Avvertimento segni di un attacco di cuore

Avvertimento segni di un attacco di cuore
Avvertimento Segni di attacco di cuore: respiro corto e altri
Non tutti gli attacchi di cuore sono uguali

Sapevi che potevi avere un infarto senza provare dolore al petto? Insufficienza cardiaca e malattie cardiache non mostrano gli stessi segni per tutti, specialmente le donne.Il cuore è un muscolo che si contrae per pompare il sangue al corpo.Un attacco di cuore, o infarto del miocardio, si verifica quando il muscolo cardiaco non ottiene abbastanza Il sangue trasporta ossigeno e sostanze nutritive al muscolo cardiaco.Quando non c'è abbastanza sangue che scorre al muscolo cardiaco, la parte interessata può essere danneggiata o morire.Questo è spesso chiamato infarto miocardico.Questo è dan pericolosa e talvolta mortale.

Gli attacchi di cuore si verificano improvvisamente, ma normalmente derivano da una cardiopatia di vecchia data. In genere, una placca cerosa si accumula sulle pareti all'interno dei vasi sanguigni che alimentano il muscolo cardiaco. A volte un pezzo della placca, chiamato coagulo di sangue, si spezza e impedisce al sangue di passare attraverso il vaso al muscolo cardiaco, causando un attacco di cuore. Meno comunemente, qualcosa come lo stress, lo sforzo fisico o il freddo fa contrarre il vaso sanguigno o lo spasmo, il che diminuisce la quantità di sangue che può raggiungere il muscolo cardiaco.

Ci sono molti fattori di rischio che contribuiscono ad avere un infarto, tra cui:

età

  • ereditari
  • ipertensione
  • colesterolo alto
  • obesità
  • cattiva alimentazione
  • consumo eccessivo di alcol (più di un drink al giorno per le donne e più di due drink al giorno per gli uomini su base regolare)
  • stress
  • inattività fisica
  • Un attacco di cuore è un'emergenza medica . È molto importante ascoltare ciò che il tuo corpo ti sta dicendo se pensi che potresti averne uno. È meglio cercare cure mediche di emergenza e sbagliare piuttosto che non ricevere aiuto quando si ha un attacco di cuore.

Dolore al torace Dolore, pressione e disagio più frequenti

La maggior parte delle persone con infarto presenta una sorta di dolore al torace o disagio. Ma è importante capire che i dolori al petto non si verificano in ogni attacco di cuore. Il dolore al petto è un segno comune di un attacco di cuore. Le persone hanno descritto questa sensazione come sentirsi come un elefante sul loro petto.

Alcune persone non descrivono il dolore al petto come un dolore. Invece, potrebbero dire di aver provato oppressione o oppressione al petto. A volte questo disagio può sembrare brutto per pochi minuti e poi andare via. A volte il disagio ritorna ore o addirittura un giorno dopo. Questi potrebbero essere tutti segni che il tuo muscolo cardiaco non sta ottenendo abbastanza ossigeno.

Se avverti dolori al petto o senso di oppressione, tu o qualcuno intorno a te devi chiamare il 911 immediatamente.

Dolori corporei Non solo dolore al petto

Il dolore e la tensione possono anche irradiarsi in altre zone del corpo. La maggior parte delle persone associa un attacco cardiaco con dolore che si fa strada lungo il braccio sinistro. Ciò può accadere, ma il dolore può anche apparire in altri luoghi, tra cui:

addome superiore

  • spalla
  • indietro
  • collo / gola
  • denti o mascella
  • Secondo l'American Heart Association, le donne tendono a segnalare attacchi di cuore che causano dolore in particolare nell'addome inferiore e nella porzione inferiore del torace. Il dolore potrebbe non essere affatto concentrato sul torace. Potrebbe sentirsi come pressione nel petto e dolore in altre parti del corpo. Il mal di schiena è un'altra area che le donne citano più comunemente per causare dolore rispetto agli uomini.

SudorazioneSalotto giorno e notte

La sudorazione più del solito - specialmente se non si sta facendo esercizio fisico o si è attivi - potrebbe essere un segnale di avvertimento precoce di problemi cardiaci. Pompare il sangue attraverso le arterie intasate richiede più sforzo dal tuo cuore, quindi il tuo corpo suderà di più per cercare di mantenere la temperatura corporea verso il basso durante lo sforzo extra. Se avverti sudorazione fredda o pelle umida, dovresti consultare il medico.

I sudori notturni sono anche un sintomo comune per le donne che hanno problemi cardiaci. Le donne possono confondere questo sintomo come un effetto della menopausa. Tuttavia, se ti svegli e le lenzuola sono fradice o non riesci a dormire a causa della tua sudorazione, questo potrebbe essere un segno di infarto, soprattutto nelle donne.

Affaticamento della fatica

L'affaticamento può essere un segno di infarto meno comunemente riconosciuto nelle donne. Secondo l'American Heart Association, alcune donne potrebbero anche pensare che i loro sintomi di attacco cardiaco siano sintomi simili all'influenza.

Un attacco di cuore può causare stanchezza a causa dello stress supplementare sul cuore per cercare di pompare mentre un'area del flusso sanguigno è bloccata. Se ti senti spesso stanco o sfinito senza motivo, potrebbe essere un segno che qualcosa non va.

Stanchezza e mancanza di respiro sono più comuni nelle donne rispetto agli uomini e possono iniziare mesi prima di un infarto. Ecco perché è importante consultare un medico il più presto possibile quando si verificano i primi segni di affaticamento.

Respiro corto Respiro corto

La respirazione e il cuore che pompano il sangue in modo efficace sono strettamente correlati. Il tuo cuore pompa sangue in modo che possa circolare nei tuoi tessuti così come ottenere ossigeno dai tuoi polmoni. Se il tuo cuore non riesce a pompare bene il sangue (come nel caso di un infarto), puoi stare senza fiato.

La mancanza di respiro a volte può essere un sintomo di affaticamento inusuale nelle donne. Ad esempio, alcune donne riferiscono di essere insolitamente a corto di fiato e stanche per l'attività che stavano eseguendo. Andare alla casella di posta potrebbe lasciarli esausti e incapaci di riprendere fiato. Questo può essere un segno comune di infarto nelle donne.

La testa leggera La testa leggera

La testa vuota o le vertigini possono verificarsi con un attacco di cuore e sono spesso sintomi descritti dalle donne. Alcune donne riferiscono di sentirsi come se potessero svenire se cercano di alzarsi in piedi o di esagerare.Questa sensazione non è certamente una sensazione normale e non dovrebbe essere ignorata se ci provi.

Palpitazioni cardiache Palpitazioni cardiache

Le palpitazioni cardiache possono variare nei sintomi, dal sentirsi come se il cuore stesse saltando un battito ad avere cambiamenti nel ritmo cardiaco che possono sentire come il cuore batte forte o palpitante. Il tuo cuore e il tuo corpo si affidano a un battito costante e costante per muovere al meglio il sangue in tutto il corpo. Se il ritmo è fuori ritmo, questo potrebbe essere un segno che stai avendo un attacco di cuore.

Le palpitazioni cardiache dovute ad infarto possono creare un senso di disagio o ansia, specialmente nelle donne. Alcune persone possono descrivere le palpitazioni cardiache come una sensazione che il loro cuore batte nel loro collo, non solo sul loro petto.

I cambiamenti nel ritmo del tuo cuore non dovrebbero essere ignorati, perché una volta che il cuore è costantemente fuori dal ritmo, richiede un intervento medico per tornare al ritmo. Se le palpitazioni sono accompagnate da vertigini, pressione al torace, dolore toracico o svenimento, potrebbero essere la conferma che si sta verificando un attacco di cuore.

IndigestioneIndigestione, nausea e vomito

Spesso le persone iniziano a sperimentare lievi indigestioni e altri problemi gastrointestinali prima di un infarto. Poiché gli attacchi di cuore di solito si verificano nelle persone anziane che hanno in genere più problemi di indigestione, questi sintomi possono essere respinti come bruciore di stomaco o un'altra complicanza correlata al cibo.

Se hai normalmente stomaco di ferro, indigestione o bruciore di stomaco potrebbe essere un segnale che sta succedendo qualcos'altro.

Visita un medico Cosa devi fare durante un infarto

Se pensi di avere un infarto, tu o qualcuno vicino dovresti chiamare immediatamente i servizi di emergenza.

Non è sicuro guidare te stesso in ospedale durante un attacco di cuore, quindi fai un giro o chiama un'ambulanza. Mentre ti senti sveglio e vigile abbastanza da guidare, il dolore al torace potrebbe diventare così grave da causare problemi di respirazione o difficoltà a pensare chiaramente. Dopo aver chiamato i servizi di emergenza

Quando chiami i servizi di emergenza, il supervisore potrebbe chiederti dei medicinali che prendi e delle tue allergie. Se al momento non assumi un anticoagulante e non sei allergico all'aspirina, il dispatcher può consigliarti di masticare un'aspirina mentre stai aspettando un intervento medico. Se si dispone di compresse di nitroglicerina, si consiglia inoltre di utilizzare questi come indicato dal proprio medico per ridurre il dolore al petto.

Se si dispone di un elenco di farmaci attualmente in uso o di qualsiasi informazione sulla propria storia medica, si potrebbe desiderare di portare queste informazioni con sé. Può accelerare le tue cure mediche.

All'ospedale

Quando arrivi all'ospedale, puoi aspettarti che il personale medico di emergenza prenda un elettrocardiogramma (ECG). Questo è un modo senza dolore per misurare l'attività elettrica del tuo cuore.

Se stai avendo un attacco di cuore, viene eseguito un ECG per cercare schemi elettrici insoliti nel tuo cuore. L'ECG può aiutare il medico a determinare se il muscolo cardiaco è danneggiato e quale parte del tuo cuore è stata danneggiata.Un medico probabilmente prescriverà un prelievo di sangue. Se stai avendo un attacco di cuore, il tuo corpo rilascia alcune proteine ​​ed enzimi in conseguenza dello stress al tuo cuore.

Se stai avendo un attacco di cuore, il medico discuterà le opzioni di trattamento con te. Il rischio di gravi danni cardiaci si riduce se si inizia il trattamento entro alcune ore dallo sviluppo dei sintomi.

Prevenzione Come prevenire futuri problemi cardiaci

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, si stima che siano prevenibili 200.000 decessi per malattie cardiache e ictus. Anche se hai fattori di rischio per le malattie cardiache o hai già avuto un attacco di cuore, ci sono cose che puoi fare per ridurre il rischio di avere un infarto in futuro.

Le persone che hanno già avuto un infarto dovrebbero assicurarsi di prendere tutti i farmaci prescritti dal loro medico. Se il tuo medico ha posizionato stent cardiaci per mantenere aperti i vasi cardiaci o hai dovuto sottoporti a un intervento chirurgico di bypass per il tuo cuore, prendere i farmaci prescritti dal medico è vitale per prevenire un attacco cardiaco.

A volte se si richiede un intervento chirurgico per un'altra condizione, il medico può raccomandare di interrompere alcuni farmaci che si prendono per il cuore. Un esempio potrebbe essere un farmaco antipiastrinico (anticlot) come clopidogrel (Plavix), prasurgel (Effient) o ticagrelor (Brillinta). Controlla sempre con il medico che vedi per il tuo cuore prima di interrompere l'assunzione di uno qualsiasi dei tuoi farmaci. Non è sicuro interrompere bruscamente molti farmaci e potrebbe aumentare il rischio di infarto.