IPF vs. COPD: Impara la differenza

IPF vs. COPD: Impara la differenza
IPF vs COPD: Impara la differenza

Cosa sono IPF e COPD?

La fibrosi polmonare idiopatica (IPF) e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) sono malattie polmonari croniche e invalidanti che causano mancanza di respiro, ma IPF e COPD causano diverse forme di danni fisici ai polmoni.

In IPF, i polmoni diventano sfregiati, rigidi e spessi, e il danno progressivo non è reversibile Nella BPCO, le vie aeree e le sacche d'aria dei polmoni si bloccano, ma è possibile controllare i sintomi anche nei casi più avanzati della malattia.Le due forme più comuni di BPCO sono l'enfisema e la bronchite cronica.

Sia IPF che CO Il PD beneficia della diagnosi precoce. Nel complesso, l'IPF ha una prognosi molto sfavorevole, con un tempo di sopravvivenza medio di soli 2 o 3 anni dopo la diagnosi. Ma alcune persone vivono più a lungo e un trattamento precoce può aiutarti a prolungare la tua vita. La BPCO è curabile, con risultati migliori se la prendi presto. I tempi di sopravvivenza variano a seconda della gravità della malattia, della salute generale e della storia del fumo.

PrevalenzaPrevalenza

L'IPF è una malattia rara, che colpisce circa 100.000 persone negli Stati Uniti, con 34.000 nuovi casi diagnosticati ogni anno. La BPCO è molto più diffusa ed è considerata un importante problema medico degli Stati Uniti. Circa 30 milioni di persone negli Stati Uniti hanno la BPCO. Secondo alcune stime, colpisce circa il 20% degli americani adulti.

La BPCO è la quarta causa di morte negli Stati Uniti. L'IPF, sebbene raro, è classificato come "settimo in una lista di neoplasie mortali" secondo un articolo di recensione del 2015.

CauseCausa

La causa dell'IPF è sconosciuta e il decorso della malattia non è prevedibile. Al contrario, circa l'85-90% dei casi di BPCO sono causati dal fumo e il decorso della malattia è ben studiato. L'IPF spesso non viene diagnosticata fino a quando non è presente una cicatrizzazione polmonare permanente. Molte persone con BPCO presentano solo sintomi lievi e non vengono diagnosticate fino a quando la malattia non progredisce ulteriormente.

Fattori di rischio IPF Fattori di rischio IPF

Sebbene la causa dell'IPF sia sconosciuta, diversi fattori di rischio sono associati alla malattia:

  • Fumo
  • Età. Circa i due terzi dei pazienti con IPF hanno più di 60 anni quando vengono diagnosticati.
  • Occupazioni che implicano il lavoro intorno a polvere, sostanze chimiche o fumi. La Cleveland Clinic osserva che i coltivatori, gli allevatori di cavalli, i parrucchieri e i tagliapietre hanno un "rischio moderatamente aumentato" di sviluppare l'IPF.
  • sesso. Più uomini rispetto alle donne vengono diagnosticati con IPF.
  • Storia familiare di IPF. Si ritiene che i fattori genetici svolgano un ruolo.
  • Trattamenti di irradiazione per il petto. La radioterapia vicino al petto, come quella usata per trattare i tumori al seno e ai polmoni, può portare a tessuto cicatriziale nei polmoni.
  • Alcuni farmaci. Questo include i farmaci chemioterapici metotressato, bleomicina e ciclofosfamide, così come alcuni farmaci per il cuore e antibiotici.

Fattori di rischio di BPCO Fattori di rischio COP

I fattori di rischio per BPCO sono simili a quelli per IPF:

  • Fumo. Il fumo a lungo termine è responsabile dell'85-90% dei casi di BPCO. Questo include fumatori di pipa, sigarette e marijuana. Anche l'esposizione a lungo termine al fumo passivo rappresenta un rischio. Le persone con asma che fumano hanno un rischio ancora maggiore.
  • Age. La maggior parte delle persone ha circa 40 anni quando notano per la prima volta i sintomi della BPCO.
  • Occupazioni che implicano il lavoro intorno a polvere, sostanze chimiche o fumi.
  • sesso. Le donne non fumatori hanno più probabilità di avere BPCO. Una revisione del 2007 suggerisce che le donne sono più suscettibili al danno fisico causato dal fumo.
  • Storia familiare della BPCO. Una rara malattia genetica chiamata deficit di alfa-1-antitripsina è la causa di circa l'1% della BPCO. Possono essere coinvolti anche altri fattori genetici.

Segni e sintomi Segni e sintomi

IPF e COPD condividono molti segni e sintomi:

  • Un sintomo principale di entrambe le malattie è la mancanza di respiro, che peggiora progressivamente.
  • Entrambe le malattie comportano una tosse cronica. In IPF, la tosse è secca e hacking, mentre nella BPCO c'è la produzione di muco e dispnea.
  • Entrambe le malattie sono contrassegnate dalla fatica. Ciò è causato dalla difficoltà di ottenere ossigeno nel sangue e anidride carbonica dal sangue.
  • Entrambe le malattie possono influenzare la punta delle dita. In IPF, i polpastrelli e le unghie possono essere ingranditi, chiamati clubbing. Nella BPCO, le tue labbra o le unghie delle unghie possono diventare blu, chiamate cianosi.
  • Entrambe le malattie sono rese più gravi da infezioni respiratorie come l'influenza.
  • Quando grave, entrambe le malattie possono portare a perdita di peso involontaria perché mangiare diventa difficile.
  • La BPCO può anche comportare costrizione toracica e gonfiore a livello di caviglie, piedi o gambe.

Trattamenti Trattamenti

Attualmente non esiste una cura per IPF o COPD. Il trattamento ha lo scopo di alleviare i sintomi.

Un primo passo nel trattamento sia per IPF che per BPCO è che i fumatori smettano di fumare. Un altro passo immediato è rimuovere gli inquinanti atmosferici dalla casa o dal posto di lavoro. Assicurati inoltre di tenere aggiornate le vaccinazioni per evitare fiammate e complicazioni causate dall'infezione.

Farmaci Droghe

In passato, i farmaci anti-infiammatori erano prescritti per l'IPF perché si pensava, a torto, che l'infiammazione portasse alla cicatrizzazione polmonare. Questi farmaci non erano efficaci. Ora i ricercatori stanno studiando altre potenziali cause, insieme a farmaci specifici per indirizzare queste cause. Le cicatrici polmonari in IPF non possono essere invertite.

Il trattamento per la BPCO comprende farmaci soggetti a prescrizione che alleviano l'infiammazione intorno alle vie aeree per facilitare la respirazione e aiutare a prevenire complicazioni dallo sviluppo.

I broncodilatatori possono aiutare a rilassare i muscoli intorno alle vie respiratorie.Questi farmaci vengono utilizzati con un dispositivo inalatore e possono essere a breve durata o a più lunga durata, a seconda delle esigenze. Possono anche essere combinati con steroidi per via inalatoria, a seconda della gravità dei sintomi. Gli steroidi orali sono prescritti solo per un uso a breve termine.

Ossigenoterapia Ossigenazione

L'ossigeno supplementare da una piccola bombola di ossigeno portatile viene utilizzato come trattamento sia per IPF che per BPCO. L'ossigeno viene fornito attraverso un tubo o una maschera facciale e ti aiuta a respirare più comodamente mentre svolgi le normali attività quotidiane e mentre dormi. Può anche permetterti di allenarti. Se hai la BPCO, potresti non aver bisogno del supplemento di ossigeno per tutto il tempo.

Riabilitazione polmonareRiabilitazione polmonare

La riabilitazione polmonare è un gruppo di programmi per aiutarvi a far fronte all'IPF o alla BPCO. Coinvolge esercizi di respirazione e riduzione dello stress. Può anche includere consulenza nutrizionale e psicologica e gestione delle malattie. L'obiettivo è quello di aiutarti a rimanere attivo e tenere il passo con le attività quotidiane. Se la tua malattia è molto grave, potresti aver bisogno di aiuto a casa con la tua routine quotidiana.

Chirurgia polmonareLung surgery

Un trapianto di polmone è una possibilità per quelli con IPF o BPCO. Può prolungare la durata della tua vita, ma ha anche dei rischi. A seconda del tipo di danno polmonare, sono possibili altri interventi chirurgici per la BPCO. In una bullectomia, gli spazi aerei ingranditi nelle sacche d'aria, chiamate bolle, possono essere rimossi per aiutarti a respirare. Per alcune persone con BPCO, la chirurgia di riduzione del volume polmonare può rimuovere il tessuto danneggiato dai polmoni per migliorare la respirazione.

OutlookOutlook

Sia l'IPF che la COPD sono malattie potenzialmente letali con gravi disagi e sfide fisiche ed emotive. La diagnosi precoce è la chiave. Se si dispone di uno qualsiasi dei segni o dei sintomi, è importante essere sottoposti a screening. Una volta diagnosticata, attenersi al piano di trattamento, compreso l'esercizio come prescritto, che contribuirà a prolungare la durata della vita. Unisciti a un gruppo di supporto in cui puoi discutere dei problemi di IPF o COPD e trovare risorse per aiutarti a far fronte. I gruppi di supporto possono anche avvisarti di eventuali nuovi sviluppi nel trattamento. La ricerca è in corso per entrambe le malattie per trovare nuovi farmaci e possibili modi per prevenire la malattia.