Sclerosi multipla (SM): possibili modi per migliorare la rimielinizzazione

Sclerosi multipla (SM).

Sclerosi multipla (SM): possibili modi per migliorare la rimielinizzazione
Possibilità di migliorare la rimielinizzazione nella SM

Che cos'è la sclerosi multipla?

La sclerosi multipla (SM) è un disturbo che causa al sistema immunitario di attaccare il sistema nervoso centrale. È considerato un disturbo immuno-mediato piuttosto che un disturbo autoimmune. Questo perché non si sa esattamente quale sostanza le cellule immunitarie del corpo stanno prendendo di mira quando iniziano a entrare in modalità di attacco. Gli esperti ritengono che i fattori ambientali possano scatenare la SM nelle persone geneticamente suscettibili al disturbo.

Il sistema immunitario inizia ad attaccare la mielina all'interno del sistema nervoso centrale. La mielina è una sostanza grassa che ricopre le fibre nervose del cervello e del midollo spinale. Isola i nervi e aiuta a velocizzare la conduzione degli impulsi elettrici lungo il midollo spinale da e verso il cervello. Una volta che il sistema immunitario inizia il suo attacco, mangia via questo rivestimento della mielina. Questo interrompe i segnali dal cervello al resto del corpo.

I cinque sensi, il controllo muscolare e i processi di pensiero dipendono dalla trasmissione dei segnali nervosi. Quando la SM interrompe questi percorsi, possono verificarsi molteplici sintomi. A seconda del sito del danno, una persona con SM può sperimentare intorpidimento, paralisi o deterioramento cognitivo. I sintomi più comuni includono dolore, perdita della vista o problemi con la funzione dell'intestino e della vescica.

Tipi di MS

Di solito, una persona con SM sperimenta uno dei quattro stadi della malattia chiamati corsi, che includono i seguenti:

  • La sindrome clinicamente isolata (CIS) è il corso meno grave della SM, e ne condivide alcuni caratteristiche più lievi con la SM, ma non è tecnicamente la SM. Le persone che hanno il CIS possono o potrebbero sviluppare la SM.
  • La SM recidivante-remittente (RRMS) è il più comune corso per la SM. È caratterizzato da sintomi neurologici nuovi o in aumento di malattia, a volte con ricadute e remissioni.
  • La SM progressiva primaria (PPMS) è più grave della RRMS ed è caratterizzata da peggiorata funzione neurologica senza ricadute o remissioni
  • SM secondaria progressiva (SPMS) segue un decorso recidivante-remittente della SM, il che significa che la maggior parte delle persone ha diagnosticato RRMS sviluppare SPMS.

Obiettivi del trattamento Obiettivi del trattamento

L'arresto o il rallentamento del sistema immunitario dall'attacco della mielina è stato l'obiettivo principale delle terapie per la SM sin dal primo trattamento immesso sul mercato nel 1993. Tutti i farmaci approvati dalla FDA sono progettati per rallentare la velocità di recidiva e l'accumulo di disabilità. Nessuno di loro può annullare le cicatrici che si verificano a causa della SM. Se il danno alla mielina è abbastanza grave, la disabilità può diventare permanente.

Ricostruzione della mielina Ricostruzione della mielina

Il corpo cerca di riparare il danno da solo usando cellule chiamate oligodendrociti per ricrescere la mielina.All'inizio della malattia, il processo di riparazione può ripristinare la maggior parte, se non tutte, la funzione nervosa. Tuttavia, diventa meno efficiente nel tempo e la disabilità aumenta.

Quindi perché questo processo di rigenerazione della mielina alla fine fallisce nella SM? Secondo i ricercatori del Weill Cornell Medical College, il corpo si basa su un bilanciamento di segnali di attivazione e disattivazione nei processi biologici come la rimielinizzazione. Nella SM, i ricercatori credono che i segnali inibiscono la riparazione della mielina. I segnali off avvisano il tuo corpo che l'ambiente è troppo ostile per la crescita. I processi infiammatori al lavoro nella SM causano questi segnali di allarme.

Ricerca corrente Ricerca corrente

L'obiettivo di gran parte della ricerca sulla SM è capire come riparare la mielina e ripristinare la funzione. La rimielinizzazione potrebbe invertire efficacemente la disabilità una volta che si pensava fosse permanente. Gli scienziati di tutto il mondo stanno lavorando per raggiungere questo obiettivo.

I ricercatori della Case Western Reserve School of Medicine hanno recentemente scoperto come trasformare le normali cellule della pelle in oligodendrociti. Queste sono cellule che possono ricrescere la mielina e invertire il danno che si verifica a causa di malattie come la SM. In un processo noto come "riprogrammazione cellulare", i ricercatori hanno riqualificato le proteine ​​nelle cellule della pelle per diventare precursori delle cellule degli oligodendrociti. Il gruppo di ricerca è riuscito a far crescere rapidamente miliardi di queste cellule. Questa scoperta aiuterà gli scienziati a trasformare una cellula prontamente abbondante in un edificio per la ricrescita della mielina.

Recentemente, un nuovo farmaco chiamato fingolimod (Gilenya) è stato approvato per le persone con RRMS. Funziona prevenendo la neuroinfiammazione, ma sembra anche essere in grado di aiutare le persone aumentando direttamente la rigenerazione dei nervi e la rimielinizzazione. Funziona inibendo l'azione di un certo enzima che crea un acido grasso che danneggia la mielina. Uno studio ha dimostrato che Fingolimod può promuovere la rigenerazione dei nervi, ridurre l'infiammazione dei nervi e migliorare lo spessore della mielina.

Sono in corso altri tentativi di ricrescere la mielina. I ricercatori in Germania sono nelle prime fasi della sperimentazione dell'ormone della crescita umano per incoraggiare la produzione di mielina. I loro risultati iniziali sono promettenti, ma sono necessari ulteriori studi.

Inversione della disabilitàReversione della disabilità

La ricerca sulla rimielinizzazione della SM è sull'orlo di entusiasmanti scoperte. Scienziati di tutto il mondo stanno concentrando i loro sforzi su nuovi modi per risolvere questo problema. Alcuni stanno cercando di controllare i processi infiammatori e di spegnere gli interruttori. Altri stanno riprogrammando le cellule per diventare oligodendrociti. Questi sforzi portano gli scienziati ad un passo avanti nell'aiutare le persone con SM. Ad esempio, la rigenerazione della copertura mielinica del nervo può consentire alle persone con SM che non riescono a camminare per camminare di nuovo.