10 Consigli per prendere l'imprevedibilità dalla psoriasi

10 Consigli per prendere l'imprevedibilità dalla psoriasi
10 Consigli per prendere l'imprevedibilità dalla psoriasi

Conoscere i trigger della psoriasi può aiutare a prevenire le fiammate. Come forse già sai, i trigger più comuni includono stress, infortunio, malattia ed esposizione eccessiva alla luce solare.

Tuttavia, ogni persona ha una serie unica di fattori scatenanti che rendono più probabile la gestione di un altro episodio di psoriasi, ma non è sempre possibile controllare i trigger o fermarli. puoi gestire alcuni aspetti della malattia e il modo in cui il tuo corpo risponde a loro.

Ecco 10 consigli per aiutare a rendere la psoriasi più gestibile.

1. Fai bagni frequenti < Un bagno o una doccia caldi ogni giorno può aiutare a rimuovere le squame e lenire la pelle infiammata. Basta non strofinare la pelle con una spugna dura.

Invece, immergere delicatamente in oli da bagno o s alts, o lavare la pelle con un panno di cotone delicato. Utilizzare acqua calda, non acqua calda. L'acqua calda può aggravare la pelle e peggiorare i sintomi.

Inoltre, evitare prodotti da bagno profumati. Le fragranze spesso irritano la pelle sensibile.

2. Idratare la pelle

Prendersi cura della propria pelle può aiutare ad alleviare i sintomi e prevenire l'irritazione in caso di future riacutizzazioni. Idratare regolarmente con lozioni idratanti.

Saponi e lozioni profumati possono aggravare la pelle sensibile, quindi cercare opzioni ipoallergeniche.

Gli unguenti e le creme possono aiutare a trattenere l'umidità meglio delle lozioni.

3. Evitare i climi secchi e freddi

L'aria secca può assorbire l'umidità dalla pelle, il che può rendere le placche pruriginose e doloranti.

L'aria calda è spesso migliore per le persone con psoriasi, ma se devi essere in ambienti o luoghi con poca umidità, assicurati di idratare più frequentemente per alleviare il disagio e il prurito.

4. Eseguire un umidificatore in ambienti asciutti

A certe altitudini e in determinate stagioni, l'umidità può essere molto bassa. L'aria secca può ridurre l'idratazione naturale della pelle, il che può rendere le placche pruriginose e dolenti. Nei mesi freddi, alcuni sistemi di riscaldamento possono anche asciugare l'aria nella vostra casa.

Durante quei tempi, un umidificatore è un modo semplice per aiutare la pelle a mantenere la sua umidità in modo che la pelle non si asciughi, si spezzi e faccia male.

5. Esporre la pelle al sole in piccole dosi

La terapia della luce è un trattamento comunemente usato per la psoriasi. È abbastanza efficace e spesso combinato con altri trattamenti per i migliori risultati. Tuttavia, dovresti provare questo solo con un consiglio e il consenso del tuo medico. Una quantità controllata di luce solare può aiutare a ridurre le lesioni e alleviare i sintomi. Troppo sole può essere dannoso. Ecco perché è così importante che tu lavori con il tuo dottore o il dermatologo su questa tecnica di terapia.

6. Migliora la tua dieta

Non c'è molta ricerca che mostri che i cambiamenti nella dieta sono efficaci per la gestione della psoriasi. Tuttavia, alcune prove aneddotiche indicano un possibile sollievo attraverso la nutrizione.Inoltre, molte delle modifiche suggerite possono essere facilmente trasformate in un regime di alimentazione sana.

Ad esempio, alcuni medici raccomandano una dieta anti-infiammatoria per le persone con psoriasi. Ciò richiede che le persone evitino la carne rossa, i latticini, lo zucchero raffinato, i cibi trasformati e gli ortaggi di belladonna (patate, pomodori e peperoni). Gli individui con psoriasi possono anche trovare qualche sollievo dai sintomi con una dieta priva di glutine.

7. Considera integratori e vitamine

Come con la dieta che mangi, gli studi non hanno dimostrato un forte legame tra vitamine e integratori e psoriasi.

Unguenti topici che contengono vitamina D sono regolarmente prescritti per il trattamento della psoriasi, quindi alcune persone vedono la promessa di supplementi di vitamina D per via orale.

Parlate con il vostro medico prima di iniziare a prendere integratori o vitamine. Assicurati che non interferiscano con le prescrizioni che stai attualmente prendendo.

8. Bilancia i tuoi farmaci

Quando la psoriasi è inattiva, il medico potrebbe suggerirti di smettere di usare i farmaci per la psoriasi, quindi è meno probabile che perdano la loro efficacia. Gli altri medicinali che prendi, tuttavia, possono influenzare il tuo corpo. Consultare il proprio medico su tutti i farmaci che si prendono per vedere se una delle vostre prescrizioni potrebbe scatenare una riacutizzazione o influenzare la psoriasi.

9. Pulisci le tue abitudini

Fumare e bere eccessivo sono due fattori scatenanti della psoriasi. Riducono anche la resilienza e la capacità del corpo di riprendersi dopo una malattia. Tutte queste cose potrebbero innescare una riacutizzazione della psoriasi.

Oltre a fare del bene alla salute, prendere a calci queste abitudini può aiutare a ridurre le riacutizzazioni e può rendere più facile gestire i sintomi della psoriasi quando si verifica una riacutizzazione.

10. Esercitare e mantenere un peso sano

L'esercizio fisico regolare e una dieta sana possono aiutarti a raggiungere e mantenere un peso sano. La ricerca suggerisce che la perdita di peso a lungo termine può positivamente beneficiare le persone con psoriasi. In particolare, la perdita di peso può aiutare a ridurre la gravità della malattia. Raggiungere e mantenere un peso sano è benefico per la salute generale, ma può anche aiutare a rendere la vita con la psoriasi più facile da gestire.

Il take-away

Questi cambiamenti e consigli sullo stile di vita possono aiutarti a gestire i sintomi della psoriasi, ma non sono un sostituto per le cure mediche. Probabilmente il medico le suggerirà di provare questi cambiamenti nello stile di vita insieme a trattamenti più tradizionali, inclusi gli unguenti d'attualità.