Comprensione dei calcoli biliari: tipi, dolore e altro

Comprensione dei calcoli biliari.

Comprensione dei calcoli biliari: tipi, dolore e altro
Calcoli biliari: cause, rischi, dieta e altro

Che cosa sono i calcoli biliari?

La tua cistifellea è un piccolo organo sotto il fegato nell'addome in alto a destra.È una sacca che immagazzina la bile, un giallo-verde la maggior parte dei calcoli si forma quando c'è troppo colesterolo nella bile.

Immagini di gallstones

CausesCauses

Secondo le pubblicazioni di Harvard Health, 80 percento di calcoli biliari sono fatti di colesterolo.Il altro 20 percento di calcoli biliari sono fatti di sali di calcio e bilirubina.

Non si sa esattamente quale sia la causa dei calcoli biliari, anche se ci sono alcune teorie.

Troppo colesterolo nella tua bile < Avere troppo mu il colesterolo del ch nella vostra bile può condurre alle pietre gialle del colesterolo. Queste pietre dure possono svilupparsi se il tuo fegato produce più colesterolo di quanto la tua bile possa dissolversi.

Troppa bilirubina nella bile

La bilirubina è una sostanza chimica prodotta quando il fegato distrugge i vecchi globuli rossi. Alcune condizioni, come danni al fegato e alcuni disturbi del sangue, fanno sì che il fegato produca più bilirubina di quanto dovrebbe. I calcoli biliari di pigmento si formano quando la tua cistifellea non riesce ad abbattere la bilirubina in eccesso. Queste pietre dure sono spesso marrone scuro o nero.

Bile concentrata dovuta a una cistifellea piena

La tua cistifellea ha bisogno di svuotare la sua bile per essere sana e per funzionare correttamente. Se non riesce a svuotare il suo contenuto di bile, la bile diventa eccessivamente concentrata, il che provoca la formazione di calcoli.

Sintomi Sintomi

I calcoli biliari possono causare dolore nell'addome superiore destro. Si può iniziare ad avere dolori alla cistifellea di tanto in tanto quando si mangiano cibi ad alto contenuto di grassi, come cibi fritti. Il dolore di solito non dura più di poche ore.

Potresti anche provare:

nausea

  • vomito
  • urina scura
  • sgabelli color argilla
  • mal di stomaco
  • eruttazione
  • diarrea
  • indigestione
  • Questi sintomi sono anche conosciuti come colica biliare.

Calcoli biliari asintomatici

I calcoli biliari non causano dolore. Piuttosto, il dolore si verifica quando i calcoli biliari bloccano il movimento della bile dalla cistifellea.

Secondo l'American College of Gastroenterology, l'80% delle persone ha "calcoli biliari silenziosi". "Ciò significa che non avvertono dolore o sintomi. In questi casi, il medico può scoprire i calcoli biliari dai raggi X o durante l'intervento chirurgico all'addome.

ComplicanzeComplicazioni e rischio a lungo termine

Colecistite acuta

Quando un calcoli biliari blocca il dotto in cui la bile si sposta dalla cistifellea, può causare infiammazione e infezione nella cistifellea. Questo è noto come colecistite acuta. È un'emergenza medica.

Il rischio di sviluppare una colecistite acuta da calcoli biliari sintomatici è dell'1-3%.

I sintomi associati a colecistite acuta includono:

dolore intenso a livello della parte superiore dello stomaco o della parte centrale destra

  • febbre
  • brividi
  • perdita di appetito
  • nausea e vomito
  • consultare immediatamente un medico se questi sintomi durano più di 1 o 2 ore o se hai la febbre.

Altre complicanze

I calcoli biliari non trattati possono causare complicazioni come:

ittero, una tinta giallastra alla pelle o agli occhi

  • colecistite, una colecistite
  • colangite, un'infezione del dotto biliare
  • sepsi , un'infezione del sangue
  • infiammazione del pancreas
  • cancro della colecisti
  • Fattori di rischio Fattori di rischio per calcoli biliari

Molti fattori di rischio per calcoli biliari sono correlati alla dieta, mentre alcuni fattori sono incontrollabili. I fattori di rischio incontrollabili sono cose come età, razza, sesso e storia familiare, che non possono essere modificati.

Fattori di rischio legati allo stile di vita

Fattori di rischio incontrollabili Fattori di rischio medico sovrappeso o obeso
femmine con cirrosi dieta ricca di grassi o di colesterolo o scarsa fibra
essere di nativi americani o messicani-americani essere incinta avere rapida perdita di peso in un breve periodo di tempo
avere una storia familiare di calcoli biliari assunzione di alcuni farmaci per abbassare il colesterolo < avere il diabete mellito avere 60 anni o più
assumere farmaci ad alto contenuto di estrogeni Mentre i farmaci possono aumentare il rischio di calcoli biliari, non smettere di prenderli a meno che non ne abbia discusso con il medico e hanno la loro approvazione. Per saperne di più: calcoli biliari durante la gravidanza "

DiagnosiCome vengono diagnosticati

Il medico eseguirà un esame fisico che include il controllo degli occhi e della pelle per cambiamenti visibili a colori. Una tinta giallastra può essere un segno di ittero , il risultato di troppa bilirubina nel tuo corpo.

L'esame può comportare l'uso di test diagnostici che aiutano il medico a vedere all'interno del tuo corpo.Tali test includono:

Ultrasuoni:

Un'ecografia produce immagini dell'addome. È il metodo di imaging preferito per confermare la presenza di calcoli biliari e può anche evidenziare anomalie associate a colecistite acuta.

TAC addominale: Questo test di imaging riprende immagini del fegato e della regione addominale.

Radionuclide della cistifellea scansione: Questa importante scansione richiede circa un'ora per essere completata: uno specialista inietta una sostanza radioattiva nelle vene, la sostanza viaggia attraverso il sangue fino al fegato e alla cistifellea. ction o blocco dei dotti biliari da pietre.

Esami del sangue: Il medico può ordinare esami del sangue che misurino la quantità di bilirubina nel sangue. I test aiutano anche a determinare quanto bene funzioni il tuo fegato.

Colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP): ERCP è una procedura che utilizza una macchina fotografica e raggi X per esaminare i problemi nei dotti biliari e pancreatici. Aiuta il medico a cercare i calcoli biliari bloccati nel dotto biliare.

Trovare un medico per calcoli biliari Se stai cercando medici con la più esperienza nel trattamento dei calcoli biliari, usa lo strumento di ricerca del medico qui sotto, fornito dal nostro partner Amino.Puoi trovare i medici più esperti e filtrare in base alla tua assicurazione, posizione e altre preferenze. Amino può anche aiutare a prenotare il tuo appuntamento gratuitamente.

Trattamento Come vengono trattati i calcoli biliari?

Il più delle volte, non avrai bisogno di cure per i calcoli biliari a meno che non ti causino dolore. A volte puoi passare i calcoli biliari senza nemmeno accorgertene. Se stai soffrendo, il tuo dottore probabilmente raccomanderà un intervento chirurgico. In rari casi, può essere usato un farmaco.

Se sei ad alto rischio di complicazioni chirurgiche, un tubo di drenaggio può essere inserito nella cistifellea attraverso la pelle. L'intervento chirurgico può essere posticipato fino a quando il rischio non si abbassa trattando le altre condizioni mediche.

Trattamento naturale e rimedi casalinghi

Se hai calcoli biliari e nessun sintomo, puoi apportare alcuni cambiamenti nello stile di vita.

Suggerimenti per la salute della cistifellea

Mantenere un peso sano.

Evitare una rapida perdita di peso.

  • Mangia una dieta anti-infiammatoria.
  • Fai attività fisica regolare.
  • Assumere integratori come approvato dal medico.
  • Alcuni supplementi nutrizionali che puoi assumere includono vitamina C, ferro e lecitina. Una recensione ha rilevato che la vitamina C e la lecitina possono ridurre il rischio di calcoli biliari. Parlate con il vostro medico circa il dosaggio appropriato di questi supplementi.
  • Alcune persone raccomandano

una vampata della cistifellea, che comporta il digiuno e quindi l'assunzione di olio d'oliva e succo di limone per aiutare a far passare i calcoli biliari. Non ci sono prove che questo funzioni, e potrebbe anche causare calcoli biliari di essere intrappolati nel dotto biliare.

ChirurgiaIl medico potrebbe dover eseguire una rimozione laparoscopica della cistifellea. Questo è un intervento chirurgico comune che richiede un'anestesia generale. Il chirurgo di solito fa 3 o 4 incisioni nell'addome. Quindi inseriranno un piccolo dispositivo illuminato in una delle incisioni e rimuoverà attentamente la cistifellea.

Di solito vai a casa il giorno della procedura o il giorno dopo se non hai complicazioni.

Potrebbero verificarsi feci molli o acquose dopo la rimozione della cistifellea. La rimozione di una cistifellea comporta il reindirizzamento della bile dal fegato all'intestino tenue. La bile non attraversa più la cistifellea e diventa meno concentrata. Il risultato è un effetto lassativo che causa la diarrea. Per trattare questo, mangiare una dieta più bassa nei grassi in modo da rilasciare meno bile.

Trattamenti non chirurgici

I farmaci non sono più comunemente usati perché le tecniche laparoscopiche e robotiche rendono la chirurgia molto meno rischiosa di quanto non fosse in passato.

Tuttavia, se non puoi sottoporti a un intervento chirurgico, puoi prendere ursodiol (Actigall, Urso) per sciogliere i calcoli biliari causati dal colesterolo. Avrai bisogno di prendere questo farmaco da 2 a 4 volte al giorno. I farmaci possono richiedere diversi anni per eliminare i calcoli biliari, e i calcoli biliari possono formarsi di nuovo se si interrompe il trattamento.

La litotripsia ad onde d'urto è un'altra opzione. Un litotritore è una macchina che genera onde d'urto che attraversano una persona. Queste onde d'urto possono rompere i calcoli biliari in pezzi più piccoli.

Prevenzione e alimenti dietetici da evitare

Per migliorare la condizione e ridurre il rischio di calcoli biliari, provare questi suggerimenti:

Ridurre l'assunzione di grassi e scegliere cibi a basso contenuto di grassi quando possibile.Evitare cibi grassi, grassi e fritti.

Aggiungi fibra alla tua dieta per rendere più solidi i movimenti intestinali. Cerca di aggiungere solo una porzione di fibra alla volta per prevenire il gas che si può verificare mangiando la fibra in eccesso.

  • Evitare cibi e bevande noti per causare diarrea, comprese bevande contenenti caffeina, latticini ad alto contenuto di grassi e cibi molto dolci.
  • Mangia molti piccoli pasti al giorno. I pasti più piccoli sono più facili da digerire per il corpo.
  • Bere una quantità sufficiente di acqua. Si tratta di circa 6-8 bicchieri al giorno.
  • Se hai intenzione di perdere peso, fallo lentamente. Obiettivo di perdere non più di due sterline a settimana. Una rapida perdita di peso può aumentare il rischio di calcoli biliari e altri problemi di salute.
  • Prospettive Cosa posso aspettarmi a lungo termine?

Se è necessario un intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea o eventuali calcoli nella cistifellea, la prospettiva è spesso positiva. Nella maggior parte dei casi di rimozione di pietre, le pietre non ritornano.

Ma se non hai un intervento chirurgico, i calcoli biliari possono tornare. Questo è vero anche quando hai assunto farmaci per sciogliere i calcoli biliari.

Non avrai bisogno di cure se i tuoi calcoli biliari non causano sintomi. Tuttavia, potresti voler apportare modifiche allo stile di vita per evitare che si ingrandiscano e causino problemi.

Continua a leggere: Perdita di peso dopo la rimozione della cistifellea "