è Sicuro miscelare naprossene e acetaminofene?

è Sicuro miscelare naprossene e acetaminofene?
Miscelazione di naprossene e acetaminofene

Introduzione

Gli acetaminofene e il naprossene funzionano in diversi modi per controllare il dolore e hanno pochi effetti collaterali sovrapposti. Va bene usarli insieme, tuttavia è importante capire in che modo ciascun farmaco agisce in modo diverso per controllare il dolore. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a prendere questi farmaci insieme in modo sicuro, oltre a avvertenze e altre informazioni che dovreste sapere.

Come funzionano Come funzionano

Sia il naprossene che il paracetamolo aiutano a ridurre la febbre e alleviano il dolore da lieve a moderato. Esempi di questi tipi di dolore includono:

  • mal di gola
  • mal di testa > dolori muscolari o corporali
  • crampi mestruali
  • artrite
  • mal di denti
  • I farmaci fanno cose diverse per alleviare questo dolore. Naproxen blocca la formazione di substrato es che causano l'infiammazione. Ridurre l'infiammazione aiuta quindi a ridurre il dolore. L'acetaminofene, d'altra parte, non riduce l'infiammazione. Invece, riduce la sensazione di dolore. Funziona bloccando il rilascio di sostanze nel cervello che causano la sensazione di dolore.

Prenderli insieme Regole generali

È una buona idea iniziare a prendere un solo tipo di farmaco antidolorifico alla volta. Puoi prendere un farmaco e vedere come funziona prima di aggiungere un secondo.

L'acetaminofene, a seconda della forza e del tipo, può essere assunto ogni quattro o sei ore. Naproxen, a seconda della forza e del tipo, può essere preso ogni otto o 12 ore. I prodotti contrassegnati con "extra strength" o "sollievo tutto il giorno" non dovrebbero essere presi più spesso.

Non è necessario regolare le dosi di entrambi i farmaci o prenderli in momenti diversi se si assumono entrambi i farmaci. Detto questo, l'assunzione di farmaci in alternativa può aiutare a migliorare il sollievo dal dolore. Ad esempio, se si prende una dose di naprossene, non è possibile assumere un'altra dose per otto ore. Cinque ore dopo, però, il tuo dolore potrebbe iniziare a disturbarti di nuovo. In casi come questo, potresti prendere un po 'di paracetamolo per portarti fino alla tua prossima dose di naprossene.

Considerazioni sulla sicurezza Considerazioni sulla sicurezza

Sebbene entrambi i farmaci siano generalmente sicuri per la maggior parte delle persone da usare, ci sono alcune considerazioni sulla sicurezza che dovresti tenere a mente. Renditi consapevole di queste considerazioni per evitare di abusare di questi farmaci.

Naproxen

Naproxen può causare reazioni allergiche, reazioni cutanee e grave sanguinamento gastrico in alcune persone. L'uso di più di quanto raccomandato o l'uso per più di 10 giorni può anche aumentare il rischio di infarto o ictus.

Grave emorragia da naprossene è più comune se:

ha 60 anni o più

  • ha avuto un'ulcera o un problema di sanguinamento
  • altri farmaci che possono causare sanguinamento
  • bere più di tre alcolici bevande al giorno
  • assumere troppo naprossene o prenderlo per più di 10 giorni
  • paracetamolo

La maggiore considerazione quando si prende paracetamolo è la possibilità di sovradosaggio.L'acetaminofene è un ingrediente comune in molti diversi prodotti da banco, quindi può essere facile da prendere troppo senza nemmeno rendersene conto.

Un sovradosaggio da paracetamolo può causare gravi danni al fegato. Per evitare questo, dovresti capire il tuo limite per il paracetamolo. Generalmente, le persone non dovrebbero avere più di 3 g di paracetamolo al giorno. Puoi parlare con il tuo medico per scoprire il limite specifico giusto per te. Quindi, tieni traccia di quanto acetaminofene si prende leggendo tutte le etichette dei farmaci. Spesso è meglio usare solo un farmaco che contiene acetaminofene alla volta.

Interazioni

Naproxen e acetaminofene non interagiscono tra loro. Tuttavia, entrambi possono interagire con altri farmaci come il warfarin. Se assume warfarin o un altro tipo di anticoagulante, si assicuri di consultare il medico o il farmacista prima di usare acetaminofene o naprossene.

TakeawayTalk al tuo medico

Né naproxene o acetaminofene devono essere assunti per più di 10 giorni per trattare il dolore, e nessuno dei due farmaci deve essere assunto per più di tre giorni per trattare la febbre. L'assunzione di entrambi i farmaci per un periodo più lungo di quello raccomandato oa dosi più elevate di quanto raccomandato può aumentare il rischio di effetti indesiderati. Tuttavia, prenderli insieme è generalmente sicuro.

Il dolore o la febbre che non sono migliorati possono essere un segno di una condizione che richiede un trattamento diverso. Se la tua febbre dura per più di tre giorni, contattare il medico.