Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Suggerimenti per le feste natalizie del diabete | Chiedi a D'Mine

Bentornati alla nostra rubrica settimanale sul diabete, Chiedi a D'Mine , ospitata dal veterano tipo 1, autore del diabete ed educatore Wil Dubois.

In onore dell'imminente vacanza, Wil indossa il suo cappello da Babbo Natale per consegnare alcuni consigli sul diabete a coloro che hanno scritto con una pila di brevi domande che hanno raccolto nella parte inferiore del suo raccoglitore. Cattivo o carino ... tu decidi.

E forse solo, Wil può finalmente cancellare il suo nome da quella lista cattiva ...:) Naturalmente, sentitevi liberi di lasciare alcuni cookie virtuali (commenti) sotto per lo stesso Mr. Dubois - no wrapping carta richiesta!

Timothy, tipo 1 dall'Inghilterra, scrive: Sono stato un po 'malaticcio da quando ero un bambino, e le vacanze sembrano sempre far emergere il blues in me. Qualche consiglio per dare una mano? Dio benedica, Wil!

Wil @ Chiedi risposte D'Mine: Sono così felice che tu mi abbia scritto. Quando sei giù, solo per raggiungere l'esterno puoi sentire che ci vuole più energia di quella che è possibile evocare. Così buono per te! Ora, la prima cosa che devi sapere è che non sei solo. Le vacanze bruciano un sacco di gente. In effetti, un sondaggio pubblicato da Psychology Today mostra che il 45% delle persone "temono" le vacanze invernali.

Questo è un sacco di terrore per il periodo più felice dell'anno.

Quindi che succede? Beh, certo, alcune persone soffrono di una risposta ampiamente biologica alle stagioni mutevoli chiamate Disturbo Affettivo Stagionale, o SAD, ma sospetto che la maggior parte del blues delle vacanze venga da tra le nostre orecchie. C'è molta pressione per divertirsi, e questo può essere spaventoso. Inoltre ci sono pressioni commerciali e finanziarie, e per alcuni le vacanze diventano uno specchio, facendo sì che molte persone si impegnino in una auto-riflessione malsana su dove sono, dove stanno andando e cosa stanno perdendo. E sarei disposto a scommettere che l'inondazione di immagini di famiglia "perfette" nei media e nella pubblicità fa sì che molte persone sentano di non essere all'altezza (in realtà scommetto che siamo tutti ugualmente fottiti).

E nel tuo caso, Timothy, dato che hai una predisposizione "malaticcia", tutte quelle immagini di persone sane e felici probabilmente ti fanno incazzare piuttosto che ispirarti ad essere felice.

Ma cosa fare? Bene, navigai su internet per trovare la chiave per sbloccare il blues delle vacanze, ma la maggior parte dei consigli delle teste parlanti mi deprimeva: mangia di meno, dormi di più, fai volontariato in una mensa, limitati a bere, colpisci palestra, tenetevi occupati, non essere troppo occupato, yada, yada, yada.

Non ne sono sicuro, ma so questo: l'unica cosa che abbiamo il potere di cambiare è noi stessi.Non possiamo cambiare da solo il modo in cui le vacanze si svolgono, ma noi possiamo scegliere come reagiremo a loro. Limita le tue aspettative, cammina su se stesso, concentrati su tutte le gioie che ti capitano e lascia che gli stressanti scivolino via dalla tua schiena come la neve ... Bene. Una schifezza. Non ci sono davvero metafore di neve intelligenti da usare qui, ci sono? Che deprimente.

Oh bene. Almeno possiamo essere tutti grati che il Natale arrivi solo una volta all'anno.

Virginia, tipo 1 di New York, chiede: È vero che più persone si suicidano durante le vacanze che in qualsiasi altro periodo dell'anno?

Wil @ Chiedi a D'Mine risponde: No, Virginia, è un mito, ma maledettamente tenace. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, i suicidi sono effettivamente al loro minimo nel mese di dicembre (le stagioni di punta per farti sembrare Primavera e Autunno). Allora perché la credenza diffusa? Scrittura sciatta da parte dei miei colleghi, mi dispiace dirlo. La ricerca del Centro di politica pubblica di Annenberg ha rilevato che la metà degli articoli sulla depressione delle vacanze "ha perpetuato" il mito che i suicidi raggiungono il picco durante le vacanze.

Controlla i fatti, Media Folk: Babbo Natale non porta regali ai fannulloni!

Caspar, tipo 2 dall'India, scrive: Io viaggio molto internazionalmente, specialmente in questo periodo dell'anno. Qualche consiglio su come mangiare sano negli aeroporti?

Wil @ Chiedi a D'Mine risponde: Beh, sono passati diversi anni da quando ho messo piede in un aeroporto fuori dagli Stati Uniti, ma almeno in questo paese, la buona notizia è che il cibo negli aeroporti è diventare sempre meglio. Certo, per i viaggiatori in viaggio non mancano ancora i sandwich di salmone in triangolini di plastica, ma in questi giorni vedo anche molte insalate dall'aspetto fresco.

L'architettura dell'aeroporto varia molto, ma la maggior parte degli aeroporti ha numerosi campi di ristoro. Se non trovi nulla che si adatti alla tua dieta in un luogo, non aver paura di attraversare un'altra zona del terminal. Cerca ristoranti di tipo sit-down piuttosto che grab-and-go. Certo, sono un po 'più costosi, ma non costano il riscatto di un re, e tendono ad avere cibo più sano.

Ovviamente, specialmente in questo periodo dell'anno, i viaggi possono essere ritardati e potresti avere un periodo di tempo molto limitato tra le connessioni che ti invieranno da porta a porta senza tempo. In questo caso, un'oncia di prevenzione vale un chilo di cura: raccomando che tutti i D-peep in viaggio portino degli snack D-friendly nel loro bagaglio a mano. Ecco alcuni suggerimenti su quelli (meno la banana).

Jessica, tipo 3 del Nord Dakota, scrive: Il lavoro di mio marito diventa piuttosto pazzo in questo periodo dell'anno (è nel settore delle consegne di pacchi) e ha iniziato a testare la sua glicemia come ha ordinato il suo dottore. Qualche consiglio su come posso incoraggiarlo senza essere un nag?

Wil @ Chiedi a D'Mine risponde: Grazie per essere sensibile al "nag issue". "Non c'è nulla che noi PWD odiano peggio di avere i nostri cari sottolineare che siamo cattivi.Lo sappiamo già, e averlo gettato in faccia raddoppia il senso di colpa. Ma ancora, cosa dovresti fare? Come puoi essere gentile a riguardo?

Per prima cosa, sii consapevole del fatto che la scelta della lingua è importante: dicendo " Non dimenticare di controllare che il livello di zucchero nel sangue " sia neutro. Dicendo " Ti sei dimenticato di controllare la glicemia? "non lo è di certo.

A volte dire che niente è l'approccio migliore. Se usa una lista di cose da fare quotidianamente e la controlla due volte, puoi aggiungere "prova di zucchero nel sangue" alla lista. Oppure puoi portare il tuo compagno al suo metro. Mettilo vicino a lui senza commenti. Se senti il ​​bisogno di fornire una sorta di spiegazione potresti dire qualcosa del tipo: "So che sei pazzo-occupato, quindi ho pensato di poterti risparmiare tempo portandoti il ​​tuo metro. "Ci vedrà attraverso, ovviamente, ma può scegliere di andare in alto, e non hai preparato il terreno per un combattimento.

Se le cose si fanno disperate, fai uscire la parola magica: "Per favore. "E se questo fallisce, rompere l'opzione nucleare:" Per favore fallo (inserisci lo spazio vuoto: io, i bambini, gli elfi). "

Wil @ Ask D'Mine si conclude: Quest'anno, per il quinto anno consecutivo, ho ricevuto il più fantastico dei regali di Natale: il privilegio di scrivere questa rubrica. Vi ringrazio, cari lettori, per aver condiviso le vostre vite con me attraverso le vostre domande. Ricorda, è senza esclusione di colpi: inviaci le tue domande birichine e simpatiche su qualsiasi cosa nel nostro mondo diabetico.

Puoi inviarci eventuali domande via e-mail a AskDMine @ diabetesmine. com.

Nel frattempo, augurandoti buone vacanze e un buon zucchero nel sangue.

- Wil

Questa non è una colonna di consulenza medica. Siamo PWD che condividono liberamente e apertamente la saggezza delle nostre esperienze raccolte - la nostra conoscenza del passato dalle trincee. Ma non siamo MD, RN, NP, PA, CDE o pernici in peri. Bottom line: siamo solo una piccola parte della tua prescrizione totale. Hai ancora bisogno della consulenza professionale, del trattamento e della cura di un professionista medico autorizzato.
Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.