Farmaci per attacco cardiaco

Farmaci per attacco cardiaco
Attacco di cuore Farmaci: beta bloccanti, ACE e altro

Panoramica

I farmaci possono essere uno strumento efficace nel trattamento dell'infarto del miocardio, altrimenti noto come attacco cardiaco, e nella prevenzione di futuri attacchi.Tali tipi di farmaci agiscono in modi diversi per raggiungere questi obiettivi.Gli aiutano a ridurre la pressione alta, prevenire la formazione di coaguli nei vasi sanguigni e sciogliere i coaguli se si formano.

Beta-bloccanti Beta-bloccanti

I beta-bloccanti sono spesso considerati un trattamento standard dopo un infarto. i bloccanti sono una classe di farmaci usati per trattare l'ipertensione, il dolore toracico e il ritmo cardiaco anormale, bloccano gli effetti dell'adrenalina, il che rende più facile per il cuore fare il suo lavoro. Riducendo la velocità e la forza del battito cardiaco, questi farmaci aiutano ad abbassare la pressione sanguigna. Di conseguenza, i beta-bloccanti alleviare il dolore al petto e migliorare il flusso di sangue dopo un attacco di cuore.

Alcuni esempi di beta-bloccanti per le persone che hanno avuto un attacco di cuore includono:

  • atenololo (Apo-atenololo)
  • carvedilolo (Coreg)
  • metoprololo (Toprol) < ACE inibitori Gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE)

Gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) trattano anche l'ipertensione e altre condizioni, come l'insufficienza cardiaca e l'infarto. Bloccano o inibiscono la produzione di un enzima che causa il restringimento delle tue navi. Gli ACE-inibitori possono aiutare a migliorare il flusso sanguigno rilassando e allargando i vasi sanguigni.

Il flusso sanguigno migliorato può aiutare a ridurre l'affaticamento cardiaco e ulteriori danni dopo un infarto. Gli ACE-inibitori possono addirittura aiutare a invertire i cambiamenti strutturali del cuore causati dalla pressione alta a lungo termine. Questo può aiutare il cuore a funzionare meglio nonostante i segmenti muscolari danneggiati causati da un attacco di cuore.

Esempi di ACE-inibitori includono:

benazepril (Lotensin)

  • captopril (Capoten)
  • enalapril (Vasotec)
  • fosinopril (Monopril)
  • lisinopril (Prinivil, Zestril)
  • moexipril (Univasc)
  • perindopril (Aceon)
  • quinapril (Accupril)
  • ramipril (Altace)
  • trandolapril (Mavik)
  • AntiplateletAgenti antipiastrinici

Gli agenti antiaggreganti impediscono la coagulazione nelle arterie mantenendo le piastrine nel sangue da attaccarsi insieme, che di solito è il primo passo nella formazione di coaguli di sangue.

Gli agenti antipiastrinici sono tipicamente usati da persone che hanno avuto un attacco di cuore e sono a rischio di coagulazione aggiuntiva. Possono anche essere usati per trattare persone con diversi fattori di rischio per infarto. Le persone che hanno avuto un attacco di cuore e hanno usato farmaci trombolitici per sciogliere un coagulo o persone che hanno riportato il flusso sanguigno al loro cuore attraverso il cateterismo sono probabilmente antiaggregati prescritti.

L'aspirina è il tipo più noto di medicina antipiastrinica.Oltre all'aspirina, gli agenti antipiastrinici includono:

clopidogrel (Plavix)

  • ticlopidina (Ticlid)
  • eptafibitide (Integrilin) ​​
  • AnticoagulantiAnticoagulanti

I farmaci anticoagulanti riducono il rischio di coagulazione nelle persone che hanno subito attacchi di cuore. A differenza degli antipiastrinici, agiscono influenzando i fattori di coagulazione coinvolti anche nel processo di coagulazione del sangue. Esempi di anticoagulanti includono:

eparina

  • warfarin (Coumadin)
  • Thrombolytics Thrombolytic farmaco

I farmaci trombolitici sono anche chiamati "busters del coagulo" e vengono utilizzati immediatamente dopo un infarto. Vengono utilizzati quando l'angioplastica non può essere eseguita per allargare il vaso sanguigno e migliorare il flusso di sangue al cuore.

Un trombolitico viene somministrato in ospedale attraverso una provetta per via endovenosa (IV). Funziona rapidamente dissolvendo tutti i principali coaguli nelle arterie e ripristinando il flusso di sangue al tuo cuore. Se il flusso sanguigno non ritorna alla normalità dopo il primo trattamento, possono essere necessari ulteriori trattamenti con farmaci trombolitici o interventi chirurgici.

Esempi di farmaci trombolitici includono:

alteplase (Activase)

  • streptochinasi (Streptasi)
  • attivatore del plasminogeno tissutale
  • urochinasi (cinitico)
  • Takeaway Parla con il tuo medico

Ci sono molti tipi di farmaci che possono aiutare a trattare gli attacchi di cuore e impedire che si ripetano. Funzionano in modo diverso per aiutare a ridurre i fattori di rischio e migliorare la funzione del cuore. Se hai avuto un attacco di cuore, il medico ti parlerà dei farmaci specifici che possono aiutarti a recuperare e prevenire ulteriori attacchi.