Come affrontare il dolore durante le vacanze

Come affrontare il dolore durante le vacanze
Quando la depressione e l'ansia rallentano le vacanze

Salute e benessere toccano la vita di tutti in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

Ho costruito un blog di successo e un'intera rete online su come la fede olistica possa integrare la salute mentale, ma non sono mai stato immune dalle mie stesse sfide. In effetti, l'anno scorso è stata una delle mie stagioni di vacanza più difficili di sempre.

Il peso di varie perdite nella mia vita ha iniziato a pesarmi, e durante un episodio di ansia, mi sono trovato in cerca di aiuto. Ho finito per ritirarmi dai social media per tutto il nuovo anno, nel tentativo di ricentrare i miei pensieri e riannodare il mio spirito. Mi sono anche unito a un mentore, che mi ha ricordato chi ero, e mi ha aiutato a riportare la mia visione in pista.

Ma anche se ero proattivo nel mio recupero, ero ancora sfidato dai miei pensieri ogni giorno. E so che non sono solo.

Andare in punta di piedi con ansia o depressione in qualsiasi giorno dell'anno è abbastanza difficile. Ammucchiati nell'aria vivace dell'allegria natalizia, e quello che dovrebbe essere un momento di allegria e magia, per molti, crea solo una più profonda dissonanza emotiva.

Ed è quella dissonanza che ti rende consapevole che il tuo stato mentale e le tue emozioni sono misurabilmente fuori dal mondo che ti circonda. Soprattutto quando si verificano perdite profonde, minimi di malattia mentale o distanza dai propri cari, la stagione invernale prende in considerazione i dispiaceri sottostanti.

È tristezza o depressione stagionale?

Disturbo affettivo stagionale (SAD), noto anche come depressione stagionale, è un tipo di disturbo depressivo maggiore legato ai cambiamenti stagionali e agli squilibri neurochimici nel cervello. Secondo l'American Academy of Family Physicians, tra il 4 e il 6 per cento delle persone negli Stati Uniti sperimenta SAD. Fino al 20 percento potrebbe avere una forma leggera. Il SAD è più comune tra donne e giovani adulti.

Tuttavia, è importante capire che esiste una differenza identificabile tra la depressione stagionale e quella che definirei "tristezza situazionale". "

La tristezza situazionale è un dolore naturale e momentaneo legato a una situazione di cambiamento o perdita nella vita. Ad esempio, è naturale piangere il ricordo di una persona cara che si è persa durante la celebrazione delle vacanze. È naturale sentirsi in perdita quando si è lontani dalla propria comunità di familiari e amici. È naturale sentire le fitte di una rottura, un cambiamento di lavoro o il peso delle principali transizioni che hanno spostato la solita dinamica delle vacanze.

Al contrario, l'identificazione della depressione stagionale comincerebbe con l'essere in grado di riconoscere un modello di depressione che si instaura durante lo stesso periodo dell'anno. Secondo l'Istituto Nazionale di Salute Mentale, alcuni di questi segni e sintomi includono:

  • sentirsi depressi per gran parte della giornata, quasi ogni giorno
  • sentendosi senza speranza o inutile
  • perdendo interesse in attività che una volta ti piacevano
  • sperimentare affaticamento e problemi di sonno
  • sperimentare cambiamenti nell'appetito o nel peso
  • avere difficoltà a concentrarsi
  • avere frequenti pensieri di morte o suicidio
  • eccesso di cibo
  • astinenza sociale

Ecco alcuni passaggi che possono aiutare gestisci la tristezza o il dolore della situazione in questa stagione delle vacanze.

Passaggio 1: permetti a te stesso di essere vulnerabile

Se stai lottando in questa stagione, la prima cosa che ti suggerisco è questa: riconoscila.

Vorrei poter battere le palpebre e riuscire ad aiutare gli altri a raggiungere l'altro lato del processo di lutto. Tuttavia, so che l'umiltà cresce da questa vulnerabilità. È il luogo in cui viene incoraggiata la compassione e sorge una forza non comune che ci rende migliori esseri umani, se permettiamo che ci modifichino di conseguenza. Ci sono cose che possiamo acquisire solo in posti frantumi.

Una promessa che mi fissa sempre nelle mie ore più difficili, e che si è sempre avverata, deriva dalla mia fede: "E dopo aver sofferto per un po ', il Dio di ogni grazia, che ti ha chiamato al Suo eterno gloria in Cristo, ti ristabilirà, ti rassicurerà, ti rafforzerà e ti stabilirà. "(1 Pietro 5: 10).

Qualunque sia la forma della tua spiritualità, riconosci le tue battaglie. Sapere che alla fine possono diventare punti di forza.

Passaggio 2: Preparati per l'inverno

Se sei consapevole che la stagione invernale è dura per te, allora tieni d'occhio un piano d'azione preparato in anticipo. Prendi l'abitudine di essere proattivo, anziché reattivo, della tua salute mentale.

1. Crea un piano per la cura di sé

Trova una lista di attività che puoi fare, o persone che puoi chiamare in anticipo per aiutare a ridurre il duro colpo delle giornate difficili.

2. Investire in una scatola luminosa

La fototerapia è stata conosciuta per aiutare a compensare gli effetti collaterali della mancanza di luce solare durante l'inverno, specialmente nei casi di SAD.

3. Leggi qualcosa di ispiratore ogni giorno

Se sei spirituale, i devozionali dell'Avvento possono aiutarti a concentrarti sulla ragione della stagione. Può essere difficile essere coerenti nella crescita spirituale quando ti senti emotivamente intrappolato, ma app come YouVersion possono aiutarti e persino inviare promemoria.

E se non sei spirituale, ci sono un sacco di altre app là fuori che offrono citazioni, video e suggerimenti motivazionali ogni giorno per aiutarti a essere il migliore.

4. Fai muovere il tuo corpo

La connessione mente-corpo è più forte di quanto la maggior parte delle persone capisca. Non solo l'esercizio incoraggia un comportamento proattivo, ma è stato dimostrato che rilasciano endorfine nel cervello, che possono dare una spinta al tuo umore. L'esercizio fisico può anche aiutarti a dormire meglio, aiuta la concentrazione e aumenta la tua sicurezza.

5. Crea una routine mattutina

Sia che ti stia svegliando alla tua playlist preferita o che ti metta il tempo per un momento di silenzio e preghiera, creare una routine mattutina che ti prepari per il giorno successivo - sia fisicamente che mentalmente - può essere d'aiuto ancora per iniziare positivamente la giornata.

6. Vai su un social media sabbatico

Invecedi concentrarti su tutti gli altri,usa questo tempo per riallineare le tue priorità, lavorare sullo sviluppo personale e praticare la presenza. Il tuo sé futuro ti ringrazierà.

7. Rivedi la tua esperienza

Non solo il journaling ti aiuta a tenere traccia del tuo stato d'animo e ciò che potrebbe contribuire a farlo, può anche essere un promemoria incoraggiante che hai la possibilità di superare alcuni dei tuoi giorni peggiori.Non sottovalutare mai l'effetto terapeutico della scrittura attraverso i tuoi pensieri.

Passaggio 3: andare avanti

È così facile lasciarsi coinvolgere da tutte le idee culturali che circondano le vacanze: il consumismo, i ritrovi ben organizzati, il romanticismo invernale. Ma se stai sperimentando ansia, depressione o qualsiasi altra diagnosi, può essere utile - specialmente se si celebra il Natale - per ricordare a te stesso di cosa tratta questa festa.

Invece di farti pressione sullo standard della stagione, siediti con la tua anima e dargli le cure di cui ha bisogno. Fai un respiro profondo. Datti il ​​permesso di farlo.

Infine, anche se forse questo non è il modo in cui hai immaginato le vacanze, ciò significa solo una cosa: tu sei umano. Datti la grazia di elaborare dove sei. Dare priorità all'assistenza e ai cambiamenti personali necessari per raggiungere un posto migliore.

Prendilo da qualcuno che è stato lì.


Brittney Moses è appassionato di vedere questa generazione in diretta di proposito. Il nativo di Los Angeles è attualmente un esperto di psicologia clinica che avanza nei campi della terapia e della salute mentale, ma la sua parte preferita della vita viene chiamata "Mamma" dal suo dolce figlio, Austin. La missione di Brittney esiste attorno all'incoraggiamento di una fede genuina e del benessere mentale per una vita quotidiana sana. Connettiti con lei su il suo sito Web .