Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
UnitedHealthcare limita la scelta della pompa per insulina | DiabetesMine

Poiché le compagnie di assicurazione stanno sempre più manovrando per limitare le scelte dei pazienti su tutti i tipi di dispositivi e farmaci per il diabete, l'ultima mossa di UnitedHealthcare per rendere Medtronic il suo esclusivo fornitore in rete di pompe per insulina ha indignato la comunità dei pazienti .

La notizia di questo cambiamento UHC è avvenuta martedì, con Tandem Diabetes Care che è stato il primo a pubblicare un comunicato stampa che richiama l'attenzione sulla nuova politica, affermando che dal 1 ° luglio 2016 gli adulti PWD (di età superiore ai 18 anni) sono coperti da UnitedHealthcare avrà un tempo molto più difficile ottenere un nuovo marchio di pompa per insulina non Medtronic.

Ciò che è particolarmente frustrante è che l'UHC ha seppellito le informazioni su questo cambiamento a pagina 7 di un documento di 31 pagine inviato di recente a medici e pazienti. Ci volle un concorrente del settore per fischiare, per così dire.

Nuova politica Medtronic di UnitedHealthcare

Ecco cosa dovresti sapere:

  • Questo si applica solo alle pompe per insulina tradizionali - da Animas, Roche e Tandem. Non si applica a OmniPod di Insulet, in quanto l'assicuratore non considera la parte di pompa patch della categoria DME standard (apparecchiature mediche durevoli).
  • Le forniture per le pompe esistenti in garanzia non saranno influenzate, nel senso che se si utilizza una pompa Animas, Roche o Tandem, è comunque possibile ottenere i materiali necessari fino a quando la pompa è ancora in garanzia e non funziona male.
  • Questa nuova regola non si applica ai pazienti di età pari o inferiore a 18 anni (probabilmente a causa della mancata approvazione pediatrica da parte di Medtronic per la sua ultima combo pompa-CGM 530G).
  • Questa modifica non si applica ai piani UHC Sierra Health, Life Commercial o Medicare Advantage.
  • Eccezioni possono essere fatte. La politica afferma che i pazienti possono ancora ricevere una copertura per le pompe non MedT caso per caso, determinata da una serie di indicazioni cliniche sulla TBD che dobbiamo ancora vedere delineate ovunque.
  • Se viene concessa un'eccezione, il membro può essere in grado di ottenere una pompa non Medtronic attraverso il distributore della rete UHC, Byram. Oppure, se il piano del membro ha vantaggi fuori dalla rete, possono anche ottenere la pompa alternativa attraverso il proprio dispositivo di verifica fuori rete, ma possono avere un costo superiore al di sotto dei costi.

Sembra che l'unico modo per i pazienti di combattere per la pompa di loro scelta sia di lavorare con il proprio medico per mostrare evidenza di "crtieria clinica" che indica che è necessaria una pompa diversa da Medtronic.

"Questi casi saranno determinati uno contro uno con il medico prescrittore e se approvati saranno coperti a livello di benefit in-network", ci dice la portavoce di UHC per le comunicazioni aziendali, Kristen Hellmer, senza fornire dettagli su ciò che tali i criteri clinici possono essere.(E nessuno di noi che ha avuto a che fare con le compagnie di assicurazione sa che problema sta cercando di capire cosa vogliono!)

Per ora, questo cambiamento UHC si applica solo alle pompe per insulina - ma non è difficile immaginare come questo possa essere facilmente esteso ai monitor glicemici continui (CGM), i. e. Il concorrente di Medtronic Dexcom integrato anche nel tandem t: slim G4 e sistemi di pompaggio Animas Vibe. E puoi vedere come questo potrebbe progredire logicamente in sistemi a circuito chiuso, per bloccare i concorrenti al circuito ibrido 670G next-gen di Medtronic, previsto per il 2017.

È molto probabile che Medtronic abbia lanciato la sua attuale tecnologia e il sistema di prossima generazione per UHC nei negoziati di copertura, suggerendo che è più conveniente bloccare i pazienti in un setup di un singolo fornitore. Il fatto è che Medtronic tira le corde rilanciando sconti e prezzi migliori a UHC e ad altri assicuratori, sostenendo efficacemente il loro sistema e nessun altro.

Le grandi organizzazioni nazionali per il diabete, tra cui JDRF, l'American Diabetes Association (ADA), l'American Association of Diabetes Educators (AADE) e l'American Association of Clinical Endocrinologists (AACE) stanno riesaminando questo e coordinando le risposte, insieme ad altre l'industria dei dispositivi per il diabete. Probabilmente ne sentiremo di più presto, ma per ora assicuratevi di verificare le prime reazioni nella nostra copertura Storify.

Molti di noi sono stati informati da anni dagli assicuratori che dobbiamo utilizzare marche preferite di strisce reattive, contatori, insulina e altri farmaci. Ma ora, sta entrando nel mercato delle pompe per insulina altamente competitivo. La cosa davvero spaventosa qui è che UHC sta essenzialmente preparando il terreno per altri assicuratori per implementare restrizioni simili alla pompa di insulina - paralizzando la libertà di scelta del paziente per la quale la nostra comunità si è così appassionatamente sostenuta.

Che cosa dice UHC

UHC ci dice che le due aziende lavoreranno insieme per "far progredire la cura del diabete" migliorando il monitoraggio dei risultati clinici basati sui dati della pompa Medtronic.

"UnitedHealthcare e Medtronic collaborano per offrire un servizio migliore alle persone affette da diabete combinando le loro risorse collettive, i dati e le competenze", ha scritto Hellmer in un messaggio di posta elettronica. Questo includerà la valutazione di come la combinazione di tecnologie avanzate e programmi di supporto del paziente possano migliorare i piani di cura per le persone che usano pompe per insulina ... aspiriamo a portare un approccio basato sul valore alla cura del diabete che tenga traccia dei risultati clinici dei membri di UnitedHealthcare sulle pompe per insulina e ponga maggiore attenzione alla qualità piuttosto che al volume di assistenza erogato. "

non sono sicuro di cosa significhi esattamente questo, ma attualmente UHC conta circa 15.000 assicurati su tutto il territorio nazionale che utilizzano pompe non Medtronic - gente così dispiaciuta, in realtà stai facendo un cattivo servizio a almeno molte persone, solo per i principianti!

Abbiamo chiesto a UHC a bruciapelo se hanno cercato qualsiasi feedback da pazienti e fornitori prima di prendere questa decisione, e hanno ottenuto solo una risposta vaga che non lo indica."Siamo costantemente impegnati con la comunità del diabete per discutere e conoscere i modi per migliorare l'assistenza e utilizziamo il feedback per informare una varietà delle nostre iniziative", ha detto Hellmer.

Preparati, UHC. Se vuoi "impegno" dalla nostra D-Community, ecco che arriva una tempesta di fuoco!

La comunità diabetica reagisce

La Diabetes Online Community (DOC) si è illuminata su questo problema. Abbiamo visto per la prima volta il CGM nel gruppo Cloud su Facebook, seguito da molti altri su Facebook, Twitter e nella blogosfera.

Una manciata di hashtag sta emergendo per catturare le reazioni, principalmente #MyPumpChoice e #PatientsOverProfits, oltre a #AccessMatters e #PatientVoice. Ma più di recente, sembra che

#DiabetesAccessMatters stia diventando il principale hashtag usato per motivare le masse.

La nostra amica e collega diabetica avvocato Christel Aprigliano ha scritto una straordinaria risposta dal titolo "Come è il latte come la pompa per l'insulina?" E altre dichiarazioni degne di nota sono arrivate da Adam Brown e Kelly Close a

diaTribe , Amy Bevan a Glu, Melissa Lee a A Sweet Life , e difende Kelly Kunik, Pam Osbourne, Stephen Shaul, Kerri Sparling e Liz Wedward. Il tema clamoroso: stai rovinando la nostra libertà di scelta e accesso agli strumenti migliori, UHC. E non va bene!

Medtronic & Industry Response

Quando abbiamo contattato la Medtronic per il loro POV, non hanno offerto molto di più di una dichiarazione PR in scatola. Con tutte le critiche che si stanno surriscaldando, abbiamo onestamente pensato che l'azienda sarebbe stata un po 'più empatica riguardo all'impatto sui pazienti, specialmente dal momento che hanno recentemente inviato un messaggio "centrato sul paziente".

Pazzo pensare che sia stato solo poche settimane fa quando hanno ospitato un gruppo di sostenitori del D per il loro Diabetes Advocates Forum (#MedtronicDAF), pieno zeppo di messaggi di buon senso sul loro impegno a "trasformare la cura del diabete insieme . "

Sfortunatamente, nelle sue dichiarazioni, Medtronic elogia solo la propria tecnologia e il modo in cui ciò avvantaggerà i pazienti

. Nel frattempo, la loro competizione è in armi.

Come notato, Tandem è stato il primo a suonare il campanello emettendo un comunicato stampa che ha portato alla luce il problema martedì mattina.

Avere il diabete non è una scelta. Dovrebbe essere il modo in cui le persone lo gestiscono. Le pompe per insulina non sono una soluzione valida per tutti. Kim Blickenstaff, CEO di Tandem Diabetes Care

Questa citazione del CEO di Tandem Kim Blickenstaff dice tutto: "Avere il diabete non è una scelta. Dovrebbe essere il modo in cui le persone lo gestiscono. Le pompe per insulina non sono una soluzione valida per tutti. Scegliere quale pompa sia la soluzione migliore per una persona per gestire la propria terapia deve e deve essere una decisione presa tra una persona e il proprio medico. "

Anche Dexcom non sta zitti su questo.

" Noi visto che non è molto giusto per la comunità dei pazienti ", ha detto in un'intervista telefonica il CEO di Dexcom, Kevin Sayer. Affermando come Medtronic possa cercare di spingere questo vantaggio di rimborso oltre le pompe di insulina nello spazio CGM, ha aggiunto:" Andremo oltre ... Stiamo sviluppando un piano di attacco, che non è ancora stato formato, dato che abbiamo appena ricevuto questa notizia oggi (3 maggio) come tutti gli altri."

Altri nel mercato delle pompe e nel settore del diabete dicono che non sono contenti e stanno formulando risposte. (Vedi la nostra copertura Storify da mercoledì con molti di questi dettagli.)

Per fortuna, le grandi organizzazioni per il diabete - ADA , AADE, AACE e JDRF - hanno già preso posizione pubblica sull'accesso ai dispositivi per il diabete. Vorremmo vederli coordinarsi specificamente su questo tema e rispondere in massa, specialmente considerando che tre delle più grandi conferenze annuali (AACE, ADA e gli incontri annuali AADE) stanno arrivando rapidamente, dove si riuniranno migliaia di persone che si occupano di diabete medico.Questo sarebbe il momento ideale per affrontare questo problema prima e subito dopo la data di inizio del 1 luglio proposta da UHC.

Cosa possiamo fare noi pazienti?

Siamo grati al nostro D-advocacy fratelli e sorelle in armi a

diaTribe per aver guidato un incarico per attivare la comunità di pazienti hanno organizzato una chiamata in conferenza ad hoc con molti D-sostenitori ieri per trovare diverse cose nella D- La comunità può fare tutto immediatamente. Diverse decine di difensori del diabete stanno collaborando anche a una lettera aperta ai pagatori su questo problema, quindi restate sintonizzati per ulteriori informazioni al riguardo.

Ricorda che non devi essere un cliente di assicurazione UHC perché ciò possa avere un impatto su di te. Ha implicazioni per TUTTI noi, quindi per favore alzate la voce e lasciate che UHC - e anche la vostra compagnia di assicurazioni - sappia che lo riteniamo inaccettabile!

Condividi le nostre storie!

Abbiamo bisogno di sapere in che modo questo problema di accesso ha un impatto sulle persone, e quindi condividere queste storie con assicuratori sanitari, produttori di dispositivi per il diabete, professionisti medici e funzionari eletti. Mercoledì, la Diabetes Patient Advocacy Coalition (DPAC) ha creato un hub online per facilitare questa condivisione di storie. Visita gli argomenti di accesso di DPAC per condividere i tuoi pensieri.

Contrassegna i tuoi calendari per un Tweet-In DOC giovedì, 12 maggio, alle 17:00 PST / 20:00 EST.

Ospitato da DPAC, incoraggerà le persone a twittare il Congresso, i Centri per Medicaid e Medicare Services (CMS) e UnitedHealthcare per far loro sapere che limitare l'accesso alle forniture e alla tecnologia per il diabete non è il modo per mantenerci in salute. Un singolo tweet può salvare una vita? SÌ, lo speriamo! Assicurati di utilizzare specificamente gli hashtag # Vote4diabetes e #DiabetesAccessMatters. Raggiungi l'UHC

e spiega loro come ti senti. Puoi raggiungere UHC e il suo gruppo principale UnitedHealthGroup su Twitter a @myUHC e @AskUHC. Oppure scrivi una lettera o fai una telefonata ai loro dirigenti. Fai lo stesso con Medtronic

, facendogli sapere che non sei soddisfatto di questi accordi esclusivi e che ti piacerebbe vederli nidificare tutti gli altri che potrebbero essere in lavorazione. Raggiungili a @MDT_Diabetes o su Facebook. com / MedtronicDiabetes. Parla anche con il tuo team di diabetologia!

Questo mandato assicurativo sulle pompe per insulina significa che diventa più lavoro per te e per il tuo team medico ottenere il dispositivo che desideri. Aiutiamo quindi i medici e gli educatori a capire cosa sta succedendo e incoraggiarli a riecheggiare queste preoccupazioni lungo la catena. Avvocato a datori di lavoro e intermediari assicurativi.

I dipendenti con piani di salute sul luogo di lavoro possono assumere la loro difesa presso i broker assicurativi, che spesso dispongono di canali efficaci per comunicare a questi pagatori (compagnie di assicurazione). Se un numero sufficiente di piani di salute dei datori di lavoro inizieranno a far parlare di sé con l'UHC e altri assicuratori, forse ripenseranno a qualsiasi decisione di cambiamento delle politiche che incide sulla scelta del paziente. Noi della

Miniera siamo chiaramente appassionati della libertà di scelta del paziente e dell'accesso illimitato agli strumenti per il diabete. Se non possiamo scegliere gli strumenti migliori per noi individualmente, questo è un fattore enorme nel modo in cui possiamo gestire la nostra malattia! Che alla fine aggiunge costi al sistema sanitario. Ascolta UHC e Medtronic:

Cerchiamo di decidere da soli, invece di forzare le nostre mani e farci spendere ancora più tempo ed energia per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno per condurre una vita sana. Disclaimer

: Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui. Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.