Herpes zoster

Herpes zoster
Herpes zoster: sintomi, trattamento e prevenzione

Che cos'è l'herpes zoster?

L'herpes zoster è un'infezione causata dal virus varicella-zoster, che è lo stesso virus che causa la varicella. Anche dopo che l'infezione è finita, il virus potrebbe vivere nel sistema nervoso per anni prima di riattivarsi come fuoco di Sant'Antonio L'herpes zoster può anche essere definito come herpes zoster.

Questo tipo di infezione virale è caratterizzata da una eruzione cutanea rossa che può causare dolore e bruciore.Il fuoco di Sant'Antonio di solito appare come una striscia di vesciche su un lato del corpo, tipicamente su il busto, il collo o la faccia

La maggior parte dei casi di herpes zoster si risolvono entro due o tre settimane. Il fuoco di Sant'Antonio si verifica raramente più volte nella stessa persona, ma approssimativamente y 1 su 3 persone negli Stati Uniti avranno scandole ad un certo punto della loro vita, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.

Ulteriori informazioni: varicella "

Sintomi Sintomi di fuoco di Sant'Antonio

I primi sintomi di fuoco di Sant'Antonio sono di solito dolore e bruciore.Il dolore è di solito su un lato del corpo e si verifica in piccole zone.

Le caratteristiche dell'eruzione includono:

  • macchie rosse
  • vesciche piene di liquido che rompono facilmente
  • un'eruzione che si avvolge dalla colonna vertebrale al tronco
  • eruzione cutanea sul viso e sulle orecchie
  • prurito

Alcune persone avvertono sintomi oltre al dolore e eruzioni cutanee di herpes zoster.Questi sintomi possono includere:

  • febbre
  • brividi
  • mal di testa
  • affaticamento > debolezza muscolare
Le complicanze rare e gravi dell'herpes zoster includono:

dolore o eruzione cutanea che coinvolge l'occhio, che deve essere trattato per evitare danni oculari permanenti

  • perdita dell'udito o dolore intenso a un orecchio, vertigini o perdita di gusto sulla lingua, che possono essere sintomi della sindrome di Ramsay Hunt
  • infezioni batteriche, che si possono avere se la pelle diventa rossa, swol len e caldo al tatto
  • Fattori di rischio Chi è a rischio per l'herpes zoster?

L'herpes zoster può verificarsi in chiunque abbia avuto la varicella. Tuttavia, alcuni fattori mettono le persone a rischio di sviluppare l'herpes zoster.

I fattori di rischio includono:

avere 60 anni o più

  • avere malattie che indeboliscono il sistema immunitario, come l'HIV, l'AIDS o il cancro
  • sottoposti a chemioterapia o trattamento con radiazioni
  • che assumono farmaci che indeboliscono il sistema immunitario, come steroidi o farmaci somministrati dopo un trapianto di organi
  • Anziani adultiSingoli negli anziani

L'herpes zoster è particolarmente diffuso negli anziani ed è più comune in coloro che hanno tra 60 e 80 anni, secondo NIH Senior Salute. Delle 1 persona su 3 che otterrà l'herpes zoster nella loro vita, circa la metà di queste persone avrà 60 anni o più. Gli anziani hanno più probabilità di avere l'herpes zoster, in quanto il loro sistema immunitario è più probabile che venga compromesso.

Gli anziani con l'herpes zoster hanno maggiori probabilità di sperimentare complicanze rispetto alla popolazione generale, comprese le eruzioni cutanee più estese e le infezioni batteriche da vesciche aperte. Sono anche più sensibili alla polmonite e all'infiammazione del cervello, quindi è importante essere visti da un medico nelle prime fasi del trattamento anti-virale.

Per prevenire l'herpes zoster, gli adulti che hanno 60 anni e più dovrebbero ricevere il vaccino del fuoco di Sant'Antonio. Per alleviare il dolore, puoi applicare un panno fresco sulle vesciche. Mantenere il rash coperto il più possibile per evitare di diffondere il virus della varicella agli altri. Chiedi al tuo medico se sei un candidato per i farmaci antivirali, che può ridurre la lunghezza e l'intensità del virus. Il medico può anche prescrivere farmaci antidolorifici se necessario.

GravidanzaSingoli e gravidanza

Anche se ottenere l'herpes zoster durante la gravidanza è insolito, è possibile. Se entri in contatto con qualcuno che ha la varicella o un'infezione da herpes zoster, puoi sviluppare la varicella se non sei stato vaccinato o se non lo hai mai fatto prima.

A seconda del trimestre in cui ci si trova, avere la varicella durante la gravidanza può causare difetti alla nascita. Ottenere un vaccino contro la varicella prima della gravidanza può essere un passo importante nella protezione del bambino. L'herpes zoster ha meno probabilità di causare complicazioni, ma può comunque essere sgradevole. Rivolgiti subito al medico se sviluppa qualche eruzione cutanea durante la gravidanza.

I farmaci antivirali usati per trattare l'herpes zoster possono essere usati in modo sicuro durante la gravidanza. Gli antistaminici possono anche aiutare a ridurre il prurito e il paracetamolo (Tylenol) può ridurre il dolore.

Diagnosi Diagnostica scandole

La maggior parte dei casi di herpes zoster può essere diagnosticata con un esame fisico di eruzioni cutanee e vesciche. Il medico ti farà anche delle domande sulla tua storia medica.

In rari casi, il medico potrebbe aver bisogno di testare un campione della pelle o il liquido delle vesciche. Ciò comporta l'uso di un tampone sterile per raccogliere un campione di tessuto o fluido. I campioni vengono poi inviati a un laboratorio medico per confermare la presenza del virus.

TrattamentiTrattamenti per l'herpes zoster

Non esiste una cura per l'herpes zoster, ma i farmaci possono essere prescritti per alleviare i sintomi e ridurre la durata dell'infezione.

I farmaci prescritti sono vari:

Tipo

Scopo Frequenza del farmaco Metodo farmaci antivirali, inclusi aciclovir, valaciclovir e famciclovir
per ridurre il dolore e accelerare il recupero < da 2 a 5 volte al giorno, come prescritto dal medico farmaci antinfiammatori per via orale, incluso ibuprofene per alleviare il dolore e il gonfiore
ogni 6-8 ore orale farmaci narcotici o analgesici per ridurre il dolore
probabilità di essere prescritti una o due volte al giorno orale anticonvulsivanti o antidepressivi triciclici per trattare il dolore prolungato
una o due volte al giorno orale antistaminici, come difenidramina (Benadryl) per il trattamento del prurito
ogni 8 ore orale creme, gel o cerotti paralizzanti, come la lidocaina per ridurre il dolore
può essere applicato secondo necessità topico capsacin (Zostrix) per aiutare a ridurre il rischio di dolore nervoso chiamato nevralgia post-erpetica, che si verifica dopo il recupero dal fuoco di Sant'Antonio
può essere applicato secondo necessità > attualità Il trattamento domiciliare può anche aiutare ad alleviare i sintomi.I trattamenti domiciliari possono includere: riposo applicazione di impacchi freddi e umidi sull'eruzione cutanea per ridurre il dolore e il prurito

applicazione di lozione calamina per ridurre il prurito

  • con bagni di farina d'avena colloidale per alleviare il dolore e il prurito
  • in genere si risolve entro poche settimane e raramente ricorre. Se i sintomi non sono diminuiti entro 10 giorni, dovresti chiamare il tuo medico per il follow-up e la rivalutazione.
  • Complicazioni Complicazioni potenziali
  • Mentre l'herpes zoster può essere doloroso e fastidioso da solo, è importante monitorare i sintomi per potenziali complicazioni. Queste complicazioni includono:

danni agli occhi, che possono verificarsi se si ha un rash o una vescica troppo vicina agli occhi (la cornea è particolarmente sensibile)

infezioni batteriche della pelle, che possono facilmente verificarsi da vesciche aperte e possono essere gravi

Sindrome di Ramsay Hunt, che può verificarsi se l'herpes zoster colpisce i nervi della testa e può causare paralisi facciale parziale o perdita dell'udito se non trattata (se trattata precocemente, la maggior parte dei pazienti guarisce completamente)

  • polmonite
  • infiammazione del cervello o del midollo spinale, come l'encefalite o la meningite, che è grave e pericolosa per la vita
  • PreventionPreventing herpes zoster
  • I vaccini possono aiutarti a impedirti di sviluppare gravi sintomi di herpes zoster o complicazioni da herpes zoster. Tutti i bambini dovrebbero ricevere due dosi del vaccino contro la varicella, noto anche come immunizzazione della varicella. Gli adulti che non hanno mai avuto la varicella dovrebbero anche prendere questo vaccino. L'immunizzazione non significa necessariamente che non otterrete la varicella, ma lo impedisce in 9 su 10 persone che ricevono il vaccino.
  • Gli adulti di età pari o superiore a 60 anni devono ottenere un vaccino contro l'herpes zoster, noto anche come immunizzazione con varicella-zoster. Questo vaccino aiuta a prevenire i sintomi gravi e le complicanze associate al fuoco di Sant'Antonio.

L'herpes zoster è contagioso. Se si viene infettati, è necessario adottare alcune misure per prevenire la diffusione dell'infezione, tra cui:

mantenere l'eruzione coperta

evitando il contatto con persone che non hanno avuto la varicella o che hanno un sistema immunitario indebolito

frequente lavaggio delle mani