10 Domande da porre al medico Informazioni su Crohn

10 Domande da porre al medico Informazioni su Crohn
10 Domande importanti da porre al medico Informazioni sul morbo di Crohn | Healthline

Sei nel tuo studio medico e senti la notizia: hai il morbo di Crohn. Sembra tutto come una sfocatura per te. Riesci a malapena a ricordare il tuo nome, figuriamoci fare una domanda decente da chiedere al tuo medico. È comprensibile per una prima diagnosi. All'inizio, probabilmente vuoi solo sapere qual è la malattia e cosa significa per il tuo stile di vita. Per il tuo appuntamento di follow-up, dovrai porre domande più mirate su come gestire la tua malattia.

Ecco 10 domande che ti aiuteranno a concentrarti sul trattamento:

1. Qualche altra malattia potrebbe causare i miei sintomi?

La malattia di Crohn è correlata ad altre malattie dell'intestino, come la colite ulcerosa e la sindrome dell'intestino irritabile. Devi chiedere al tuo dottore perché pensano che tu abbia in particolare il morbo di Crohn, e se c'è qualche possibilità potrebbe essere qualcos'altro. Diverse malattie richiedono trattamenti diversi, quindi è importante che il medico sia completo e che esegua molti test per escludere qualsiasi altra cosa.

2. Quali parti del mio intestino sono interessate?

La malattia di Crohn può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, tra cui:

  • bocca
  • stomaco
  • intestino tenue
  • colon

È possibile aspettarsi sintomi e effetti collaterali diversi dalle lesioni in diverse parti del il tuo tratto gastrointestinale, quindi è utile sapere dove si trova esattamente la tua malattia. Questo può anche determinare quale corso di trattamento risponderesti al meglio. Ad esempio, se il tuo Crohn è nel colon e non risponde ai farmaci, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico al colon.

3. Quali sono gli effetti collaterali dei farmaci che sto assumendo?

Ti verranno somministrati forti farmaci per combattere il morbo di Crohn ed è importante prestare attenzione agli effetti collaterali quando li assumi. Ad esempio, è probabile che tu prenda uno steroide, come il prednisone, e uno degli effetti collaterali di esso è l'aumento di peso. Altri farmaci hanno effetti collaterali diversi di cui è necessario essere a conoscenza. Alcuni farmaci richiedono anche di eseguire regolarmente esami del sangue per assicurarsi che non stiate diventando anemici. Prima di iniziare qualsiasi nuovo farmaco, assicurati di parlare con il tuo medico dei possibili effetti collaterali in modo da sapere a cosa fare attenzione.

4. Cosa succede se smetto di prendere i miei farmaci?

Poiché alcuni farmaci possono causare effetti collaterali indesiderati, alcune persone scelgono di smettere di assumerli. È importante chiedere al medico quali sono le conseguenze per la sospensione del farmaco. Probabilmente dovrai affrontare una riacutizzazione di Crohn, ma ancora peggio, potresti finire per distruggere parte dell'intestino e richiedere un intervento chirurgico, se interromperai del tutto i farmaci. Di tanto in tanto si verificano dei farmaci mancanti, quindi assicurati di chiedere al tuo medico come gestire anche le dosi dimenticate.

5. Quali sintomi segnalano un'emergenza?

La malattia di Crohn può causare sintomi imbarazzanti, come diarrea incontrollabile e crampi addominali, ma può anche trasformarsi rapidamente in una malattia potenzialmente letale. Le stenosi o restringimento dell'intestino possono verificarsi e causare un'ostruzione intestinale. Avrai un forte dolore addominale e nessun movimento intestinale. Questo è solo un tipo di emergenza medica possibile da Crohn. Chiedi al tuo medico di spiegare tutte le altre possibili emergenze e cosa devi fare se accadono.

6. Quali farmaci da banco posso prendere?

Per la diarrea costante, si può essere tentati di prendere loperamide (Imodium), ma è importante consultare il medico prima di assicurarsi che sia a posto. Allo stesso modo, se ti senti stitico, assumere lassativi può a volte essere più dannoso che utile. I farmaci antinfiammatori non steroidei, come l'ibuprofene, non sono generalmente raccomandati per quelli con malattia di Crohn a causa di effetti collaterali. È importante chiedere al medico eventuali rimedi da banco da evitare durante il trattamento.

7. Che tipo di dieta dovrei avere?

Anche se non esiste una dieta specifica per le persone affette dal morbo di Crohn, è importante seguire una dieta sana ed equilibrata. Molte persone con Crohn spesso sperimentano un'enorme perdita di peso a causa della costante diarrea. Hanno bisogno di una dieta che permetta loro di mantenere il peso. Se sei preoccupato per la tua dieta, o se hai problemi con il tuo peso, chiedi al tuo medico se puoi essere indirizzato a un nutrizionista. In questo modo, sarai sicuro di ottenere tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

8. Quali altri cambiamenti nello stile di vita dovrei fare?

Il tuo stile di vita può cambiare radicalmente con una diagnosi di malattia di Crohn, e certe abitudini che hai possono effettivamente peggiorare la situazione. Ad esempio, il fumo fa esplodere la vampata di Crohn e non si consiglia di bere alcolici con determinati farmaci. Volete chiedere al vostro medico se è ancora possibile partecipare a eventi sportivi, attività lavorative e qualsiasi altra attività faticosa. Di solito, non sono previste restrizioni sui rapporti sessuali, ma puoi parlare con il tuo medico di come l'influenza di Crohn in questa zona della tua vita.

9. Quali trattamenti futuri avrò bisogno?

Il più delle volte, il Crohn è curabile con le terapie e gli aggiustamenti dello stile di vita, ma in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico per far andare la malattia in remissione. Chiedi al tuo medico quali sono le probabilità di intervento chirurgico e il tipo di intervento chirurgico di cui potresti aver bisogno. Alcuni interventi chirurgici rimuovono le parti malate dell'intestino, lasciando solo una cicatrice. Tuttavia, alcuni interventi chirurgici richiedono la rimozione dell'intero colon, dandoti una borsa per la colostomia per il resto della tua vita. È meglio sapere in anticipo quali sono le opzioni chirurgiche.

10. Quando devo programmare un appuntamento di follow-up?

Una volta che hai finito di interrogare il tuo medico, devi pianificare un appuntamento di follow-up. Anche se ti senti bene e non hai alcuna riacutizzazione, dovrai comunque sapere quante volte hai bisogno di consultare il tuo dottore.Devi anche sapere cosa fare in caso di riacutizzazione e quando fare una visita medica se inizi ad avere problemi con il trattamento. Se i tuoi farmaci smettono di funzionare o se non ti senti corretto, chiedi al tuo medico quando dovresti tornare in ufficio.

La malattia di Crohn

La malattia di Crohn può essere una condizione dolorosa e imbarazzante, ma puoi gestirla e le sue fiammate collaborando con il tuo medico e osservandole regolarmente. Tu e il tuo medico siete una squadra. Entrambi avete bisogno di essere sulla stessa pagina quando si tratta della vostra salute e delle vostre condizioni.