Cause di Preterm Labor: Test per infezioni

Cause di Preterm Labor.

Cause di Preterm Labor: Test per infezioni
Infezioni e cause di pretermine

Panoramica

Il lavoro è considerato pretermine quando una donna entra in travaglio a 37 settimane o prima Il periodo di tempo tipico per andare in travaglio è di 40 settimane.

Avere un bambino prematuramente può portare a complicazioni. L'infezione può causare un parto prematuro. disabilità se le infezioni non vengono affrontate o il bambino nasce presto.

Infezioni in gravidanzaInfezioni in gravidanza

Qualsiasi infezione può portare alla rottura delle membrane e al parto pretermine. La percentuale di bambini nati negli Stati Uniti è prematura. Il 40% di quelle nascite sono associate a infezioni.

Se una donna incinta è esposta a infettare Gli agenti durante la gravidanza, le conseguenze per il feto possono essere terribili e persino potenzialmente letali. Le infezioni intrauterine arrivano al bambino attraverso il sangue della madre e attraverso la placenta. Le infezioni intrauterine possono essere causate dalla rosolia (morbillo tedesco), dalla toxoplasmosi (dalle feci di gatto) o dal virus dell'herpes. Tutte queste infezioni congenite sono pericolose per un feto in crescita. La sifilide è un altro esempio di infezione congenita.

Le infezioni gravi possono anche entrare nell'utero attraverso la vagina se c'è un'infezione vaginale o un'infezione del tratto urinario (UTI). Infezioni vaginali (vaginosi batterica o BV) e UTI possono portare a infezioni in utero gravido. Questi sono comunemente E. coli, streptococco di gruppo B o altri batteri. Mentre gli adulti possono riprendersi dalle infezioni dello streptococco di gruppo B (per esempio), le conseguenze per il bambino sono gravi. La risalita di un batterio o virus attraverso la vagina finirà per infettare il sacco e il liquido amniotico. Segue la rottura del sacco e il travaglio e il parto prematuri.

Circa il 10-30% delle donne in gravidanza contratto BV durante la gravidanza. È il risultato di uno squilibrio dei normali batteri nella vagina. Non è un'infezione trasmessa sessualmente, ma è associata al sesso vaginale. È possibile aumentare il rischio di contrarre la BV avendo un nuovo partner sessuale, più partner sessuali o con il douching.

Secondo l'American Pregnancy Association, un UTI, noto anche come infezione della vescica, è un'infiammazione nel sistema urinario. Le infezioni del tratto urinario possono verificarsi nei reni, nella vescica, nell'uretere o nell'uretra. Più comunemente colpiscono la vescica e l'uretra.

Le donne incinte hanno un aumentato rischio di infezioni del tratto urinario, generalmente tra le settimane 6-24 della gravidanza. Il peso crescente dell'utero, mentre cresce durante la gravidanza, può bloccare il drenaggio dell'urina alla vescica. Questo può causare un UTI.

Sintomi Sintomi di infezioni

Quando si tratta di BV, l'infezione provoca il disturbo dell'equilibrio dei batteri nella vagina. Può causare sintomi che includono:

  • prurito vaginale
  • odore insolito
  • secrezione vaginale
  • sensazione di bruciore durante la minzione

Le UTI sono generalmente dolorose.I sintomi più comuni possono includere:

  • persistente urgenza di urinare
  • sensazione di bruciore durante la minzione
  • urina torbida o rossa
  • urina forte
  • dolore pelvico

È importante sottoporsi a test di infezione se stai vivendo uno di questi sintomi. Trattare BV o UTI riduce il rischio di complicanze durante la gravidanza e aiuta a prevenire il parto pretermine.

DiagnosiCome effettuare il test per le infezioni

Per eseguire il test per la BV, il medico eseguirà probabilmente un esame pelvico e potrebbe anche prendere un campione delle secrezioni vaginali e delle cellule che rivestono la vagina. Il medico può anche testare il livello di pH nella vagina.

Per testare una UTI, il medico preleverà un campione di urina per cercare globuli bianchi o rossi o batteri. Se ha frequenti infezioni, il medico può eseguire una TAC o una risonanza magnetica per esaminare le vie urinarie per vedere se ci sono delle anomalie. Il medico può anche eseguire una cistoscopia utilizzando un tubo sottile con una fotocamera per esaminare l'uretra e la vescica.

Trattamento e prevenzioneTrattamento e prevenzione

Ottenere l'immunizzazione contro la rosolia prima di rimanere incinta o immediatamente dopo il parto.

Le donne incinte non devono mai manipolare le feci dei gatti e i cestini dei rifiuti.

Durante la tua prima visita prenatale con il medico o l'ostetrica, verrai sottoposto a screening per molte delle condizioni esistenti. Fai domande sui test eseguiti. Vengono eseguiti esami del sangue e tamponi vaginali per escludere molte condizioni.

Sarai sottoposto a test per il trattamento del gruppo B con un tampone vaginale più tardi in gravidanza, quindi non perdere le tue regolari visite di cura prenatale.

Le donne incinte hanno un rischio più elevato di contrarre BV e UTI rispetto alla popolazione generale. BV e UTI sono generalmente facili da eliminare con l'aiuto di antibiotici. Creme e antibiotici in forma di pillola sono disponibili per il trattamento di BV. Tuttavia, anche dopo il trattamento può ripresentarsi, in genere entro 3-12 mesi.

Se ti vengono prescritti antibiotici, è importante terminare il piano di trattamento, anche se i sintomi scompaiono. Le UTI sono anche trattate con antibiotici. Se si dispone di un caso lieve, di solito si risolve in pochi giorni. Continua a prendere gli antibiotici fino a quando non hai finito con la prescrizione. Il medico avrà scelto un antibiotico sicuro in gravidanza. Il medico può anche prescrivere un antidolorifico se si soffre di un forte dolore alla vescica in generale o quando si urina.

L'infezione intrauterina può portare a anomalie o malattie nel neonato, parto prematuro o basso peso alla nascita. Pertanto, si raccomanda di farsi curare per le infezioni il più rapidamente possibile per evitare complicazioni.

OutlookOutlook

Assicurarsi di essere sottoposti a screening per le infezioni durante la prima visita prenatale o non appena si manifestano i sintomi. Il rilevamento e la diagnosi precoci ti aiuteranno a curare rapidamente l'infezione e a ridurre il rischio di complicazioni durante la gravidanza.

Alcune infezioni sono asintomatiche. Si può anche parlare con il proprio medico di essere sottoposti a screening per le infezioni anche se non si hanno sintomi.

Assicurati che il medico ti tratti per l'infezione e sappia che sei incinta. Gli antibiotici usati per trattare BV e UTI sono di solito sicuri per la maggior parte delle donne in gravidanza. Tuttavia, vorrai discutere di eventuali trattamenti per l'infezione con il tuo medico. È importante comprendere i rischi associati all'assunzione di antibiotici e gli effetti collaterali che si possono verificare durante la gravidanza. Inoltre, informa sempre il tuo medico di eventuali allergie che hai.