Come capire se hai un grumo di sangue

Come capire se hai un grumo di sangue
Coaguli di sangue: segni, sintomi, rischi e altro
Che cos'è un coagulo di sangue?

Un coagulo di sangue è un ciuffo di sangue che è passato da liquido a gel o semisolido. è un processo necessario che può impedire di perdere troppo sangue in certi casi, come quando sei ferito o tagliato.

Quando un coagulo si forma all'interno di una delle tue vene, non si dissolverà sempre da solo. Questa può essere una situazione molto pericolosa e persino pericolosa per la vita.

Un coagulo di sangue immobile generalmente non ti farà del male, ma c'è una possibilità che possa muoversi e diventare pericoloso. Se un coagulo di sangue si libera e viaggia attraverso le vene al cuore e ai polmoni, può rimanere bloccato e impedire il flusso di sangue . Questa è un'emergenza medica.

Dovresti chiamare immediatamente il medico se pensi che potresti avere un coagulo di sangue. Un operatore sanitario sarà in grado di esaminare i tuoi sintomi e la tua storia medica e farti sapere quali misure prendere da lì.

TipiTipi di coaguli di sangue

Il tuo sistema circolatorio è costituito da vasi chiamati vene e arterie, che trasportano il sangue in tutto il corpo. I coaguli di sangue possono formarsi nelle vene o nelle arterie.

Quando un coagulo di sangue si verifica in un'arteria, viene chiamato coagulo arterioso. Questo tipo di coagulazione provoca immediatamente sintomi e richiede un trattamento di emergenza. I sintomi di un coagulo arterioso comprendono dolore severo, paralisi di parti del corpo o entrambi. Può portare ad un infarto o ictus.

Un coagulo di sangue che si verifica in una vena è chiamato coagulo venoso. Questi tipi di coaguli possono accumularsi più lentamente nel tempo, ma possono comunque essere pericolosi per la vita. Il tipo più grave di coagulo venoso è chiamato trombosi venosa profonda.

Trombosi venosa profonda

Trombosi venosa profonda (TVP) è il nome da utilizzare quando si forma un coagulo in una delle vene principali profonde del corpo. È più comune che ciò avvenga in una delle tue gambe, ma può anche accadere tra le tue braccia, bacino, polmoni o anche il tuo cervello.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) stimano che la TVP, insieme all'embolia polmonare (un tipo di coagulo venoso che colpisce i polmoni) colpisce fino a 900.000 americani ogni anno. Questi tipi di coaguli di sangue uccidono circa 100.000 americani ogni anno.

Non c'è modo di sapere se hai un coagulo di sangue senza assistenza medica. Se conosci i sintomi e i fattori di rischio più comuni, puoi darti la possibilità di sapere quando cercare un'opzione esperta.

È possibile avere un coagulo di sangue senza sintomi evidenti. Quando compaiono i sintomi, alcuni di essi sono uguali ai sintomi di altre malattie. Qui ci sono i primi segni premonitori e sintomi di un coagulo di sangue nella gamba o nel braccio, cuore, addome, cervello e polmoni.

Gambe o bracciaIl coagulo di sangue nella gamba o nel braccio

Il luogo più comune dove si verifica un coagulo di sangue è nella parte inferiore della gamba, dice Akram Alashari, MD, un traumaturgo e un medico di terapia intensiva presso il Grand Strand Regional Medical Center .

Un coagulo di sangue alla gamba o al braccio può avere vari sintomi, tra cui:

gonfiore

  • dolore
  • tenerezza
  • una sensazione di calore
  • colorazione rossastra
  • I sintomi dipenderanno dal dimensione del coagulo. Ecco perché potresti non avere alcun sintomo, o potresti avere solo gonfiore del polpaccio minore senza molto dolore. Se il coagulo è grande, l'intera gamba potrebbe gonfiarsi di dolore intenso.

Non è comune avere coaguli di sangue in entrambe le gambe o le braccia allo stesso tempo. Le probabilità di avere un coagulo di sangue aumentano se i sintomi sono isolati su una gamba o su un braccio.

Coagulo di sangue nel cuore o infarto

Un coagulo di sangue nel cuore provoca un infarto. Il cuore è un luogo meno comune per un coagulo di sangue, ma può ancora accadere. Un coagulo di sangue nel cuore potrebbe causare dolore al torace o sensazione di pesantezza. La stordimento e mancanza di respiro sono altri potenziali sintomi.

Addome Coagulo di sangue nell'addome

Grave dolore addominale e gonfiore potrebbero essere i sintomi di un coagulo di sangue da qualche parte nell'addome. Questi potrebbero anche essere sintomi di un virus dello stomaco o intossicazione alimentare.

BrainBlood coagulo nel cervello, o ictus

Un coagulo di sangue nel cervello è anche noto come un ictus. Un coagulo di sangue nel cervello può causare un improvviso e grave mal di testa, insieme ad alcuni altri sintomi, tra cui improvvisa difficoltà a parlare o vedere.

Polmoni Coagulo di sangue nei polmoni o embolia polmonare

Un coagulo di sangue che viaggia ai polmoni è chiamato embolia polmonare (PE). I sintomi che potrebbero essere un segno di EP sono:

respiro improvviso che non è causato dall'esercizio

  • dolore al torace
  • palpitazioni, o battito cardiaco accelerato
  • problemi respiratori
  • tosse con sangue
  • Fattori di rischio Quali sono i fattori di rischio?

Alcuni fattori di rischio aumentano le probabilità di avere un coagulo di sangue. Una recente degenza ospedaliera, in particolare una che è lunga o collegata a un importante intervento chirurgico, aumenta il rischio di un coagulo di sangue.

I fattori comuni che possono comportare un rischio moderato per un coagulo di sangue includono:

età, soprattutto se hai più di 65 anni

  • viaggio lungo, ad esempio qualsiasi viaggio che ti ha fatto sedere di più di 4 ore per volta
  • riposo a letto o sedentarietà per lunghi periodi
  • obesità
  • gravidanza
  • storia familiare di coaguli di sangue
  • fumo
  • cancro
  • alcuni anticoncezionali pillole
  • Quando chiamare un medico Quando chiamare un medico

La diagnosi di un coagulo di sangue con i soli sintomi è molto difficile. Secondo il CDC, quasi il 50% delle persone con TVP non ha sintomi. Ecco perché è meglio chiamare il medico se pensi di averne uno.

I sintomi che vengono fuori dal nulla sono particolarmente preoccupanti. Chiamare immediatamente i servizi di emergenza locali se si verifica una delle seguenti condizioni:

improvvisa mancanza di respiro

  • pressione del torace
  • difficoltà a respirare, vedere o parlare
  • Il medico o altro operatore sanitario sarà in grado di dire se c'è motivo di preoccupazione e puoi inviarti altri test per determinare la causa esatta.In molti casi, il primo passo sarà un ultrasuono non invasivo. Questo test mostrerà un'immagine delle tue vene o arterie, che può aiutare il tuo medico a fare una diagnosi.