Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Somministrazione di insulina ai siriani con diabete | DiabetesMine

L'accesso all'insulina è un argomento scottante per molti negli Stati Uniti, ma le nostre lotte qui impallidiscono rispetto a quelle che i diabetici nei paesi in via di sviluppo affrontano ogni giorno.

Alcuni anni fa, abbiamo introdotto l'iniziativa # Insulin4All creata dal gruppo di beneficenza T1International, che mira a portare la medicina che sostiene la vita a persone in tutto il mondo che ne hanno più bisogno. La sua fondatrice, di lunga data di tipo 1 Elizabeth Rowley nel Regno Unito, ha condiviso la sua storia qui al "Mio" nel novembre 2015.

Ora, T1International sta concentrando i propri sforzi su uno specifico paese del Medio Oriente in cui adulti e bambini con diabete sono in difficoltà per ottenere le basi per la sopravvivenza. Il gruppo sta organizzando un'iniziativa di raccolta fondi a luglio, chiamata Insulina per i siriani, e siamo lieti di dare il benvenuto a Elizabeth per spiegare questa campagna e perché è così importante.

Diabete sopravvissuto in Siria, di Elizabeth Rowley

Un uomo con cui ho parlato in Siria con un bambino affetto da diabete di tipo 1 afferma che ottenere l'accesso all'insulina e alle necessità di base della vita è estremamente difficile, al punto che ha cercato di fuggire in Europa via mare. Ma a rischio di affrontare le acque del mare e dopo aver visto le immagini di bambini annegati nell'acqua, ci ha pensato due volte e rimane nel suo paese - facendo tutto il possibile per tenere in vita suo figlio, rendendosi conto che per lui è impossibile vivere come gli altri bambini

La lotta di quel padre è comune e sottolinea l'urgente necessità di accesso all'insulina in Siria. Questo è il tema alla base della nostra campagna "Insulina per siriani", organizzata dall'associazione T1International. Stiamo incoraggiando le persone a donare denaro, che andrà alla fornitura di insulina e altre forniture di diabete alle famiglie nelle città siriane che sono state tagliate fuori dagli aiuti.

Per me, questo è tutto molto personale. Mi è stato diagnosticato il diabete di tipo 1 all'età di 4 anni e ho condotto una vita piuttosto privilegiata, nonostante abbia pagato costi elevati per l'assicurazione sanitaria negli Stati Uniti. Sono venuto a Londra nel 2011 per studiare lo sviluppo internazionale e ho fondato ufficialmente T1International nel 2013, dopo aver studiato il diabete in tutto il mondo.

Lavoriamo a stretto contatto con persone di tutto il mondo per sostenere un migliore accesso all'insulina, alle forniture per il diabete, all'assistenza sanitaria, all'istruzione e al supporto per TUTTE le persone con diabete di tipo 1, indipendentemente da dove vivano. Stiamo lavorando per soluzioni sostenibili e un giorno in cui nessuno dovrà aspettare e preoccuparsi se sarà in grado di ottenere il loro prossimo flaconcino di insulina o fiala di strisce reattive. Siamo particolarmente consapevoli dei prezzi alle stelle di insulina negli Stati Uniti in questo momento, e siamo impegnati a cambiare anche su questo fronte.

Dopo aver pubblicato diversi articoli sulla situazione in Siria e il collegamento con persone che affrontano la crisi di guerra insieme al diabete di tipo 1, i fiduciari del nostro gruppo hanno deciso che dovevamo fare qualcosa con urgenza. Siamo stati felici di vedere la Comunità del Diabete unirsi a questa iniziativa per sostenere i nostri molti fratelli e sorelle con diabete di tipo 1 che altrimenti non sarebbero riusciti a farcela.

Alcune delle più grandi lotte affrontate dalle persone con diabete che rimangono in Siria includono l'accesso all'insulina solo scaduta o danneggiata e nessuna disponibilità di specialisti del diabete. Una bassa stima del partner di T1International, la Syrian American Medical Society (SAMS), rileva che ci sono almeno 2.000 siriani che hanno urgente bisogno di insulina, siringhe e forniture di monitoraggio della glicemia. Con ogni probabilità, ce ne sono molti di più in difficoltà.

Nella città devastata dalla guerra di Aleppo, la strada è pesantemente bersagliata da cecchini, proiettili e attacchi aerei, ed è esposta da due parti: le milizie kurde e le forze governative. Il responsabile della logistica SAMS ha dichiarato a T1International: "I medici e i fornitori di assistenza medica si minacciano di consegnare l'insulina e gli altri sussidi medici a più di 300.000 persone che vivono nella città. Molti civili vengono uccisi ogni giorno. la loro vita, anche se non hanno bisogno di assistenza medica, gli ospedali sono i principali bersagli degli attacchi aerei siriani e russi. "

SAMS è uno dei pochi gruppi che continuano a operare in alcune delle parti peggiori della Siria, tra cui Aleppo e Idlib, in cui la situazione è particolarmente pericolosa, stanno facendo del loro meglio per mantenere gli ospedali al sicuro, nonostante il costante targeting di quelle strutture.

Ma ciò che SAMS sta facendo non è abbastanza, perché semplicemente non hanno i fondi, ed è qui che entrano in gioco la nostra campagna T1International e la Diabetes Community.

Una donazione di soli $ 15 può fornire a qualcuno l'insulina per almeno un mese e $ 135 basterebbe a fornire circa un anno di mosto h di insulina e una serie di strisce reattive salvavita per monitorare i livelli di zucchero nel sangue e regolare i dosaggi di insulina. Con questa donazione, darai veramente il dono della vita.

L'insulina e altri materiali di consumo saranno acquistati in Turchia da vari fornitori, dal momento che l'insulina disponibile in Siria è scarso o assente. Sarà trasportato su un camioncino dall'incredibile personale SAMS che attraversa strade estremamente pericolose per tornare in Siria. Sanno che, anche se non è sicuro, ci sono migliaia di persone che hanno bisogno urgente di insulina. Rimane solo un piccolo numero di ospedali operativi in ​​Siria, molti dei quali sottoterra. Questi saranno i principali punti di distribuzione dell'insulina e delle forniture, dove le forniture possono essere mantenute fresche.

La tua donazione sosterrà persone come Safiah, che vive nella città di Deir Azzour, vicino ai confini iracheni. Nel compilare questo post, Safiah ha condiviso la sua storia:

"Lavoro nell'unica farmacia funzionante qui. Non abbiamo l'insulina nella nostra farmacia, quindi devo guidare circa 4 ore al mese per andare nella città di Alraqqa per ottenere il insulina per me e gli altri pazienti.Le risorse sono molto limitate, quindi riceviamo rifornimenti per un mese alla volta. Un giorno, il potere è esploso a causa del bombardamento a Deir Azzour, e la città è diventata sotto stretto assedio. Era giunto il momento per me di viaggiare per ottenere le scorte di insulina, ma non potevo andarmene perché era così rischioso. Una settimana dopo la strada divenne più sicura, ma a causa della mancanza di insulina ero molto malato, quindi non potevo viaggiare per prendere l'insulina, ma un mio amico lo fece. "

Safiah continuò:" Sfortunatamente per alcuni, questo è successo troppo tardi. Durante la settimana senza l'apporto di insulina, un bambino di 7 anni è morto a causa della grave DKA. Tuttavia, siamo stati in grado di salvare la vita di una ragazza di 14 anni con l'insulina che il mio amico ha riportato. Vorrei tanto che avessimo abbastanza forniture per una settimana in più per salvare la vita di quel ragazzo. "

La mia speranza è che attraverso T1International, possiamo aiutare a cambiare questo e salvare più vite tramite donazioni per la nostra campagna Insulin For Syrians.

Grazie per aver condiviso, Elizabeth. Speriamo che i nostri lettori vi aiutino a diffondere la notizia, in modo da poter assistere al meglio questi membri della nostra D-Community che ne hanno più bisogno.

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità del diabete.Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui