10 Rimedi casalinghi per sintomi di polmonite

10 Rimedi casalinghi per sintomi di polmonite
Rimedi casalinghi per la polmonite: come alleviare i sintomi
Cosa puoi fare

I rimedi casalinghi non possono trattare la polmonite, ma possono essere usati per gestire efficacemente il suo Sintomi Non sono un sostituto per il piano di trattamento approvato dal medico, però. Dovresti continuare a seguire le raccomandazioni del tuo medico mentre usi queste terapie complementari.

Continua a leggere per sapere come puoi usare i rimedi casalinghi per alleviare la tosse, dolore al petto e altro Se i sintomi peggiorano o persistono oltre la prospettiva prevista, consultare il medico.

Se si tossisce Se si sta tossendo

Si può sviluppare una tosse all'inizio della polmonite entrare entro le prime 24 ore, o potrebbe svilupparsi nel giro di pochi giorni.

La tosse aiuta a liberare il corpo dall'infezione rimuovendo il liquido dai polmoni, in modo da non voler interrompere completamente la tosse. Ma tu vuoi portare la tua tosse in modo che non interferisca con il tuo riposo o causi ulteriore dolore e irritazione.

La tosse potrebbe persistere per un po 'di tempo durante e dopo il recupero. Dovrebbe ridursi in modo significativo dopo circa sei settimane.

Fare un gargarismo di acqua salata

Fare dei gargarismi con acqua salata - o anche solo acqua - può aiutare a liberarsi di una parte del muco in gola e alleviare l'irritazione.

Per fare ciò:

Sciogliere da 1/4 a 1/2 cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua tiepida.

  1. Fai gargarismi per 30 secondi e sputali fuori.
  2. Ripeti almeno tre volte al giorno.
Bere tè caldo alla menta piperita

La menta piperita può anche aiutare ad alleviare l'irritazione e espellere il muco. Questo perché è un decongestionante, antinfiammatorio e antidolorifico dimostrato.

Se non hai ancora il tè alla menta, puoi raccogliere tè sfusi o in bustine presso il tuo negozio di alimentari locale o online. E se hai la menta fresca, puoi facilmente preparare il tuo tè usando qualsiasi tipo di menta.

Per preparare il tè fresco:

Lavare e tagliare le foglie di menta fresca e metterle in una tazza o in una teiera.

  1. Aggiungere acqua bollente e ripida per circa cinque minuti.
  2. Filtrare e servire con limone, miele o latte.
  3. Potresti desiderare di inspirare profondamente l'aroma del tè alla menta mentre il tè è pieno. Questo può aiutare a chiarire i tuoi percorsi nasali.

Se ha la febbre Se ha la febbre

La febbre può svilupparsi improvvisamente o nel giro di pochi giorni. Con il trattamento, dovrebbe ridursi entro la settimana.

Prendi un antidolorifico da banco

Gli antidolorifici da banco, come l'ibuprofene (Advil), possono aiutare a ridurre la febbre e alleviare il dolore.

Se puoi, prendi qualsiasi antidolorifico con il cibo o a stomaco pieno. Questo aiuta a ridurre il rischio di effetti collaterali, come la nausea.

Gli adulti possono in genere assumere una o due capsule da 200 milligrammi (mg) ogni 4-6 ore. Non si dovrebbe superare 1, 200 mg al giorno.

Per i bambini, seguire le istruzioni sulla confezione.

Applicare un impacco tiepido

È inoltre possibile utilizzare un impacco tiepido per rinfrescare il corpo dall'esterno. Sebbene possa essere allettante usare un impacco freddo, l'improvviso cambiamento di temperatura può causare brividi. Un impacco tiepido fornisce una variazione di temperatura più graduale.

Per fare un impacco:

Inumidire un piccolo asciugamano o una salvietta con acqua tiepida.

  1. Strizzare l'acqua in eccesso e posizionare l'impacco sulla fronte.
  2. Ripeti tutte le volte che vuoi.
  3. Se hai i brividi Se hai brividi

I brividi possono manifestarsi prima o durante la febbre. Di solito si calmano dopo la rottura della febbre. Questo può durare fino a una settimana, a seconda di quando hai iniziato il trattamento.

Bere acqua calda

Se il tè alla menta piperita non fa per te, farà un bicchiere di acqua calda. Questo può aiutarti a rimanere idratato e riscaldarti internamente. Fai uno sforzo extra per entrare nei liquidi.

Avere una scodella di zuppa

Non solo è una scodella calda di zuppa nutriente, può anche aiutare a reintegrare i liquidi vitali mentre scalda dall'interno.

Se sei a corto di fiato Se sei a corto di fiato

Con la polmonite, la respirazione potrebbe improvvisamente diventare rapida e superficiale, o questo potrebbe svilupparsi gradualmente nel corso di pochi giorni. Potresti anche provare affanno mentre stai riposando. Il medico potrebbe aver prescritto farmaci o inalatori per aiutare. Se i seguenti suggerimenti non aiutano e il tuo respiro diventa ancora più corto, cerca assistenza medica immediata.

Sedersi di fronte a un ventilatore

Uno studio del 2010 ha rilevato che l'utilizzo di un ventilatore palmare può ridurre l'affanno. I volontari hanno diretto la ventola sul naso e sulla bocca, producendo una sensazione di raffreddamento in faccia. Lo hanno fatto per cinque minuti alla volta, alternando la direzione della ventola alle gambe. È possibile utilizzare una ventola del palmare finché i sintomi non scompaiono.

Bere una tazza di caffè

Bere una tazza di caffè può anche aiutare ad alleviare il respiro corto. Questo perché la caffeina è simile a un farmaco broncodilatatore chiamato teofillina. Possono essere usati entrambi per aprire le vie aeree nei polmoni, che possono aiutare ad alleviare i sintomi. Gli effetti della caffeina possono durare fino a quattro ore.

Se soffre di dolore al torace Se soffre di dolore al petto

Il dolore al torace può manifestarsi improvvisamente o nel corso di diversi giorni. Si prevede dolore al torace o dolore con polmonite. Con il trattamento, il dolore toracico si risolve in genere entro quattro settimane.

Bere una tazza di tè alla curcuma

È stato dimostrato che la curcuma ha proprietà antinfiammatorie che possono aiutare nel sollievo dal dolore. Sebbene la ricerca esistente sia su altre forme di dolore, si ritiene che i suoi effetti possano estendersi al dolore toracico. La curcuma ha anche proprietà antiossidanti e antimicrobiche.

Puoi acquistare bustine di tè alla curcuma al tuo negozio di alimentari locale o online. Puoi anche preparare il tuo tè con la polvere di curcuma.

Per preparare il tè fresco:

Aggiungere 1 cucchiaino di polvere di curcuma in alcune tazze di acqua bollente.

  1. Riduci il fuoco e fai sobbollire lentamente per 10 minuti.
  2. Filtrare e servire con miele e limone.
  3. Aggiungi un pizzico di pepe nero per un maggiore assorbimento.
  4. Bevi tutte le volte che vuoi.
  5. Bere una tazza di tè allo zenzero

Lo zenzero ha anche dimostrato di avere proprietà antinfiammatorie e analgesiche che lo rendono utile per ridurre il dolore. Come con la curcuma, la ricerca attuale sullo zenzero non ha esaminato la sua efficacia per il dolore al petto, ma si ritiene che i suoi effetti antidolorifici si applichino qui.

Puoi trovare tè allo zenzero sfuso o in bustine presso il tuo negozio di alimentari locale o online. Puoi usare lo zenzero crudo per preparare il tuo tè allo zenzero.

Per preparare il tè fresco:

Tagliare o grattugiare qualche pezzo di zenzero fresco e aggiungerlo a una pentola di acqua bollente.

  1. Riduci il fuoco e fai sobbollire per circa 20 minuti.
  2. Filtrare e servire con miele e limone.
  3. Bevi tutte le volte che vuoi.
  4. Attenersi al piano di trattamento.Fare riferimento al piano di trattamento

Il tipico piano di trattamento della polmonite consiste in riposo, antibiotici e aumento dell'assunzione di liquidi. Dovresti prendertela con calma anche se i sintomi iniziano a diminuire.

In alcuni casi, il medico può prescrivere un farmaco antivirale invece di un antibiotico.

Dovresti seguire l'intero ciclo di terapia anche dopo aver iniziato a vedere miglioramenti. Se non vedi miglioramenti entro tre giorni, consulta il medico.

Dovresti:

Bere almeno 8 tazze di acqua o liquidi al giorno. I liquidi aiutano a snellire le mucose e a tenere bassa la febbre.

  1. Assicurati di riposare abbastanza. Il tuo corpo ha bisogno di più tempo per recuperare e guarire correttamente. Un riposo adeguato può anche aiutare a prevenire le ricadute.
  2. Segui un programma di dieta salutare bilanciato per includere tutti i gruppi di alimenti. Durante il recupero, è consigliabile mangiare sei piccoli pasti al giorno invece di tre più grandi.
  3. OutlookOutlook

La polmonite dovrebbe iniziare a migliorare in modo costante una volta iniziato il trattamento. La polmonite è grave e potrebbe richiedere il ricovero in ospedale. Nella maggior parte dei casi, ci vogliono circa sei mesi prima che ti senti completamente guarito.

Dopo la diagnosi iniziale, è importante fare il passo e permettere al tuo corpo di guarire. Mangiare bene e riposarsi in abbondanza sono fondamentali.

Dopo che hai avuto una polmonite una volta, è più probabile che lo faccia di nuovo. Parlate con il vostro medico di ciò che potete fare per migliorare la vostra salute generale e ridurre il più possibile il rischio complessivo.