Ciclo anovulatorio: quando non si rilascia un ovocita

Ciclo anovulatorio: quando non si rilascia un ovocita
Ciclo anovulatorio: sintomi e trattamento

Quando stai cercando di concepire, è normale iniziare a prestare maggiore attenzione al tuo ciclo.Dopo tutto, per rimanere incinta, devi prima ovulazione.

È normale presumere che il tuo periodo sia un segno che stai ovulando normalmente. Ma sorprendentemente, non è sempre così.

In uno scenario ottimale, il sistema riproduttivo di una donna ovulerà ogni mese. possono essere situazioni che causano anovulazione, o la mancanza di ovulazione in un ciclo mestruale.Quando accade, si può ancora supporre che l'emorragia che hai riscontrato sia il tuo ciclo mestruale mensile, ma se hai avuto un ciclo anovulatorio, non è 't tecnicamente un punto.

Se stai cercando di rimanere incinta, è importante capire le cause di un ciclo anovulatorio e opzioni per la diagnosi e il trattamento.

Cos'è un ciclo anovulatorio?

Come suggerisce il nome, si verifica un ciclo anovulatorio quando una donna salta l'ovulazione. Durante l'ovulazione, l'ovaio rilascia un uovo o ovocita.

Non è raro che una donna nei suoi primi anni di concepimento sperimenti occasionalmente un ciclo anovulatorio. In effetti, potresti averne sperimentato uno e non averlo notato. Questo perché quando una donna sperimenta l'anovulazione, può ancora sembrare normale alle mestruazioni.

In un ciclo normale, la produzione di progesterone è stimolata dal rilascio di un uovo. È questo ormone che aiuta il corpo di una donna a mantenere periodi regolari. Ma durante un ciclo anovulatorio, un livello insufficiente di progesterone può portare a forti emorragie. Una donna può scambiare questo sanguinamento per un periodo reale.

Questo tipo di sanguinamento può anche essere causato da un accumulo nel rivestimento dell'utero, noto come endometrio, che non può più sostenersi. Può essere causato anche da una caduta di estrogeni.

Perché le donne sperimentano un ciclo anovulatorio?

Un ciclo mestruale senza ovulazione è più comune in due gruppi distinti di età:

  • Ragazze che hanno appena iniziato le mestruazioni: nell'anno successivo al primo periodo di una ragazza, noto come menarca, è più probabile che si verifichino cicli anovulatori.
  • Donne che sono vicine alla menopausa:Una donna di età compresa tra i 40 e i 50 è a maggior rischio di cambiamenti ai suoi ormoni. Questo può portare a cicli anovulatori.

Per le donne in entrambe le fasce d'età, molti cambiamenti stanno accadendo ai loro corpi. Cambiamenti improvvisi ai livelli ormonali possono innescare cicli anovulatori. Altre cause includono:

  • peso corporeo troppo alto o troppo basso
  • abitudini di esercizio estreme
  • abitudini alimentari
  • alti livelli di stress

Se hai un periodo ogni 24/35 giorni, è probabile che tu stia ovulando normalmente.

Sfortunatamente, negli Stati Uniti, il 12% delle donne ha problemi a rimanere incinta o rimanere incinta. L'anovulazione cronica è una ragione comune per l'infertilità.

Come viene diagnosticata l'anovulazione?

La diagnosi di un ciclo anovulatorio può essere semplice quando una donna non ha periodo o periodi che si presentano in modo irregolare. Ma non è il caso di ogni donna.

Fortunatamente, ci sono alcune cose che il medico può controllare, tra cui:

  • i livelli di progesterone
  • il rivestimento del tuo utero
  • il sangue per la presenza di determinati anticorpi

Il medico può anche eseguire un ultrasuono per dare un'occhiata più da vicino al tuo utero e alle ovaie.

Trattamento per anovulazione

I risultati di questi test aiuteranno il medico a consigliarti il ​​trattamento migliore per te.

Se questi cicli sono legati a un'influenza esterna come la nutrizione o lo stile di vita, i trattamenti efficaci includeranno la regolazione delle abitudini alimentari e la moderazione delle attività fisiche. Apportare modifiche al tuo peso (guadagnare o perdere peso secondo le istruzioni del medico) può anche essere sufficiente per avviare l'ovulazione in stallo.

A volte gli squilibri interni sono la ragione per cui una donna sta vivendo cicli anovulatori. In tal caso, il medico può prescrivere farmaci per la fertilità. Questi farmaci sono progettati per combattere la causa dell'infertilità di una donna. Ci sono farmaci progettati per maturare i follicoli, aumentare gli estrogeni e aiutare le ovaie a rilasciare un uovo.

La chirurgia è un'opzione nel caso in cui venga scoperta una grave complicanza, come un tumore.

Prossimi passi

Se stai sperimentando un'anovulazione consistente, identificata da cicli molto irregolari ed irregolari che variano in modo disordinato da una all'altra, il tuo dottore potrebbe consigliare di apportare piccole modifiche allo stile di vita. Una migliore alimentazione, esercizio fisico e sollievo dallo stress può essere molto potente. Prova ad attenersi a questi cambiamenti per almeno alcuni mesi, quindi inizia a prestare particolare attenzione al fatto che il tuo ciclo mensile stia diventando più coerente.

Se questi cambiamenti non sembrano fare la differenza, o semplicemente non ne sei sicuro, parla con il tuo medico. Confermando la diagnosi di anovulazione significa che puoi trovare una soluzione.

Q:

Dovresti contattare il tuo medico se stai cercando di rimanere incinta e stai vivendo periodi irregolari?

A:

Se hai una storia di periodi irregolari e stai pensando di rimanere incinta, potrebbe essere una buona idea informare il tuo dottore nel caso in cui tu abbia difficoltà a concepire. A volte periodi irregolari possono essere un segno che potresti essere a maggior rischio di infertilità. Altrimenti, se hai più di 35 anni e hai provato a concepire per sei mesi, o meno di 35 anni e hai provato a concepire per 12 mesi, dovresti anche contattare il medico se non hai ancora una gravidanza. Se avete domande o dubbi, potete anche sentirvi liberi di contattare il vostro medico.

Katie Mena, MDAnswers rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non dovrebbe essere considerato un consiglio medico.