Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
La DOC presentata ad AADE 2011 + Diabetes Learning News

Allison e io siamo stati all'ADE ( Mercoledì, a Las Vegas, l'incontro annuale dell'American Association of Diabetes Educators. È oltre 100 gradi all'esterno, massicciamente climatizzata e piena di energia qui all'interno del resort Mandalay Bay.

Le fonti ci dicono che ci sono oltre 7.000 partecipanti quest'anno e quasi 300 espositori, il che batte i pantaloni delle già tremende 185 aziende esposte alla conferenza ADA di giugno. Perché il divario? Gli educatori sono quelli con il contatto più diretto con i pazienti diabetici (cioè i consumatori). Così vedi gli stand qui ad AADE per tutto, dal Peanut Institute al National Pasteurized Eggs Inc. ai Overeaters Anonymous alle scarpe Skechers, Minute Rice e WalMart.

Il corteggiare gli educatori del diabete del paese per raccomandare prodotti ai loro pazienti è un grande, grande affare. Nel frattempo, gli educatori certificati ottengono i necessari "crediti di formazione continua" per mantenere la loro certificazione frequentando una selezione delle centinaia di sessioni che si svolgono qui.

Quest'anno, sono orgoglioso di annunciare che una di quelle sessioni riguardava tutti noi: la DOC! (comunità online sul diabete). Grazie alla passione e al duro lavoro dell'allievo e autrice Hope Warshaw, i sostenitori online Manny Hernandez, David Edelman e io abbiamo presentato a una casa piena di circa 300 persone mercoledì mattina su tutto ciò che i PWD "plugged-in" fanno qui online. Tra il pubblico c'erano un po 'più della banda: Scott Johnson, George Simmons, Elizabeth Edelman, Kelly Rawlings e pochi altri sono sicuro che mi manchi (abbracci virtuali a tutti!).

Il feedback del pubblico è stato fantastico. Numerosi CDE hanno espresso quanto fosse bello sapere di più su ciò che i pazienti stanno facendo online e che erano interessati a essere coinvolti. Molti sembravano entusiasti nel raccomandare il DOC ai loro pazienti, in particolare il nuovo diagnosticato: il successo! Speriamo che insieme alle istruzioni su come mangiare, esercitarsi, prendere medicine e test di laboratorio, il collegamento con altri pazienti per il supporto morale possa diventare parte della prescrizione del diabete in futuro.

David Edelman, Hope Warshaw, Amy Tenderich e Manny Hernandez

Inoltre, ecco alcuni aggiornamenti dal fronte dell'istruzione sul diabete:

- AADE svela il nuovo "Quadro dei punteggi del comportamento" -

All'inizio questo sembrò intrigante ( che cosa? Un quadro di valutazione per quanto bene ci comportiamo con i PWD? ), ma a ben vedere, il Quadro punteggio del comportamento è solo un nuovo modo per esaminare i pazienti su come stanno sentendo circa sette diverse aree della loro gestione del diabete. Incorporato in un modulo di autovalutazione del paziente all'interno del sistema AADE7 (un pacchetto software online per CDE), i pazienti rispondono a domande su una varietà di aree, tra cui la loro attività fisica, capacità di problem solving, assunzione di farmaci, coping sano

e riduzione comportamenti a rischio.Le loro risposte vengono quindi "valutate" in categorie semplicistiche di rosso, giallo e verde, che aiutano gli educatori a determinare le aree di interesse per l'istruzione.

Ogni area di interesse viene assegnata a un punteggio, quindi al paziente viene assegnato un punteggio complessivo (sì, una specie di voto per una classe e poi il tuo GPA generale). L'idea è che il punteggio si comporterà come un "A1c test" di gestione del diabete; I CDE dovrebbero fornire ai pazienti la valutazione regolarmente, non più spesso di ogni 3 mesi, per avere un'idea di come sta facendo il paziente. I punteggi potrebbero oscillare, hanno avvertito i presentatori di AADE, "perché la vita cambia e le priorità delle persone si spostano con essa". Destra.

Ma il sistema non intende essere giudicante per i pazienti come sembra. In realtà, è principalmente uno strumento per aiutare i CDE a raggiungere un certo livello di standardizzazione nelle loro pratiche. Fino a poco tempo fa, c'era praticamente zero standardizzazione per l'educazione sul diabete; praticamente tutti gli educatori del paese facevano le loro cose. Questa Dashboard è solo un modo per ottenere tutti i CDE sulla stessa pagina quando si tratta di monitorare e valutare i pazienti.

Forse una buona idea ... SE l'AADE può collegare il Dashboard a qualche tipo di raccomandazione di azione; nella sua prima iterazione, non fornisce alcun suggerimento effettivo su come procedere quando i pazienti segnano in rosso. Ugh.

Almeno i presentatori erano abbastanza realistici da notare che potrebbero essere necessari un paio di tentativi con questo modulo di sondaggio prima che i CDE apprendano effettivamente le priorità reali dei loro pazienti. Questo perché nelle forme di autovalutazione, i pazienti tendono a, beh, un po 'di caramelle sulle loro risposte.

Anyhoo, se ti capita di incontrare il nuovo sistema di punteggio del semaforo di AADE nell'ufficio del tuo educatore, ci piacerebbe sapere cosa ne pensi.

- Il nuovo programma "Living with Diabetes Education Program" di AADE -

AADE ha anche annunciato il lancio di un nuovo programma di risorse "Living with Diabetes" per i pazienti, che fornirà gratuitamente DVD, manuali, libretti di coupon e informazioni basate sul web ai pazienti nelle classi di autogestione del diabete. In collaborazione con un'azienda chiamata A to Z Health e sponsorizzata da un gruppo di aziende farmaceutiche tra cui Merck, Bayer e Lifescan, la pietra angolare di questo programma è apparentemente un DVD di 84 minuti che "presenta oltre 100 pazienti, familiari ed educatori in una varietà di impostazioni "che coprono le basi del diabete, un'alimentazione sana, problem solving, coping e altro.

Non abbiamo ancora visto i materiali, quindi non possiamo offrire un'opinione sulla loro qualità o stile di presentazione, ma le risorse gratuite devono essere una buona cosa, giusto? Soprattutto alla luce di quello che una donna della società di gestione mobile WellDoc ha detto nella sua presentazione giovedì: "Il modo in cui stiamo attualmente cercando di educare le persone nuove al diabete ... è come cercare di insegnare alle persone a parlare correntemente in una lingua straniera quattro visite mediche all'anno. "

- La nuova rete di apprendimento di dLife -

dLife sta pianificando il lancio di una nuova serie di webinar online con rinomati CDE e l'autrice Janis Roszler e altri importanti educatori e esperti di diabete.Ognuno condurrà seminari in piccoli gruppi su una varietà di argomenti riguardanti il ​​diabete, non diversamente dall'università Type 1 lanciata in modo indipendente lo scorso autunno da un altro noto CDE e autore, Gary Scheiner.

L'interfaccia dLife in mostra ad AADE, sviluppata da una società di apprendimento online chiamata LiveMind, era davvero molto bella. Offre anche un'interazione audio per il pubblico, oltre alla normale capacità di digitare risposte e domande durante una sessione.

Ogni seminario avrà luogo una volta alla settimana o più, a seconda delle preferenze del presentatore, e la partecipazione sarà limitata a 10-15 persone, per mantenere le classi intime e dare a tutti gli studenti uguale attenzione, dice DLife.

Cerchi più supporto rispetto all'istruzione? Janis Roszler, che oltre a essere un CDE è anche un terapeuta matrimoniale e familiare, gestirà quattro gruppi di supporto virtuali (specifici per genere e tipo di diabete specifico) per le persone che non possono raggiungere un gruppo a livello locale. Inizialmente le sessioni saranno gratuite, ma in seguito verrà addebitato un "costo ragionevole", dicono i ragazzi di dLife. Non stavano fornendo una data di lancio specifica, ma accennato possiamo aspettarci di vedere queste sessioni in diretta entro i prossimi mesi. Vi terremo aggiornati!

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.