Cause di malattie cardiache nelle donne

Cause di malattie cardiache nelle donne
Comprendono le cause della malattia cardiaca nelle donne | Healthline

La recente scienza ci ha dimostrato che le malattie cardiache non agiscono sempre nello stesso modo nelle donne fa negli uomini. I sintomi di infarto sono più sottili per le donne, infatti, le donne possono avvertire i sintomi per giorni o settimane prima dell'attacco cardiaco. Possono anche richiedere diversi tipi di trattamenti. Quindi, cosa causa la malattia cardiaca nelle donne, ed è diverso da ciò che causa la malattia cardiaca negli uomini?

Fattori di rischio standard

La causa più comune di malattie cardiache negli uomini e nelle donne è l'aterosclerosi, o il restringimento e l'indurimento delle arterie. Col passare del tempo, il colesterolo e altri depositi di grasso possono accumularsi nelle arterie, creando una piaga indurita che limita il flusso sanguigno, rende le arterie meno flessibili e aumenta il rischio di un coagulo di sangue.

Quali sono le cause dell'aterosclerosi? Gli scienziati non sono esattamente sicuri del perché le arterie di alcune persone siano abbastanza strette da causare problemi cardiaci, mentre altre no. Tuttavia, nel complesso sono d'accordo sul fatto che alcune abitudini di vita aumentano il rischio di aterosclerosi sia negli uomini che nelle donne, come:

  • alta pressione sanguigna e colesterolo alto
  • diabete
  • fumo
  • storia familiare di malattie cardiache
  • stress / depressione
  • età
  • inattività fisica

Altro Cause della malattia cardiaca

Oltre all'aterosclerosi, ci sono molte altre potenziali cause di malattie cardiache negli uomini e nelle donne.

Malattia cardiaca congenita

Le donne nate con difetti cardiaci sono a più alto rischio di malattie cardiache in età avanzata. I difetti cardiaci possono anche svilupparsi negli adulti.

Cardiomiopatia

Per un motivo o per un altro, il muscolo cardiaco diventa ispessito o ingrossato ed è meno in grado di pompare correttamente il sangue.

Infezione cardiaca

Alcuni batteri, virus e parassiti possono infettare il cuore, causando malattie cardiache.

Farmaci

Alcuni antibiotici, medicinali da banco o anche rimedi a base di erbe possono a volte portare a problemi di ritmo cardiaco.

Uso illegale di droghe

I farmaci possono causare una reazione tossica nel cuore, che porta a malattie cardiache o infarto. Gli aghi usati per le iniezioni possono anche trasmettere virus e batteri che possono causare infezioni cardiache.

Problemi alle valvole

Molte malattie possono attaccare le valvole cardiache (le "porte" che si aprono e si chiudono all'interno del cuore stesso per controllare il flusso sanguigno), che può portare allo scompenso cardiaco.

Altre malattie

Il diabete, il lupus, l'artrite reumatoide e altre condizioni mediche possono aumentare il rischio di malattie cardiache.

Cause specifiche per le donne

Anche se la maggior parte dei fattori che causano o aumentano il rischio di malattie cardiache sono simili in entrambi i sessi, le donne possono avere reazioni diverse per alcuni.

Età

Alle donne viene in genere diagnosticata una malattia cardiaca successiva rispetto agli uomini. Dopo la menopausa, i livelli di estrogeni nel corpo di una donna generalmente diminuiscono, lasciandola più vulnerabile alle malattie cardiache.

Fumo

In una vasta meta-analisi di diversi studi che hanno coinvolto quasi quattro milioni di persone, i ricercatori hanno scoperto che il rischio di malattia coronarica era del 25% più alto nelle donne che fumavano che negli uomini che fumavano.Altre ricerche hanno dimostrato che tra i fumatori, le donne che hanno avuto un attacco di cuore erano circa due volte più probabili degli uomini a soffrire di una complicazione come un'arteria bloccata entro sei mesi.

Depressione

Uno studio pubblicato nel Journal dell'American College of Cardiology ha rilevato che avere sintomi di depressione era associato ad un aumentato rischio di cardiopatia ischemica fatale in donne relativamente sane senza coronarie pregresse malattia del cuore. I sintomi depressivi, in particolare l'uso di antidepressivi, erano anche associati a morte cardiaca improvvisa.

Infatti, la depressione ha dimostrato di essere un fattore di rischio così importante per le malattie cardiache che l'American Heart Association (AHA) ha raccomandato che tutti i pazienti cardiologici siano sottoposti a screening per il disturbo. Inoltre, secondo un'analisi condotta da ricercatori della Duke University, le donne con malattia coronarica hanno il doppio delle probabilità di morire se manifestano sintomi di depressione rispetto alle donne che non lo fanno.

Esposizione chimica

Secondo una ricerca dell'Università di Cincinnati, il bisfenolo-A (BPA), una sostanza chimica utilizzata nella produzione di materie plastiche, potrebbe essere dannoso per il cuore, in particolare nelle donne. Studi su animali hanno dimostrato che il BPA ha causato cambiamenti cellulari nel cuore del roditore femminile, causando ritmi di battito anomali. I cambiamenti sono peggiorati quando gli scienziati hanno aggiunto l'estrogeno (l'ormone femminile) al mix.

Virus HPV

Secondo un piccolo studio del 2011, l'HPV, il virus responsabile della maggior parte dei tipi di cancro cervicale, può anche aumentare il rischio di infarto e ictus di una donna. I ricercatori dell'Università del Texas hanno scoperto che le donne che sono risultate positive per le infezioni da HPV associate al cancro hanno avuto una maggiore prevalenza di malattie cardiache rispetto alle donne non infette. Questi studi sono preliminari, tuttavia, e ulteriori ricerche devono essere fatte.

Altri fattori di rischio

Gli scienziati stanno ancora esplorando le differenze tra le malattie cardiache negli uomini e nelle donne e probabilmente impareranno di più negli anni a venire. Alcune differenze addizionali possono includere il modo in cui il grasso viene depositato nelle arterie, poiché sembra che si sviluppi in modo più uniforme nelle donne che negli uomini. Di conseguenza, le malattie cardiache delle donne possono essere più difficili da rilevare. Le arterie delle donne non sono grandi come quelle degli uomini, anche se regolate per le dimensioni del corpo, quindi quantità minori di placca possono limitare il flusso sanguigno. Infine, i problemi delle arterie nelle donne sembrano accadere nei vasi sanguigni più piccoli, piuttosto che più grandi.

Queste differenze significano che, in generale, le malattie cardiache possono essere molto più sottili nelle donne. Pertanto, le donne devono essere ancora più vigili nel prendersi cura di se stesse. Ciò include l'adozione di misure come smettere di fumare, mantenere un peso sano e fissare appuntamenti medici regolari per controllare i livelli di pressione sanguigna e di colesterolo.