Alcool Allergie

Alcool Allergie
Alcool Allergie: sintomi, segni, e trattamento per reazioni

Che cos'è l'allergia all'alcol ?

L'allergia all'alcool è rara, ma le reazioni possono essere gravi.Che cosa molte persone credono essere l'allergia alcolica è in realtà intolleranza all'alcol.Alcune persone sono anche allergiche ad altri componenti di bevande alcoliche.Per esempio, potenziali allergeni nelle bevande alcoliche

  • frumento
  • orzo
  • segale
  • luppolo
  • lievito
  • uva

Le persone spesso chiamano l'intolleranza all'alcol un'allergia alcolica, e viceversa. Le persone che hanno una vera allergia alcolica dovrebbero evitare di bere completamente alcolici.

Sintomi Quali sono i sintomi dell'allergia alcolica?

Se hai una vera allergia alcolica, anche piccole quantità di alcol possono causare sintomi . In alcuni casi, può persino causare anafilassi. Questa è una reazione allergica potenzialmente pericolosa per la vita.

I sintomi di una reazione allergica possono includere:

  • prurito alla bocca, agli occhi o al naso
  • alveari, eczema o prurito sulla pelle
  • gonfiore del viso, della gola o altre parti del corpo
  • congestione nasale, respiro sibilante o difficoltà a respirare
  • dolore addominale, nausea, vomito o diarrea
  • capogiri, sensazione di testa vuota o perdita di coscienza

Non si devono mai ignorare i sintomi di un reazione allergica. Se non trattata, una reazione allergica può rapidamente peggiorare. In rari casi, gravi reazioni allergiche possono essere fatali.

È possibile sviluppare un'allergia alcolica in qualsiasi momento della tua vita. L'insorgenza improvvisa di sintomi può anche essere causata da un'intolleranza di recente sviluppo. In rari casi, il dolore dopo aver bevuto alcol potrebbe essere un segno che hai il linfoma di Hodgkin.

Se sviluppa sintomi dopo aver bevuto alcolici, fissa un appuntamento con il medico.

Cause Cosa provoca allergia agli alcolici?

Se hai un'allergia, il tuo sistema immunitario reagisce in modo eccessivo al contatto con un grilletto o "allergene". "Se hai un'allergia alcolica, il tuo sistema immunitario considera l'alcol una minaccia. Risponde all'alcol producendo anticorpi noti come immunoglobuline E (IgE). Questi anticorpi attivano una reazione allergica nel tuo corpo.

La vera allergia all'alcol è molto rara. L'intolleranza all'alcol è più comune.

Allergia vs intolleranza Qual è la differenza tra allergia alcolica e intolleranza?

Se hai un'allergia all'alcol, il tuo sistema immunitario reagisce in modo eccessivo all'alcool. Se hai intolleranza all'alcol, il tuo sistema digestivo non elabora correttamente l'alcol. Potresti anche reagire a certe bevande alcoliche se hai un'intolleranza all'istamina o ai solfiti. In casi molto rari, le reazioni all'alcol possono essere un segno del linfoma di Hodgkin.

Intolleranza all'alcol

L'aldeide deidrogenasi (ALDH2) è un enzima che il corpo utilizza per digerire alcol. Trasforma l'alcol in acido acetico, un componente principale dell'aceto, nel tuo fegato.Alcune persone hanno una variante nel gene che codifica per ALDH2. Questa variante è più comune nelle persone di origine asiatica.

Se si dispone di questa variante, il corpo produce ALDH2 meno attivo. Ciò impedisce al tuo corpo di digerire correttamente l'alcol. Questa condizione è chiamata carenza di ALDH2. È una causa comune di intolleranza all'alcol.

Se hai una carenza di ALDH2, il tuo viso potrebbe diventare rosso e caldo quando bevi alcolici. Potresti anche sperimentare altri sintomi, come:

  • mal di testa
  • nausea
  • vomito
  • battito cardiaco accelerato

Secondo uno studio del 2010 pubblicato su BMC Evolutionary Biology, il cambiamento genico responsabile del deficit di ALDH2 è legato per l'addomesticamento del riso nella Cina meridionale diversi secoli fa.

Intolleranza all'istamina

L'istamina è una sostanza chimica presente naturalmente nel corpo. Si trova anche in molti alimenti e bevande, in particolare i prodotti fermentati. Ad esempio, formaggi stagionati, carni affumicate, crauti, vino e birra tendono ad essere ricchi di istamine.

Normalmente il tuo corpo produce un enzima chiamato diamine ossidasi (DAO) per rompere l'istamina verso il basso. Se il tuo corpo non produce abbastanza DAO attiva, puoi reagire all'istamina nei cibi e nelle bevande.

I sintomi dell'intolleranza all'istamina sono simili a quelli di una reazione allergica. Ad esempio, i potenziali sintomi includono la pelle rossa e pruriginosa, la congestione nasale, mancanza di respiro, dolore addominale e diarrea.

Il vino rosso tende ad avere livelli più elevati di istamina rispetto al vino bianco o alla birra.

Intolleranza ai solfiti

Alcune persone hanno un'intolleranza o una sensibilità ai solfiti. Questi composti vengono spesso aggiunti alla birra e al vino per limitare la crescita del lievito e agire come conservanti. Solfiti comuni includono bisolfito di potassio o metabisolfito di potassio. L'anidride solforosa è un'altra sostanza chimica strettamente correlata che può scatenare reazioni in alcune persone.

Alcune persone sperimentano reazioni allergiche ai solfiti. Alcuni tipi di solfiti potrebbero anche scatenare un attacco asmatico in caso di asma.

Il vino bianco tende a contenere più alti livelli di solfiti rispetto al vino rosso e alla birra.

Linfoma di Hodgkin

Alcune persone con linfoma di Hodgkin provano dolore dopo aver bevuto alcolici. Il linfoma di Hodgkin è un tipo di cancro che può influenzare il sistema linfatico. Molte persone con linfoma di Hodgkin sviluppano linfonodi ingrossati. In genere, questi linfonodi non sono dolorosi. Ma in rari casi, diventano dolorosi dopo il consumo di alcol. La causa esatta di questa risposta è sconosciuta.

Che cosa significa avere un'allergia alla birra? "

DiagnosiCome viene diagnosticata un'allergia alcolica?

Se sviluppa sintomi dopo aver bevuto alcolici, fissa un appuntamento con il medico. Un allergologo è un tipo speciale di medico che si concentra sulle condizioni allergiche.

Il medico inizierà probabilmente chiedendoti domande sui tuoi sintomi e sull'anamnesi, quali:

  • Quali bevande alcoliche scatena i tuoi sintomi?
  • Quali sintomi hai riscontrato?
  • Quando hai iniziato a ricevere i sintomi?
  • Hai parenti con allergie?
  • Hai altre condizioni mediche?

Se sospettano di avere una vera allergia all'alcol o un altro ingrediente nelle bevande alcoliche, probabilmente eseguiranno test allergologici. Il tipo più comune di test allergologici è il test della puntura della pelle. Durante un test della puntura della pelle, il medico userà una lancetta per pungere o graffiare la pelle. Applicheranno una goccia di estratto di allergene nell'area punteggiata o graffiata. La reazione della tua pelle può aiutarli a capire se hai un'allergia.

In alcuni casi, potrebbero utilizzare un test di prova orale per diagnosticare un'allergia o intolleranza. In questa procedura, ti chiederanno di consumare un campione del tuo sospetto trigger. Osserveranno tutti i sintomi che sviluppi. Possono anche condurre esami del sangue.

Le analisi allergiche dovrebbero sempre essere eseguite in ambito medico. In può occasionalmente innescare una grave reazione allergica. È importante avere a disposizione cure mediche.

Trattamento Come trattare l'allergia all'alcol?

Se hai una vera allergia alcolica, l'unico modo per evitare i sintomi è di evitare completamente l'alcol. Anche una piccola quantità di alcol può scatenare una reazione grave. Leggi gli elenchi degli ingredienti degli alimenti e delle bevande, chiedi al personale del ristorante informazioni sulle voci del menu ed evita i prodotti che contengono alcol. Alcuni alimenti contengono alcol come ingrediente aggiunto.

Se sei allergico a un altro ingrediente contenuto in alcuni prodotti alcolici, il passaggio a una bevanda diversa potrebbe essere un'opzione. Ad esempio, l'orzo si trova tipicamente nella birra ma non nel vino. Chiedi al tuo medico di guida.

Se si verifica una reazione allergica lieve, gli antistaminici orali da banco possono essere sufficienti per il trattamento. Se manifesti segni di una reazione grave, dovresti ricevere una o più dosi di epinefrina. Questo farmaco è anche chiamato adrenalina. È disponibile in siringhe precaricate, note come autoiniettori di epinefrina (per esempio EpiPen). Se il medico prescrive un autoiniettore di epinefrina, dovresti portarlo sempre con te. Usalo al primo segno di una grave reazione allergica. Quindi vai al pronto soccorso più vicino per le cure di follow-up.

Se ha un'intolleranza non allergica all'alcol, all'istamina, ai solfiti o ad altri componenti di bevande alcoliche, il medico potrebbe incoraggiarti a limitare o evitare determinati tipi di alcol. In alcuni casi, farmaci da banco o prescritti potrebbero aiutare ad alleviare i sintomi.

Chiedi al tuo medico maggiori informazioni sulla tua diagnosi e sulle opzioni di trattamento.