Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Partecipazione a Retinopatia trattata con il laser Ricerca oculare

In piedi nell'angolo di una stanza buia, il mio gli occhi impiegarono alcuni minuti per adattarsi all'oscurità.

Dieci metri davanti a me, mia madre si sedette a un congegno per testare gli occhi delle dimensioni di un forno. Accanto a lei, un dottore fissava uno schermo oscurato, con due riquadri mostrati - uno aveva un primo piano dell'occhio destro di mia madre che mostrava il mirino interno e l'altro assomigliava a un grafico a linee di quello che un monitor a glucosio continuo basato sull'occhio (CGM) inseguitore) potrebbe sembrare come riempito i punti dei livelli di zucchero nel sangue per tutto il giorno.

Questa è stata solo una delle circa una dozzina di test che ho visto di recente durante l'ombreggiamento di una sperimentazione clinica a cui mia madre ha preso parte presso il W. Kellogg Eye Center presso l'Università del Michigan Hospital di Ann Arbor.

Il centro è una struttura da 8 piani, 230.000 piedi quadrati e ricerca sul diabete

che ha costato $ 132 milioni e aperto nel 2010, chiamato Brehm Center dopo la coppia Virginia William e Delores "Dee" Brehm che hanno donato $ 44 milioni per realizzare il progetto; lei è di lunga data di tipo 1 e la coppia si sta concentrando sulla ricerca di cure e trattamenti (come ha scritto recentemente il nostro amico e collega D-Blogger, Scott Strumello).

L'attuale ricerca è diretta dal Dr. Thomas W. Gardner nel reparto di oftalmologia e scienze visive dell'Università dell'ospedale del Michigan, dove mia madre ha visto il co-investigatore, il Dr. Max Stem. Tre degli altri quattro ricercatori lavorano nella stessa struttura, mentre il dott. Gregory Jackson sta lavorando in modo collaborativo fuori dall'Hershey Eye Center del Penn State College of Medicine - sebbene nessun paziente venga studiato lì.

Scopo dello studio: per saperne di più sugli effetti che i trattamenti laser possono avere sulle retine degli PWD con retinopatia diabetica proliferativa (PDR).

"Attualmente non ci sono ulteriori trattamenti per offrire alle persone con diabete che hanno già ricevuto il laser ma che hanno ancora scarsa visione", ha detto Stem. "Quindi, abbiamo lanciato questo studio per capire dove i difetti retinici si trovano in persone che hanno già aveva laser per retinopatia diabetica. "

" Questo studio è davvero il primo passo verso l'obiettivo più ampio di integrare la retina con cellule staminali o forse anche la terapia genica per migliorare la funzione della retina in aree in cui non funziona così "Fondamentalmente, stiamo cercando di capire prima dove sono i problemi con la visione, e una volta che lo sapremo, proveremo a ripristinare il funzionamento di queste aree problematiche."

Ricerca Unica < Stem ha detto che la sua squadra non sa di altri ricercatori che fanno questo tipo di studio. Una volta completato, ha detto che l'obiettivo sarà quello di pubblicare i risultati e poi capire come migliorare le parti della retina che non funzionano bene in quei pazienti con trattamento laser.

Il team di ricerca ha già reclutato circa 15 PWD finora e sta cercando altri partecipanti allo studio. Mia madre, che ha avuto il diabete di tipo 1 per 54 anni, è stata paziente n. 1 nello studio (!), Rientrando nella categoria di qualcuno che ha avuto un trattamento laser per PDR almeno sei mesi fa. Stanno anche cercando PWD che hanno il PDR ma non hanno ancora avuto trattamenti laser e come gruppo di controllo quelli che non hanno il diabete o questo tipo di retinopatia. Non esiste una tempistica specifica per lo studio; dipende da quando ricevono abbastanza partecipanti e sono in grado di completare gli esami.

Partecipare implica rispondere a tutte le domande di base sulla storia di medici, occhi e diabete prima di essere sottoposto a una serie di test per diverse ore. Questo include un esame completo con immagini; test di acuità visiva in cui leggerai le mappe degli occhi; un test per misurare la tua capacità di vedere al buio (come un gatto?); test sul campo visivo per vedere come rispondi alle luci lampeggianti; sensibilità al contrasto per vedere se è possibile dire quali lettere si stanno dissolvendo sullo sfondo; un test di foto-stress con luce riflessa su un occhio; test di lettura con lettere di dimensioni diverse; valutazione della visione del colore in cui si dispongono i colori in un determinato ordine; e poi una configurazione di 20 domande in cui si ottiene grigliato sulla tua visione nella vita quotidiana.

Per non parlare di un test A1C - wow!

Mom's Day at the Clinic

In totale, l'intero processo ha richiesto circa tre ore e mezza. In un precedente appuntamento per lo screening, i medici avevano deciso di concentrarsi solo sull'occhio destro di mia madre, dal momento che quello era peggio. Quindi questo è quello su cui avevano gli occhi (ha!) Durante questo giro di ricerche.

Molte delle macchine e delle attrezzature erano una tecnologia che avevo visto e sperimentato in precedenza, ma alcuni erano nuovi dispositivi allo stato dell'arte. Nella mia clinica oculistica, usiamo ancora i diagrammi per gli occhi su carta. A U-M, avevano i grafici digitali alimentati da un Palm dove il doc poteva passare avanti e indietro usando quel dispositivo.

Alcune macchine fotografavano gli occhi di mia madre e le stampe mostravano aree nere diverse che presumibilmente indicavano parti della retina che non funzionavano nel miglior modo possibile.

Un test ha coinvolto mia madre leggendo una varietà di passaggi con testi di dimensioni differenti. Stando a quanto affermato da molti PWD, hanno maggiori difficoltà a leggere più a lungo vivono con il diabete, quindi i ricercatori stanno esplorando se il problema consiste nel mettere insieme le parole o essere in grado di vedere quanto è scuro il testo e quanto è grande la dimensione del carattere.

"Stiamo provando a mettere un numero, o capire se è solo casuale", ha detto Stem.

Una pepita raccolta durante i test che ho trovato interessante è che la retina è spessa quanto un pezzo di carta velina e ha 10 strati, quindi i vari test osservano diversi livelli per vedere dove potrebbero esistere i problemi.

Tuttavia, il test più interessante per me è stato quello in cui mi trovavo nell'angolo posteriore di una stanza buia. Abbiamo messo un asciugamano sotto la porta per bloccare i raggi di luce in arrivo, e ho deciso che potrebbe essere una cattiva idea disturbare l'oscurità guardando il mio cellulare per twittare l'attività:).

Mia madre sedeva davanti a quello che viene chiamato "adattometro oscuro" (molto Calvin & Hobbes!), Che implica una luce rossa lampeggiante che devi individuare e altri lampi di luce casuali. Il dottor Stem sedeva di fronte a uno schermo fioco di rosso, e con ogni luce rossa che mamma vedeva e rispondeva con un clic del tasto palmare, un nuovo punto appariva sullo schermo radar di fronte a lui. Quel test stava esaminando il modo in cui gli occhi di mamma si adattano al buio, come allude al nome della macchina.

Era così buio là dentro, mi sarei addormentato durante l'esame di circa 10 minuti - e Stem ha detto che è già successo prima e che ha dovuto svegliare i pazienti!

Mike's Eye-View

Quindi, mentre era eccitante sapere che la ricerca all'avanguardia stava accadendo davanti ai miei occhi, era anche un po 'noiosa stare in disparte sullo sfondo. Perché non avere i miei occhi come soggetti di prova? Accidenti, i miei occhi sono già abbastanza cattivi e ho superato abbastanza prove, credo ...

Ma poi di nuovo, questa intera esperienza potrebbe aver cambiato idea. Soprattutto dopo aver sentito mia madre spiegare perché ha preso parte a questo studio:

"Esistono molti modi diversi per sostenere la causa del diabete: se non hai interesse a raccogliere fondi per la ricerca o contattare i legislatori per il loro sostegno, partecipa uno studio di ricerca è qualcos'altro che è necessario Certo, tutti vogliono testare i nuovi gadget, ma per quanto riguarda le cose non così divertenti? Qualcuno ha dovuto ottenere i primi colpi di insulina dopo che Banting e Best lo hanno dato al loro cane. Qualcuno è stato il primo a ottenere i laser che ora fermano o rallentano notevolmente la retinopatia diabetica.Tutto ciò che è stato sviluppato negli ultimi 90 anni è stato provato e testato su molti, quando all'inizio non si sapeva se avrebbero lavorato o meno. "

Ha aggiunto: "Le prove potrebbero essere alla ricerca di persone che traggano il loro sangue, le persone possano dilatare gli occhi, avere EEG o correre su un tapis roulant ... Cose che dobbiamo fare troppo spesso solo per mantenerci vivi e non proprio qualcosa che vogliamo fare quando non è richiesto. Ma se questo potrebbe portare a qualcosa di meglio in futuro, se non fosse per te allora per tutte queste persone vediamo ogni giorno una diagnosi, non credi potrebbe valere la pena?! "

Whoa, le mamme hanno sempre un senso di colpa che ci ispira a fare la cosa giusta, no?

A lei non sono stati dati risultati specifici da questa linea di esami oculistici, a parte la conferma che il suo occhio destro (che ha avuto più trattamenti laser rispetto all'altro) è in effetti peggiorato. Ma lei ha contribuito ad aprire nuovi orizzonti, visto che Stem in realtà pensava a diversi modi per eseguire alcuni test nei giorni successivi e ha chiesto a mia madre di tornare brevemente per esaminarne altri. Lei era d'accordo. Una volta che ancora più persone passano attraverso lo studio, riceverà aggiornamenti periodici su ciò che la squadra sta imparando e su cosa verrà dopo.

È interessante notare che questo è uno dei due affascinanti studi in corso nello stesso Brehm Center. Oltre a quella focalizzata sul laser a cui mia madre ha preso parte, c'è anche uno studio di due anni volto a individuare meglio la retinopatia diabetica nelle sue prime fasi e capire come il danno ai nervi diabetici (vedi neuropatia) si riferisce al danno oculare del diabete.Stem sostiene che tale studio potrebbe alla fine portare a nuovi metodi di diagnosi, prevenzione e trattamento di

sia sia retinopatia che neuropatia.

Per chi è interessato, ci sono molti modi per essere coinvolti in questi studi. È possibile iniziare controllando i test clinici U. S. National Institutes of Health. gov e anche la pagina delle prove cliniche JDRF. Oppure controlla con gli ospedali e gli ospedali universitari convenzionati con la scuola medica che potrebbero fare prove nelle vicinanze.

Se sei interessato a saperne di più su questo specifico studio U-M o eventualmente a partecipare, puoi trovare una descrizione e le informazioni di contatto qui. Pensaci. E magari porti tua mamma?

Disclaimer

: Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui. Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.