Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Diabetes Educators (CDE): What You Should Know

Riceviamo molte domande su Certified Diabetes Educators (CDE): cosa possono offrire ai pazienti, come trovarne uno e persino come diventare educatori del diabete se interessati.

Abbiamo interrogato alcuni esperti di educazione al diabete nel paese per compilare questa guida a colpo d'occhio.

Continua a leggere per informazioni pratiche sul mondo dei CDE, insieme agli elenchi dei migliori suggerimenti per i pazienti per ottenere il massimo dai loro appuntamenti CDE e le principali cose da sapere su come diventare un CDE.

Un enorme ringraziamento ai seguenti esperti collaboratori:

Deborah Greenwood, specialista clinico del diabete e presidente dell'Associazione americana degli educatori diabetici (AADE)

Jane K. Dickinson, RN, PhD, CDE, coordinatore del programma di Master in Educazione e Gestione del Diabete della Columbia University, e persona con diabete di tipo 1 stessa

Jennifer Smith, CDE, dietista registrato e direttore dello stile di vita e nutrizione presso i servizi integrati di diabete, che vive anche con diabete di tipo 1

Marissa Town, RN, CDE e anche con un paziente diabetico di tipo 1 , che è stato l'ispirazione per la comunità Children With Diabetes (CWD)

Nozioni di base sugli educatori per il diabete

Cos'è un Certified Diabetes Educator (CDE)?

I CDE sono professionisti sanitari formati specificamente per istruire i pazienti diabetici attraverso la cura di se stessi. Questo significa coaching su test del glucosio, dosaggio del farmaco, somministrazione di insulina, registrazione dei risultati e altro ancora. Alcuni CDE hanno anche una formazione specializzata come educatori di pompe per insulina, concentrandosi sull'aiutare i pazienti a installarsi su quei dispositivi avanzati.

Che cosa fa un Certified Diabetes Educator (CDE)?

I CDE lavorano con i pazienti e le loro famiglie per insegnare le abilità di autogestione del diabete e aiutano con le sfide quotidiane che i medici spesso non hanno il tempo di affrontare. Lavorano in ospedali, cliniche e piccole pratiche e passano il tempo con i pazienti a rivedere i loro registri di glucosio, discutendo le sfide della vita e suggerendo azioni per migliorare il regime di gestione del diabete.

In che modo un CDE può aiutarti come paziente?

Un CDE può aiutarti ad aggiustare la routine del diabete in termini di cibo, esercizio, monitoraggio del glucosio e dosaggio dei farmaci per raggiungere gradualmente i tuoi obiettivi. Se sei onesto con loro riguardo ai tuoi comportamenti, possono aiutarti a creare un piano realistico di miglioramento che tenga conto di tutte le esigenze della vita reale: la tua routine quotidiana, gli obblighi lavorativi e familiari, le considerazioni finanziarie, ecc.

Come Trova un educatore per diabetici certificato (CDE)?

Questi educatori lavorano in cliniche e ambulatori in tutto il paese, sebbene non ce ne siano abbastanza negli Stati Uniti per vedere tutti i pazienti che potrebbero trarne beneficio.Tuttavia, è consigliabile cercare uno studio medico che includa un CDE.

Usa questo link per trovare un CDE nella tua zona:

// www. diabeteseducator. org / patient-resources / find-a-diabetes-educator

La copertura assicurativa vede un educatore per il diabete?

Questo non è richiesto in ogni stato e si noti che la maggior parte delle compagnie assicurative non accetterà "auto-referral" a un CDE. Ciò significa che per ottenere la copertura, avrai bisogno di un referral formale dal tuo medico prima di vedere qualsiasi educatore.

Se non si dispone di un'assicurazione, cercare sessioni di formazione sul diabete nei centri di comunità locali, nelle chiese e negli ospedali, spesso gestiti da CDE professionali.

Ricorda inoltre che le "cliniche di vendita" situate in prossimità di molti centri commerciali in tutto il paese forniscono assistenza per il diabete in loco, inclusi test A1C a prezzi accessibili, se necessario.

Requisiti certificati del Diabetes Educator (CDE): Come si può diventare uno?

Si noti che essere un CDE non è una professione autonoma: è una certificazione che si ottiene in aggiunta alla già stabilita come infermiera, dietista, medico, farmacista o altro professionista sanitario autorizzato.

In genere devi già essere un professionista medico autorizzato - la maggior parte sono infermieri - e devi accumulare diversi anni di pratica professionale lavorando con pazienti diabetici (2 000 ore in totale). Quando questi requisiti sono soddisfatti, puoi quindi sostenere un esame completo supervisionato dal National Certification Board for Diabetes Educators (NCBDE).

Dopo aver superato l'esame, ogni CDE deve seguire corsi continui per ottenere crediti di "formazione medica continua" (ECM) ogni anno al fine di mantenere la certificazione.

A proposito di educatori al diabete (non certificati) della comunità?

C'è una crescente attenzione verso questi educatori, mentori / allenatori e i cosiddetti promotoras (nella comunità ispanica / latina) che possono fornire un supporto molto prezioso ai pazienti.

L'American Association of Diabetes Educators (AADE), il grande gruppo professionale per i CDE, ha recentemente avviato un programma di "Career Path Certificate" per offrire un certo livello di formazione e accreditamento senza certificazione completa. Uno può diventare un "Diabetes Educator Associate" o un "Diabetes Educator" a due livelli diversi a seconda del proprio background professionale ed esperienza.

Vedi anche, questi articoli correlati del nostro team:

"La mia vita come educatore per il diabete e persona con diabete" - DiabetesMine guest post di Aimee Jose

"Nuova Accademia per educatori di diabete certificato Butts Up Against AADE" - DiabetesMine news report

"Crisis in Diabetes Education e cosa possiamo fare per risolverlo" - articolo di 'Mine editor Amy Tenderich

Ottieni il massimo dal tuo educatore per diabetici Visita: Top 6 suggerimenti

Noi abbiamo chiesto ai nostri esperti educatori del diabete certificati: quali sono le priorità che le vostre pazienti dovrebbero fare per prepararsi a una sessione fruttuosa con voi? Ecco una raccolta di ciò che ci hanno detto:

1. Fare domande!Annota in anticipo un elenco di domande e condividile con l'educatore all'inizio del tuo appuntamento, per essere sicuro che venga coperto. Sii persistente e non lasciarti fino a quando non avrai risposte. (Come ha notato un educatore, "L'unica domanda stupida è quella che non chiedi.")

Un educatore del diabete può aiutarti a decifrare le cose che leggi online e condividere informazioni basate sull'evidenza con te. Porta informazioni che hai letto online e domande. Deborah Greenwood, presidente 2015 di AADE (American Association of Diabetes Educators)

2. Lavora con la persona giusta. Assicurati che il tuo CDE sia adatto a te, che ti trovi bene con loro e che puoi comunicare apertamente con loro. Fai visitare il tuo CDE a qualcosa che non vedi, non temere!

3. Porta le tue cose! Assicurati di avere con te il glucosio e / oi dispositivi per la somministrazione di insulina, insieme ai dati della glicemia, in un registro, in un modulo di stampa software o condividendo i dati tramite un'applicazione online o mobile *. Idealmente, i tuoi record dovrebbero acquisire "dati strutturati sulla glicemia" prima e dopo i pasti per aiutare a identificare il modo in cui il cibo che mangi e l'attività fisica che ha un impatto sulla glicemia. Inoltre, conosci il tuo risultato del test A1C più recente. Munito solo di queste informazioni, un CDE può aiutarti a risolvere i problemi per identificare i cambiamenti che potresti voler apportare per migliorare i valori di glucosio.

(* prova a provare l'app MySugr Companion Pro altamente consigliata - un ottimo modo per registrare tutto sul tuo smartphone. Invia un rapporto PDF con tutti i dati e le informazioni via email al tuo medico di fiducia.)

4 . Essere onesti. Un educatore può aiutarti solo se sei onesto. Non aver paura di parlare dei sentimenti perché anche se non te ne rendi conto, loro dettano il modo in cui ti prendi cura di te stesso. Inoltre, esegui alcune analisi di base dei tuoi record di glucosio PRIMA della tua visita: cerchia le letture troppo alte e troppo basse e pensa a quello che è successo lì. Ciò fornirà indicazioni su dove il medico può focalizzare l'attenzione.

5. Concentrarsi sugli obiettivi. Quale o quali due cose ti piacerebbe realizzare o migliorare nei prossimi mesi? La maggior parte degli educatori di diabete si concentra sul cambiamento comportamentale utilizzando il modello AADE7 Behaviour Behaviors ™: alimentazione sana, attività fisica, monitoraggio, assunzione di farmaci, risoluzione di problemi, coping sano e riduzione dei rischi. Pensa agli obiettivi di cambiamento del comportamento che potresti aver bisogno di aiuto in una di queste categorie.

Non dare per scontato che il tuo medico sappia perché il tuo BG (glicemia) era lo scorso martedì ... offrendoti informazioni sui tuoi record può fare una grande differenza nel modo in cui le regolazioni sono fatte / raccomandate. Jenny Smith, esperto di CDE e dietista registrato

6. Richiedi cure centrate sul paziente. Se sei a disagio con qualcosa, dillo al tuo CDE. La cura centrata sul paziente significa considerare le Sue esigenze e preferenze. Non si tratta di essere detto cosa fare. Se l'educatore ti consiglia un cambiamento con cui non sei d'accordo, è importante spiegare perché e cosa pensi possa essere migliore. Spesso puoi arrivare a un felice compromesso.

Suggerimento bonus: un esperto ha anche consigliato di portare qualcuno con te all'appuntamento. Se sei a tuo agio a farlo, due serie di orecchie possono essere meglio di una. Avere un amico o una persona amata con te può aiutarti a ricordare ciò che è stato discusso. Può anche essere un ottimo modo per l'altra persona per ottenere risposte alle loro domande in modo che possano supportarti al meglio.

Considerare diventare un CDE? 6 cose che dovresti sapere

Abbiamo anche chiesto agli esperti cosa pensassero che i neofiti della professione dovrebbero sapere - potrebbe essere qualcosa di semplice come "Vorrei che qualcuno mi avesse detto ... nel mio viaggio per diventare un CDE". Ecco cosa hanno detto:

1. Sapere chi è idoneo Generalmente, per diventare un CDE è necessario avere una laurea in salute (medico, infermiere, farmacista, dietista, ecc.), registrare 1, 000 ore di esperienza nel trattamento di persone con diabete, e poi passare un esame completo gestito dal NCBDE (National Certification Board for Diabetes Educators) .Se non hai già un background clinico, controlla la lista di eleggibilità per sostenere l'esame CDE su www. ncbde. org prima decidere quale strada seguire per diventare un educatore del diabete.

2. Volontario con i pazienti Ora ci sono molte opportunità per ottenere le ore necessarie diventare un CDE In passato, quelle ore dovevano essere pagate, ma ora conta ore di volontariato, quindi volontariato in un campo per diabetici o in una clinica gratuita fornire un'educazione all'autogestione del diabete è ora accettabile. Inoltre, passare del tempo con persone giovani e anziane affette da diabete può aiutarti a capire come è la vita quotidiana con questa malattia, in modo da avere più informazioni e impatto.

3. Non giudicare Le persone con diabete non sono "non conformi". Siate pronti a colpire quella parola (e altre simili) dal vostro vocabolario e concentratevi sull'aiutare le persone a sentirsi autorizzate a fare scelte salutari.

Usiamo ancora parole come "regole" e "controllo" e "diabetici", anche se probabilmente non così tanto o spesso come nel passato. E si spera che ci pensiamo di più e consapevoli della differenza che fanno le nostre parole. Jane Dickinson, un veterano CDE e persona che vive con la stessa T1D

4. Cammina la passeggiata. In relazione all'ultimo suggerimento, se chiedi alle persone di essere in salute, sii sano. Meglio ancora, passa un giorno o due a vivere la vita di qualcuno affetto da diabete - controlla la glicemia 4 volte al giorno, indossa una pompa o un monitor glicemico continuo se puoi, conta i carboidrati, fai attività fisica dopo i pasti e porta con te glucosio ovunque tu sia partire. L'empatia è uno strumento di cui hai bisogno per fare davvero la differenza.

5. Costruisci fiducia. Ricorda che la comunicazione è la chiave. Se qualcuno sta "mentendo sul proprio numero" è molto probabile perché non si fida dei propri operatori sanitari. Spetta all'educatore creare una relazione di fiducia in cui le persone si sentano a proprio agio a condividere apertamente e onestamente. Questo vale anche per dare credito alle persone per i cambiamenti che fanno, e mai tentare di prendersi il merito da soli - hanno fatto il lavoro!(Allo stesso tempo, non è colpa tua se non cambiano, non picchiarti.)

Non essere timido per la tua conoscenza del diabete. Lavorerai come un operatore sanitario di qualche tipo prima di diventare un CDE e, se sei appassionato, condividi le tue conoscenze con amici, colleghi, pazienti, ecc. Marissa Town, un nuovo CDE che vive con T1D stessa

6. Continua ad imparare. L'educazione di un CDE non si ferma mai. C'è qualcosa di nuovo da sapere sul diabete ogni giorno. Leggi, discuti, partecipa alle conferenze, consulta le community online, partecipa a gruppi locali di advocacy come JDRF, ADA, campi locali, YMCA, fiere della salute, ecc. E naturalmente unirsi all'American Association of Diabetes Educators (AADE) può essere incredibilmente utile in quanto ti consente di imparare dai CDE nella tua zona e in tutto il paese. Considera la possibilità di iscriverti alle Community of Interest del gruppo per conoscere le aree di specializzazione.

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.