Opzioni di trattamento per insufficienza pancreatica esocrina

Opzioni di trattamento per insufficienza pancreatica esocrina
Opzioni di trattamento per insufficienza pancreatica esocrina

Che cos'è l'EPI?

L'insufficienza pancreatica esocrina (EPI) si sviluppa quando il pancreas non produce o rilascia abbastanza enzimi digestivi. Questo lascia cibo non digerito nel tuo intestino e provoca dolore intestinale, gonfiore e diarrea. L'EPI grave può causare feci grasse e sciolte e perdita di peso dalla malnutrizione.

Una varietà di condizioni può causare EPI, tra cui:

  • pancreatite
  • fibrosi cistica
  • morbo di Crohn
  • diabete
  • chirurgia del tratto digestivo

Probabilmente il medico prima raccomanderà cambiamenti nella dieta e nello stile di vita per alleviare i sintomi, indipendentemente dalla causa sottostante dell'EPI. Se ha una grave EPI o ha avuto un intervento chirurgico al tratto digestivo, il medico prescriverà degli enzimi per sostituire quelli che il pancreas normalmente rilascia.

Anche se non esiste una cura per l'EPI, il medico lavorerà con voi per trovare trattamenti che possano alleviare i sintomi e trattare eventuali condizioni di base e, in definitiva, migliorare la qualità della vita.

Cambiamenti nella dieta

In passato l'EPI veniva trattato con una dieta povera di grassi. Le diete a basso contenuto di grassi non sono più raccomandate perché possono peggiorare la perdita di peso. Una dieta povera di grassi rende anche più difficile per il tuo corpo assorbire le vitamine che si sciolgono nel grasso.

Invece, il medico ti consiglierà di mangiare grassi sani. I grassi sani si trovano in noci, semi, oli vegetali e pesci. Ti verrà consigliato di evitare cibi difficili da digerire e altamente elaborati, specialmente quelli contenenti oli idrogenati o grandi quantità di grassi animali. Mangiare troppe fibre può anche tassare il tuo sistema digestivo. Mangiare pasti più piccoli e frequenti ed evitare pasti abbondanti e pesanti renderà più facile per il tuo intestino abbattere grassi e proteine.

Ognuno è diverso, quindi potrebbe essere necessario del tempo per trovare la dieta che funziona meglio per te. Potresti voler consultare un dietologo per saperne di più sulla pianificazione di pasti e spuntini sani e convenienti che facilitino i tuoi sintomi EPI.

Supplementi di vitamine

Poiché l'EPI rende più difficile per il tuo corpo utilizzare il grasso nel cibo, potresti avere carenza di vitamine liposolubili. In tal caso, potrebbe essere necessario assumere supplementi per le vitamine A, D, E e K.

Cambiamenti di stile di vita

Il consumo di alcol aumenta le probabilità di sviluppare una pancreatite in corso, che spesso causa EPI. Il fumo è anche associato a maggiori possibilità di sviluppare cancro al pancreas, pancreatite ed EPI. Il medico ti incoraggerà a evitare alcol e sigarette per aiutare a rallentare il progresso di EPI e pancreatite.

Terapia sostitutiva con enzimi pancreatici

La terapia sostitutiva enzimatica aiuta il tuo corpo ad abbattere e ad assorbire di nuovo grasso e proteine. Ciò impedisce gravi sintomi di EPI come malnutrizione e perdita di peso.Se si dispone di EPI con feci grasse e perdita di peso, o se si ha avuto un intervento chirurgico del tratto gastrointestinale superiore, probabilmente si prenderanno gli enzimi digestivi pancreatici insieme a ogni pasto o spuntino.

Il medico adatterà le dosi enzimatiche alle capacità del tuo corpo per digerire il cibo e la quantità di grasso che mangi. Il trattamento funziona meglio se si diffonde la dose quando si mangia un pasto o uno spuntino. I pasti grassi richiedono dosi maggiori e pasti più piccoli richiederanno meno terapia sostitutiva enzimatica.

Se si ha una perdita della funzione pancreatica senza i sintomi caratteristici dell'IPI grave, il medico può comunque suggerire la terapia sostitutiva con enzimi. Finora, gli studi clinici non hanno riscontrato effetti collaterali gravi associati alla terapia enzimatica sostitutiva.

Inibitori della pompa protonica

Gli inibitori della pompa protonica aiutano a correggere gli squilibri di acido dello stomaco che possono impedire ai sostituti enzimatici di svolgere il proprio lavoro. Il medico può prescriverle se la terapia sostitutiva con enzimi pancreatici non funziona.

Che cosa succede se il trattamento non funziona?

Quasi la metà delle persone trattate con la terapia enzimatica sostitutiva non torna completamente alla normale digestione dei grassi. Ciò può accadere per una serie di motivi, tra cui l'assunzione errata di sostituti enzimatici o dosi troppo basse. Gli squilibri acidi nell'intestino o la crescita eccessiva di germi nell'intestino possono anche impedire il funzionamento della terapia.

Se il trattamento non funziona, il medico controllerà per accertarsi di attenersi al piano di trattamento. Se stai seguendo le linee guida sul trattamento, il tuo medico potrebbe dover cambiare il tuo piano di trattamento. Le modifiche potrebbero includere l'aumento delle dosi enzimatiche, la prescrizione di inibitori della pompa protonica o il trattamento di crescita eccessiva di germi nell'intestino. Se i sintomi non migliorano, il medico può valutarti per una condizione diversa dall'EPI.