Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Blog Blog 2016 (giorno 4): What My Endo dice che potrebbe essere meglio

Continua il divertimento del Diabetes Blog Week 2016, con il tema di oggi L'esperienza sanitaria.

Come comunità, ci viene chiesto di condividere ciò che potremmo migliorare quando si tratta di trattare con il nostro team sanitario o le compagnie di assicurazione sanitaria, magari sotto forma di una "Lista dei desideri di assistenza sanitaria" o elenco di "Frustrazioni più grandi". "

Dal nostro umile POV, c'è così tanto sbagliato nel sistema sanitario americano che è difficile sapere da dove cominciare!

La nostra copertura continua (rant) sui problemi più urgenti include questi ultimi punti salienti:

Cosa vogliamo che i nostri medici sappiano - un pezzo sul perché ho "licenziato" il mio endocrinologo dopo aver dimostrato una palpabile resistenza all'ascolto e al lavoro con Me.

Se potessimo fatturare ai nostri medici i servizi per il diabete, tutto sul tempo, sugli sforzi e sulle spese pubblicitarie, se volessi, imporrei il mio medico. Morale della storia: le tue risorse non sono più preziose delle mie.
  • Lettera alla mia compagnia di assicurazioni: preferirei non morire oggi - sul perché sia ​​così @ $$ - retrocedere a coprire solo un dispositivo salvavita se posso dimostrare che la mia vita è in bilico. Che ne pensi di lavorare in modo proattivo verso risultati positivi per la salute? !
Ma poi abbiamo pensato, un'interpretazione interessante del suggerimento di oggi sarebbe quella di andare oltre le nostre storie di pazienti e in realtà chiedere ai medici che

loro potrebbero voler migliorare l'esperienza sanitaria, se potessero. Così ho contattato i miei due precedenti dottori del diabete - il mio attuale Dr. G e il mio precedente endo Dr. "Health Bug" (che rimane anonimo) - per porre loro questa domanda posta al DOC durante D -Blog Week.

Ecco cosa hanno detto:

Dr. George Grunberger

"Vorrei essere di nuovo il dottore, che decide, dopo una consultazione con i miei pazienti, qual è il corso migliore e più sicuro da seguire per ottenere un controllo glicemico ottimale. Nessuna pre-autorizzazione, nessuna interferenza da parte di persone che non sono andato alla scuola di medicina e non erano presenti nella stanza degli esami con il mio paziente ... il mio desiderio è di far usare effettivamente ai pazienti la terapia concordata in comune.

"La mia più grande frustrazione è l'incapacità dei miei pazienti di usare l'approccio che abbiamo concordato è il migliore e il più sicuro, ma piuttosto essere costretti ad affrontare gli approcci suggeriti dagli outfit for profit la cui massima priorità è tutt'altro che un beneficio per i loro clienti che pagano i premi dell'assicurazione sanitaria. "

Dovremmo notare che il Dr. G sembra essere il presidente uscente dell'American Association of Clinical Endocrinologists (AACE) e la prossima settimana durante l'incontro annuale del gruppo a Orlando, consegnerà i regni a Dr.Pauline Camacho in Illinois.

Ci piace il Dr. G, un vero difensore del diabete che ha in mente la scelta e l'accesso dei suoi pazienti. L'accesso è ovviamente un argomento caldo al momento, con il recente brouhaha su UnitedHealthcare che fa di Medtronic il suo marchio di pompe insuliniche preferito "esclusivo". Il problema va oltre quell'incidenza - al punto precedente del dott. G - che medici e pazienti dovrebbero guidare le scelte terapeutiche piuttosto che i Big Guns manipolando il mercato al loro vantaggio finanziario.

Personalmente, come paziente del Dr. G, mi piace il modo in cui mi aiuta a gestire il mio diabete, lasciando a me il pesante processo decisionale, dato che è la mia vita, dopo tutto! Mi chiede cosa voglio e di cui ho bisogno in ogni particolare visita. Questo mi consente di fare meglio, e apprezzo molto questo approccio!

Apprezziamo anche che abbia alzato la voce su questo tema con AACE e individualmente nel suo studio, e speriamo di vedere più endos come se tutti coordinassimo le risposte a questo più grande problema di costi sanitari.

Dr. "Health Bug" (il mio ex endo):

"Nel vedere le persone con diabete, il mio obiettivo è quello di conoscere il loro stile di vita, principalmente l'esercizio e le abitudini alimentari per aiutarli stabilire obiettivi raggiungibili e progettare interventi che possano realisticamente implementare, lo stesso vale per i farmaci se / quando sono necessari. Cerco prima di ottenere la prospettiva del paziente, quindi lavoro per chiarire i pregiudizi e lavorare insieme per progettare un piano di trattamento e di follow-up nello spirito di un processo decisionale condiviso. A volte in medicina, siamo troppo prescrittivi nel fare raccomandazioni.

"Potremmo concepire ciò che riteniamo essere il piano di trattamento più evidence-based ed efficace, ma se la persona con diabete non lo capisce, non è d'accordo con esso, o per qualche ragione semplicemente non può attuarlo, generiamo frustrazione, spese inutili e successo ritardato nel raggiungere gli obiettivi del trattamento. "

Lieto di sentire tali parlo di un endo del mio passato, mentre le sue osservazioni non costituiscono esattamente una Wish List per il cambiamento, se lui e altri HCP recitassero regolarmente su questo consiglio, potrebbe rivoluzionare la cura del diabete!

btw, anche se siamo in disaccordo alcuni nei nostri ultimi giorni insieme, il fatto è che il mio ritorno in Michigan è stata la ragione principale per cui non ho più visto questo endo.

Cosa dice il tuo dottore? Cari lettori e amici DOC -

Vi incoraggiamo tutti a porre la domanda al VOSTRO medico o educatore del diabete:
Come potrebbero migliorare l'esperienza sanitaria se potessero?
Quale ottimo inizio di conversazione per il tuo prossimo appuntamento, eh?
Questo è il nostro quarto post per la settimana del blog sul diabete di quest'anno. Puoi vedere cosa condividono gli altri qui e seguendo l'hashtag #DBlogWeek su Twitter.

Disclaimer

: Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui. Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline.Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.