Hanno una domanda su lavoro e consegna?

Hanno una domanda su lavoro e consegna?
Manodopera e consegna: Domande frequenti

Lavoro e consegna

Dopo nove mesi di gravidanza, sei così vicino ad incontrare il tuo nuovo bambino. Potresti sentirti nervoso per il travaglio e il parto, specialmente se sei incinta del tuo primo figlio. Abbiamo stilato un elenco di domande sul lavoro e sulla consegna e fornito risposte che alleggeriranno le tue preoccupazioni.

Persone di supporto Chi può essere con me alla nascita?

Puoi scegliere chi vorresti essere con te durante il travaglio e la consegna. Dovrai prendere in considerazione le linee guida del tuo ospedale o centro di parto. La maggior parte degli ospedali e dei centri di parto incoraggia le donne ad avere una persona di sostegno. Il tuo assistente alle nascite dovrebbe essere concentrato sull'aiutarti guidandoti attraverso tecniche di rilassamento e comfort durante il travaglio. Il tuo partner o la persona di supporto dovrebbe anche sapere come ti senti riguardo l'uso di farmaci e procedure invasive, in modo che i tuoi desideri possano essere comunicati anche se sei troppo preoccupato per parlare da solo. Durante la nascita, potresti apprezzare che la tua persona di supporto ti incoraggi, ti spugna la fronte o sostenga le gambe o le spalle.

Un infermiere sarà il tuo principale custode per tutto il tempo in cui sarai in ospedale o nel centro di parto, e il medico o l'ostetrica di solito arrivano quando vai al lavoro attivo. In modo che tu sappia cosa aspettarti, dovresti parlare con la tua ostetrica o dottore su quando saranno con te durante il parto e il parto. In alcuni ospedali, ci sono anche infermiere e medici che possono chiedere aiuto per la nascita. Puoi lasciare che la tua infermiera o il tuo medico sappiano se questo va bene per te.

Sapere quando spingere Come saprò quando spingere?

Secondo il Journal of Midwifery & Women's Health, una volta che la cervice è completamente dilatata (aperta a 10 cm), sarete incoraggiati a iniziare a spingere. Se non hai ricevuto farmaci antidolorifici, la voglia di spingere è solitamente forte. Spingere ti darà una sferzata di energia. Per la maggior parte delle donne, è meglio spingere piuttosto che spingere. La spinta è fatta istintivamente e dura come la madre si sente necessaria.

Se hai avuto un'epidurale, rimarrai intorpidito dalla maggior parte delle esperienze di dolore, ma sentirai ancora la pressione. Si può o non si ha la voglia di spingere. La tua coordinazione muscolare sarà un po 'più difficile da organizzare in spinta efficace. Potrebbe essere necessario affidarsi alla propria infermiera, infermiera-ostetrica o medico per guidare gli sforzi di spinta. La maggior parte delle donne con epidermide spinge molto efficacemente e non avrà bisogno dell'aiuto di una pinza o di un aspiratore per trasportare i propri bambini. Se sei molto insensibile, a volte l'infermiera o il medico ti incoraggeranno a riposare comodamente mentre l'utero continua a spingere il bambino verso il basso.Dopo un po ', l'epidurale sarà meno potente, ti sentirai più in grado di spingere, il bambino sarà più in basso nel canale del parto e la consegna potrà procedere.

Per spingere in modo efficace, è necessario fare un respiro profondo e tenerlo nei polmoni, mettere il mento sul petto e tirare le gambe verso il petto mentre si abbassa. Le stesse istruzioni si applicano se sei accovacciato. Le donne usano gli stessi muscoli per spingere fuori un bambino come fanno per spingere fuori un movimento intestinale. Quei muscoli particolari sono molto forti ed efficaci nell'aiutare a far nascere un bambino. Se non vengono utilizzati, può richiedere molto più tempo per la consegna.

Alcune donne hanno paura di passare accidentalmente alcune feci se usano questi muscoli per spingere. Questo è un evento frequente e non dovresti essere imbarazzato se succede. L'infermiera lo pulirà rapidamente. Dopotutto, tutto il resto deve togliersi di mezzo per consentire la nascita del bambino.

Durata della consegna Quanto tempo spingo?

Il tempo necessario per spingere il bambino attraverso il canale del parto, sotto l'osso pubico e verso l'apertura vaginale dipende da una serie di fattori. Secondo la Mayo Clinic, può portare una donna da qualche minuto a qualche ora a spingere il bambino. I tempi variano a seconda dei fattori discussi di seguito.

La prima variabile è se questo è il tuo primo parto vaginale (anche se prima hai avuto un taglio cesareo). I muscoli pelvici sono tesi quando non sono mai stati allungati per accogliere la nascita di un bambino. Il processo dei muscoli che si estende per accogliere il parto può essere lento e costante. Di solito non ci vorrà tanto tempo per spingere il bambino fuori durante le consegne successive. Alcune donne che hanno avuto alcuni bambini possono spingere solo una o due volte per consegnare il bambino perché i muscoli sono stati allungati prima.

Il secondo fattore è la dimensione e la forma del bacino della madre. Le ossa pelviche possono variare un po 'per dimensioni e forma. Una bella, ampia apertura circolare è l'ideale. Alcune aperture pelviche possono essere grandi e alcune piccole, ma i bambini possono navigare bene la maggior parte di esse. Sebbene rari, alcune aperture sono troppo strette perché anche un bambino piccolo riesca a passare. Se ti è stato detto che hai una piccola pelvi, sarai incoraggiato a lavorare e dare al tuo bacino la possibilità di allungare mentre il bambino inizia la discesa verso l'apertura pelvica.

Il terzo fattore è la dimensione del bambino. I neonati hanno ossa del cranio che non sono fissi in una forma permanente. Queste ossa sono in grado di spostarsi e sovrapporsi durante il processo di consegna. Quando questo accade, il bambino nascerà con una testa un po 'allungata, affettuosamente chiamata "testa di cono". La testa tornerà a forma rotonda entro un giorno o due. La testa di un bambino può essere più grande di quanto il bacino della madre possa ospitare, ma questo non è di solito evidente fino a quando non è stato provato il parto vaginale. Alla maggior parte delle madri viene data l'opportunità di eseguire il parto vaginale, a seconda delle complicazioni previste. Inoltre, se una donna ha avuto un parto cesareo prima, c'è un maggior rischio di rottura dell'utero.Alcuni medici possono raccomandare un altro parto cesareo invece di un parto vaginale.

Un quarto fattore è la posizione della testa del bambino all'interno del bacino. Per il normale parto vaginale, il bambino dovrebbe essere in posizione per uscire dall'utero a testa in giù. Rivolgere la schiena verso il coccige è la situazione ideale. Questa è chiamata posizione anteriore. Quando il bambino è rivolto verso l'osso pubico (chiamatoposizione posteriore), il travaglio può essere più lento e la madre può sentire più dolore alla schiena. I bambini possono essere consegnati rivolti verso l'alto, ma a volte devono essere ruotati in posizione anteriore. Spingere di solito richiede più tempo quando il bambino si trova in una posizione posteriore.

Il quinto fattore è la forza del lavoro.La forzasi riferisce a quanto sono forti le contrazioni e quanto dura la madre spinge. Le contrazioni aiutano la cervice a dilatarsi e se sono state abbastanza forti da dilatare completamente la cervice, dovrebbero essere abbastanza forti da aiutarti a far nascere il bambino. Con una buona spinta e un buon bilanciamento degli altri fattori, il bambino molto probabilmente consegnerà entro un'ora o due di spinta. Può succedere prima e può durare un po 'di più. Non scoraggiarti, continua a lavorare!

Nascita assistita Che cosa succede se il bambino non consegna anche se sto spingendo forte?

A volte, il bambino ha bisogno di ulteriore aiuto per uscire. Anche se potresti spingere con tutta la forza che puoi radunare, la tua energia potrebbe essere calata e, a causa della fatica, la spinta potrebbe non essere abbastanza forte da liberare il bambino. In alternativa, potrebbe essere stretto o il bambino potrebbe dover essere ruotato in una posizione migliore per spremere. Dopo due o tre ore di buona spinta, l'infermiera o il medico possono scegliere di guidare il bambino con uno strumento mentre si continua a spingere.

Gli strumenti che possono essere utilizzati in queste situazioni sono la pinza e l'estrattore del vuoto. Non dovrebbero essere usati a meno che il bambino non possa essere visto e raggiunto facilmente. Il tuo dottore non "tirerà" fuori il bambino. Il bambino verrà guidato mentre continuerai a spingere.

Episiotomia Avrò bisogno di un'episiotomia?

Un'episiotomia è un taglio alla base della vagina per ingrandire l'apertura del bambino. In passato, i medici credevano che ogni donna avesse bisogno di un'episiotomia per consegnare un bambino. Secondo Sutter Health, il tasso nazionale di episiotomia per le neo-mamme è inferiore al 13%. Tuttavia, quasi il 70% delle donne che partoriscono per la prima volta sperimentano una lacrima naturale. Allo stato attuale, l'episiotomia viene eseguita solo in alcuni casi, tra cui:

  • quando il bambino sta avendo problemi e ha bisogno di aiuto per uscire velocemente
  • quando c'è lacerazione dei tessuti verso l'alto in aree sensibili come l'uretra e il clitoride > se dopo aver premuto per un lungo periodo, non vi è alcun progresso nello stretching o verso la consegna
  • Nessuno può prevedere se avrà bisogno di un'episiotomia. Ci sono alcune cose che puoi fare per aiutare a ridurre le probabilità che ti serva un'episiotomia. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che non puoi controllare, come la dimensione del tuo bambino.

Mangiare una dieta ben bilanciata e allungare periodicamente l'area vaginale durante le quattro settimane prima della data di scadenza può ridurre i cambiamenti di necessità di un'epistomia. Il medico può applicare impacchi caldi alla sua apertura vaginale o olio minerale caldo, che può ammorbidire la pelle e aiutare il bambino a uscire più facilmente.

Le piccole lacrime cutanee possono essere meno dolorose e guarire più velocemente di un'episiotomia. In alcuni casi, non è possibile eseguire un'episiotomia, ma la madre potrebbe comunque aver bisogno di alcuni piccoli punti.

Per la riparazione di un'episiotomia o di lacrime, i medici usano suture che si dissolvono in modo che non debbano essere rimosse. Potresti anche provare prurito mentre la pelle guarisce.

Infermieristica Quando posso infermiera My Baby?

Se il tuo bambino è in una condizione stabile, puoi iniziare a curare poco dopo la nascita del bambino. Se il bambino sta respirando troppo velocemente, può iniziare a soffocare il latte materno se inizia l'allattamento. L'infermiera ti farà sapere se ci sono problemi che richiederebbero un ritardo nell'allattamento al seno.

Tuttavia, molti ospedali stanno promuovendo il cosiddetto contatto "pelle a pelle" per un'ora dopo la nascita del bambino per promuovere il legame. Questo contatto non solo ti fa rilasciare ormoni che favoriscono la perdita di sangue nell'utero, un bambino può anche iniziare l'allattamento al seno in questo momento. Questa opportunità di legame immediato pone le basi per una stretta relazione madre-bambino.

Secondo uno studio dell'Unicef, le madri che hanno effettuato un contatto pelle-a-pelle dopo la nascita hanno riportato un'efficacia di allattamento al seno pari al 55,6 per cento, rispetto alle madri che non l'hanno, che hanno riportato un'efficacia del 35,6 per cento.

La maggior parte dei bambini è completamente sveglia durante la prima ora dopo il parto. È un momento meraviglioso per iniziare l'allattamento. Siate pazienti e rendetevi conto che il bambino non ha mai allattato prima. Avrai bisogno di familiarizzare con il tuo nuovo bambino e il bambino ha bisogno di imparare come aggrapparsi. Non sentirti frustrato se tu e il bambino non imparate subito l'allattamento. Le infermiere lavoreranno con te finché tu e il tuo bambino non avrete stabilito un buon modello.