10 Tweet che catturano la depressione come

10 Tweet che catturano la depressione come
10 Tweet che catturano la depressione come

Questo articolo è stato creato in collaborazione con il nostro sponsor.Il contenuto è obiettivo, accurato dal punto di vista medico e aderisce agli standard e alle politiche editoriali di Healthline.

Il blues.

Il cane nero.

Melancholia.

La stasi.

Ci sono molti termini e metafore usati per parlare di diversi tipi di depressione , ma può essere difficile articolare un disturbo che può consumare la tua vita e influire sul modo in cui pensi, senti e gestisci anche i compiti quotidiani più basilari.

Lo stigma e una mancanza di comprensione della depressione possono rendere

Se stai vivendo in depressione, è importante sapere che non sei solo: circa 16 milioni di persone negli Stati Uniti sono affette da depressione. più che mai, le persone parlano per costruire consapevolezza, combattere lo stigma e trovare supporto.

Migliaia di persone prendono quotidianamente su Twitter e altre piattaforme social per esprimere i propri pensieri e sentimenti su cosa vuol dire vivere con una condizione così scoraggiante usando gli hashtag #DepressionFeelsLike, #WhatYouDontSee e #StoptheStigma, tra gli altri.

Ecco cosa stanno dicendo.

Real Talk

Mettere su una faccia coraggiosa

Sentirsi bloccati

Cercare di "addormentarsi"

Quella scintilla di speranza


Shawntel Bethea è una scrittrice e paziente sostenitrice che vive con ulcerazioni colite, dermatite atopica, anemia, ansia e depressione. Ha lanciato Chronically Strong per educare, ispirare e responsabilizzare gli altri che vivono in condizioni croniche ad essere più che semplici pazienti - anche a essere partner nella propria assistenza sanitaria . Puoi trovare Shawntel su Twitter , Instagram e Facebook .

Questo contenuto rappresenta le opinioni dell'autore e non riflette necessariamente quelle di Teva Pharmaceuticals. Allo stesso modo, Teva Pharmaceuticals non influenza né avalla alcun prodotto o contenuto correlato al sito web personale dell'autore o alle reti di social media o a quello di Healthline Media. Le persone che hanno scritto questo contenuto sono state pagate da Healthline, per conto di Teva, per i loro contributi. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non dovrebbe essere considerato un consiglio medico.