Linea salute
Linea salute

Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cinque anni fa, quando ero sdraiato in un letto d'ospedale tutto disidratato e impoverito , Non avrei mai potuto immaginare come sarebbe andata a finire la mia vita con il diabete. Sicuramente non avrei mai immaginato di imbarcarmi su un aereo per San Diego, volando giù per il giorno per alzarmi di fronte a un gruppo di 50 donne che vivono con il diabete di tipo 1 per parlare di forza.[…]

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Linea di salute

Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Non sono come i nomi di alcuni amanti shakespeariani con le stelle incrociate? ( Galvus, bello e malinconico, persuade l'introvabile Januvia ... ) Beh, lascia perdere, perché questi due nuovi farmaci per il diabete sono dei "blockbuster" promettenti, "ci si aspetta che creino tanta eccitazione come Exubera e Byetta - che è strano, in realtà, dal momento che questi due Drammatici Nomi sono solo più pillole per sopprimere l'insulino-resistenza. […]

Coltura fluida del giunto
Professionista sanitario

Coltura fluida del giunto

Che cos'è una coltura a fluido congiunto? Una coltura del fluido articolare è un test di laboratorio. Identifica gli organismi che possono causare l'infezione nel tuo fluido articolare. Il test della cultura reale ha luogo in un laboratorio. Il liquido articolare viene anche utilizzato per verificare la presenza di proteine, glucosio o cristalli. […]

I diabetici dovrebbero andare vegetariani?
Linea di salute

Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Ho sempre desiderato essere vegetariano. Sembrava sempre una causa così nobile: salvare gli animali, l'ambiente e la mia salute in un colpo solo. Ma la mia esperienza attuale con il vegetarismo è un po 'mista.

Al liceo, ho smesso di mangiare carne per circa sei mesi, con grande dispiacere della mia famiglia amante della carne. Alla fine il peso di fissare le mie cene vegetariane era troppo oneroso, così ho deciso di incorporare il pollo nei miei pasti. Pochi mesi dopo, la carne di maiale è tornata nella mia dieta. Sono riuscito a evitare il manzo interamente per 10 anni, prima che alla fine mi rompessi e avessi un hamburger.

Molte persone sono probabilmente simili a me. Il vegetarianismo suona come la cosa giusta da fare, ma non sei proprio sicuro di poter effettivamente andare fino in fondo.

L'ottobre è anche il mese della consapevolezza vegetariana nazionale, quindi nelle ultime tre settimane, mio ​​marito e io abbiamo intrapreso una nuova sfida: seguire una dieta vegetariana. Nessuno di noi è interessato a diventare vegetariani a tempo pieno, ma ci siamo anche resi conto che forse ci siamo basati un po 'troppo sulla carne. Questo sarebbe il nostro esperimento per abituarci a mescolare più frutta e verdura nella pianificazione del pasto.

Come molte persone con diabete, ero un po 'preoccupato che mangiare vegetariano potesse essere la porta di una dieta piena di pasta, cereali e pane - che con moderazione non è una cosa negativa, ma è difficile costruire una dieta sana basata esclusivamente sui carboidrati. Fortunatamente si scopre che essere vegetariani non significa necessariamente rinunciare a tutte le tue opzioni proteiche preferite.

Ho scoperto che esistono in realtà diversi tipi di vegetarismo, con vari gradi di gravità nelle restrizioni dietetiche:

  • Il vegetarismo Ovo esclude tutte le carni e i latticini, ma include le uova
  • Il vegetarianismo lacto esclude tutte le carni e le uova, ma include il latte
  • Il vegetarismo Ovo-lacto esclude tutte le carni, ma comprende sia i latticini, latte e miele - questo tipo di vegetariano è quello che la maggior parte della gente chiama comunemente vecchio "vegetariano"
  • Il veganismo esclude tutte le carni (e prodotti animali come la pelle) oltre a latticini, uova e miele
  • Il veganismo crudo include solo frutta fresca e cruda , noci, semi e verdure. Le verdure possono essere cotte solo fino a una certa temperatura
  • Il pescetarianismo esclude tutte le carni, ma include i pesci
  • Il flexitarismo non è in realtà una forma di vegetarismo, ma coloro che si definiscono "flessuosi" mangiano una dieta prevalentemente vegetariana, con inclusione occasionale di carne, latticini o uova

Whew! Tante opzioni ... Per il nostro piccolo esperimento, io e mio marito abbiamo scelto di andare con "Ovo-lacto vegetariano"."Ci ha dato la motivazione di mangiare senza carne e sperimentare più opzioni vegetariane, ma non ci ha limitato così tanto che non potevamo avere una frittata vegetariana (uova) per il brunch o il formaggio (da latte) nei nostri giardinieri. > Ho anche contattato alcuni altri PWD per conoscere le loro esperienze con il vegetarianismo: Chrystal, un tipo di 30 anni in California, ha affermato di essersi recentemente avventurato anche in questo mondo, e sta ancora esplorando le scelte.

< ! --1 ->

"Riguarda la disciplina e capire qual è la cosa giusta da fare con te stesso e il tuo corpo", dice Chrystal. "Ho davvero deciso di prendere possesso del mio corpo e di diventare sano. Non sono sicuro di quale tipo di percorso vegetariano dovrei seguire. Non ho ancora deciso se voglio essere un vegetariano severo o una persona che mangerà ancora pesce. Sono incline a mangiare ancora solo pesce. "

Alcune persone hanno trovato il maggior successo come flexitarians o, come Chrystal, come pescetariani, perché è anche abbastanza flessibile da permettere alcune indulgenze nei ristoranti o riunioni di famiglia, ma incoraggia la gente a riempire su frutta, verdura, fagioli e cereali integrali: questo significa che probabilmente consumerai meno calorie, meno grassi saturi e colesterolo e più sostanze buone, come vitamine, minerali e fibre.

Sebbene una dieta vegetariana o vegana non possa magicamente "curare" il diabete - nonostante alcune affermazioni errate - gli scienziati hanno scoperto che una dieta priva di carne può fare un bel po 'di bene per le persone con diabete. L'assistenza ha dimostrato che le persone con diabete di tipo 2 in una dieta vegana riducevano il colesterolo e miglioravano la loro funzione renale rispetto alle persone che seguivano la dieta standard americana per il diabete (hmmm). Ironia della sorte, la dieta vegana era in realtà più facile da seguire partecipanti, e meno persone hanno abbandonato il gruppo vegano rispetto a quelle del gruppo di dieta ADA.

Naturalmente, mangiare più verdure e carboidrati con un basso indice glicemico può aiutare a rendere più facile la gestione degli zuccheri nel sangue. Ma il rischio di consumare troppi carboidrati è sempre una sfida, e può essere una pendenza scivolosa quando si riducono le proteine. Per il mio esperimento della durata di un mese, ho sicuramente notato un aumento del consumo di carboidrati, perché mi sto affidando maggiormente a pasta e antipasti a base di sandwich. Tuttavia, posso anche dire che sto mangiando molte più verdure perché ordino pasta con melanzane o panini alla griglia.

Pamela, una PWD di tipo 1 di 36 anni del Missouri, dice che quando ha iniziato a seguire una dieta vegetariana alle superiori, ha mangiato tonnellate di pasta e carboidrati per sostituire la carne, il che ovviamente ha reso più difficile gestisci la sua glicemia

"Man mano che diventavo più consapevole di una buona alimentazione, la mia dieta diventava molto più equilibrata", spiega. "Solo perché è" diabetico-amichevole "o" vegetariano "non significa che sia un bene per te. e i principi del mangiare pulito, ho imparato che avevo bisogno di proteine ​​magre di qualità, grassi sani e carboidrati ricchi di nutrienti."

Elizabeth Edelman, una trentenne di tipo 1 in Ohio e co-fondatrice di Diabetes Daily, ha trovato la sua dieta vegana come un beneficio per il suo diabete, ma non per il suo giro vita quando ha iniziato a consumare più carboidrati invece di proteina. "Ho aumentato la mia assunzione di carboidrati di molto. Non sono un fan del tofu o degli altri sostituti della carne vegani, quindi la mia principale fonte di proteine ​​erano i fagioli e le noci. Ho mangiato principalmente fagioli e riso con un sacco di verdure fresche e frutta. Ci sono un sacco di farina d'avena con latte di mandorle e frutta fresca per colazione e hummus e tortilla chips o verdure per spuntini. "

Caroline Bohl, un RD e CDE che lavora come dietista e educatrice presso il Naomi Berrie Diabetes Centre, dice," Con il diabete, ci basiamo su alimenti proteici per aiutare a mantenere le persone a sentirsi sazi, sostituire i carboidrati e aiutare a stabilizzare gli zuccheri nel sangue. Quindi, essere vegani o vegetariani limita le proteine ​​disponibili. "

Dice che se sei vegetariano, ma stai ancora mangiando latticini, uova e anche pesce (se sei un pescatore), allora probabilmente sei buono sull'assunzione di proteine, in caso contrario, assicurati che la tua dieta soddisfi le tue esigenze nutrizionali e studi altre fonti di proteine ​​(alcune delle quali possono includere carboidrati):

noci e burro di noci, che includono burro di arachidi, burro di mandorle e burro di semi di girasole

  • legumi
  • quinoa
  • prodotti a base di soia, come tofu e tempeh e sostituti della soia come latte di soia e formaggi a base di soia
  • Caroline dice che è importante scegliere saggiamente i carboidrati: "La dieta vegetariana o vegana

è carboidrati tipicamente più alti, quindi i pazienti vorranno assicurarsi di scegliere carboidrati ricchi di fibre (cereali integrali, prodotti integrali, fagioli). In caso contrario, potrebbero notare che stanno vedendo zuccheri nel sangue più alti e utilizzano più insulina. " Non c'è scarsità di luoghi in cui trovare ricette vegetariane e vegane se sei pronto per la sfida, come

The Vegetarian Times < e VegWeb. "I libri di cucina sono il tuo migliore amico, vegetariano o no", dice Pamela. "Raccomando la serie di libri Eat Clean di Tosca Reno e un libro chiamato La Dolce Vegan. Faccio il mio seitan ("carne di grano") e il pane dalle ricette di quel libro. " Caroline raccomanda

Il libro di South Beach Diet

, da non seguire implicitamente, ma perché" tendono verso l'alto carboidrati di qualità, buone fonti di grassi e proteine ​​alternative. " Tra la gente con cui abbiamo parlato, alcuni piatti vegetariani includono: * Karen, mamma di un figlio di tipo 1:" È un mangiatore e un amante molto avventuroso provare nuove cose! Se dovessi scegliere una o due cose, direi peperoni rossi arrostiti con mozzarella fresca e zuppa di uova con riso al tofu e cocco. "

* Elizabeth:" Una delle mie cose preferite da mangiare quando ero vegano (e ancora lo fanno) è Mujadarah - che è essenzialmente riso, lenticchie e cipolle caramellate. Aggiungerei un cetriolo e un'insalata di pomodoro sopra. È molto facile da preparare e davvero buono rimasto! "

* Pamela:" Uova. Adoro le uova sode e le omelette. "

* Chrystal:" C'è una meravigliosa ricetta al curry di ceci che mi ha fatto decidere che essere vegetariani non era poi così male. "

Ronnie Gregory, che guest bloggato qui a il

'Mine

la scorsa settimana, è anche un vegetariano che cerca di mangiare a basso contenuto di carboidrati.Se sei preoccupato per l'assunzione di carboidrati, consulta il suo menu campione come guida di riferimento. Puoi anche trovare maggiore supporto sui social network per diabetici, e c'è anche un gruppo su Facebook per i vegetariani diabetici a basso contenuto di carboidrati! La mia cosa preferita da mangiare deve essere Gardenburgers su una crocchia di grano intero. I giardinieri sono molto gustosi e puoi mettere qualsiasi cosa sopra - dalla tradizionale lattuga e pomodoro, all'avocado e al formaggio, al chipotle hummus. Yum! Siamo anche grandi fan di cibi etnici, come tailandesi, indiani e messicani, che vengono tutti con ottime opzioni vegetariane. Ma dicci, cari lettori, quali sono i tuoi pensieri sul vegetarismo? Se hai qualche ricetta da condividere, sono tutto orecchie: ho ancora 10 giorni per andare!

Disclaimer

: Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.

[…]

Diagnosi influenzale | Healthline
Professionista sanitario

Influenza: Diagnosi

Influenza: diagnosi

Un medico è solitamente in grado di diagnosticare un caso di influenza semplicemente osservando i sintomi comuni e notando la presenza di influenza nella comunità locale. La maggior parte delle persone non richiederà test per la diagnosi.

Tuttavia, talvolta sono necessari test di laboratorio per alcune persone ad alto rischio, come i bambini di età inferiore ai cinque anni, gli adulti di età superiore ai 65 anni e le donne in gravidanza. Questi test possono aiutare il medico a determinare il ceppo specifico di influenza presente in un individuo. Possono anche aiutare il medico a verificare che la malattia non sia causata da un altro agente patogeno che produce sintomi simili. I sintomi dell'influenza sono simili ad altre infezioni respiratorie inclusi, ma non limitati a, virus della parainfluenza, virus respiratorio sinciziale (RSV) e adenovirus.

I test di laboratorio possono essere utili nel determinare le opzioni di trattamento per il paziente. Possono anche aiutare il medico a stabilire se l'influenza è la causa di un'epidemia in un ambiente chiuso come un ospedale, una casa di cura o un campo estivo.

Test Test per l'influenza

La maggior parte dei test di influenza richiede un tampone nasale o alla gola per determinare il tipo di virus influenzale. Occasionalmente, è richiesto un campione di sangue per il test degli anticorpi. Una varietà di test può determinare il tipo di virus influenzale in meno di 30 minuti. Tuttavia, questi test non sono accurati come quelli che impiegano più tempo per ottenere risultati. I seguenti test sono quelli più comunemente utilizzati nei test dell'influenza.

Test rapido dell'influenza diagnostica (RIDT)

RIDT è un test che può determinare rapidamente se i sintomi di un paziente sono causati dal virus dell'influenza o da un'altra infezione virale o batterica che richiede un trattamento più serio. Sono disponibili numerosi test rapidi e tutti richiedono un semplice tampone nasale. I risultati sono solitamente disponibili lo stesso giorno. I test rapidi sono più accurati se somministrati nelle prime 48 ore dopo la comparsa dei sintomi.

Alcuni test rapidi possono distinguere tra i tipi di virus influenzali A e B, ma nessuno di essi può identificare i sottotipi. Inoltre, l'American Association for Clinical Chemistry (AACC) nota che il compromesso per la velocità di questi test è che possono perdere fino al 30% delle infezioni influenzali.

Direct Fluorescent Antibody Stain (DFA)

Questo test utilizza un tampone nasale per determinare la presenza o l'assenza di anticorpi contro il virus dell'influenza nelle secrezioni nasali. Il test può indicare la differenza tra virus di tipo A e tipo B. Tuttavia, non è in grado di distinguere tra sottotipi di virus di tipo A come H1N1 o H3N2.

Test della coltura del virus dell'influenza

Il test della coltura del virus è il test più accurato per l'influenza e può determinare sia il tipo di virus sia il sottotipo. Per questo test, viene preso un tampone nasale. Quindi, una coltura del virus viene coltivata in un laboratorio. I risultati possono richiedere da 3 a 10 giorni.

A volte viene effettuato un test di coltura per confermare un rapido test di influenza. Può anche trovare altri virus respiratori.

Questo tipo di test influenzale aiuta anche gli operatori sanitari a determinare il ceppo dominante del virus che circola in una comunità o a scoprire se i casi insoliti indicano che è presente un nuovo ceppo. Le informazioni ricavate da questi test di coltura vengono anche utilizzate per formulare il vaccino antinfluenzale dell'anno successivo.

Altri test

Se si sospetta un'infezione secondaria come polmonite o altre complicanze, il medico può ordinare altri test o procedure. Questi possono includere radiografie del torace, esami del sangue o colture di espettorato. Una coltura di espettorato viene utilizzata per testare sostanze dai polmoni e dai bronchi (i tubi che portano aria ai polmoni) per determinare se è presente un'infezione.

[…]

Come fermare definitivamente mordere le unghie
Professionista sanitario

Come fermare definitivamente mordere le unghie

Perché stai mordendo le tue unghie?

Le abitudini sono difficili da spezzare Puoi morderti le unghie quando sei nervoso, potresti morderle quando sei annoiato o forse non ti accorgi di averli morsi finché non vai a prendere una manicure e sono rosicchiati troppo corti. Qualunque sia il caso, ci sono alcuni metodi che puoi provare a casa per aiutarti a smettere di morderti le unghie.
Un altro nome per le unghie è l'onicofagia cronica. l'abitudine più comune per alleviare lo stress.Altre abitudini legate a questa condizione includono:

  • succhia il pollice
  • prurito
  • torsione dei capelli
  • levigatura dei denti < prelievo della pelle
  • Le unghie morde in genere non iniziano prima dei 4 anni, ma molti casi sembrano iniziare di età compresa tra 4 e 6. I ragazzi tendono a mordersi le unghie più delle ragazze.

In altre parole, l'abitudine a mangiarsi le unghie potrebbe essere iniziata fin da quando eri un bambino. Per molte persone, è un'abitudine che continua nell'età adulta. Potresti non pensare molto a masticare le tue unghie, ma i dermatologi spiegano che la puntura delle unghie croniche può effettivamente causare alcuni problemi seri.

RischiNail rischi mordaci

Alcuni dei rischi di mangiarsi le unghie includono:

indolenzimento o infezione nella e sulla pelle attorno alle unghie

  • danni al tessuto che rende le unghie crescere
  • cambiamenti nel modo in cui appaiono le unghie
  • crescita anormale
  • raffreddori più frequenti e altre malattie dal mettere le dita sporche in bocca
  • danni ai denti dalla masticazione delle unghie duri
Modi per fermare6 modi per smettere di mangiarsi le unghie

Come smetti di mangiarsi le unghie? Ci sono alcune cose diverse che puoi provare a casa. Ci sono anche alcuni casi in cui si consiglia di controllare con il proprio medico invece di andare da soli.

Prima di provare a smettere di mangiarsi le unghie, potresti voler passare un po 'di tempo a pensare al motivo per cui le mordi in primo luogo. Prova a tenere un registro quando ti ritrovi a mordere. Sei stanco? Stressato? Affamato? Potresti iniziare a notare un modello. Una volta che hai scoperto il tuo innesco unico, puoi lavorare per trovare diversi modi per migliorarlo.

1. Tenerli a breve

Un modo semplice per dissuaderti dal morderti le unghie è di tenerle corte. L'idea alla base di questo metodo è semplice. Se c'è poco o nulla da masticare, non ti sentirai obbligato a morderti le unghie. Certo, dovrai continuare a seguire la tua routine di taglio perché le tue unghie crescono continuamente.

2. Ottieni una manicure

Prova a far cadere un pezzo di cambiamento su una splendida manicure per vedere se può aiutarti a smettere. Le tue unghie sembreranno grandiose.

3. Aromatizza le tue unghie

Anche se all'inizio può sembrare strano, usare una vernice dal sapore amaro come ORLY può aiutarti a liberarti dell'abitudine.È possibile applicare questo tipo di deterrente sopra le unghie nude o anche sopra le unghie curate. Basta spazzolarlo, lasciarlo asciugare completamente e riapplicarlo quando è necessario.

4. Indossa la masticazione

Hai letto bene: masticazione. Una società chiamata Ark produce una collana di silicone Sabre Tooth che è pensata per chiunque (dai 5 anni in su) che deve masticare. Puoi scegliere il tuo colore e la tua robustezza su una scala da morbida a extra-extra resistente. Questo tipo di gadget potrebbe funzionare meglio se sei a conoscenza delle tue mangiarsi le unghie.

Invece di masticare le unghie per aiutarti a concentrarti o a lenire, puoi sostituire le unghie con la collana.

Nota: potresti discutere di usare le chequerie con il tuo dentista. Masticare qualcosa - unghie o altro - può danneggiare i denti o danneggiare la mascella.

5. Concentrati su ogni dito

Forse l'approccio tutto o niente non funziona bene per te. Invece, l'American Academy of Dermatology suggerisce di tagliare l'abitudine concentrandosi su un solo chiodo alla volta. Puoi iniziare con i pollici. Dopo aver smesso con successo di mordere le miniature per circa una settimana, passa agli indici. Andare in qualsiasi ordine abbia più senso per te e andare avanti con i tuoi progressi.

6. Keep at it

Non puoi aspettarti di smettere di mangiarsi le unghie durante la notte. In effetti, potresti aver sentito come ci vogliono 21 giorni per rompere un'abitudine. Questa cifra è stata resa popolare da un libro degli anni '60 intitolato "The New Psycho Cybernetics" di Maxwell Maltz. Uno studio del 2009 ha mostrato che il tempo necessario per rompere un'abitudine non è in realtà così chiaro o lineare con la sua progressione.

Qual è la lezione qui? Datti tempo prima di dichiarare i tuoi sforzi un fallimento. Se continui a farlo, il duro lavoro dovrebbe ripagare.

Effetti a lungo termine Effetti a lungo termine di mangiarsi le unghie

La buona notizia è che le mangiarsi le unghie non causano solitamente danni a lungo termine. Tuttavia, è antigienico e può portare a malattie più frequenti ea infezioni delle unghie o della pelle. È una buona idea provare e uscire per evitare queste complicazioni.

Cerco aiuto Come può aiutare il tuo medico

Se hai provato tutti questi metodi a casa senza fortuna, potresti prendere un appuntamento con il tuo medico. Per alcune persone, il mangiarsi le unghie può essere un segno di un problema psicologico o emotivo più serio. La terapia comportamentale è un'altra opzione che può aiutarti. Al tuo appuntamento, puoi discutere con il tuo medico dell'abitudine del mangiarsi le unghie e chiedere un rinvio a un terapeuta.

Dovresti anche contattare il medico se nota segni di infezione sulle dita o sulle unghie. Un dermatologo può aiutarti a guarire le unghie e combattere qualsiasi infezione con farmaci o trattamenti topici.

TakeawayTakeaway: cura delle unghie

Sei riuscito a smettere di mangiarsi le unghie usando i suggerimenti sopra? Ecco alcuni consigli per mantenere le tue unghie sane e belle dopo aver preso l'abitudine.

Cura delle unghie

Mantenere le unghie pulite e asciutte. Se sono bagnati troppo a lungo, i batteri possono formarsi sotto l'unghia e portare a infezioni.Troppa esposizione all'acqua può effettivamente portare a dividere le unghie.

  • Considera l'uso di guanti di gomma rivestiti di cotone per lavare i piatti o pulire con prodotti chimici.
  • Taglia le unghie dritte e attorno alle punte. Ti consigliamo di tagliarli ogni volta che sembrano troppo lunghi e creare una curva delicata con il taglio per evitare di impigliarli sulle cose.
  • Idratare le mani e le unghie con lozione. Puoi anche strofinare la lozione sulle unghie e sulle cuticole.
  • Usa l'indurente per unghie per rendere più forti le tue unghie. Puoi scegliere questo tipo di smalto nella tua farmacia locale.
  • Detto questo, evitare di usare troppi smalti e smacchiatori sulle unghie. Quando si utilizzano dispositivi di rimozione, cercare le formule senza acetone.
  • Cerca nei supplementi. Il medico potrebbe suggerirti di prendere la biotina per rendere più forti le unghie deboli o fragili.
  • Resistere alla rimozione di hangnails. Delicatamente li taglia invece.
  • Segnala eventuali cambiamenti alle tue unghie al tuo medico. Alcuni problemi, come la vaiolatura, possono significare che hai un problema medico che richiede attenzione.
  • […]

Posso usare olio di ricino per la crescita dei peli?
Linea di salute

Posso usare olio di ricino per la crescita dei peli?

L'olio di ricino viene prodotto dai semi del Ricinus communis è più comunemente usato come lassativo, ma le proprietà antivirali e antimicrobiche naturali dell'olio di ricino lo rendono un trattamento popolare per i problemi della pelle noti come dermatosi e infezioni fungine.È anche usato per la crescita dei capelli.[…]

Sclerosi multipla vs. Fibromialgia: Differenze in segni e sintomi
Professionista sanitario

Sclerosi multipla contro fibromialgia: differenze in segni e sintomi

SM vs. fibromialgia La sclerosi multipla (SM) e la fibromialgia sono condizioni molto diverse Tuttavia, a volte condividono sintomi e segni simili: entrambe le condizioni richiedono una serie di test medici per una diagnosi.Prima di iniziare qualsiasi test, potresti essere in grado di distinguere i sintomi e decidere se sono segni di una di queste condizioni.[…]

Ipercolesterolemia pura: che cos'è?
Professionista sanitario

Cos'è l'ipercolesterolemia pura?

L'ipercolesterolemia familiare (FH), nota anche come ipercolesterolemia pura, si riferisce a una condizione in cui le persone hanno una tendenza al colesterolo alto o ai livelli lipidici elevati. Il colesterolo alto può aumentare le probabilità di una persona di sviluppare malattie cardiache e altre condizioni.[…]