Il mito della verginità: pensiamo al sesso come Disneyland

Il mito della verginità.

Il mito della verginità: pensiamo al sesso come Disneyland
Il mito della verginità: le bugie che mi hanno plasmato (e te)

" E dopo che è arrivato, gli ho dato un cinque e ho detto, in Batman's voce, "Bel lavoro", ha detto la mia amica, finendo la sua storia della prima volta che ha fatto sesso.Ho avuto ogni sorta di pensieri, ma soprattutto, volevo che la mia esperienza fosse così.

Molto prima sapevo cosa il sesso era, sapevo che c'erano cose che le donne non dovevano fare o essere prima del matrimonio. Da bambino, ho visto "Ace Ventura: When Nature Calls". C'è una scena in cui il marito esce dalla capanna urlando che sua moglie All'età di 5 anni, sapevo che aveva fatto qualcosa di male.

Ho imparato a conoscere il sesso in un campo della chiesa, probabilmente perché era più facile i miei genitori per dare a qualcun altro la responsabilità del discorso. Nell'ottavo anno, il mio socio Finisce e mi viene chiesto perché dovremmo aspettare fino al matrimonio per fare sesso. Argomenti inclusi "Ho aspettato qualcuno di speciale e ne è valsa la pena" e "Come Pastore XYZ ha trovato l'amore della propria vita rimanendo puro. "Queste buone intenzioni hanno forgiato le mie opinioni in peggio.

Credere in assurdi (e violenti) "test di verginità"

Nel 2013, la Corte Suprema dell'India ha infine escluso il test con due dita. Apparentemente, se un dottore poteva infilare due dita in una vittima di stupro, ciò significava che aveva acconsentito al sesso. Il paese della Georgia ha ancora una tradizione chiamata Yenge, dove lo sposo mostra un foglio macchiato di sangue ai suoi parenti come prova di verginità.

Questi test di verginità sono previsti solo per le donne. Mentre le indagini fisiche da parte di professionisti medici non avvengono in modo così ovvio in Occidente, abbiamo ancora ideologie sessiste che sondano le nostre menti. Guarda il mito dell'imene.

Per 20 anni della mia vita ho creduto che l'imene fosse un segno della propria verginità. Credendo che questo abbia anche creato tutte le aspettative che avevo intorno al sesso - fino a quando ho visto il video di "You Can not POP Your Cherry" di Laci Green nel 2012. In questo video, Green parla di ciò che l'imene è fisicamente e dà consigli per fare sesso il primo tempo.

Guardare il video come studente universitario mi ha fatto riconsiderare alcune vecchie convinzioni:

  1. Sto perdendo qualcosa anche se il segno della verginità - un imene che blocca l'ingresso - in realtà non esiste?
  2. Se, in media, un imene non esiste come barriera, allora perché credo che sia normale per la prima volta ferire?
  3. Perché la lingua intorno alla verginità è così violenta?

Durante il liceo e il college mi aspettavo che la prima volta che una ragazza coinvolgesse dolore o sangue, ma dal momento che l'imene non esiste come barriera fisica, allora scientificamente, non c'è modo di dire a qualcuno che è vergine. Quindi è possibile che mentiamo e diciamo che il dolore è normale nello sforzo di controllare le donne e il loro corpo?

Come parlare al tuo partner sul sesso "

Il danno dei messaggi misti

La discussione sulla verginità ha avuto messaggi contrastanti.Sì, c'è sempre un contesto politico, religioso, culturale o educativo, ma anche in quelle situazioni, abbiamo adottato un tono aggressivo o possessivo (o entrambi). Parole come "deflorare" o "spuntare la sua ciliegia" o "rompere il tuo imene" vengono casualmente gettate in giro. La gente dice "perdere" la tua verginità come se fosse una brutta cosa, ma non c'è nemmeno accordo su cosa significhi perdere.

Alcuni si concentrano su quando fai sesso per la prima volta. Uno studio suggerisce che sperimentare il sesso troppo presto ha esiti negativi sulla salute sessuale. Suggerisce anche che l'inizio tardivo (a 21 anni e oltre) lo fa anche, il che contraddice la conclusione di uno studio del 2012 dell'Università del Texas ad Austin. Dopo aver seguito 1, 659 fratelli dello stesso sesso dall'adolescenza all'età adulta, i ricercatori dell'UT Austin hanno scoperto che coloro che si sposavano e facevano sesso dopo i 19 anni avevano maggiori probabilità di essere più felici nel loro rapporto generale e sessuale.

Per saperne di più sul sesso sano "

Il problema dell'uso della scienza per impostare i parametri è che questa esperienza riguarda i sentimenti. L'intera argomentazione di" quando "perde il suo potere quando la verginità di una persona dovrebbe riguardare il modo. > Un approccio diverso: come contro quando

Le aspettative riguardo a "perdere la verginità" (spesso formate da amici, educazione e esposizione mediatica) influenzano l'esperienza molto più di quanto pensiamo. Più di una volta, mi hanno detto amici "La prima volta fa sempre schifo." Dopo che il mio amico mi ha detto come ha "perso" la sua verginità (l'esilarante episodio che termina con un cinque), mi sono sentita gelosa, era così sicura di sé e disinvolta. la classica narrativa "attaccata dopo il sesso".

Ha anche raccontato che il suo ginecologo era inorridito dallo stato della sua vagina. Era lacerato e dolorante per due settimane, che all'epoca ritenevo normale, perché pensavo che la verginità fosse un barriera fisica. Forse avrebbe dovuto dirlo al suo compagno essere vergine, ma la verginità non le importava - se nel contesto della sua vita o se avrebbe dovuto cambiare il modo in cui la trattava (il sesso rude non dovrebbe essere il go-to senza consenso). Il suo consiglio per me: "Assicurati di essere ubriaco quando fai sesso la prima volta. Ti aiuta a scioglierti in modo da non farti male tanto. "

Non dovrebbe essere il consiglio che pensava di meglio dare. Ma lo è stato, grazie al mito della verginità. Tutto ciò che voleva, da buon amico, era assicurarmi che io avessi un'esperienza simile alla sua.

Forse è perché raramente ci rivolgiamo a

come dovremmo sentirci riguardo al sesso in generale, prima ancora che il sesso accada che le donne sono così fuorvianti nelle loro aspettative. Un sondaggio ha esaminato l'iniziazione eterosessuale e ha riscontrato che anche le donne che erano psicologicamente soddisfatte per la prima volta provavano meno sensi di colpa. Hanno sottolineato che lo sviluppo di un rapporto sessuale con cura e la fiducia ha portato più soddisfazione nelle persone dai 18 ai 25 anni. Avere una narrativa incoerente che spazia dai momenti della luna di miele al linguaggio violento di "irruzione" può danneggiare le aspettative e l'esperienza di chiunque, la prima volta o meno.

Un altro studio ha chiesto a 331 studenti universitari circa la prima volta che hanno fatto sesso e il loro attuale funzionamento sessuale. Hanno scoperto che le persone che avevano un'esperienza di prima esperienza più positiva avevano livelli più alti di soddisfazione. L'implicazione è che anche se la tua prima esperienza sessuale è solo una pietra miliare della vita, può ancora modellare il modo in cui ti avvicini e consideri gli anni sessuali su tutta la linea.

Alcuni sentimenti che penso dovrebbero essere insegnati? Cosa vuol dire sentirsi al sicuro. Rilassato. Estatico. Gioia perché stai facendo un'esperienza, non perdendo un'identità.

Scopri le basi per il sesso sicuro "

" Not-a-Virgin Land ": è il posto più felice sulla terra?

Quando ho menzionato per la prima volta ero vergine per il ragazzo che alla fine sarebbe stato il mio primo , disse: "Oh, quindi sei un unicorno." Ma non lo ero, non lo ero mai, perché le persone etichettano la verginità in un modo che fa sentire le persone indesiderate dopo la prima volta?

Come un "unicorno" "Mi sentivo per lo più confuso perché le persone apparentemente mi volevano: una vergine di 25 anni doveva essere una scoperta unica e rara, ma anche una manutenzione a lungo termine e quando finalmente ho fatto sesso, mi sono reso conto (e forse lo ha fatto dimentichiamo anche la metafora dell'unicorno, perché gli unicorni sono solo miti.

Sai cosa è reale? Disneyland, dal 1955.

La prima volta a Disneyland puoi sentirti come il nirvana o essere completamente anticlimatico. Dipende da una varietà di fattori: ciò che le persone ti hanno detto su Disneyland, con chi stai andando, il viaggio su strada, il tempo e altro s che sono fuori dal tuo controllo.

Ecco la cosa, però: puoi andare di nuovo. Non importa come sia andata la prima volta, non deve essere l'ultima. Trova un amico migliore, riprogrammare per una giornata meno stressante, o semplicemente contare la prima volta come esperienza di apprendimento perché non sapevi che prima dovevi cavalcare quelli lenti e Splash Mountain.

E questo è un po 'la magia di accettare la verginità come esperienza e non come stato. Anche se la prima, la seconda o la terza volta non fosse perfetta, puoi sempre scegliere di riprovare. Oppure puoi scegliere di non andare mai a Disneyland. Alcuni dicono che è sopravvalutato, comunque. Il posto più felice sulla terra è dove ti senti più a tuo agio, anche se questo significa che non hai mai voglia di farlo.

Continua a leggere: I benefici per la salute del sesso "

Christal Yuen è un editore di Healthline.com quando non sta scrivendo o scrivendo, trascorre del tempo con il suo cagnolino, andare ai concerti e chiedersi perché il suo Unsplash le foto continuano ad essere utilizzate negli articoli sulle mestruazioni.