Monitoraggio MS con scansioni MRI

Monitoraggio MS con scansioni MRI
Monitoraggio MS con scansioni MRI

Se hai la sclerosi multipla (SM), probabilmente hai fatto diversi test prima di ricevere la diagnosi. Non esiste un test per la diagnosi di SM, quindi il test può variare. I medici possono utilizzare esami neurologici, informazioni su precedenti sintomi, esami del sangue e test del liquido spinale.

Una scansione con risonanza magnetica (MRI) non viene utilizzata per diagnosticare la SM ma piuttosto per escludere altre malattie. Una diagnosi di SM richiede più informazioni di quelle che una sola scansione può dare. Osservando più di un test o un risultato dell'esame, i medici possono ottenere un'immagine più chiara di ciò che sta accadendo nel tuo corpo.

Come funzionano le scansioni MRI

Una risonanza magnetica fornisce immagini trasversali di tessuto da qualsiasi parte del corpo. A differenza di altre macchine a scansione o tradizionali a raggi X, una risonanza magnetica non utilizza alcuna radiazione. I medici utilizzano una risonanza magnetica per rilevare sanguinamento, gonfiore e altre anomalie. La scansione può anche essere utilizzata per valutare il danno strutturale.

Una risonanza magnetica funziona utilizzando le proprietà magnetiche naturali del corpo, che si trovano negli atomi di idrogeno. All'interno dell'atomo di idrogeno c'è un protone, che è sensibile a qualsiasi campo magnetico. Durante la procedura, la macchina acquisisce un'immagine quando le molecole di idrogeno nel corpo si allineano dalla trazione magnetica della risonanza magnetica. La scansione mostra cosa succede in vari organi e strutture del corpo. L'immagine di solito è molto dettagliata, rendendo facile per i medici vedere eventuali problemi o cambiamenti. Se si dispone di SM, piccole lesioni sono spesso visibili nel cervello e / o nel midollo spinale.

Scansioni di follow-up

Per aiutare a diagnosticare la SM, gli esami di risonanza magnetica che mostrano eventuali anomalie nel cervello o nel midollo spinale sono attentamente esaminati. I medici possono utilizzare la scansione RM iniziale e confrontarla con qualsiasi scansione di follow-up per vedere come sta progredendo la malattia.

Non esiste uno standard stabilito per quanto spesso dovresti avere una risonanza magnetica. Ma, secondo la National MS Society, la maggior parte dei medici suggerisce gli esami annuali. Se possibile, si suggerisce anche di eseguire le scansioni sullo stesso scanner per semplificare il confronto delle scansioni.

Tipi di scansioni

In generale, ci sono quattro diversi tipi di scansioni che possono essere utilizzate per una diagnosi iniziale della SM e per ulteriori follow-up:

  • Imaging del midollo spinale: > Questa scansione mostra danni lungo il midollo spinale che potrebbero essersi verificati in momenti diversi in aree diverse. T1-weighted:
  • Questa scansione MRI del cervello utilizza un fluido iniettato per via endovenosa per aiutare i medici a vedere le lesioni in modo più chiaro. Il liquido aiuta a mettere in evidenza le aree che hanno infiammazione. Possono essere rilevati punti oscuri. Si ritiene che questi potrebbero mostrare aree di danni permanenti ai nervi. Ponderazione T2:
  • Le immagini di questo tipo di scansione possono dire ai medici di ferite nuove e nuove nel tessuto. FLUIR (Fluid-Attenuated Inversion Recovery):
  • Le immagini di questo tipo di scansione cerebrale possono informare i medici sulle lesioni correlate alla SM. Alcune persone con SM ottengono una risonanza magnetica solo per scoprire che non c'è niente sull'immagine.Secondo la National MS Society, circa il 5% delle persone con SM non mostra alcun segno della malattia in una risonanza magnetica. Queste persone sono clinicamente diagnosticate con la SM dal loro medico che può ancora confermare una diagnosi basata su altri test.

Quando contattare il medico

Se è stato diagnosticato con SM e non ha avuto una risonanza magnetica nell'ultimo anno, contattare il medico. Imparare quanto velocemente sta avanzando la tua SM può aiutare a determinare come procedere con il trattamento. Ci possono essere modi migliori di trattare con farmaci, esercizio fisico e dispositivi adattivi. Essere proattivi può prepararti meglio per il futuro.