Ansia Sintomi

Ansia Sintomi
Sintomi di ansia: tipi, cause , Quando vedere un medico

Che cos'è l'ansia?

Sei ansioso? Forse ti senti preoccupato per un problema al lavoro con il tuo capo.) Forse hai le farfalle nello stomaco mentre aspetti i risultati di un esame medico. nel traffico dell'ora di punta mentre le macchine sfrecciano e si intrecciano tra le corsie.

Nella vita, ognuno di noi sperimenta di tanto in tanto l'ansia.Questo include sia gli adulti che i bambini.Per la maggior parte delle persone, i sentimenti di ansia vanno e vengono, durano solo un breve tempo Alcuni momenti di ansia sono più brevi di altri, durano da pochi minuti a pochi giorni.

Ma per alcune persone, questi sentimenti di ansia sono più che passare le preoccupazioni o una giornata stressante a wo rk. La tua ansia potrebbe non andare via per molte settimane, mesi o anni. Può peggiorare nel tempo, a volte diventare così grave da interferire con la tua vita quotidiana. Quando succede, si dice che hai un disturbo d'ansia.

Sintomi Quali sono i sintomi dell'ansia?

Mentre i sintomi dell'ansia variano da persona a persona, in generale il corpo reagisce in modo molto specifico all'ansia. Quando ti senti ansioso, il tuo corpo va in allarme, cerca il possibile pericolo e attiva le tue risposte di combattimento o di volo. Di conseguenza, alcuni sintomi comuni di ansia includono:

  • nervosismo, irrequietezza o essere teso
  • sentimenti di pericolo, panico o paura
  • battito cardiaco accelerato
  • respiro accelerato o iperventilazione
  • aumentato o forte sudorazione
  • tremori o contrazioni muscolari
  • debolezza e letargia
  • difficoltà a focalizzare o pensare chiaramente a qualcosa che non sia la cosa a cui sei preoccupato
  • insonnia
  • problemi digestivi o gastrointestinali, come gas , costipazione o diarrea
  • un forte desiderio di evitare le cose che scatenano la tua ansia
  • ossessioni su certe idee, un segno di disturbo ossessivo-compulsivo (OCD)
  • che esegue determinati comportamenti ripetutamente
  • ansia che circonda un particolare evento o esperienza della vita che si è verificato in passato, in particolare indicativo di disturbo da stress post-traumatico (PTSD)

Attacchi di panico

Un attacco di panico è un'insorgenza improvvisa di paura o angoscia che ha un picco in minuti e comporta l'esperienza di almeno quattro dei seguenti sintomi:

  • palpitazioni
  • sudorazione > tremando o tremando
  • sensazione di mancanza di respiro o soffocamento
  • sensazione di soffocamento
  • dolore al torace o senso di oppressione
  • nausea o problemi gastrointestinali
  • capogiri, sensazione di testa vuota o sensazione di svenimento
  • sensazione di calore o freddo
  • intorpidimento o sensazioni di formicolio (parestesia)
  • sentirsi distaccati da se stessi o dalla realtà, noti come spersonalizzazione e derealizzazione
  • paura di "impazzire" o perdere il controllo
  • paura di morire
  • Ci sono alcuni sintomi di ansia che possono verificarsi in condizioni diverse da disturbi d'ansia.Questo di solito è il caso di attacchi di panico. I sintomi di attacchi di panico sono simili a quelli di malattie cardiache, problemi alla tiroide, disturbi respiratori e altre malattie.

Di conseguenza, le persone con disturbo di panico possono fare frequenti viaggi nei pronto soccorso o negli studi medici. Possono credere che stanno vivendo condizioni di salute potenzialmente letali diverse dall'ansia.

TipiTipi di disturbi d'ansia

Esistono diversi tipi di disturbi d'ansia, tra cui:

Agorafobia

Le persone che hanno l'agorafobia hanno paura di certi luoghi o situazioni che li fanno sentire intrappolati, impotenti o imbarazzati . Queste sensazioni portano a attacchi di panico. Le persone con agorafobia possono cercare di evitare questi luoghi e situazioni per prevenire gli attacchi di panico.

Disturbo d'ansia generalizzato (GAD)

Le persone con GAD sperimentano l'ansia costante e si preoccupano delle attività o degli eventi, anche quelli che sono ordinari o di routine. La preoccupazione è maggiore di quella che dovrebbe essere data alla realtà della situazione. La preoccupazione causa sintomi fisici nel corpo, come mal di testa, disturbi di stomaco o disturbi del sonno.

Disturbo ossessivo-compulsivo (DOC)

L'OCD è l'esperienza continua di pensieri e preoccupazioni indesiderati o intrusivi che causano ansia. Una persona può sapere che questi pensieri sono banali, ma cercheranno di alleviare la loro ansia eseguendo certi rituali o comportamenti. Questo può includere il lavaggio delle mani, il conteggio o il controllo su cose come se hanno chiuso o meno la loro casa.

Disturbo di panico

Il disturbo di panico causa attacchi improvvisi e ripetuti di grave ansia, paura o terrore che culminano nel giro di pochi minuti. Questo è noto come un attacco di panico. Coloro che avvertono un attacco di panico possono sperimentare:

sentimenti di pericolo incombente

  • respiro corto
  • dolore al petto
  • battito cardiaco rapido o irregolare che sembra battito o martellante (palpitazioni)
  • Gli attacchi di panico possono causare uno preoccuparsi che si ripetano o cercare di evitare situazioni in cui si sono verificati in precedenza.

Disturbo da stress post-traumatico (PTSD)

PTSD si verifica dopo che una persona sperimenta un evento traumatico come:

guerra

  • assalto
  • calamità naturale
  • incidente
  • I sintomi includono problemi di rilassamento , sogni inquietanti o flashback dell'evento o della situazione traumatica. Le persone con PTSD possono anche evitare cose legate al trauma.

Mutismo selettivo

Questa è una incapacità costante di un bambino a parlare in situazioni o luoghi specifici. Ad esempio, un bambino può rifiutarsi di parlare a scuola, anche quando può parlare in altre situazioni o luoghi, come a casa. Il mutismo selettivo può interferire con la vita e le attività quotidiane, come la scuola, il lavoro e una vita sociale.

Disturbo da ansia da separazione

Questa è una condizione infantile caratterizzata dall'ansia quando un bambino è separato dai genitori o dai tutori. L'ansia da separazione è una parte normale dello sviluppo infantile. La maggior parte dei bambini lo supera per circa 18 mesi. Tuttavia, alcuni bambini sperimentano versioni di questo disturbo che disturbano le loro attività quotidiane.

Fobie specifiche

Questa è la paura di un oggetto, di un evento o di una situazione specifici che provoca un'ansia grave quando sei esposto a quella cosa. È accompagnato da un forte desiderio di evitarlo. Le fobie, come l'aracnofobia (paura dei ragni) o la claustrofobia (paura dei piccoli spazi), possono farti provare attacchi di panico se esposti a ciò che temi.

Cause Cosa provoca l'ansia?

I medici non capiscono completamente cosa causa i disturbi d'ansia. Attualmente è creduto che alcune esperienze traumatiche possono innescare ansietà nelle persone che sono inclini ad esso. Anche la genetica può avere un ruolo nell'ansia. In alcuni casi, l'ansia può essere causata da un problema di salute di base e potrebbe essere il primo segno di una malattia fisica, piuttosto che mentale.

Una persona può sperimentare uno o più disturbi d'ansia allo stesso tempo. Può anche accompagnare altre condizioni di salute mentale come depressione o disturbo bipolare. Ciò è particolarmente vero per il disturbo d'ansia generalizzato, che più comunemente accompagna un'altra ansia o condizione mentale.

Consultare un medicoQuando per vedere un medico

Non è sempre facile dire quando l'ansia è un problema medico serio rispetto a una brutta giornata che ti fa sentire sconvolto o preoccupato. Senza trattamento, l'ansia potrebbe non andare via e potrebbe peggiorare nel tempo. Trattare l'ansia e altre condizioni di salute mentale è più facile all'inizio piuttosto che quando i sintomi peggiorano.

Dovresti visitare il tuo medico se:

ti senti come se ti preoccupassi così tanto da interferire con la tua vita quotidiana (compresa l'igiene, la scuola o il lavoro e la tua vita sociale)

  • la tua ansia, la paura , o la preoccupazione ti angoscia e difficile per te controllare
  • ti senti depresso, usi alcol o droghe per farcela, o hai altri problemi di salute mentale oltre all'ansia
  • hai la sensazione che la tua ansia sia causata da un sottostante problemi di salute mentale
  • si verificano pensieri suicidi o si stanno compiendo comportamenti suicidi (in tal caso, chiedere assistenza medica immediata chiamando il 911)
  • Passaggi successiviSuccessi successivi

Se hai deciso di aver bisogno di aiuto per la tua ansia, il Il primo passo è vedere il medico di base. Possono determinare se la tua ansia è correlata a una condizione di salute fisica sottostante. Se trovano una condizione di base, possono fornirti un piano di trattamento appropriato per alleviare la tua ansia.

Il medico ti indirizzerà a uno specialista di salute mentale se determina che l'ansia non è il risultato di alcuna condizione di salute di base. Gli specialisti di salute mentale di cui farai riferimento includono uno psichiatra e uno psicologo.

Uno psichiatra è un medico autorizzato che è addestrato a diagnosticare e trattare le condizioni di salute mentale e può prescrivere farmaci, tra gli altri trattamenti. Uno psicologo è un professionista della salute mentale in grado di diagnosticare e trattare le condizioni di salute mentale solo tramite consulenza, non con farmaci.

Chiedete al vostro medico i nomi di diversi operatori di salute mentale coperti dal vostro piano di assicurazione.È importante trovare un fornitore di salute mentale che ti piace e di cui ti fidi. Potrebbe essere necessario incontrarne alcuni per trovare il fornitore giusto per te.

Per aiutare a diagnosticare un disturbo d'ansia, il tuo fornitore di assistenza psicologica ti fornirà una valutazione psicologica durante la tua prima sessione di terapia. Ciò comporta sedersi uno contro uno con il proprio fornitore di assistenza sanitaria mentale. Ti chiederanno di descrivere i tuoi pensieri, comportamenti e sentimenti.

Possono anche confrontare i sintomi con i criteri per i disturbi d'ansia elencati nel Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-V) per aiutare a giungere a una diagnosi.

Trovare il giusto fornitore di assistenza sanitaria mentale

Saprai che il tuo fornitore di assistenza sanitaria mentale è giusto per te se ti senti a tuo agio a parlare con loro della tua ansia. Avrai bisogno di vedere uno psichiatra se è determinato che hai bisogno di farmaci per aiutare a controllare la tua ansia. È sufficiente per te vedere uno psicologo se il tuo fornitore di assistenza psicologica determina che la tua ansia è curabile con la sola terapia del linguaggio.

Ricorda che ci vuole tempo per iniziare a vedere i risultati del trattamento per l'ansia. Sii paziente e segui le indicazioni del tuo fornitore di assistenza sanitaria mentale per il miglior risultato. Ma sappi anche che se ti senti a disagio con il tuo fornitore di assistenza sanitaria mentale o non pensi di fare abbastanza progressi, puoi sempre cercare un trattamento altrove. Chiedi al tuo medico di base di darti riferimenti ad altri fornitori di assistenza sanitaria mentale nella tua zona.

Trattamenti di ansia da casa

Durante l'assunzione di farmaci e parlare con un terapeuta può aiutare a trattare l'ansia, affrontare l'ansia è un compito 24-7. Fortunatamente ci sono molti semplici cambiamenti nello stile di vita che puoi fare a casa per alleviare ulteriormente la tua ansia.

Fai esercizio.

Impostare una routine di allenamento per seguire la maggior parte o tutti i giorni della settimana può aiutare a ridurre lo stress e l'ansia. Se si è normalmente sedentari, iniziare con poche attività e continuare ad aggiungerne altre nel tempo. Evitare alcol e droghe ricreative.

L'uso di alcol o droghe può causare o aumentare l'ansia. Se hai problemi a smettere, consulta il tuo medico o contatta un gruppo di supporto per ricevere assistenza. Smettere di fumare e ridurre o interrompere il consumo di bevande contenenti caffeina.

La nicotina nelle sigarette e le bevande contenenti caffeina come caffè, tè e bevande energetiche possono peggiorare l'ansia. Prova le tecniche di rilassamento e gestione dello stress.

Prendere la meditazione, ripetere un mantra, praticare tecniche di visualizzazione e fare yoga può promuovere il rilassamento e ridurre l'ansia. Dormi abbastanza.

Una mancanza di sonno può aumentare la sensazione di irrequietezza e ansia. Se hai problemi a dormire, chiedi aiuto al tuo dottore. Attenersi a una dieta sana.

Mangia un sacco di frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre come pollo e pesce. Coping and support

Affrontare un disturbo d'ansia può essere una sfida. Ecco alcune cose che puoi fare per renderti più facile:

Sii informato.

Impara il più possibile sulla tua condizione e sui trattamenti disponibili per prendere decisioni appropriate sul trattamento. Sii coerente.

Segui il piano di trattamento che ti viene fornito dal tuo fornitore di assistenza sanitaria mentale, prendendo i farmaci come prescritto e partecipando a tutti i tuoi appuntamenti di terapia. Ciò contribuirà a mantenere lontani i sintomi del disturbo d'ansia. Conosci te stesso.

Scopri cosa scatena la tua ansia e pratica le strategie di coping che hai creato con il tuo fornitore di assistenza sanitaria mentale in modo da poter affrontare al meglio la tua ansia quando viene attivata. Annota.

Tenere un diario dei tuoi sentimenti ed esperienze può aiutare il tuo fornitore di assistenza sanitaria mentale a determinare il piano di trattamento più appropriato per te. Ottieni supporto.

Considera l'opportunità di unirti a un gruppo di supporto in cui puoi condividere le tue esperienze e ascoltare gli altri che si occupano di disturbi d'ansia. Associazioni come l'Alleanza Nazionale sulla Malattia Mentale o l'Associazione d'Ansia e Depressione d'America possono aiutarti a trovare un gruppo di supporto appropriato vicino a te. Gestisci il tuo tempo in modo intelligente.

Questo può aiutare a ridurre l'ansia e aiutarti a trarre il massimo dal tuo trattamento. Sii socievole.

Isolare te stesso da amici e parenti può effettivamente peggiorare la tua ansia. Pianifica con le persone con cui ti piace passare il tempo. Scuotere le cose.

Non lasciare che la tua ansia assuma il controllo della tua vita. Se ti senti sopraffatto, rompi la giornata facendo una passeggiata o facendo qualcosa che dirigerà la tua mente lontano dalle tue preoccupazioni o paure.