Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Diabete Tattoo per monitorare la glicemia

Hey PWD: hai mai letto il titolo di un articolo e hai pensato a te stesso, Gee, suona familiare? Questo è quello che pensavamo la scorsa settimana quando le notizie di un nano-tatuaggio per monitorare il livello di zucchero nel sangue hanno ripreso a comparire. Abbiamo sentito parlare di questa tecnologia per la prima volta nel 2002, e poi di nuovo nel 2009 e persino nel 2010. Quindi c'è qualcosa di veramente nuovo lì?

L'ultimo è che gli scienziati della Northeastern University stanno integrando gli iPhone nella loro ricerca. La dottoressa Heather Clark e il suo team a Boston hanno lavorato duramente nel corso degli anni su un piccolo tatuaggio discreto per il rilevamento del glucosio. Come un normale tatuaggio, la tintura viene iniettata sotto la pelle. Ma a differenza di un normale tatuaggio, il colorante ha speciali nanosensori che, quando sono mescolati con una particolare molecola come il glucosio, "fluorescenti" e sono rilevabili facendo brillare una piccola luce sul tatuaggio.

Ora il gruppo del Dr. Clark ha sviluppato un dispositivo ottico per la lettura dei tatuaggi che si attacca direttamente sul retro di un iPhone (vedi foto). I pazienti sarebbero in grado di vedere i cambiamenti di colore che producono alti e bassi livelli di zucchero nel sangue. Inoltre, più i sensori risulteranno più luminosi, maggiore sarà il livello di zucchero nel sangue.

Quanto è accurato un sistema come questo? Bene, la tecnologia e gli strumenti per analizzare la florescenza sono ancora in via di sviluppo, ma la dottoressa Clark spera che un giorno i pazienti saranno in grado di dosare la loro insulina basandosi sul loro tatuaggio. Alla fine la sua squadra vuole anche sviluppare un'app per iPhone che aiuti ad analizzare le letture di zucchero nel sangue prodotte.

Le novità del tatuaggio nanotech sono le dimensioni minuscole , occupando tutto il 2 mm. Quindi siamo abbastanza sicuri che mamma sarebbe d'accordo con questo. "Può essere visto solo vagamente nella pelle", spiega la dottoressa Clark. "Cambia colore, ma il cambiamento è piuttosto sottile."

Inoltre, non è veramente permanente, ma piuttosto più come un tatuaggio temporaneo. A causa dei materiali utilizzati, il tatuaggio dovrebbe essere sostituito circa ogni settimana, in quanto verrebbe eliminato con lo strato esterno della pelle. La Dott.ssa Clark spiega: "Due cose lo rendono meno permanente: dove lo mettiamo nella pelle - meno profondamente di un tatuaggio tradizionale - e nei materiali da cui lo ricaviamo. Usiamo volutamente materiali che degradano col tempo per motivi di biocompatibilità".

Allora qual è il realistico ETA su questa nuova fantastica tecnologia? La dottoressa Clark vorrebbe passare alle prove umane, ma la sua squadra non è ancora pronta per questo. Si aspetta di vedere "progressi nei prossimi 5-10 anni". Ugh! Allora sappiamo tutti che non avremo molte idee su come andranno le cose fino a che la FDA non guarderà più da vicino.

"La sfida più grande è stata trovare finanziamenti per un obiettivo così ambizioso", afferma la dottoressa Clark.

E c'è il problema, Amici. Uno degli aspetti più irritanti dell'osservazione dell'industria del diabete - e in generale della ricerca medica - sta guardando milioni di dollari spesi per promuovere e apportare cambiamenti incrementali ai trattamenti già esistenti (droghe, pompe, contatori, ecc.). Ma quando si tratta di finanziare qualcosa di veramente innovativo che potrebbe rivoluzionare il modo in cui gestiamo il diabete ...? Piccola meraviglia (o dovrei dire nano-meraviglia?) Che noi pazienti siamo amari a volte ...

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.