Come ottenere supporto per anafilassi idiopatici

Come ottenere supporto per anafilassi idiopatici
Supporto anafilassi idiopatico: cosa dovresti sapere

Panoramica

Quando il tuo corpo vede una sostanza estranea come una minaccia al tuo sistema, può produrre anticorpi per proteggerti da esso.Quando si tratta di un particolare alimento o di un altro allergene, si dice che abbia un'allergia.Alcuni allergeni comuni includono:

  • cibo
  • polline
  • polvere
  • farmaci
  • lattice

Una reazione allergica può essere lieve, si può manifestare solo prurito o arrossamento minore.Alcune persone, però, sperimentano anafilassi. L'anafilassi è un insieme di sintomi che possono progredire conseguenze pericolose per la vita.

Una serie di test in genere può determinare la causa dei sintomi identificando ciò che si è allergici. A volte, però, il medico sarà incapace di determinare la causa. Se questo è il caso, si dice che tu abbia l'anafilassi idiopatica.

Sintomi Sintomi di anafilassi idiopatica

I sintomi di anafilassi idiopatica sono gli stessi di anafilassi regolare. I sintomi possono iniziare lieve e possono includere:

  • rash o alveari
  • un prurito o una sensazione di bruciore in bocca
  • lieve gonfiore intorno al viso

Sintomi lievi possono progredire in sintomi più gravi, come ad esempio:

  • gonfiore in gola, bocca o labbra
  • dolore addominale grave
  • nausea o vomito
  • difficoltà di respirazione
  • diminuzione della pressione sanguigna
  • shock

Questi sintomi possono essere pericolosi per la vita. L'anafilassi non è in grado di risolversi da sola. È estremamente importante ricevere cure immediate.

Cause Cause potenziali di anafilassi idiopatica

Il medico le fornirà una diagnosi di anafilassi idiopatica solo dopo numerosi test. Il trigger di allergia può essere esterno o interno.

Un grilletto esterno può riferirsi a cibo o allergeni ambientali, come pollini o polvere. Un trigger interno si verifica quando il sistema immunitario del corpo reagisce per un motivo sconosciuto. Questo di solito è temporaneo, anche se possono essere necessari giorni, settimane o più per la risposta immunitaria del tuo corpo a tornare alla normalità.

Oltre al cibo, il medico cercherà anche di escludere punture di insetti, farmaci e persino l'esercizio fisico. Sebbene meno comune, l'esercizio fisico può scatenare l'anafilassi in certi casi. Alcune malattie possono anche imitare i sintomi dell'anafilassi. In rari casi, l'anafilassi può essere associata a una condizione nota come mastocitosi.

TrattamentoTrattamento per anafilassi idiopatica

Non sarai sempre in grado di prevenire l'anafilassi idiopatica. Tuttavia, può essere trattato e gestito in modo efficace.

Se ti è stata diagnosticata una anafilassi idiopatica, il medico probabilmente prescriverà l'adrenalina iniettabile o un epipen e ti chiederà di portarlo sempre con te. Assicurerà che tu sia preparato. Questo è particolarmente importante dal momento che i medici non sono sicuri di cosa potrebbe scatenare i sintomi.Se identifichi che stai avendo una reazione anafilattica, puoi autoiniettarti l'epinefrina e poi andare al pronto soccorso.

Se si verificano attacchi abbastanza frequenti, il medico potrebbe prescrivere uno steroide orale o antistaminico per via orale per aiutare a gestire la condizione.

Il medico potrebbe consigliarti di indossare un braccialetto di allerta medica. Questo può aiutare altre persone a sapere cosa fare se hai un attacco in pubblico. Si raccomanda inoltre che amici intimi e familiari sappiano come rispondere a questa situazione potenzialmente spaventosa.

Ricerca del supporto Supporto alla risoluzione

L'anafilassi può essere molto spaventosa, specialmente la prima volta che la si sperimenta. Quella paura può essere intensificata quando i medici non sono in grado di trovare la causa della tua reazione grave.

L'anafilassi idiopatica è rara, e c'è molto che i dottori non sanno su cosa lo causa o che cosa può aiutare a prevenirlo. Per questo motivo, trovare supporto può aiutare immensamente. Può aiutarti a:

  • connettersi con altri che hanno attraversato una situazione simile
  • porre domande che hai trovato difficile trovare altrove
  • per sentire qualsiasi nuova ricerca che possa influire sul piano di trattamento
  • sentirsi meno soli nello sperimentare questa rara condizione

È possibile cercare gruppi di supporto online su Facebook o altri siti Web di social media. Yahoo! I gruppi hanno un gruppo di supporto per anafilassi idiopatico con circa 300 membri. Basta essere cauti con qualsiasi informazione medica fornita da chiunque non sia un professionista sanitario.

L'American Academy of Allergy, Asthma and Immunology e l'Organizzazione mondiale per l'allergia possono anche fornire informazioni utili per voi.

Se non trovi il supporto di cui hai bisogno, contatta il tuo allergologo. Potrebbero essere in grado di offrirti risorse aggiuntive o indirizzarti verso un gruppo di supporto vicino a te.