una volta non ti impedisce di ottenerlo di nuovo. È possibile ridurre il rischio di trasmissione della malattia lavando accuratamente le mani e frequentemente.

Si pensa che il Norovirus sia la causa più comune di gastroenterite acuta nel mondo, causando 685 milioni di casi all'anno. La gastroenterite è l'infiammazione e l'infezione dello stomaco e del tratto intestinale causate da qualsiasi organismo infettivo, come batteri e virus. Norovirus è responsabile di oltre 21 milioni di malattie negli Stati Uniti ogni anno.

Sintomi Sintomi del virus

I sintomi dell'infezione iniziano di solito tra le 12 e le 48 ore dopo essere stati esposti al virus. Possono variare da abbastanza lievi a gravi. Alcuni segni e sintomi di norovirus sono:

nausea e vomito

  • crampi addominali o dolore
  • feci acquose o diarrea
  • febbre bassa
  • brividi
  • mal di testa
  • dolori muscolari generalizzati < I sintomi di solito durano tra 24 e 72 ore. Rivolgiti al medico se i sintomi persistono oltre questo o se vedi sangue nelle feci. Grave diarrea può portare a disidratazione, che dovrebbe essere considerata un'emergenza medica. Segni e sintomi di disidratazione comprendono:
  • secchezza della bocca e della gola

diminuzione della produzione di urina o urine scure

  • nessun pannolino bagnato da 6 a 8 ore nei neonati
  • nessuna urina in 12 ore per i bambini
  • occhi infossati
  • sonnolenza e stanchezza
  • mal di testa
  • vertigini
  • confusione e letargia
  • battito cardiaco accelerato
  • Se il bambino piange senza produrre lacrime, questo è un segno comune di significativa disidratazione.Cerca subito assistenza medica. Potrebbero anche agire pignoli e irritabili.
  • La disidratazione può essere pericolosa per la vita, specialmente per i seguenti gruppi:

persone con un sistema immunitario indebolito

persone con condizioni di salute preesistenti

  • il molto vecchio e il giovanissimo
  • organo o cellula staminale riceventi trapiantati
  • Si stima che in alcuni casi, circa il 30% delle volte, il virus non causi alcun sintomo. Questo è particolarmente comune nei bambini.
  • Ulteriori informazioni su nausea e vomito: cause, trattamento e complicanze "

trattamento trattamento con virus

Non esiste una medicina speciale per il norovirus, non è un'infezione batterica, quindi gli antibiotici non aiutano. Ecco alcuni suggerimenti per la cura di sé:

Riposo

Non spingere te stesso. Resta a casa e riposa.

Riempi i liquidi

Bevi molti liquidi Per sostituire gli elettroliti, le soluzioni di idratazione orale, come Pedialyte, sono raccomandate per tutte le età e sono particolarmente necessarie nei neonati e nei bambini.

Bevande, ghiaccioli e brodi sportivi dovrebbero essere assunti solo da bambini più grandi e adulti. questi possono peggiorare la diarrea. Dovresti anche evitare bevande che contengano caffeina o alcool.

Continua la tua dieta

I bambini devono continuare l'allattamento o l'allattamento mentre sono reidratati.

Per bambini e adulti, quando l'appetito riprende, alcuni buone scelte sono:

zuppe

pianura n uve

  • riso
  • pasta
  • uova
  • patate
  • cracker o pane
  • frutta fresca
  • yogurt
  • Jell-O
  • verdure cotte
  • proteine ​​magre come pollo e pesce
  • Parli con il medico
  • Puoi provare un antidiarroico da banco (OTC), ma non se hai febbre, diarrea grave o feci sanguinolente. Non somministrare farmaci da banco a neonati o bambini con vomito o diarrea, se non dietro istruzioni del medico. Dovresti iniziare a sentirti meglio entro pochi giorni.

Tuttavia, chiami il medico:

se ha la febbre

se non può tollerare i liquidi

  • se la sua diarrea è grave o dura più di tre giorni
  • se le sue feci sono sanguinarie < se hai qualche problema di salute preesistente grave
  • se prendi normalmente medicinali soggetti a prescrizione medica, ma non riesci a tenerli giù
  • La diarrea che dura più di tre giorni può portare a gravi complicazioni dovute alla disidratazione. Potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale per ricevere liquidi per via endovenosa.
  • Ulteriori informazioni sulla disidratazione: rischi, trattamento e prevenzione "
  • Periodo di incubazione Periodo di incubazione del virus del virus

Nel momento in cui entri in contatto con un norovirus, probabilmente non lo saprai. una superficie contaminata o da qualcosa che mangi Puoi anche ottenerlo dal contatto da persona a persona.Una volta che è sulle tue mani, puoi facilmente trasferirlo alla bocca.

Il tempo medio tra il contatto iniziale e i primi sintomi, o il periodo di incubazione, è di circa 12 a 48 ore, con un tempo mediano di 33 ore.

Il primo indizio che qualcosa non va può essere la nausea.Possono essere seguiti vomito improvviso, crampi addominali e diarrea acquosa.

Se necessario, il virus può essere identificato in un campione delle feci se fatto entro 48-72 ore dopo l'inizio dei sintomi. In alcuni casi, il norovirus può essere rilevato nelle feci fino a 14 giorni o anche più a lungo.

Finché stai ancora versando il virus nelle feci, puoi passarlo ad altri. È facile da fare perché basta una piccola parte del virus per causare malattie. È possibile diffondere l'infezione agli altri anche se non si hanno sintomi.

Continua a leggere: sono contagioso? Quando stare a casa ammalati "

Quanto è contagioso? Quanto è contagioso il norovirus?

Il Norovirus è estremamente contagioso: chiunque può acquisire il virus e questo non ti protegge dall'infettarlo di nuovo. così contagioso:

Occorrono solo 18 particelle virali per farti star male.

Il virus ha un breve periodo di incubazione, il che significa che puoi diffonderlo prima di sapere che sei malato.

Il virus è resistente e può sopravvivere fuori dal tuo corpo per diversi giorni.

  • Puoi continuare a diffondere il virus per due settimane o più dopo che i sintomi svaniscono.
  • Puoi avere il virus, ma non avere alcun sintomo.
  • Alcune cose possono aumentare il rischio di contrarre l'infezione, come ad esempio:
  • Trascorrere del tempo in ospedale, casa di riposo, scuola o asilo nido. Il virus si diffonde particolarmente velocemente quartieri ravvicinati Per questo motivo, il rischio potrebbe essere maggiore anche su una nave da crociera, in un hotel o in un resort.
  • Contatto con una persona infetta, specialmente se ti prendi cura di una persona malata e sei esposto al loro vomito o alle feci.

Condividere cibo, bevande, piatti, tazze o utensili con una persona infetta.

  • Mangiare cibo o bevande preparati in condizioni non igieniche.
  • Negli Stati Uniti, la maggior parte dei focolai si verifica tra novembre e aprile.
  • Per saperne di più: Come gestire i giorni di malattia nelle scuole "
  • Nei neonatiNovovirus nei neonati

I bambini piccoli sono particolarmente vulnerabili alle infezioni da norovirus. Sono più probabili degli adulti sani gravi complicazioni.

Sintomi nei neonati e nei bambini è probabile che includa:

irritabilità o pignoleria

sonnolenza

vomito

  • diarrea
  • C'è un serio rischio di disidratazione a causa di vomito e diarrea. Diarrea che possono tollerare Chiamate il vostro pediatra se vostro figlio:
  • ha meno di 6 mesi e ha avuto vomito o diarrea
  • ha avuto sei o più feci acquose in 24 ore

ha vomitato tre volte o più in 24 ore

  • ha la pelle pallida o screpolata
  • non produce lacrime
  • ha gli occhi infossati
  • ha la febbre
  • è letargico o meno reattivo del solito
  • ha diarrea sanguinolenta
  • lamenta vertigini
  • produce poca o nessuna urina - nessun pannolino bagnato per un bambino in 6-8 ore o nessuna urina per 12 ore s in un bambino più grande
  • ha avuto sintomi della durata di due giorni
  • ha un problema di salute coesistente
  • In tutto il mondo, circa 200 milioni di casi di norovirus all'anno si verificano nei bambini di età inferiore ai 5 anni.
  • Si stima che oltre un milione di visite mediche per bambini statunitensi siano dovute al norovirus. Negli Stati Uniti, 1 su 278 bambini avranno bisogno di cure ospedaliere per il norovirus entro il loro quinto compleanno. Di questi 1 su 14 avrà bisogno di cure in pronto soccorso, e 1 su 6 avrà bisogno di cure ambulatoriali.
  • Il Norovirus si diffonde rapidamente tra i bambini. I bambini infetti non dovrebbero frequentare la scuola, l'asilo nido o altre attività. Ai bambini dovrebbe essere insegnato a lavarsi spesso le mani, specialmente dopo aver usato il bagno.

Prevenzione Prevenzione del norovirus

Il Norovirus è altamente contagioso e persistente. Non esiste un vaccino per prevenirlo, ma ci sono alcune cose che puoi fare per ridurre il rischio di trasmissione.

Lavarsi le mani dopo aver usato la toilette, aver cambiato un pannolino o essersi preso cura di una persona malata. Usa sapone e acqua corrente per almeno 20 secondi. Se non si ha accesso al sapone e all'acqua, utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcool.

Quando si prende cura di una persona malata, indossare guanti e utilizzare sacchetti di plastica per smaltire materiali o pannolini sporchi. Utilizzare un disinfettante o una soluzione di candeggina a base di cloro su superfici contaminate. Maneggiare con cura i vestiti contaminati e lavarli subito.

Non consumare cibi o bevande preparati da una persona malata.

  • Lavarsi le mani prima di preparare o mangiare cibo.
  • Lavare tutti i prodotti prima di tagliarli o mangiarli.
  • Non mangiare pesce crudo o poco cotto.
  • Se sei malato, rimani a casa. Questo è particolarmente importante se lavori nel settore alimentare, sanitario o scolastico. I bambini malati non dovrebbero frequentare la scuola, l'asilo o altre attività.
  • Metti da parte i piani di viaggio fino al completo recupero.
  • Non usare le piscine pubbliche in caso di diarrea.
  • Ricorda che puoi ancora diffondere il virus fino a due settimane dopo la scomparsa dei sintomi. Perché ci sono molti ceppi diversi del virus, averlo una volta non ti protegge dal farlo di nuovo.
  • Per saperne di più: 7 modi per la tua casa a prova di influenza "
  • Trasmissione Trasmissione del virus

Si stima che i Norovirus causino il 60% di tutti i casi di gastroenterite acuta da agenti patogeni noti Gli agenti patogeni sono tutto ciò che può causare malattie, come i batteri o virus.

La trasmissione è facile perché basta una piccola parte del virus per provocare un'infezione.

Con un breve periodo di incubazione, puoi diffonderlo prima ancora di sapere che sei malato. essere contagioso per alcuni giorni fino a pochi mesi dopo la scomparsa dei sintomi Se hai altri problemi di salute, puoi essere contagioso ancora più a lungo.

I patogeni possono sopportare il caldo e il freddo estremi e possono vivere fuori dal corpo per diversi giorni.

Il modo principale di diffusione del norovirus è la via oro-fecale, ma può anche diffondersi attraverso le goccioline di vomito, che possono verificarsi dopo il contatto da persona a persona, ad esempio quando si stringono la mano. le tue mani, un solo tocco alla tua bocca è tutto ciò che serve. Può diffondersi rapidamente in un contesto sanitario.

La trasmissione può anche avvenire indirettamente, ad esempio quando cibo, acqua o superfici si contaminano.Basta toccare una maniglia o un cellulare infetto potrebbe iniziare la reazione a catena. Quando qualcuno vomita, il virus può diventare disperso nell'aria, quindi se entra in bocca, può finire nel tratto intestinale.

Il Norovirus si diffonde facilmente in grandi gruppi di persone.

Durante la gravidanzaNovovirus durante la gravidanza

Ottenere norovirus durante la gravidanza non dovrebbe danneggiare il bambino o la propria salute a lungo termine.

In caso di diarrea e vomito durante la gravidanza, è una buona idea contattare immediatamente il medico. Potrebbe essere un caso di norovirus, ma potrebbe essere qualcos'altro.

Adottare misure per evitare la disidratazione, che può essere una seria complicanza del norovirus. Quando hai vomito e diarrea, bevi molti liquidi, come Pedialyte, ma limita le bevande contenenti caffeina.

Chiedi al tuo medico prima di prendere qualsiasi medicinale da banco durante la gravidanza.

Rivolgersi al proprio medico se si hanno segni di disidratazione, come:

urina scura

diminuzione della minzione

secchezza della bocca e della gola

  • vertigini, capogiri
  • perdita di appetito
  • affaticamento
  • battito cardiaco accelerato
  • mal di testa
  • Rimedi per la diarrea durante la gravidanza "
  • Cause Cause del norovirus
  • Tutto inizia quando si entra in contatto con il virus: potrebbe essere in agguato sul cibo. tocca un interruttore della luce infetto o tieni la mano a qualcuno prima di toccarti la bocca o il naso: è quando quelle minuscole particelle entrano nel tuo corpo.

Non sei consapevole mentre le particelle si fanno strada lungo l'esofago. entra nell'intestino: l'intestino è il punto debole del norovirus, dove sembra avvenire una rapida riproduzione, mentre il tuo sistema immunitario è allertato alla presenza di invasori stranieri e dirige un esercito di anticorpi per distruggerli.

La maggior parte tempo, i tuoi anticorpi rivendicano la vittoria sul virus dentro e a tre giorni. Ma il tuo corpo può continuare a perdere il virus per un massimo di due settimane o più.

Continua a leggere: Cause di gastroenterite virale "

Con un'eruzione cutaneaNorovirus con un'eruzione

L'eruzione cutanea non è normalmente un sintomo di norovirus.

In alcuni casi, il virus può scatenare orticaria (orticaria). può iniziare con prurito e trasformarsi rapidamente in lividi rossi.Sapete che si tratta di alveari quando si preme sulla protuberanza e il suo centro diventa bianco. Gli alveari possono essere trattati con antistaminici.È anche possibile utilizzare un impacco freddo per alleviare temporaneamente il prurito.

I bambini con diarrea sono soggetti a dermatite da pannolino Gli sgabelli da diarrea possono trasportare determinati enzimi digestivi che irritano la pelle.È possibile ridurre questa irritazione cambiando frequentemente i pannolini del proprio bambino e pulendo accuratamente la pelle con acqua tiepida.Usando una crema barriera dopo ogni pannolino Il cambio può anche essere utile Evita le salviettine per neonati che contengono alcool.Consultare il pediatra se l'eruzione continua a peggiorare o la pelle del tuo bambino sta sanguinando.

La diarrea grave può anche causare agli adulti uno sviluppo cutaneo intorno all'ano. ep l'area il più pulita e asciutta possibile. Lavare con sapone neutro e acqua tiepida.Chiama il tuo medico se la pelle in questa area si blister o trasuda. L'eruzione cutanea dovrebbe scomparire dopo la scomparsa della diarrea.

Se ha una malattia gastrointestinale accompagnata da una grave eruzione cutanea, non è necessariamente un caso di norovirus. Vedi il tuo medico per la diagnosi.

Ulteriori informazioni sugli alveari "

ReoccurringReoccurring norovirus

Con alcune malattie, avere una singola infezione ti dà l'immunità per la vita.I vaccini possono fornire l'immunità agli altri.Ma non è il caso del norovirus.Non c'è vaccino, e averlo una volta non ti salverà dal farlo di nuovo. Infatti, puoi ottenerlo molte volte per tutta la tua vita.

Se stai appena superando un attacco di norovirus, non è chiaro per quanto tempo avrai temporaneamente immunità Tuttavia, ci sono una varietà di ceppi, quindi non vi è alcuna garanzia che non si abbia un altro attacco in breve tempo.

Se il virus sta andando in giro per la famiglia o sul posto di lavoro, adottare misure preventive per ridurre le possibilità di essere reinfezionato Ad esempio:

Lavarsi accuratamente le mani e spesso, soprattutto dopo aver usato il bagno, cambiando un pannolino o curando un malato Lavarsi le mani prima di preparare il cibo o mangiare.Se non c'è acqua e sapone disponibili, usare un alcol disinfettante per le mani.

Cerca di non toccare il tuo f asso con le tue mani.

Non condividere cibi, tazze o piatti.

  • Lavare frutta e verdura prima di mangiarli.
  • Evita i frutti di mare crudi.
  • Quando possibile, stai lontano da persone infette. Resta a casa quando sei malato.
  • Se avverti spesso vomito o diarrea, consulta il tuo medico per assicurarti che si tratti di un norovirus. Possono raccogliere un campione di feci per confermare la diagnosi.
  • Tempo di recupero Tempo di recupero dei virus
  • I sintomi di solito iniziano tra le 12 e le 48 ore dopo il contatto con il virus. Negli adulti altrimenti sani, il norovirus non è di solito un problema serio. I sintomi possono durare da uno a tre giorni. La maggior parte delle persone fa un pieno recupero.

I sintomi possono colpire particolarmente i bambini. Ci possono essere più vomito e diarrea. Ciò può portare alla disidratazione. Quando possibile, la terapia di reidratazione con soluzioni di reidratazione orale, come Pedialyte, è preferita e incoraggiata. A seconda della gravità dei sintomi, possono essere necessari fluidi per via endovenosa e altre misure di supporto. Il tempo di recupero potrebbe essere più lungo.

Potrebbe anche essere necessario più tempo per riprendersi se si ha un sistema immunitario indebolito o un altro problema di salute che rende più difficile combattere il virus. In tutto il mondo, il norovirus reclama la vita di 50.000 bambini all'anno. Quasi tutte queste morti si verificano nei paesi in via di sviluppo.

Gli anziani hanno un sistema immunitario più debole, spesso insieme ad altre malattie croniche. In questi casi, la disidratazione potrebbe essere più probabile. Il ricovero è talvolta necessario e potrebbero essere necessarie settimane prima che il corpo si liberi del virus.

Si stima che ogni anno negli Stati Uniti, a norovirus siano attribuiti da 56.000 a 71.000 ricoveri e da 570 a 800 decessi.