Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Su Baseball and Wine: D-Dad's in the Game for Diabetes Research

La leggenda del pitching Ron Darling era uno di quei giocatori professionisti di baseball che amavo seguire mentre crescevo negli anni '80 e '90. Entrambi abbiamo giocato a palla ed eravamo entrambi lanciatori (anche se ho lanciato con il braccio sinistro, essendo un mancino, mentre Ron è un pozzo), quindi mi sono divertito a vederlo.

Ron ha suonato per 13 anni per i New York Mets e ha vinto un anello dei campioni delle World Series prima di lasciare il ruolo a metà degli anni '90, e passare alla sedia di trasmissione dove lavora da allora.

Ora, ha aggiunto anche il conoscitore del vino e il vinaio alla sua biografia, tutto nel nome della ricerca sul diabete.

Il figlio più giovane del New Yorker Jordan è stato diagnosticato il tipo 1 all'età di 10 anni circa dieci anni fa, il primo e l'unico nella loro famiglia. Con suo figlio di 20 anni e al secondo anno di università, Ron ha appena iniziato la sua prossima avventura, creando il suo vino rosso.

No, questo non è uno dei quei vini che dovrebbero livellare magicamente gli zuccheri nel sangue o altrimenti "curare ciò che ti affligge". No, questo è un vero vino rosso di qualità autentica che è fatto per piacere agli amanti del vino, ma allo stesso tempo raccoglie fondi per il Diabetes Research Institute (DRI) in Florida.

Abbiamo avuto la possibilità di contattare Ron di recente per telefono, per parlare di tutto, dalla diagnosi di suo figlio, baseball e vino, alla passione del D-Dad per la ricerca D.

Dopo la diagnosi di suo figlio, Ron dice che ha subito iniziato a cercare di capire cosa poteva fare per aiutare. Mentre Jordan doveva fare i controlli della glicemia e imparare da solo la gestione del diabete, Ron dice che lui e la sua famiglia hanno cercato il modo migliore per contribuire.

"Questa è la malattia della nostra famiglia, una malattia mondiale ... ma alla fine è la sua malattia ogni giorno. Se non posso aiutarlo ogni giorno, farò il possibile per aiutarlo nel A lungo termine, per garantire che il clima sia giusto per lui per vivere una vita lunga e sana. "

Ciò lo ha portato al DRI, un'organizzazione che ha detto di avere il suo sostegno" entro la prima mezz'ora di visita al quartier generale dell'organizzazione a Miami , FL. " La loro ricerca è incentrata sulla ricerca di una cura, e Ron dice che quello che ha visto era "brillante". Da allora, afferma di essere ossessionato dall'assicurarsi che gli scienziati abbiano ciò di cui hanno bisogno in accesso e finanziamenti per fare il loro lavoro. Ha tenuto molti diversi eventi di beneficenza e partite di golf nel corso degli anni per il DRI, e fa parte del consiglio nazionale dell'organizzazione. Nel 2009, ha creato la sua organizzazione benefica chiamata la Fondazione Ron Darling che raccoglie fondi non solo per la ricerca sul diabete, ma anche per altri programmi comunitari come Habitat for Humanity.

"Quando parlo della ricerca, mi trovo più eccitato di qualsiasi cosa riguardi il baseball - immagino che questo significhi che sono nel posto giusto, facendo ciò che dovrei fare," lui dice.

Allora, perché iniziare a produrre il proprio vino? È l'ultima idea divertente che ha dovuto continuare a raccogliere fondi per la causa.

"Ho totalmente rubato l'idea di creare un nuovo vino," disse Ron ridendo, spiegando che mentre faceva la spesa, si ritrovò a comprare condimenti per l'insalata, popcorn e altri prodotti Newman's Own - il marchio creato dal defunto attore Paul Newman.

"Una lampadina si è spenta, e ho pensato, 'Forse potrei fare qualcosa del genere'", ha detto. "Continuavo a tornare al vino per qualche motivo, ma tutto quello che sapevo davvero era come bere. "

Ron dice di aver iniziato a parlare con alcune persone che conosceva e che avevano esperienza nel settore del vino - in particolare, il ristoratore di New York Steve McFadden e il presidente del distributore di vini HP Selections, Paul Favale. Abbastanza presto, aveva intenzione di creare il proprio vino.

La sua nuova etichetta per il vino è

Donelan Syrah Darling Reserve 2010, che prende il nome dal suo approvvigionamento dai freschi vigneti di Sonoma, in California. Un vino rosso secco, Ron lo descrive come un petite stile syrah che è fatto da uve nere ed è secco con un po 'di spezie, che svanisce per rivelare i sapori di more e rabarbaro.

È andato in vendita il 7 luglio e, secondo la pagina di distribuzione del vino, la Riserva Darling costa $ 45 a bottiglia, e tutto il ricavato va al DRI. Ovviamente Ron ha un'analogia con il baseball per descrivere questo tipo di vino che ha creato:

"Abbiamo attraversato periodi nel baseball, come il decennio del cursore o dello split finger ... il petite syrah potrebbe essere il prossimo e-coming wine, quindi spero che stiamo lanciando il tono giusto qui. "

Proprio come Newman's Own è diventato un marchio visibile e noto, le persone riconoscono e possono trovare nei loro negozi locali, Ron spera che il suo vino diventerà anche onnipresente, soprattutto perché i soldi vanno alla ricerca sul diabete.

Ron dice che il finanziamento è la chiave per il DRI sta facendo progressi nella sua ricerca e sviluppo di BioHub che ha ottenuto il suo blitz di marketing nella comunità di diabetici nel marzo 2013. Più di recente all'inizio di luglio, il DRI ha annunciato che la FDA ha fatto bene alla inizio di una sperimentazione clinica di fase I / II che metterà alla prova una possibile posizione del sito per il BioHub all'interno del corpo - nell'omento, una fodera simile a un grembiule nell'addome. Tale sperimentazione pilota permetterà ai ricercatori di trapiantare le cellule insulari nell'omento all'interno di uno scaffold biodegradabile, che è uno degli approcci contemplati come una potenziale piattaforma di BioHub.

Il denaro che scorre dal nuovo vino di Ron andrà direttamente verso quella ricerca.

Suo figlio Jordan, ora al suo secondo anno di college in inglese con minorenni in studi religiosi e psicologia, sta gestendo tutti i social media per il nuovo vino e probabilmente gestirà anche parte della scrittura di marketing, ci viene detto . A differenza di suo padre, Jordan non ha intenzione di andare in atletica, e probabilmente andrà alla scuola di specializzazione, dice Ron.

Alla fine, si tratta di fare tutto il possibile per la ricerca sul diabete.

Per quanto riguarda il baseball, Ron dice che non sta giocando più - anche a livello ricreativo.Ha un "gomito da 3.000 inning" o quello che il suo dottore descrive come un "gomito da marinaio di 80 anni". Quindi, oltre a fare il proprio vino e concentrarsi sulla ricerca sul diabete, Ron rimane in disparte e guarda l'attuale generazione di giocatori di baseball lasciare il segno. Nel frattempo, spera di lasciare il segno nel mondo del D.

"Non sono Rupert Murdock, quindi non posso scrivere assegni da 3 milioni di dollari", dice Ron. "Ma sto facendo qualsiasi piccola parte che posso, e sono orgoglioso e Penso che anche Jordan sia orgogliosa di ciò che facciamo ".

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.