7 Trattamenti naturali per gonfiore dopo il parto

7 Trattamenti naturali per gonfiore dopo il parto
Gonfiore post-parto: Trattamenti naturali
Che cosa è il gonfiore dopo il parto?

Probabilmente hai avuto un gonfiore, chiamato anche edema, durante la gravidanza intorno alle caviglie, faccia o pancia, ma non sembra giusto che il gonfiore continui dopo il parto.

Molte donne provano gonfiore postpartum del viso e delle estremità come mani, piedi e gambe.Alcuni sperimenteranno anche gonfiore intorno all'incisione da un parto cesareo, o al perineo se c'era un'episiotomia o una lacrima.

Mentre aspetti che i tuoi reni entrino in marcia, puoi gestire il gonfiore dopo il parto con alcuni dei sam e metodi usati per trattare il gonfiore durante la gravidanza.

Prova queste sette idee per trovare sollievo:

Non stare troppo a lungo1. Evita di stare troppo a lungo

Se devi stare in piedi, prova a fare pause frequenti quando riesci a riposare con i piedi sollevati per migliorare la circolazione. Quando sei seduto, cerca di ricordare di non incrociare le gambe. Limita il flusso di sangue.

Indossare scarpe comode2. Indossare scarpe comode

Prova a indossare scarpe che non restringono i piedi. Evita i tacchi alti, se puoi. Evita gli indumenti aderenti ai polsi e alle caviglie. Invece, optare per l'abbigliamento con un fit più morbido in modo da non tassare la circolazione.

Bere acqua3. Bevi molta acqua per aiutare a svuotare il tuo sistema

Può sembrare controintuitivo quando stai già mantenendo così tanto liquido, ma l'acqua potabile contribuirà effettivamente a ridurre la ritenzione idrica del tuo corpo.

Limitare il sale e lo zucchero4. Evitare cibi trasformati

Molti alimenti trasformati contengono elevate quantità di sodio, che possono causare gonfiore e aggravare il gonfiore post-parto. Invece, mangiare una dieta sana ed equilibrata con buone fonti di proteine ​​magre e un sacco di frutta fresca e verdure. Cerca di mantenere lo zucchero e il sale da tavola al minimo.

Stai calmo5. Prova a stare fresco

Se è un giorno caldo, tieni al minimo l'ora esterna e tieniti ai luoghi ombrosi. Se hai accesso a una piscina, scoprirai che offre comfort per ridurre il gonfiore postpartum.

Usa un compress6 freddo. Usa impacchi freddi

Usa un impacco freddo su aree particolarmente gonfie, come mani e piedi.

Exercise7. Muoversi

Anche l'esercizio leggero come una camminata facile può offrire sollievo favorendo la circolazione. Assicurati di parlare con il tuo medico prima di iniziare qualsiasi programma di allenamento.

Cause Cosa provoca gonfiore post-partum?

Durante la gravidanza, il corpo produce circa il 50% in più di sangue e liquidi di quanto non faccia di solito per soddisfare i bisogni del bambino in crescita e della placenta.

Tutto il fluido in più aiuta ad ammorbidire il corpo in modo che possa accogliere meglio il bambino mentre cresce e si sviluppa nell'utero.Prepara anche le articolazioni e i tessuti del bacino per lo stretching che verrà fornito con la consegna. Circa il 25 percento del peso guadagnato durante la gravidanza proviene da questi liquidi extra.

Durante il travaglio, tutto ciò che spinge può forzare liquidi extra sul viso e sulle estremità. Se si partorisce con parto cesareo, i liquidi per via endovenosa (IV) possono anche causare gonfiore postpartum.

Altre potenziali cause di gonfiore durante e dopo la gravidanza includono:

tempo caldo e umidità

  • in piedi per lunghi tratti alla volta
  • lunghi giorni pieni di molta attività
  • consumo di elevate quantità di sodio
  • consumo di elevate quantità di caffeina
  • una dieta a basso contenuto di potassio
  • Quando consultare un medicoQuando il gonfiore dopo il parto è un problema?

Un lieve gonfiore intorno alla cicatrice per incisione di parto cesareo o al perineo (l'area tra l'apertura vaginale e l'ano) è molto comune. Se hai avuto un parto cesareo, segui le indicazioni del medico per mantenere l'incisione pulita e confortevole.

Mentre è atteso un leggero gonfiore, non dovrebbe essere accompagnato da:

perdite di scarico

  • rossore
  • aumento del dolore
  • febbre
  • cattivo odore
  • Questi sintomi possono indicare un'infezione. Contatta il tuo medico se li stai vivendo.

Anche se potresti trovare le mani gonfie e i piedi a disagio, non dovrebbe essere doloroso.

Se noti che sei più gonfio su un lato rispetto all'altro, sperimentando dolore isolato, o una delle gambe o dei piedi è scolorita, questo potrebbe essere un'indicazione di trombosi venosa profonda. Questo è un coagulo di sangue, di solito alla gamba. Può essere un problema molto serio, quindi chiama subito il medico se riscontri questi sintomi.

Takeaway The takeaway

Ricorda che il gonfiore postpartum è una parte normale del processo di recupero dopo il travaglio e il parto. Rivolgersi al proprio medico se non si sente sollievo dopo pochi giorni o se si nota un aumento di gonfiore o dolore localizzato.