Come è fatta una diagnosi di sclerosi multipla?

Come è fatta una diagnosi di sclerosi multipla?
Come è fatta una diagnosi di sclerosi multipla?

Diagnosi di sclerosi multipla

Se sospetti di avere la sclerosi multipla (SM) o un'altra condizione neurologica, fissa subito un appuntamento con il medico. Anche la SM allo stadio iniziale può causare danni neurologici duraturi. Confermare o escludere la SM può aiutarti ad iniziare il trattamento il prima possibile.

Nessun singolo insieme di sintomi, cambiamenti fisici o test è sufficiente per diagnosticare in modo definitivo la SM. Il medico potrebbe aver bisogno di condurre più test per escludere altre possibili cause dei sintomi. Leggi di più per scoprire cosa puoi aspettarti dal processo diagnostico.

Criteri Criteri diagnostici

Per diagnosticare la SM, il medico deve trovare:

  • evidenza di danno a due aree separate del sistema nervoso centrale (SNC), come il cervello, la colonna vertebrale cordone e nervo ottico
  • prova che il danno al SNC è avvenuto in occasioni separate, almeno un mese di distanza l'uno dall'altro
  • nessuna evidenza che il danno sia stato causato da altre malattie

La SM può causare una varietà di sintomi. Alcuni sintomi comuni includono:

  • affaticamento
  • vertigini
  • debolezza muscolare
  • rigidità muscolare
  • problemi di equilibrio
  • intorpidimento o formicolio
  • problemi di vista
  • problemi di vescica o intestino
  • sessuali disfunzione
  • cambiamenti cognitivi
  • cambiamenti emotivi

La maggior parte delle persone con SM viene diagnosticata tra i 20 ei 50 anni, riporta la National Multiple Sclerosis Society (NMSS). Ma in alcune persone i sintomi si sviluppano in età più giovane o più avanzata.

Secondo il NMSS, i sintomi iniziano prima dei 18 anni in circa il 2-5% delle persone con SM. In alcuni casi, la condizione può mascherarsi come altre malattie infantili. Questo può rendere la diagnosi più complicata. I bambini piccoli possono anche avere problemi a verbalizzare alcuni sintomi.

La SM a esordio tardivo si manifesta quando i sintomi iniziali della SM si sviluppano dopo i 50 anni. Potrebbe essere necessario più tempo per il medico per diagnosticare la causa dei sintomi se li sviluppi più tardi nella vita. Alcuni sintomi della SM si sovrappongono a condizioni legate all'età che possono svilupparsi negli anziani.

Anamnesi Storia medica

Il primo passo per diagnosticare la SM sta conducendo un'accurata storia medica. Il medico ti chiederà quali sono i tuoi sintomi, anche quando hanno iniziato e se hai notato qualche pattern o trigger. Potrebbero anche chiederti di:

  • ferite, malattie o altre condizioni di salute a cui ti è stato diagnosticato
  • test medici o trattamento che hai recentemente subito, inclusi interventi chirurgici
  • farmaci che attualmente stai prendere o ha recentemente assunto
  • condizioni della tua famiglia

Il medico può chiederti della tua dieta, dell'esercizio fisico, delle abitudini del bagno e della salute sessuale.Possono anche valutare potenziali fattori ambientali, come l'esposizione alle tossine o il viaggio in aree ad alto rischio.

Esame neurologico Esame neurologico

Il medico può condurre o ordinare un esame neurologico per valutare come funziona il sistema nervoso. Possono:

  • farti domande su data, ora e luogo per valutare le tue facoltà cognitive
  • chiederti di spingere contro la loro mano, stare su un piede, o eseguire altri movimenti per valutare la tua funzione motoria e l'equilibrio < prova la tua capacità di sentire la temperatura e la sensazione
  • prova i tuoi riflessi
  • Potrebbero anche valutare come funzionano i 12 nervi cranici del tuo cervello. Questi nervi influenzano la tua capacità di vedere, masticare, deglutire e annusare, tra le altre cose.

In base alla tua storia medica e all'esame neurologico, il tuo medico potrebbe darti una diagnosi provvisoria della SM. Possono anche ordinare test aggiuntivi.

MR Risonanza magnetica

Il medico può utilizzare la risonanza magnetica (MRI) per esaminare il cervello e il midollo spinale. Possono utilizzare un test MRI per verificare la presenza di lesioni o cicatrici. Questo test consente loro di distinguere tra lesioni vecchie e di recente formazione.

La SM non può essere diagnosticata solo con i test di risonanza magnetica. Secondo il NMSS, le risonanze magnetiche non mostrano lesioni cerebrali in circa il 5% delle persone con SM. Le lesioni sul tuo cervello possono anche indicare altre condizioni, in particolare se sei un adulto più grande.

VEP Test potenziale evocato virtuale

Se si dispone di SM, il danno alla guaina mielinica sul nervo ottico rallenta la trasmissione dei segnali lungo il nervo. Il medico può utilizzare un test di potenziale evocato visivo (VEP) per rilevare questi cambiamenti.

Durante un test VEP, il medico allegherà fili al cuoio capelluto per valutare l'attività cerebrale. Quindi ti chiederanno di sederti davanti a uno schermo che mostra schemi alternati. Mentre guardi lo schermo, misurano la trasmissione della stimolazione visiva lungo il percorso del tuo nervo ottico.

Spinal tapSpinal tap

Un midollo spinale è anche noto come puntura lombare. Il medico può utilizzarlo per raccogliere un campione del liquido cerebrospinale (CSF) per il test. Nello specifico, controlleranno il tuo CSF ​​per la presenza di bande oligoclonali.

Le bande oligoclonali sono proteine ​​che indicano una risposta immunitaria nel SNC. Secondo il NMSS, la maggior parte delle persone con SM hanno bande oligoclonali nel loro CSF. Ma la presenza di queste bande da sola non è sufficiente per diagnosticare la SM. Possono anche indicare un'altra condizione.

Esami del sangue Prove del sangue

Il medico può ordinare esami del sangue per confermare o escludere altre condizioni che potrebbero essere responsabili dei sintomi. Ad esempio, possono utilizzare esami del sangue per verificare i segni di:

lupus

  • malattia di Lyme
  • neuromielite ottica (NO)
  • encefalomielite acuta disseminata (ADEM)
  • alcune malattie genetiche con sintomi che si sovrappongono con quelli di MS
  • TakeawayPatience, persistenza, esperienza

Arrivare a una diagnosi di SM richiede tempo e persistenza. Se sospetti di avere la SM, è importante cercare subito assistenza.Prima ti viene diagnosticata, prima puoi iniziare a ricevere un trattamento.

Se ti viene diagnosticata la SM, il medico prescriverà farmaci che modificano la malattia. Questi farmaci possono aiutare a ridurre gli attacchi di SM, abbassare il numero di nuove lesioni che si sviluppano, rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita. Il medico può anche raccomandare terapia fisica, terapia occupazionale o altri trattamenti.