Brufolo sul pene: quali sono le cause e come viene trattato?

Brufolo sul pene.

Brufolo sul pene: quali sono le cause e come viene trattato?
Brufolo sul pene: identificazione, cause, trattamento e Altro

È possibile? > I brufoli possono svilupparsi ovunque si abbiano i pori, il che significa che possono formare ovunque sul tuo corpo, incluso il pene.

Data la natura sensibile dell'area, ci sono alcuni sintomi specifici da controllare prima di tentare un'autodiagnosi. urti e grumi che si verificano attorno al pene potrebbero essere qualcos'altro e potrebbero richiedere cure mediche.

Continua a leggere per saperne di più su questi tipi di brufoli e se i dossi potrebbero effettivamente essere un segno di qualcosa di più serio.

Sintomi e causeChe cosa fa formare un brufolo qui e come sarà?

Un brufolo si verifica quando un poro si ostruisce. Il risultato finale dipende dai materiali che tappano il poro.

Ad esempio, il petrolio e le cellule morte della pelle portano a punti neri e punti bianchi. Un mix di batteri, olio e cellule può causare un brufolo con o senza testa.

I brufoli possono anche:

contenere pus

  • sentirsi teneri al tocco
  • sentirsi come un urto indurito
  • Potresti avere un rischio più elevato di brufoli in quest'area se tu:

salta docce

  • vivi in ​​un clima umido
  • hai la pelle grassa
  • raderti i peli pubici
  • indossa dei fondi aderenti, che possono causare attriti
  • I brufoli del pene possono verificarsi a prescindere se sei sessualmente attivo. Tuttavia, se sei sessualmente attivo, sei a rischio di segni di malattie trasmesse sessualmente (MST) che possono sembrare brufoli.

Le malattie sessualmente trasmissibili possono causare ulteriori complicazioni se non trattate, quindi se non sei sicuro dei dossi, consulta il medico per la diagnosi.

Trattamento Quali opzioni di trattamento sono disponibili?

Il modo migliore per trattare i brufoli sul tuo pene è lasciarli soli. Un approccio hands-off di solito manterrà l'acne genitale dal peggioramento. È probabile che il brufolo si risolva da solo se l'area viene mantenuta pulita e asciutta.

Per quanto allettante, dovresti

mai far scoppiare i brufoli del pene. Questo potrebbe peggiorarli e causare un'infezione. Il popping può anche diffondere i batteri, portando forse a un numero ancora maggiore di brufoli. Se l'urto persiste, parla con il tuo dermatologo delle opzioni per il drenaggio o la rimozione. Non puoi trattare un brufolo penieno con farmaci da banco (OTC) come puoi con i brufoli su altre parti del tuo corpo. Questo perché la tua pelle in quest'area è più sottile e più sensibile. I comuni prodotti di acne OTC, come il perossido di benzoile e l'acido salicilico, possono essere troppo dure per questa zona. Di conseguenza, potresti avere un significativo eritema e prurito di conseguenza.

Se hai un focolaio di brufoli nell'area genitale, potresti prendere in considerazione di parlare con il tuo medico di farmaci contro l'acne che puoi assumere per via orale.Gli antibiotici possono aiutare a eliminare i batteri eccessivi che possono contribuire a sblocchi dell'acne, ma questi sono presi solo per un breve periodo di tempo.

L'isotretinoina (Accutane), un forte derivato di vitamina A, è un'altra opzione. Questo farmaco è usato per l'acne grave (solitamente l'acne nodulare cistica).

Altri urti simili a dei brufoli Altri motivi per i dossi simili a brufoli

Se l'urto di preoccupazione non sembra un brufolo reale, potrebbe benissimo essere collegato a un'altra condizione. Alcuni dossi cutanei sono innocui e non necessitano di trattamento. Altri possono essere causati da una condizione di base e potrebbero richiedere una visita dal medico.

Ecco alcune delle cause più comuni di dossi simili a brufoli. Questo non è un elenco conclusivo, quindi assicurati di seguire il tuo medico.

Bruciature da rasoio

Si verificano ustioni da raso sulla pelle rasata di recente, con conseguente arrossamento e irritazione. Sono possibili anche tagli minori. Come la pelle colpita guarisce, una combinazione di peli incarniti e altri dossi pieni di pus può formarsi lungo l'eruzione.

I brufoli del rasoio tendono a guarire da soli. Per lenire la pelle irritata, applicare una lozione per il corpo a base di farina d'avena nell'area. È anche una buona idea applicare questa lozione ogni volta che si radono per prevenire irritazioni future.

Punto Fordyce

Un punto Fordyce è una ghiandola sebacea visibile. Le ghiandole sebacee si trovano di solito sotto i follicoli piliferi, ma sono visibili su aree che non hanno capelli - come il pene. Le macchie risultanti sono piccole e possono essere bianche o gialle.

Potresti essere in grado di dire se hai punti Fordyce sul tuo pene se li hai anche in bocca. Questi punti si formano più spesso in gruppi di 50-100 alla volta.

Mentre macchie innocue, a volte Fordyce possono causare preoccupazioni estetiche. Alcune procedure dermatologiche possono aiutare, come la terapia laser. L'isotretinoina è un'altra opzione.

Ghiandole di Tyson

Le ghiandole di Tyson sono ghiandole sebacee visibili. Queste protuberanze si formano attorno al frenulo o alle piccole pieghe di tessuto sotto il pene.

I punti risultanti sono piccoli e possono essere bianchi o gialli. Sono considerati innocui e non richiedono trattamento.

Follicolite

L'infiammazione del follicolo pilifero può portare a dossi vicino alla base della crescita dei peli pubici. I dossi rossi simili a brufoli sono correlati a una condizione nota come follicolite. Questi dossi possono anche essere dolorosi e pruriginosi.

La follicolite può risolversi da sola senza trattamento. Tuttavia, casi testardi o ricorrenti possono richiedere antimicrobici topici. Questo aiuta a cancellare i dossi esistenti prevenendo l'infiammazione futura.

Papule perlacee del pene

Papule, o ghirlande di ghiandole irlandesi, sono protuberanze carnose attorno alla testa del pene. Sono considerati parte della normale anatomia peniena e non sono correlati all'acne. Fanno secernere olio che fornisce umidità alla testa del pene, tuttavia.

Noccioli di linfocele

I noduli di linfocele possono svilupparsi in seguito ad attività sessuale o masturbazione. Sono caratterizzati da aree gonfie lungo l'asta da liquidi linfatici bloccati.

Questi effetti e grumi risultanti sono solo temporanei, però.Dovresti vedere i sintomi risolversi da soli senza trattamento.

Mollusco contagioso

Un'infezione virale altamente contagiosa, il mollusco contagioso provoca grappoli di protuberanze. Alcuni di questi dossi possono avere anelli rossi simili ad aloni intorno a loro. Possono influenzare il pene e l'area circostante.

Questa infezione viene trasmessa attraverso rapporti sessuali, ma è facilmente trattata quando diagnosticata precocemente. Il medico può raccomandare la crioterapia per impedirne la diffusione.

Sifilide

La sifilide è un'altra grave infezione trasmessa tramite contatto sessuale. I dossi rossi risultanti che diventano ulcere sono spesso il primo e unico segno di questa infezione batterica.

Le infezioni da sifilide sul pene possono andare via da sole e tornare anni dopo. Tuttavia, puoi ancora diffondere l'infezione ad altri durante questo periodo.

Gli antibiotici sono necessari per trattare la sifilide. Se non trattati, casi gravi possono causare danni agli organi e problemi neurologici.

Verruche genitali

Le verruche genitali vengono trasmesse durante il rapporto sessuale non protetto. Sono causati da malattie sessualmente trasmissibili come il papillomavirus umano (HPV) e l'herpes.

Una verruca genitale appare sotto forma di una protuberanza color carne. Negli uomini, di solito si verificano lungo l'asta del pene. Alcuni focolai sembrano pezzi di cavolfiore sulla pelle.

Anche se le verruche genitali non sono cancerose, quelle causate da HPV potrebbero significare che sei a rischio di sviluppare il cancro del pene in futuro. Parlate con il vostro medico di ciò che potete fare per prevenire la diffusione dell'infezione e ridurre il rischio di complicanze.

Visita il tuo medicoQuando per vedere il medico

Spesso brufoli sul pene chiarire senza ulteriori complicazioni. Ma se l'igiene migliorata e altre misure non hanno avuto un effetto, consultare il medico per la diagnosi.

Dovresti anche consultare il medico se manifesta:

stillicidio di pus

  • eruzione diffusa
  • protuberanze che cambiano in dimensioni, forma o struttura
  • Questi possono essere segni di infezione o un'altra condizione sottostante. Il medico può diagnosticare i sintomi e aiutare a sviluppare un piano di assistenza specifico per le vostre esigenze.