Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Yoga e diabete: Life Mission e New Book | DiabetesMine

Oggi trasformiamo il microfono da miniera in Rachel Zinman, un tipo di lunga data originario degli Stati Uniti ma che ha vissuto nell'Australia sud-orientale nello stato del New South Wales per circa tre decenni ora.

A Rachel è stata diagnosticata la forma LADA (Latente Autoimmune Diabete negli adulti) di tipo 1 quasi una decina di anni fa nel 2008. Fortunatamente, praticava yoga sin da quando era adolescente e ha continuato con quello - insieme a mantenere un passione per la musica che l'ha portata a pubblicare un CD devozionale per aiutare se stessa e gli altri a far fronte al diabete. Coloro che sono attivi nella Diabetes Online Community (DOC) potrebbero aver catturato i suoi scritti sul blog Yoga for Diabetes e in un certo numero di altri D-siti nel corso degli anni. Proprio la scorsa settimana, il 10 ottobre, Rachel ha pubblicato il suo primo libro, Yoga per diabete, ed è stata qui negli Stati Uniti per fare un tour dei libri (attualmente a New York).

Senza ulteriori indugi, ecco cosa Rachel ha da dire ... e assicurati di leggere fino alla fine, dove avrai la possibilità di vincere una copia gratuita del nuovo libro di Rachel!

Yoga: una missione nella vita con il diabete, di Rachel Zinman

Sono uno yogi. Ciò non significa che io possa piegarmi in un pretzel, significa che le pratiche yoga e yoga sono state la pietra angolare della mia vita negli ultimi 34 anni, dato che ho iniziato quando ero un adolescente.

Ma ci sono stati dossi lungo la strada.

Il più grande è la mia diagnosi al 42 di tipo 1 LADA. La diagnosi mi ha fatto piangere. Per mesi ho negato, convinto che i medici avessero commesso un errore perché avevo pochi sintomi. Non avevo sete, non avevo perso peso e non facevo pipì tutto il tempo. Ero un giorno così stanco che non potevo alzarmi dal letto. È stato mio marito a spronarmi a fare degli esami del sangue. Pensavo di essere l'immagine della salute. Dopotutto, ho fatto yoga tutti i giorni, no?

Quando mi diagnosticarono per la prima volta i miei livelli di zucchero nel sangue erano ancora abbastanza stabili. Sebbene i test mostrassero che stavo producendo anticorpi isolanti, i miei livelli erano appena sopra il normale. Il mio medico mi ha incoraggiato ad abbassare l'assunzione di cibo glicemico e a mantenere la mia pratica yoga quotidiana. Con controlli regolari e gestendo la mia dieta, sono riuscito a mantenere i miei livelli nella gamma per quasi sei anni dopo la mia diagnosi.

Ma poi le cose sono diventate difficili.

Ho smesso di andare dal dottore e ho perso alcuni esami del sangue in laboratorio. Stavo ancora testando regolarmente il mio livello di zucchero nel sangue ma ho notato che i numeri aumentavano. Invece di vedere 5-7 mmol (90-126 mg / dl) sul mio misuratore, stavo osservando 12-18 mmol (216-325 mg / dL)!Continuavo a ripetermi che domani sarebbe stato meglio. Se avessi appena scalato un'altra collina e avessi mangiato un carboidrato in meno, i miei livelli sarebbero tornati giù. Non importa quanto duramente ho provato "naturalmente" ad abbassare i miei livelli, niente ha funzionato.

E poi le mie mani hanno iniziato a ronzare.

Dopo una visita dal neurologo, mi è stato detto che avevo un lieve danno ai nervi e che se non avessi raggiunto il mio livello di zucchero nel sangue il danno sarebbe stato permanente.

Questo è quando ho raggiunto il mio minimo storico. Non avevo idea di come le cose avrebbero potuto essere così fuori controllo. Avendo messo tutto me stesso per tanti anni, non ho potuto provare di più. Il mio modo di rinunciare era smettere di fare visite regolari con il mio medico e di negare i numeri reali sul mio contatore. Riconoscere questo era il mio campanello d'allarme. Due settimane dopo, ho preso la mia prima dose di insulina e nel giro di pochi mesi ero tornata al mio sé energico e positivo.

Durante il mio viaggio dalla diagnosi alla negazione e infine all'accettazione, ho continuato la mia pratica yoga e mi sono concentrato su alcuni aspetti più profondi dello yoga. Avere strumenti solidi nel mio kit di strumenti per ridurre lo stress, aumentare la mia sensibilità all'insulina, aiutarmi a dormire meglio e rimanere felice, letteralmente mi ha salvato la vita.

Uno di quegli strumenti era il canto devozionale della tradizione del Bhakti Yoga. Ho scoperto questa forma di yoga quando il mio insegnante mi ha dato suoni specifici per bilanciare il mio sistema nervoso. Ho scoperto che cantare con enfasi sulla gratitudine e liberare le emozioni attraverso il mezzo di Kirtan (aka: canto e risposta) ha aperto il mio cuore e mi ha aiutato ad arrendermi di più a ciò che mi stava succedendo e mi ha persino aiutato ad abbassare i livelli di glucosio nel sangue .

Trarre i benefici dall'incorporare le posture, le pratiche di respirazione, la meditazione, la scienza dell'Ayurveda (guarigione individuale), le visualizzazioni e il canto devozionale mi hanno aiutato a gestire la mia condizione.

Ora, voglio solo spargere la voce e condividere che lo yoga è il complimento perfetto per un piano giornaliero di gestione del diabete e che qualsiasi corpo può fare yoga.

Questo è ciò che mi ha portato a scrivere un libro, a condividere la mia storia e la passione per lo yoga e la sua capacità di supportare le persone nella gestione del diabete. Il mio nuovo libro è Yoga per il diabete, Come gestire la tua salute con Yoga e Ayurveda . Ho scritto questo perché dopo aver setacciato Internet per i libri sullo yoga e il diabete, non sono riuscito a trovare un solo libro di un insegnante di yoga che vivesse anche con il diabete. È stata l'occasione perfetta per me. Vivere con questa condizione significa che conosco di prima mano quanto sia importante avere strumenti semplici per gestire la mia salute.

A parte la mia storia personale, il libro dissipa anche alcuni miti su cosa sia lo yoga e cosa non lo sia.

Ad esempio, non è necessario essere in forma o flessibili per provare lo yoga perché lo yoga non è solo un sistema di esercizio. È un'antica scienza progettata per disintossicare il corpo, rafforzare l'immunità e bilanciare il sistema nervoso con il fine ultimo di ricordarti che la totalità, l'unità è la natura di chi sei.

Ci sono così tanti diversi tipi di pratiche che qualcuno che vive con il diabete può usare per sostenere il benessere.Respirazione, consapevolezza, lavoro con il suono e la visualizzazione e persino gesti delle mani. La maggior parte delle pratiche possono essere fatte seduti su una sedia e possono essere implementate ovunque, in qualsiasi momento.

Allora perché lo yoga oscilla il mio mondo?

  • Mi dà un'ancora tra gli alti e bassi
  • Mi mostra che la vita non mi capita, ma sono parte inseparabile del flusso della vita
  • Mi dà il permesso di ammorbidire, rilasciare e rilassare quando Penso che dovrei combattere fino a Mi insegna che i pensieri sulla mia condizione spesso mi sottolineano più della stessa condizione
  • E infine, non importa cosa succede al mio corpo, non importa quale diabete mi getti addosso, Sono abbastanza forte per gestirlo
  • Sapere questo e condividere questa è la mia missione principale nella vita.

Ringraziamo Rachel per aver condiviso la sua storia! Il suo nuovo libro è disponibile su Amazon in formato tascabile per $ 27. 95, ma prima di fare clic su di esso per comprarlo, ecco la possibilità di vincere una copia da noi ...

Giveaway DMBook

Interessato a vincere una copia gratuita di


"Yoga per il diabete" tutto per te? Ecco come inserire: Lascia un commento qui sotto e assicurati di includere la parola chiave "

DMBooks " da qualche parte nel tuo commento, così sappiamo che ci sei dentro per vincere. Dal momento che il nostro sistema di commenti richiede il log-in, puoi anche inviarci un'e-mail con la tua voce direttamente a info @ diabetesmine. com con l'intestazione dell'oggetto " Yoga-Diabetes ."

Hai tempo fino al

venerdì 20 ottobre 2017, alle 21:00 PST per entrare. Il vincitore verrà scelto usando Random. org, e annunciato via Facebook e Twitter lunedì 23 ottobre, quindi assicurati di seguirci.

Assicurati di monitorare i tuoi messaggi di Facebook o e-mail, in quanto è così che contattiamo i nostri vincitori. Se non ci sentiamo, dovremo scegliere un vincitore alternativo.

Buona fortuna, tutto!

Namaste.

Questo concorso è ora chiuso. Congratulazioni a

Lauren Avila per essere stata selezionata come vincitrice! Disclaimer

: Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui. Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.