Testa MRI

Testa MRI
Testa RM: scopo, preparazione e procedura

Che cos'è una risonanza magnetica?

La risonanza magnetica (MRI) della testa è un test indolore e non invasivo che produce immagini dettagliate del cervello e del tronco cerebrale. Una macchina per la risonanza magnetica crea le immagini utilizzando un campo magnetico e le onde radio. Questo test è noto anche come risonanza magnetica cerebrale o risonanza magnetica cranica. Andrai in un ospedale o in un centro di radiologia per fare una risonanza magnetica.

Una scansione MRI è diversa da una scansione TC o da una radiografia in quanto non utilizza la radiazione per produrre immagini. Una scansione MRI combina le immagini per creare un'immagine tridimensionale delle strutture interne, quindi è più efficace di altre scansioni a rilevare anomalie in piccole strutture del cervello come la ghiandola pituitaria e il tronco cerebrale. A volte un mezzo di contrasto, o colorante, può essere somministrato attraverso una linea endovenosa (IV) per visualizzare meglio determinate strutture o anomalie.

UsiPerché ho bisogno di una testa RM?

Una testa RM è uno strumento utile per rilevare una serie di condizioni cerebrali, tra cui:

  • aneurismi, o rigonfiamento nei vasi sanguigni del cervello
  • sclerosi multipla
  • lesioni del midollo spinale
  • idrocefalo, un accumulo di liquido spinale nelle cavità cerebrali
  • ictus
  • infezioni
  • tumori
  • cisti
  • gonfiore
  • disturbi ormonali, come acromegalia e sindrome di Cushing
  • emorragia o sanguinamento > infiammazione
  • problemi con lo sviluppo o la struttura (come una malformazione di Chiari)
  • problemi ai vasi sanguigni
  • un problema a causa di un precedente infortunio alla testa
Una risonanza magnetica della testa può aiutare a determinare se hai subito danni da un ictus o un trauma cranico. Il medico può anche prescrivere una risonanza magnetica per indagare su sintomi quali:

capogiri

  • debolezza
  • convulsioni
  • cambiamenti nel modo di pensare o di comportarsi
  • visione offuscata
  • mal di testa cronico
  • Questi sintomi possono essere causa di un problema al cervello, che una risonanza magnetica può aiutare a rilevare.

Una risonanza magnetica funzionale (fMRI) del cervello è utile per le persone che potrebbero dover sottoporsi a chirurgia cerebrale. Una fMRI può individuare aree del cervello responsabili della parola e del linguaggio e il movimento del corpo. Lo fa misurando i cambiamenti metabolici che si verificano nel tuo cervello quando esegui determinati compiti. Durante questo test, potrebbe essere necessario svolgere piccoli compiti, come rispondere alle domande di base o toccare il pollice con la punta delle dita.

Inoltre, esiste un tipo di risonanza magnetica chiamata angiografia a risonanza magnetica (MRA), che esamina meglio i vasi sanguigni nel cervello.

Preparazione Come si prepara una risonanza magnetica?

Lo staff medico dovrà sapere se hai del metallo nel tuo corpo, tra cui:

impianti dell'orecchio interno

  • articolazioni artificiali
  • un defibrillatore o pacemaker
  • particolari tipi di valvole cardiache
  • stent vascolari
  • clip per aneurisma cerebrale
  • Chiederanno anche se hai mai lavorato con la lamiera o ferito con una scheggia di metallo.Tutte queste cose possono influenzare il modo in cui è possibile sottoporsi a una risonanza magnetica. Nel caso di impianti e pacemaker, questi oggetti possono smettere di funzionare correttamente a causa del potente campo magnetico di una risonanza magnetica.

Se indossi qualcosa che contiene metallo, inclusi gioielli o occhiali da sole, dovrai rimuovere quegli oggetti. Il metallo interferisce con la capacità della macchina di risonanza magnetica di produrre un'immagine chiara. Le parentesi graffe e otturazioni dentali in genere non rappresentano un problema, ma i coltelli tascabili, penne, spille e alcuni apparecchi dentali possono interferire. Il personale può chiedere di indossare un camice o indumenti che non contengano elementi di fissaggio in metallo. Non è possibile avere dispositivi elettronici nella stanza MRI.

Dì al personale medico se sei incinta. Il campo magnetico di una risonanza magnetica colpisce i bambini non ancora nati in un modo che non è stato ancora completamente compreso.

Inoltre, è importante far sapere al personale se soffri di claustrofobia. In tal caso, potrebbe essere necessario assumere sedativi durante l'esame o avere una risonanza magnetica "aperta". Le macchine a risonanza magnetica aperta hanno tunnel più ampi, che tendono ad essere più tollerabili per i pazienti claustrofobici.

Procedura Qual è la procedura per una risonanza magnetica?

Durante l'esame, è importante rimanere fermi per ottenere le immagini più chiare. I bambini che hanno difficoltà a rimanere fermi possono aver bisogno di sedazione, somministrati per via orale o attraverso una linea IV. La sedazione può anche essere utile per gli adulti che sono claustrofobici.

Si sdraierà su un tavolo che scivola nella macchina per la risonanza magnetica. Il tavolo scorre attraverso un grande magnete a forma di tubo. Potresti avere una bobina di plastica posizionata intorno alla testa. Dopo che il tavolo è scivolato nella macchina, un tecnico eseguirà diverse immagini del tuo cervello, ognuna delle quali richiederà alcuni minuti. Ci sarà un microfono nella macchina che ti consentirà di comunicare con il personale.

Il test richiede normalmente da 30 a 60 minuti. È possibile ricevere una soluzione di contrasto, di solito gadolinio, attraverso una flebo per consentire alla macchina per la risonanza magnetica di vedere più facilmente alcune parti del cervello, in particolare i vasi sanguigni. Lo scanner MRI emetterà rumori forti durante la procedura. Potresti ricevere dei tappi per le orecchie per bloccare i rumori della macchina per la risonanza magnetica o ascoltare la musica durante il test.

Non ci sono rischi associati a una risonanza magnetica stessa. C'è una minima possibilità che tu possa avere una reazione allergica a una soluzione di contrasto. Informare il personale medico se si ha una ridotta funzionalità renale. Se questo è il caso, potrebbe non essere sicuro utilizzare la soluzione di contrasto.

Risultati Cosa succede dopo una risonanza magnetica?

Dopo il test, puoi vestirti e lasciare la struttura di test. Se sei stato sedato per l'esame, il personale può trasferirti in un'area di recupero fino al tuo risveglio, di solito da una a due ore dopo aver ricevuto il sedativo.

Un radiologo analizzerà le tue immagini MRI e fornirà al tuo medico i risultati. I risultati saranno disponibili rapidamente se la tua risonanza magnetica fosse una procedura di emergenza.

I prossimi passi dipenderanno dal fatto che i risultati abbiano rivelato qualcosa di insolito o scoperto la causa di eventuali anomalie.