Ottica Nerve Glioma

Ottica Nerve Glioma
Glioma nervoso ottico: sintomi, diagnosi e trattamenti

Che cos'è un glioma del nervo ottico?

Un glioma del nervo ottico è un tipo di tumore al cervello. Esistono diversi tipi di tumori cerebrali. Tipicamente, ogni tipo di tumore prende il nome dal tipo di cellule che colpisce.

La maggior parte dei gliomi del nervo ottico è considerata di basso grado e non cresce più rapidamente degli altri tipi di tumori cerebrali. Si trovano nel chiasma ottico, dove i nervi ottici sinistro e destro si incrociano. Sono anche indicati come glioma ottico o astrocitoma giovanile pilocitario.

Glioma del nervo ottico è un tipo raro di cancro che è in genere a crescita lenta e si trova nei bambini. Raramente si trova in individui di età superiore ai 20 anni. È stato anche associato alla malattia genetica neurofibromatosi di tipo 1 o NF1.

Sintomi Quali sono i sintomi di un glioma del nervo ottico?

I sintomi di un glioma del nervo ottico sono causati dal tumore che preme contro i nervi. I sintomi comuni di questo tipo di tumore includono:

  • nausea e vomito
  • problemi di equilibrio
  • disturbi della vista
  • cefalea

Altri sintomi possono includere:

  • movimenti oculari involontari
  • disturbi della memoria
  • sonnolenza diurna
  • perdita di appetito
  • ritardi di crescita

I problemi agli ormoni possono anche comparire perché i tumori possono verificarsi vicino alla base del cervello dove gli ormoni sono controllati.

DiagnosiCome viene diagnosticato un glioma del nervo ottico?

Un esame neurologico di solito mostra una perdita parziale o totale della vista o cambiamenti nei nervi ottici. Può essere presente una maggiore pressione nel cervello. Altri test usati per diagnosticare il glioma del nervo ottico comprendono la tomografia computerizzata cerebrale (TC), la risonanza magnetica (MRI) del cervello e le biopsie.

Trattamento Come viene trattato un glioma del nervo ottico?

Il trattamento per questi tumori è fatto meglio da un team di trattamento multidisciplinare. La terapia specializzata può essere necessaria se c'è perdita di memoria. I membri del gruppo di trattamento possono includere neurochirurghi e radiologi oncologi. Chirurgia e radioterapia sono due modi possibili per il trattamento del glioma del nervo ottico. Il medico può determinare quale tipo di trattamento è meglio per te.

La chirurgia non è sempre un'opzione. La chirurgia può essere eseguita se i medici ritengono di poterla utilizzare per rimuovere completamente il tumore. In alternativa, se il tumore non è completamente rimovibile, i chirurghi possono rimuovere parti di esso per contribuire ad alleviare la pressione nel cranio.

La radioterapia può essere eseguita prima dell'intervento chirurgico per ridurre il tumore prima che lo faccia. In alternativa, può essere fatto dopo l'intervento chirurgico per uccidere eventuali cellule tumorali rimanenti. La radioterapia consiste nell'utilizzare una macchina per mirare raggi ad alta energia nel sito del tumore. La radioterapia non è sempre raccomandata perché può causare ulteriori danni agli occhi e al cervello.

La chemioterapia utilizza farmaci per uccidere le cellule tumorali.Questo è particolarmente utile se il tumore si è diffuso ad altre parti del cervello. I corticosteroidi possono essere somministrati per ridurre il gonfiore nel cranio.

Il trattamento può uccidere il tessuto cerebrale sano. Il tessuto morto può sembrare un cancro, quindi deve essere monitorato attentamente per garantire che non vi siano recidive. Sono necessarie visite di follow-up con il proprio medico per verificare gli effetti collaterali e assicurarsi che il tumore non sia stato restituito.

Dopo il trattamento Dopo il trattamento

possono verificarsi effetti collaterali a lungo termine dopo il trattamento per un glioma del nervo ottico. Questi tumori di solito crescono nei bambini, quindi gli effetti delle radiazioni o della chemioterapia potrebbero non essere evidenti per qualche tempo. Difficoltà cognitive, difficoltà di apprendimento e menomazioni nella crescita potrebbero verificarsi a causa del trattamento del cancro. Parlate con il vostro medico dei possibili effetti collaterali futuri e cosa si può fare per ridurre il danno causato dal trattamento.

Avere il cancro da bambino può essere stressante sul piano sociale ed emotivo. Tu o il tuo bambino potete beneficiare di una consulenza o di un gruppo di supporto. Per tuo figlio, stare vicino ai loro coetanei può essere una grande fonte di supporto.