Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Il tuo Diabetes Research Primer

Con la grande conferenza ADA in corso questo fine settimana, siamo stati bombardati da titoli sui trial clinici sul diabete - prima di tutto tutte le notizie sui risultati contrastanti degli studi ADVANCE e ACCORD. Se leggi i dettagli, troverai un sacco di cose su studi randomizzati, controllati, in doppio cieco , yada, yada, yada . Whoa, questo è un sacco di gergo da digerire. E cosa significa tutto ciò?

Poiché gli studi clinici sono così importanti per i progressi nella terapia del diabete, è sembrato un buon momento per rivisitare il "primer di ricerca" che il Dr. Jackson ed io abbiamo rispettato per il nostro libro. (Research for Dummies? Ho imparato molto.) Conosci il tuo gergo e tutti gli annunci avranno molto più senso:

Prospettiva significa che gli studi sono stati pianificati prima del verificarsi degli eventi che hanno misurato, rispetto agli studi retrospettivi , che sono condotti a "guardare indietro" ed esplorare eventi che si sono già verificati

Controllati significa che esiste un secondo gruppo di soggetti, simile a quelli che sono stati trattati, ma che non hanno ricevuto il trattamento principale. Ne hai bisogno in modo da poter confrontare i risultati dei due gruppi per capire meglio quali erano gli effetti del trattamento. Ad esempio, se hai seguito un gruppo di persone trattate con una pillola rosa per dieci anni, potresti scoprire che hanno guadagnato in media dieci sterline. Questo peso ha un effetto diretto sulla pillola rosa? Se hai seguito anche un gruppo di controllo , che non ha ricevuto la pillola rosa, potresti scoprire che il loro aumento di peso medio era di 20 sterline. Ora la tua conclusione potrebbe essere molto diversa; sembra che la pillola rosa possa aiutare le persone a mantenere basso il loro peso. Naturalmente, affinché il confronto dei controlli sia più utile, i gruppi devono essere comparabili in tutti i fattori di rischio che sono importanti per l'argomento in esame. Ad esempio, qui vorresti sapere che lo stesso numero di persone in ciascun gruppo vive accanto a un negozio di ciambelle, o che numeri uguali erano membri attivi dei centri fitness.

Randomizzare gruppi di studio significa che un programma per computer assegna casualmente individui al gruppo di trattamento o al gruppo di controllo. Questo compensa qualsiasi fattore di rischio sconosciuto che potresti non aver riconosciuto. Forse le persone con gli occhi blu hanno maggiori probabilità di aumentare di peso rispetto alle persone con gli occhi marroni, e dal momento che sei attratto da persone con gli occhi blu, potresti inconsapevolmente assegnarne una quantità maggiore al gruppo di studio rispetto al gruppo di controllo. Il randomizzare elimina questa possibilità.

Blinding (o talvolta chiamato masking ) aggiunge un altro livello di protezione dai risultati distorti. L'idea è che i soggetti di ricerca in realtà non sanno se stanno ricevendo il trattamento o se fanno parte del gruppo di controllo.Nel nostro esempio sopra, il gruppo di controllo prende anche una pillola di colore rosa, ma uno che è un placebo, i. e. non contiene ingredienti attivi. In quello che viene definito uno studio in doppio cieco , anche i ricercatori non sanno chi riceve il trattamento reale, fino alla fine del processo, quando il "codice" viene interrotto e i dati vengono analizzati. Il mistero potrebbe rendere tutto più divertente!

NOTA QUESTO:

Poiché è difficile eseguire uno studio clinico su larga scala, a lungo termine, prospettico, randomizzato, controllato, in doppio cieco, molte ricerche utilizzano approcci meno rigorosi. Questo è uno dei motivi per cui le notizie di ricerca sembrano confuse e contraddittorie; il caffè fa male alla salute o lo aiuta? E che dire dell'alcol? Molti studi suggeriscono che il consumo moderato di alcol può ridurre i problemi cardiaci. Ma nessuno lo sa davvero, ed è improbabile che presto saremo in grado di identificare un gran numero di persone nei loro anni '40 o '50 che non bevono, e poi assegnare casualmente alcuni a moderare il consumo di alcol per i prossimi cinque a dieci anni e altri a totale astinenza. Accecare lo studio sarebbe ancora più difficile: come potrebbero alcune persone bere alcolici senza saperlo? Hai capito l'idea; alcune domande sono difficili da rispondere con certezza attraverso studi clinici.

E QUESTO:

Ma per quanto riguarda l'impatto di A1c, pressione sanguigna, lipidi, microalbumina e esami oculari, le risposte sono molto più chiare. Ci sono stati stati su larga scala, a lunga durata, prospettici, randomizzati, controllati in doppio cieco (con alcune eccezioni in cui era difficile accecare) prove che confermavano i potenti effetti del controllo di questi fattori. Inoltre, non ci sono stati solo uno o due o addirittura tre studi in ciascuna area, ma più studi, tutti a sostegno della conclusione che mantenere questi cinque fattori in un range di sicurezza garantirà di aver ridotto o addirittura eliminato la possibilità di sviluppare complicazioni del diabete .

OK, sono fuori dal mio soapbox sul bit "five key factors". Nel frattempo, felice revisione di tutti quei nuovi studi clinici.

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.