Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Cinque minuti con Phil Southerland: eroe ciclico competitivo di tipo 1

So che Phil Southerland non lo farebbe voglio che lo chiami un eroe, ma non posso aiutarmi. Ha raggiunto quello che molti pensavano impossibile: creare una squadra di ciclisti competitivi con il diabete di tipo 1 in pista per diventare di livello mondiale. I suoi sforzi nel reclutare atleti per il Team Type 1, trovare sponsor farmaceutici, allenarsi come un maniaco, e tuttavia trovare ancora tempo per parlare motivazionale in tutto il paese sono oltre di ispirazione per le persone con diabete ovunque. Onestamente non so come lo fa. Quindi ho pensato di chiederglielo. Per favore goditi, cinque minuti con il leggendario signor Southerland:

DBMine) Il ciclismo competitivo è uno sport così estenuante. Cosa ti ha attratto? Soprattutto con una malattia che sembra renderla "quasi impossibile"?

PS) Stranamente, è stato il diabete a trascinarmi a cavalcare. Quando avevo circa 12 anni ho iniziato a guidare le biciclette in modo da poter mangiare bar snickers. Poi ho mangiato così da poter guidare. Ho imparato presto che se le gambe mi facevano male, o stavo avendo problemi a tenere il passo, avevo bisogno di mangiare. Quindi potevo uscire e guidare per ore senza controllo, senza colpi, tutto quello che dovevo fare era mangiare come gli altri ragazzi. Questo si è trasformato in una corsa e mi sono appassionato ai viaggi del fine settimana, e sono contento di vincere ogni fine settimana.

DBMine) Oltre a ridurre l'insulina e mangiare molti carboidrati, qual è la parte più difficile del ciclismo così difficile con il diabete? E come fai a "mantenere l'equilibrio" in modo da non svenire mai?

PS) La parte più difficile è solo inchiodare la glicemia prima della partenza. Se lo colpisci bene, allora prepara la mente per una buona giornata. Ma se lo zucchero nel sangue non si alza, o è andato troppo in alto, allora il diabete sta prendendo parte del focus lontano dalla gara.

Rendere il passaggio a Lantus mi ha permesso di essere molto più coerente a questo livello, e quindi usare FreeStyle Navigator (CGM) durante le gare aiuta a prevenire quei bassi, che possono significare la fine di una gara ciclistica.

DBMine) Quali dispositivi / attrezzature per il diabete hanno avuto il maggiore impatto nella tua vita? E perché?

PS) Per quanto riguarda i dispositivi, il FreeStyle Navigator ha avuto un impatto enorme. Sono stato in grado di abbassare il mio A1C (ora 5 5) e ridurre la quantità di zuccheri nel sangue al di sotto dell'obiettivo (ora il 3%). Nel mondo dell'insulina, avere la combinazione di Lantus / Apidra mi permette di avere un pancreas d'ipotesi. Il Lantus agisce su un metabolismo che mantiene il BG buono / piatto durante il giorno e Apidra è così veloce che le escursioni sono rare.

DBMine) Hai grandi ambizioni per il tipo di squadra 1. Pensi davvero che una squadra di diabetici con tutti i diabetici possa mai competere nel Tour de France?

PS) So che può succedere. Le domande sono quando? Se tutti quelli con il tipo 1 dovessero saltare in bici, iniziare con il Tour Tour Cure locale ADA, seguito da alcune corse, potremmo essere lì più veloci di quanto penso.Raggiungere un tipo 1 nel tour entro il 2012 è l'obiettivo, e quindi cercheremo di ottenere una squadra esclusivamente di tipo 1 in là alcuni anni lungo la strada.

DBMine) Ora che il team include membri non diabetici, in che modo è cambiato la dinamica o la missione della tua squadra?

PS) Ci ha permesso di avere grandi atleti come ambasciatori nel mondo del diabete e ha educato molte persone sull'essere riusciti con il diabete. Uno dei miei compagni di squadra non diabetici, Ian McGregor aveva un fratello di un amico intimo diagnosticato lo scorso inverno. La famiglia aveva ricevuto consigli orribili e al ragazzo fu detto di lasciare lo sci di fondo. Ian ci ha messo in contatto, ho parlato con lui per 30 minuti e la sua intera prospettiva è cambiata. Il prossimo fine settimana è stato fuori per 5 ore sulle piste amando la vita.

Abbiamo anche iniziato gli studi, con Howard Zisser, cercando di determinare la glicemia ottimale per le prestazioni sia negli atleti di tipo 1 che non diabetici. Abbiamo avuto 6 ragazzi al campo usando CGM, ed è stato bello vedere un glicemia di un compagno di squadra a 177 scalare una montagna veloce, e anche vedere lo stesso ragazzo lottare su per la montagna il giorno dopo con un livello di zucchero nel sangue di 91. Vogliamo per aprire la strada a tutti i futuri atleti con il tipo 1 e avere informazioni concrete sui dati in modo che le persone sappiano cosa fare e come farlo.

DBMine) Cosa diresti a chiunque abbia il Tipo 1 che vuole essere coinvolto negli sport agonistici? Qual è il primo passo più importante: trovare un buon dottore o conoscere la reazione del tuo corpo per tentativi ed errori? O…?

PS) Prenderò in prestito lo slogan Nike e dirò "fallo e basta!" Ma essere preparati nel processo. Se sto provando qualcosa di nuovo, porterò sempre con me del glucosio Dex4, per ogni evenienza. Tutti reagiamo in modo diverso, ma sappiamo che il diabete non ti terrà mai indietro.

DBMine) Se potessi desiderare uno dei maggiori progressi per noi diabetici oltre a una cura, quale sarebbe?

PS) Assicurazione sanitaria di gruppo, che ha pagato per tutti gli strumenti e la nuova tecnologia in modo che tutti abbiano una migliore possibilità di successo a prezzi accessibili. Sto lavorando a questo, e continuerò a farlo finché non lo avremo!

Grazie Phil! Sicuramente il mio eroe (i)

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

responsabilità

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.