Eruzioni cutanee e condizioni della pelle associate a HIV e AIDS: sintomi e trattamenti

Eruzioni cutanee e condizioni della pelle associate a HIV e AIDS.

Eruzioni cutanee e condizioni della pelle associate a HIV e AIDS: sintomi e trattamenti
Eruzioni cutanee e patologie cutanee associate a HIV e AIDS
Panoramica

Quando il sistema immunitario del tuo corpo è indebolito dall'HIV, le infezioni possono svilupparsi. Queste infezioni possono portare a malattie della pelle come eruzioni cutanee, piaghe e lesioni.

Le condizioni della pelle possono essere tra i primi segni della presenza dell'HIV nel corpo. Sono spesso visti come indicatori della progressione dell'HIV.

Circa il 90% delle persone con HIV presenterà sintomi simili a una eruzione nel corso della malattia. Queste eruzioni cutanee di solito rientrano in una delle tre categorie:

dermatite generalizzata, o eruzioni cutanee
  • infezioni, tra cui lesioni cutanee
  • batteriche, fungine, virali e parassitarie
  • Le fasi dell'HIV quando è più probabile che si verifichi una condizione cutanea

L'HIV di solito progredisce in tre fasi:

Stadio

Nome Descrizione 1
Infezione acuta da HIV Il virus si riproduce rapidamente nel corpo causando gravi sintomi simil-influenzali. 2
latenza clinica Il virus si riproduce molto lentamente e non è possibile avvertire alcun sintomo. Questo stadio può durare 10 anni o più. 3
AIDS Il tuo sistema immunitario è stato gravemente danneggiato dall'HIV. Questo stadio fa scendere il numero di cellule CD4 a 200 cellule per mm3 (il conteggio normale è di 500-1600 cellule per mm3).
È più probabile che si verifichino condizioni della pelle durante la fase 1 e la fase 3 dell'HIV. Le infezioni fungine sono particolarmente comuni quando il tuo sistema immunitario è più debole, nella terza fase. Queste infezioni sono spesso definite opportunistiche.

ImmaginiFoto di eruzioni cutanee e condizioni della pelle associate a HIV e AIDS

DermatiteDermatite generalizzata

La dermatite è il sintomo più comune dell'HIV. I trattamenti normalmente includono uno o più dei seguenti:

antistaminici

  • farmaci antiretrovirali
  • steroidi
  • idratanti topici
  • Alcuni tipi di dermatiti includono:

Xerosi

Xerosi è secchezza della pelle, che spesso appare come prurito, chiazze squamose su braccia e gambe. Questa condizione è estremamente comune, anche nelle persone senza HIV. Può essere causato da un clima secco o caldo, da una sovraesposizione al sole e persino da una pioggia calda.

È possibile trattare la xerosi con idratanti e cambiamenti dello stile di vita, come evitare lunghe docce o bagni caldi. I casi più gravi possono richiedere unguenti o creme per la prescrizione.

Dermatite atopica

La dermatite atopica è una condizione infiammatoria cronica che spesso causa eruzioni cutanee rosse, squamose e pruriginose. Può apparire in molte parti del tuo corpo, tra cui:

piedi

  • caviglie
  • mani
  • polsi
  • collo
  • palpebre
  • all'interno delle ginocchia e dei gomiti
  • colpisce circa il 30 percento della U.S. popolazione, e sembra essere più comune negli ambienti asciutti o urbani.

La dermatite atopica può essere trattata con creme di corticosteroidi, creme per la riparazione della pelle conosciute come inibitori della calcineurina, antibiotici per infezioni o farmaci anti-prurito.

Follicolite eosinofilica

La follicolite eosinofilica è caratterizzata da prurito e dossi rossi centrati sui follicoli piliferi del cuoio capelluto e della parte superiore del corpo. Questa forma di dermatite si trova più frequentemente nelle persone nelle fasi successive della progressione dell'HIV.

Fotodermatite

La fotodermatite si verifica quando i raggi UV della luce solare provocano eruzioni cutanee, vesciche o macchie secche sulla pelle. Oltre agli scoppi cutanei, potresti anche provare dolore, mal di testa, nausea o febbre.

Questa condizione è comune durante la terapia antiretrovirale, quando il tuo sistema immunitario diventa iperattivo.

Prurigo nodularis

La prurigo nodularis è una condizione in cui i grumi sulla pelle causano prurito e aspetto simile alla scabbia. Appare per lo più su gambe e braccia.

Questo tipo di dermatite colpisce persone con un sistema immunitario estremamente compromesso. Il prurito può diventare così grave che i ripetuti graffi causano sanguinamento, ferite aperte e ulteriore infezione.

È possibile trattare la prurigo nodularis con creme steroidee o antistaminici. Nei casi più gravi, il medico può raccomandare la crioterapia (congelamento dei noduli). Potrebbe essere necessario assumere antibiotici per le infezioni causate da intensi graffi.

Verruche

Le verruche sono escrescenze sullo strato superiore della pelle. Sono causati dal papillomavirus umano. Di solito assomigliano a dossi con punti neri su di essi (noti come semi). Questi si trovano comunemente sul dorso delle mani, sul naso o sul fondo dei piedi.

Le verruche possono essere trattate con alcune procedure, tra cui il congelamento o la rimozione tramite un piccolo intervento chirurgico. Tuttavia, l'HIV rende molto più difficile per il tuo sistema immunitario eliminare le verruche e prevenirle in futuro.

Infezioni Infezioni

Numerose infezioni batteriche, fungine, virali e parassitarie colpiscono le persone con HIV. Le infezioni più comunemente riportate includono:

Herpes zoster

L'herpes zoster è causato dallo stesso virus sottostante della varicella. Può portare a fuoco di Sant'Antonio, in cui compaiono eruzioni cutanee dolorose e protuberanze.

Il trattamento spesso comporta regimi antivirali.

Mollusco contagioso

Il mollusco contagioso è caratterizzato da protuberanze rosa o color carne sulla pelle. Questo virus della pelle altamente contagioso spesso colpisce le persone con HIV. Potrebbe essere necessario trattamenti ripetitivi per liberare completamente il corpo da questi dossi indesiderati.

Gli urti causati dal mollusco contagioso sono solitamente indolori e tendono a comparire sul:

faccia

  • parte superiore del corpo
  • braccia
  • gambe
  • Le attuali opzioni di trattamento comprendono il congelamento delle protuberanze con azoto liquido, topico unguenti e rimozione laser.

Leucoplachia pelosa orale

La leucoplachia pelosa orale è un'infezione virale caratterizzata da lesioni spesse e bianche sulla lingua.

I trattamenti antiretrovirali in corso miglioreranno il sistema immunitario del corpo e la capacità di liberarsi da questo virus.

Thrush

Questa infezione fungina ricorrente causa uno spesso strato bianco sulla lingua. Può essere difficile da trattare.

I trattamenti attuali per il mughetto includono farmaci antifungini, risciacqui orali e losanghe orali.

Lesioni cutaneeLe lesioni cutanee

Il sarcoma di Kaposi è una forma di cancro che colpisce il rivestimento dei linfonodi o dei vasi sanguigni. Appare come lesioni della pelle marrone scuro, viola o rossastro. Questa forma di cancro può colpire i polmoni, il tratto digestivo e il fegato. Può causare mancanza di respiro, difficoltà di respirazione e gonfiore della pelle.

Queste lesioni appaiono spesso quando il numero dei globuli bianchi scende drasticamente. Il loro aspetto è spesso un segno che l'HIV si è trasformato in AIDS e che il tuo sistema immunitario è gravemente compromesso.

Il sarcoma di Kaposi risponde alla chemioterapia, alle radiazioni e alla chirurgia. La terapia farmacologica antiretrovirale in corso ha mostrato risultati promettenti nel ridurre l'incidenza di questo tumore nelle persone con HIV.

Prossimi passi Parla con il tuo medico

Se hai l'HIV, probabilmente verificherai una o più di queste condizioni cutanee ed eruzioni cutanee.

Alcuni farmaci HIV comuni possono anche causare eruzioni cutanee, tra cui:

inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa, come nevirapina

  • inibitori della trascrittasi inversa nucleosidica (NRTI), come abacavir
  • inibitori della proteasi, come tipranavir o fosamprenavir
  • In base al tuo ambiente e alla forza del tuo sistema immunitario, è possibile avere più di una di queste condizioni allo stesso tempo. Il trattamento potrebbe dover essere affrontato individualmente o tutti insieme.

Discutere i sintomi con il medico se si dispone di una eruzione cutanea. Valuteranno il tipo di eruzione che hai, considerano i tuoi attuali farmaci e prescrivono un piano di trattamento per alleviare i sintomi.