Connessione fumatori e BPCO

Connessione fumatori e BPCO
Connessione fumatori e BPCO: Perché il fumo causa BPCO?

Malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO) è una malattia polmonare progressiva e debilitante, il che significa che la condizione peggiora nel tempo. La malattia di solito causa tosse, respiro sibilante e mancanza di respiro, rendendo difficile respirare.

Secondo il National Institutes of Health, la BPCO è la terza principale causa di morte negli Stati Uniti.L'American Lung Association riporta che più di 11 milioni di persone negli Stati Uniti sono state diagnosticate con BPCO.Tuttavia, circa 24 milioni di persone in più possono avere la malattia e non saperlo. La BPCO colpisce circa 65 milioni di persone.

La BPCO si riscontra più comunemente nelle persone di età superiore ai 40 anni e che hanno una storia di fumo. Diversi fattori possono contribuire allo sviluppo della BPCO, compresa l'esposizione prolungata agli inquinanti atmosferici e alla polvere il moking è di gran lunga la causa principale della malattia. In effetti, il fumo causa circa il 90 percento dei casi di BPCO.

Cos'è la BPCO?

Sapere come funzionano i polmoni può aiutarti a capire come la BPCO colpisce i polmoni.

Quando inspirate, l'aria ricca di ossigeno scende nella trachea e nei tubicini situati nei polmoni. Questi tubi sono chiamati tubi bronchiali o vie respiratorie. Si diramano in numerosi tubi più sottili e sottili, noti come bronchioli. Alla fine dei bronchioli ci sono piccoli sacchi ad aria rotondi chiamati alveoli, che hanno minuscoli vasi sanguigni chiamati capillari. Quando l'aria entra negli alveoli, l'ossigeno si muove attraverso i capillari e nel sangue. Allo stesso tempo, il biossido di carbonio, che è un gas che il tuo corpo non ha bisogno, si muove negli alveoli in modo da poterlo respirare.

I polmoni, le vie respiratorie e le sacche d'aria sono normalmente elastici. Quando inspiri, si riempiono di aria, simile a un palloncino. Quando espiri, si sgonfiano e l'aria lascia il corpo. Nelle persone con BPCO, tuttavia, una minore quantità di aria entra ed esce dalle vie aeree per uno o più dei seguenti motivi:

  • I polmoni, le vie respiratorie e le sacche d'aria perdono la loro elasticità.
  • I muri tra le sacche d'aria vengono distrutti.
  • Le pareti delle vie respiratorie si addensano e si gonfiano.
  • Le vie respiratorie producono più muco del normale, il che può ostruire le vie respiratorie.

Questi problemi sono solitamente causati da enfisema o bronchite cronica. Entrambe queste condizioni sono indicate come BPCO.

L'enfisema si verifica quando il fumo di sigaretta o altri inquinanti atmosferici, come polvere o fumi, danneggiano le pareti tra i vostri sacchi d'aria nel tempo. Quando le sacche d'aria si indeboliscono, le loro pareti si rompono, creando una grande sacca d'aria invece di molte più piccole. Ciò rende più difficile per i capillari assorbire abbastanza ossigeno e per il corpo espellere il biossido di carbonio, rendendolo progressivamente più difficile da respirare.

La bronchite cronica si verifica quando le vie respiratorie si infiammano e producono molto muco. Il muco extra causa una tosse e rende più difficile respirare. Come l'enfisema, la bronchite cronica può svilupparsi quando si fuma frequentemente o regolarmente si respira aria inquinante.

I sintomi della BPCO includono:

  • una tosse persistente che produce molto muco
  • mancanza di respiro, specialmente durante l'esercizio
  • un respiro sibilante mentre si respira
  • una deformità toracica-petto
  • oppressione al petto

BPCO può portare a gravi complicazioni. Dovresti andare subito al pronto soccorso se hai uno dei seguenti sintomi:

  • difficoltà a parlare o respirare
  • unghie o labbra blu o grigie
  • una mancanza di prontezza mentale
  • un battito cardiaco molto rapido < sintomi gravi della BPCO che peggiorano nonostante il trattamento
  • In che modo il fumo contribuisce alla BPCO?

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il fumo è la causa principale della BPCO. Questo include il fumo di sigarette, sigari e pipe, nonché l'esposizione al fumo di tabacco di seconda mano. Le persone sono esposte al fumo passivo quando respirano vicino a qualcuno che fuma.

Il fumo di tabacco e il fumo passivo viaggiano, come l'aria che si respira, attraverso la trachea e infine nei bronchi. Il fumo tossico si sposta poi nei bronchioli, che contengono i minuscoli ammassi di sacche d'aria noti come alveoli. All'interno degli alveoli ci sono i capillari. Quando inspiri, l'ossigeno si muove attraverso gli alveoli e nei capillari, permettendo all'ossigeno di essere distribuito al resto del corpo. Contemporaneamente, il biossido di carbonio viene trasportato dai capillari agli alveoli in modo che possa essere rimosso dal corpo quando si espira. Questo processo è noto come uno scambio di gas.

L'elasticità delle sacche d'aria consente a questo scambio di avviarsi senza intoppi. Tuttavia, le persone che fumano regolarmente o che sono frequentemente esposte al fumo passivo alla fine sviluppano danni ai polmoni. Ciò consente a meno aria di fluire dentro e fuori dalle vie aeree a causa di:

irrigidimento delle sacche d'aria

  • deterioramento delle pareti tra i sacchi d'aria
  • ispessimento e infiammazione delle pareti delle vie aeree
  • aumento della produzione di muco nelle vie aeree, causando ostruzione dell'aria
  • Il fumo di sigaretta contiene tossine dannose che influiscono sulla funzionalità polmonare. Le tossine che vengono inalate direttamente nei polmoni per periodi di tempo prolungati possono portare a grave irritazione polmonare, scatenando l'insorgenza della BPCO. Mentre l'esposizione a lungo termine al fumo di tabacco continua, i polmoni diventano ancora più danneggiati. Questo porta all'infiammazione e alla degradazione.

È possibile invertire i danni ai polmoni causati dal fumo?

Non esiste una cura per la BPCO e il danno polmonare non può essere annullato. Tuttavia, alcuni trattamenti medici e adattamenti dello stile di vita possono aiutarti a sentirti meglio, a migliorare la tua salute generale e a prevenire un peggioramento dei sintomi.

Alcuni trattamenti medici che possono aiutare ad alleviare i sintomi della BPCO includono:

broncodilatatori, che rilassano i muscoli intorno alle vie aeree per rendere più facile respirare

  • glucocorticoidi inalatori, o steroidi, che possono aiutare a ridurre l'infiammazione delle vie aeree, specialmente quando usato insieme ai broncodilatatori
  • vaccini antinfluenzali e pneumococcici per ridurre il rischio di contrarre l'influenza e la polmonite, che sono particolarmente problematici per le persone con BPCO
  • riabilitazione polmonare, che è un programma di esercizi supervisionato dagli operatori sanitari per aiutare gestione dei sintomi
  • ossigenoterapia, che trasporta ossigeno nel corpo attraverso i denti nasali o una maschera per rendere più facile respirare
  • un bullectomia, che è un intervento chirurgico che comporta la rimozione di sacche d'aria distrutte per renderlo più facile da respirare < una riduzione del volume polmonare, che è un intervento chirurgico che comporta la rimozione di tessuto danneggiato dai polmoni per migliorare la funzione polmonare
  • un trapianto di polmone, che è un intervento chirurgico che comporta la sostituzione ng un polmone danneggiato con un polmone sano da un donatore ed è generalmente fatto come ultima risorsa
  • Alcuni cambiamenti dello stile di vita che possono alleviare i sintomi includono:
  • smettere di fumare se fumi

evitando il fumo passivo e luoghi con inquinamento atmosferico

  • avere una dieta che consiste in gran parte di verdure, proteine ​​magre e cereali integrali
  • che si esercitano almeno tre volte alla settimana
  • Quando vengono usati in combinazione, questi rimedi medici e di stile di vita possono rallentare la progressione di BPCO e ridurre la gravità dei sintomi.Il modo migliore per prevenire il peggioramento della malattia è smettere immediatamente di fumare ed evitare il fumo passivo. Le persone che continuano a fumare si espongono ad un aumentato rischio di accelerare la malattia e i suoi sintomi.