Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Advocate paziente espande l'organizzazione 'Dancing For Diabetes'

Fin da quando era una bambina (con diabete di tipo 1), Elizabeth Forrest ha avuto un amore per la danza. E a soli 11 anni, ha avuto l'idea di combinare quell'amore con consapevolezza e raccolta fondi per il diabete.

Ora un ventenne nella Florida centrale, Elizabeth ha iniziato il suo programma quasi due decenni fa, e si è evoluta in un'organizzazione senza scopo di lucro chiamata Dancing for Diabetes.

Insieme al loro spettacolo annuale di fine anno, l'org ora offre corsi di danza gratuiti per bambini e ragazzi T1D, attività per famiglie per tutto l'anno e, più recentemente, ha lanciato un nuovo tipo Toccato per 1 conferenza incentrata sui problemi delle donne nel diabete.

Pensiamo che Elizabeth si adatta perfettamente alla nostra serie di "Amazing Advocates" qui al "Mio", e sicuramente merita puntelli - per non parlare dei complimenti per il suo recente matrimonio a maggio! Questa giovane donna ha un sacco di meraviglie in corso, e siamo entusiasti di condividere la sua storia oggi.

Q & A con Amazing D-Advocate Elizabeth Forrest

DM) In primo luogo, puoi condividere la tua storia di diagnosi con noi?

EF) Nel 1999, avevo 10 anni e mi sono diagnosticato il tipo 1 dopo essere stato fuori dalla scuola per un mese. E il fatto di essere malato da bambino era molto strano, perché non mi sono mai ammalato e anche se ho avuto il raffreddore, ho combattuto con i miei genitori per andare ancora a scuola, anche se loro vorrebbero che io restassi a casa e riposassi. Quindi è stato un momento strano e una bandiera rossa. Dopo un mese di sintomi e la mia famiglia non sapendo cosa fosse e i dottori dissero che era solo un raffreddore, alla fine mi diagnosticarono. Ero l'unico della famiglia, anche se all'epoca i miei nonni paterni avevano il diabete di tipo 2 e questa era la nostra unica comprensione.

Più tardi, mio ​​padre mi ha detto che la sua prima vera risposta alla mia diagnosi T1 era " Come può Elizabeth avere il diabete? Non assomiglia a mio padre "- riferendosi a lui che era più vecchio, sovrappeso e non sano - quando ero un bambino di 10 anni, di 20 chili di peso, che non si curava mai di mangiare dolci. Questo era il tipo di comprensione di diabete che la mia famiglia aveva in quel momento.

Era in quinta elementare, e l'anno dopo andavo a una scuola media delle arti dello spettacolo e tutto si animava con la danza.

Eri così giovane ... puoi parlare dei tuoi primi anni di ballo?

Ho iniziato da giovane e mi è piaciuto molto, e una volta al liceo è diventato più intenso visto che la mia squadra di danza è molto conosciuta nel mondo della danza. college, la mia prospettiva ha iniziato a cambiare, andavo ancora a ballare gare per osservare, osservare e supportare i team, e ho iniziato ad avere più interesse per il lato della produzione: mettere gli spettacoli, essere coinvolto nel suono, nell'illuminazione e nel suono .L'esperienza complessiva dello spettacolo è diventata più importante della mia attenzione.

La danza è una forma d'arte così grande da potersi esprimere. I ballerini possono essere incredibilmente creativi ed è sicuramente uno sport, uno che non è un compito facile ed è molto sudato e l'atletismo diventa un ballerino. Il mio amore per la danza è cresciuto con l'età, e mi piace andare a spettacoli diversi. Guardarli ispira idee in me per le produzioni future, ed è così divertente e stimolante da guardare - specialmente con Dancing for Diabetes, dove questi 350 ballerini si riuniscono per una notte.

Come è nato Dancing For Diabetes?

Nel dipartimento di danza della scuola media, abbiamo realizzato una piccola esibizione per i nostri genitori, in un nuovo teatro davvero bello che è stato appena costruito per ospitare 500 persone.

Ecco quando ho pensato: Perché non possiamo indossare il nostro spettacolo? Faremmo la stessa cosa quando è la routine di ballo dopo la routine di ballo per genitori e amici, e poi potremmo caricare alcuni dollari e inviare i soldi a una delle grandi organizzazioni per il diabete. Avevo 11 anni (nel 2000) e siamo stati a casa per l'estate.

Così l'ho portato dai miei genitori e ho trovato l'indirizzo email per il preside della mia scuola, e lui ha adorato l'idea e ha suggerito che quando la scuola era di nuovo in sessione, potremmo parlarne. Ho questo vivido ricordo di sedermi nella sala conferenze della scuola con il preside del liceo e tutti questi amministratori, parlando di questa mia idea. Tutti i docenti mi conoscevano molto bene, perché i miei genitori hanno fatto un ottimo lavoro educando tutti sul tipo 1 e su ciò che avrebbero dovuto sapere. Così, quando hanno sentito la mia idea, erano così d'accordo e siamo andati avanti subito.

Tutto questo a 11 anni - incredibile! Com'è stato il primo anno in cui questo era appena iniziato?

Abbiamo avuto forse 100 persone al nostro primo spettacolo. Ciò è continuato, e sono andato al liceo e la squadra di ballo lì voleva essere coinvolta. Poi anche lo studio di danza con cui sono stato coinvolto voleva essere coinvolto. Tutto è cresciuto da lì. Quando ho iniziato a frequentare la scuola media, e l'ho continuato fino al liceo e all'università, questo era tutto da parte come un passatempo divertente. La mia famiglia, ovviamente, è stata molto coinvolta e solidale. Sono andato all'Università della Florida a Gainesville, quindi a poche ore da casa, ma sto ancora facendo lo spettacolo in autunno.

Avanti di molti anni ed eccoci qui - abbiamo presentato il nostro 16 th lo scorso novembre, e negli ultimi anni abbiamo venduto il nostro teatro di 850 posti in anticipo.

Wow, è fantastico! Puoi descrivere lo spettacolo stesso?

Ora abbiamo 350 ballerini nello spettacolo e contiamo tutti tra il pubblico, i volontari e la produzione, sono presenti oltre 1200-1300 persone.

Lo spettacolo è in stile Broadway per due ore, con intervalli intermedi. Abbiamo ballerini che sono passati a Quindi pensi di poter ballare , America's Got Talent , Broadway, Rockette e altro ancora.Questi ballerini hanno un talento incredibile ed è molto stimolante da vedere.

Non l'abbiamo ancora annunciato pubblicamente, ma ci trasferiremo in un bellissimo nuovo teatro nel centro di Orlando (a differenza di 20 miglia a nord della città) e avremo 2 400 posti a sedere per accogliere il fatto che abbiamo venduto. Ora possiamo avere più persone che frequentano, raccogliere più denaro e raggiungere solo più persone.

I ballerini hanno il tipo 1?

Non tutti. Ce ne sono alcuni nei vari gruppi di danza che hanno il tipo 1, ma per la maggior parte non lo fanno - il che penso sia davvero interessante. Molti hanno suonato nel nostro spettacolo per anni e la loro connessione al diabete è stata solo una parte dello spettacolo. È iniziato davvero con i gruppi con cui ho ballato e diffuso con il passaparola attraverso la comunità di danza - e penso che sia di per sé fonte di ispirazione il fatto che abbiano costruito questa connessione con qualcosa con cui non vivono personalmente.

In che modo il diabete fa parte dello spettacolo?

All'inizio dello spettacolo, faccio una breve introduzione per dare il benvenuto a tutti e parlare un po 'di diabete. Cerco di essere lassù per circa 4 minuti, perché è davvero lo spettacolo per cui tutti sono lì.

Quindi, subito dopo l'intervallo, trasmettiamo un video di sensibilizzazione al diabete di 5 minuti. Cerchiamo di avere un video diverso ogni anno, incentrato su " Questo è ciò che il diabete è veramente . "

L'anno scorso, abbiamo fatto qualcosa di diverso con quel video per la prima volta. Mesi prima, siamo volati in Utah e ci siamo incontrati con Terry Family of Kisses per Kycie, e abbiamo fatto un pezzo molto toccante sulla storia di Kycie e ho provato ad avere uno spin positivo il più possibile. Era un video più lungo e abbiamo deciso che non valeva la pena di eliminare i dettagli, così quel gruppo di 850 persone ha potuto vedere quanto sia serio e può essere il diabete. Durante le prove generali, tutti i 350 ballerini hanno assistito a questo - non è qualcosa che faccio di solito, ma è stato un momento di forte impatto che ha dato il tono. È lo scenario peggiore, ma eravamo qui in modo che nessun'altra famiglia debba affrontare qualcosa di simile.

È stato un grande motivatore, e dopo il video abbiamo i bambini con il tipo 1 che escono perché sono sempre i primi dopo l'intervallo. Adoro questi bambini e molti di loro li conosco da quando avevano cinque anni.

Credo davvero che se qualcuno gode dell'esperienza, sono più connessi a quello che stai facendo e ... saranno intrigati e catturati abbastanza da tornare.

Come si naviga il diabete del danzatore durante lo spettacolo?

C'è consapevolezza che accade nel backstage, di sicuro.

I ballerini con il diabete hanno i loro dispositivi e le loro procedure tutte controllate nel backstage prima di uscire sul palco, per assicurarsi che stiano bene. Abbiamo tutti i bambini testare 30 minuti prima e guardare i loro CGM, con alcuni accompagnatori nel backstage che controllano anche i loro dispositivi. Mettiamo i bambini con il diabete nella stanza proprio dietro il palco, quindi è una camminata veloce per esibirsi.

Per quei ballerini che non sono nelle classi dei bambini ma hanno il tipo 1, i loro team imparano di più sul diabete per aiutare a vedere i segnali di allarme - quindi crea un'altra opportunità per raggiungere i nostri obiettivi di diffusione consapevolezza.

Donate denaro a specifici gruppi o cause di diabete?

Sì, per molti anni sono stati donati fondi all'American Diabetes Association (ADA). Negli ultimi anni, abbiamo donato al Diabetes Research Institute (DRI) e al Florida Diabetes Camp, oltre a finanziare la nostra programmazione di Dancing for Diabetes per tutto l'anno.

Tutto è iniziato davvero in evoluzione dopo che ti sei laureato al college ...?

Sono andato a un programma di Master a Orlando nella pubblica amministrazione, e ho anche iniziato un lavoro. Così nel 2011 ho iniziato a portarlo a un livello completamente nuovo. Ha iniziato a crescere davvero, esaurendo ogni anno e in quel momento ho fatto domanda per diventare una non-profit 501 (c) 3, raccogliendo molti più soldi e iniziando più programmi.

Volevo che fosse un'esperienza di un anno intero, perché le persone con diabete vivono con esso 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ora stiamo offrendo lezioni per bambini, e anche viaggiando in campi per il diabete in estate per insegnare danza, alla conferenza Children with Diabetes Friends For Life negli ultimi due anni, e ospitiamo attività estive e un evento di bowling all'inizio di l'anno in cui le famiglie restano in contatto.

Quindi fai tutto questo nel tuo "tempo libero"? Cosa fai professionalmente?

Mentre frequentavo corsi serali per il mio Master, ho iniziato a lavorare in uno studio legale e ci sono stato per sei anni. Sono il direttore dell'azienda, la gestione delle risorse umane e molte altre cose. Siamo una grande azienda di lesioni personali con sei diversi uffici in Florida centrale con 180 dipendenti e io sono molto occupato. Sono uno dei dipendenti originali e l'azienda è stata molto favorevole a Dancing for Diabetes nel corso degli anni.

E ora hai ampliato quelle lezioni di danza per bambini con il tipo 1?

Questo è il nostro quinto anno a fare quel programma. Il nostro programma è attualmente al servizio dei bambini e quest'anno includiamo gli adolescenti. Durante l'autunno, abbiamo lezioni di danza gratuite per bambini e ragazzi T1D dai 6 anni fino alla tarda adolescenza. È aperto a tutti i bambini e ragazzi con tipo 1 in Florida centrale.

Abbiamo lezione ogni sabato, dove i bambini imparano una routine e la eseguono durante lo spettacolo di dicembre. Questo di solito è un corso introduttivo di danza per loro, e riguarda il collegamento con altri che hanno tipo 1 in un'esperienza di tipo dance-camp. Ogni sabato, hanno due ore con i bambini che sono proprio come loro. I bambini sono immersi in un ambiente in cui tutto ciò che riguarda il diabete è normale, ei genitori possono uscire in una stanza vicina - dove possono connettersi con altri genitori che affrontano le stesse difficoltà e ottenere quella rete.

Abbiamo sentito che hai appena iniziato anche una nuova conferenza per donne intitolata Touched By Type 1 ...?

L'estate scorsa ci siamo davvero schierati, iniziando per la prima volta. Touched By Type 1 è stata una conferenza di un'intera giornata di sabato 24 giugno e abbiamo avuto circa 20 oratori e 30 volontari e circa 70 persone provenienti da tutto il paese (ma principalmente dalla Florida centrale).Sono stato in altre conferenze sul diabete che sono meravigliose, ma volevo uno che fosse specificamente incentrato sugli argomenti delle donne.

Abbiamo parlato con donne straordinarie, tra cui Christel Aprigliano, e abbiamo coperto l'intero spettro dalla ricerca, tecnologia, esercizio fisico, gravidanza, complicazioni e andare al college. E abbiamo anche avuto spettacoli, canti e balli, naturalmente.

Sembra molto simile a quello che Diabetes Sisters fa con i loro eventi ... hai avuto la possibilità di collaborare con altri gruppi?

Non ancora. Lavoriamo con organizzazioni di campi per diabetici e CWD su FFL, e mi piacerebbe poter entrare in contatto con gli altri nella nostra comunità. Tutti noi stiamo facendo un ottimo lavoro, e alcune cose sono simili e diverse, ma l'obiettivo di aiutare e connettere le persone è qualcosa che condividiamo.

Lavoro straordinario, Elizabeth! Non vediamo l'ora di saperne di più sulla tua danza e sugli eventi femminili e su qualsiasi altra cosa tu possa avere.

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.