Mio bambino singhiozzo nell'utero: è normale?

Mio bambino singhiozzo nell'utero.

Mio bambino singhiozzo nell'utero: è normale?
Singhiozzo del bambino nell'utero: è normale?

La gravidanza è un momento di costante cambiamento per entrambi e il tuo bambino in crescita.

Insieme a tutti i calci e colpi, potresti notare che il bambino singhiozza all'interno dell'utero. È normale?

Ecco cosa devi sapere sul bambino che singhiozza nell'utero e quando contatta il tuo medico.

Cosa succede con Baby?

Ci sono molte diverse tappe che il tuo bambino incontra prima di nascere. Ogni steppingstone le avvicina di più alla possibilità di sopravvivere nel mondo reale. del tuo piccolo tra le 18 e le 20 settimane. Questo è il momento in cui il movimento fetale, noto anche come accelerazione, viene spesso sperimentato per la prima volta.

Le mamme stagionate potrebbero sentirsi accelerate prima per le gravidanze successive, per altri potrebbe essere necessario un po 'più di tempo a seconda di fattori come il peso e la posizione della placenta.

In media, il movimento fetale può essere avvertito prima tra le settimane 13 e 25. Comincia spesso con piccoli calci a farfalla, o potrebbe sembrare popcorn saltar fuori nella tua pancia. Dopo un po ', sentirai calci, rollio e gomitate per tutto il giorno.

Hai mai notato altri movimenti come contrazioni ritmiche? Questi movimenti possono sembrare più simili a spasmi muscolari o altri impulsi. Ma potrebbero essere singhiozzi fetali.

Quando aspettarsi il singhiozzo

Potresti iniziare a notare singhiozzi fetali nel secondo o terzo trimestre. Molte mamme iniziano a sentire questi "movimenti a scatti" nel loro sesto mese di gravidanza. Ma come il movimento fetale, ognuno inizia a sentirli in un momento diverso.

Alcuni bambini subiscono il singhiozzo più volte al giorno. Altri potrebbero non averli affatto. La causa del singhiozzo non è ben compresa. Questo è il motivo per cui accadono anche in bambini e adulti. Una teoria è che il singhiozzo fetale gioca un ruolo nella maturazione polmonare. La buona notizia è, nella maggior parte dei casi, questo riflesso è normale e solo un'altra parte della gravidanza.

È importante notare che, dopo la settimana 32, non dovresti sperimentare singhiozzi fetali ogni giorno. Rivolgersi al proprio medico se il bambino continua a singhiozzo ogni giorno dopo questo punto, con gli episodi della durata di oltre 15 minuti. Informa anche il tuo medico se il tuo bambino ha tre o più serie di singhiozzi in un giorno.

Anche se rara, questa azione potrebbe segnalare un problema con il cordone ombelicale.

È singhiozzo o calci?

Spostarsi è il modo migliore per determinare se il bambino ha il singhiozzo o sta scalciando. A volte, il bambino potrebbe muoversi se si sente a disagio in una certa posizione, o se si mangia qualcosa di caldo, freddo o dolce che stimola i propri sensi.

Potresti sentire questi movimenti in diverse parti del tuo ventre (in alto e in basso, da lato a lato) o potrebbero fermarsi se ti riposizionerai. Questi sono probabilmente solo calci.

Se sei seduto completamente immobile e senti uno spasmo pulsante o ritmico proveniente da un'area del ventre, potrebbero essere i singhiozzi del bambino.Dopo un po ', crescerai per conoscere quella contrazione familiare.

Dovrei essere interessato?

Il singhiozzo è in genere un riflesso normale. Ma in rari casi, specialmente in una gravidanza successiva, possono segnalare un problema al cavo.

La compressione o il prolasso del cordone ombelicale, quando l'apporto di sangue e ossigeno rallenta o viene separato dal feto, di solito si verifica nelle ultime settimane di gravidanza o durante il parto.

Le complicazioni dei problemi del cavo possono includere:

  • cambiamenti nella frequenza cardiaca del bambino
  • cambiamenti nella pressione sanguigna del bambino
  • accumulo di CO2 nel sangue del bambino
  • danni cerebrali
  • parto morto

In uno studio riguardo la nascita di un feto morto pubblicato su BMC Pregnancy & Childbirth, i ricercatori spiegano che il singhiozzo può essere un segno di iperattività fetale causata dalla compressione del cordone ombelicale. Le ricerche hanno scoperto che un aumento del singhiozzo che si verifica ogni giorno dopo la settimana 28 e che si verifica più di quattro volte al giorno potrebbe giustificare una maggiore valutazione da parte del medico. Tuttavia, lo studio è stato condotto sugli animali e sono necessarie ulteriori ricerche.

Ogni volta che si verifica un improvviso cambiamento nel singhiozzo del bambino, se è più forte, più lungo o in altro modo, contattare il medico per la tranquillità. Un doppler o ultrasuono fetale può aiutare a diagnosticare se c'è un problema. Può anche aiutare ad alleviare le tue preoccupazioni se tutto va bene.

Calci di conteggio

Il tuo bambino si sposterà molto con il passare delle settimane. Potresti preoccuparti di questi movimenti o sentirti a disagio. Per questo motivo, è una buona idea contare i calci alla fine della gravidanza. Prestare attenzione ai movimenti fetali può aiutarti a determinare se il tuo piccolo sta bene.

Ecco come contare i calci:

  • A partire dal terzo trimestre (o prima, se sei ad alto rischio), dedica del tempo a contare quanto tempo impiega il tuo bambino a compiere 10 movimenti tra cui calci, colpi o poke.
  • Un bambino sano si muoverà di solito molte volte in un periodo di due ore.
  • Ripeti questo processo ogni giorno, preferibilmente alla stessa ora del giorno.
  • Il bambino non si muove molto? Prova a bere un bicchiere di acqua fredda o a mangiare un piccolo spuntino. Puoi anche provare a spingere delicatamente sullo stomaco per svegliarli.

La maggior parte delle donne può sentire 10 movimenti in soli 30 minuti. Regalati fino a due ore, ma chiama il medico ogni volta che hai dubbi o noti un grande spostamento di movimenti da un giorno all'altro.

Nel complesso, è una buona idea prestare attenzione ai movimenti del bambino. Se noti un sacco di singhiozzi, soprattutto dopo la settimana 32, parla con il medico.

Per quanto riguarda il comfort, potresti provare alcune cose per alleviare i dolori, i dolori e lo stress dei frequenti movimenti fetali. Prova a sdraiarti sul lato sinistro appoggiato con i cuscini, soprattutto se vuoi dormire bene la notte. Mangia cibi sani e bevi molta acqua e altri liquidi.

L'attività fisica regolare può anche darti energia extra e persino aiutare a ridurre lo stress. Andare a letto alla stessa ora ogni sera e fare dei sonnellini può anche aiutarti a sentirti meglio durante il giorno.

Il Takeaway

Nella maggior parte dei casi, il singhiozzo fetale è un riflesso normale. Sono una parte normale della gravidanza.Il tuo bambino ha molto da fare per esercitarsi per il debutto il giorno della consegna.Se il singhiozzo del bambino ti dà mai motivo di preoccupazione, contatta il medico. Presto, vedrai il tuo piccolo singhiozzare fuori dalla pancia. Basta restare lì!