Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Sanofi Decolla iBGStar e le sue ambizioni per i consumatori / Apple

Potrebbe essere un < troppo drammatico per dire che questo è il momento che tutti stavamo aspettando, ma le notizie che escono da Sanofi-aventis oggi sono decisamente eccitanti. Dopo cinque lunghi mesi dall'approvazione della FDA a dicembre, la società ha finalmente annunciato che il loro nuovo iBGStar, il primo e unico strumento da lavorare in combinazione con iPhone e iPod touch, è arrivato sul mercato ed è disponibile per l'acquisto.

Dillo con me:

Finalmente! Ieri Sanofi è volato in un piccolo gruppo di blogger e analisti nel suo quartier generale nel New Jersey per testare l'iBGStar, rispondere alle nostre domande su questo nuovo dispositivo e condividere un po 'di cosa ha motivato Sanofi - che fino ad ora ha sono stati per lo più famosi per il loro farmaco per il diabete, Lantus, non per i dispositivi medici - per entrare in questo settore del diabete. Tra i blogger c'erano volti noti come Kerri Sparling, Kim Vlasnik, Leighann Calentine, Riva Greenberg ed Emily Coles, oltre all'analista David Kliff di Diabetic Investor e Kelly Close e Adam Brown di Close Concerns. Inoltre abbiamo avuto un outsider: Brian Dolan di Mobile Health News.

Per essere chiari, questo incontro è stato il lancio di un prodotto. A differenza dei summit sui social media farmaceutici a cui abbiamo partecipato di recente, questo non era un pow-wow su come lavorare meglio con i blogger diabetici, e l'obiettivo dell'incontro non era su cosa

noi pensiamo all'iBGStar - anche se immagino sia stato un dato di fatto che questo gruppo vocale avrebbe condiviso le nostre opinioni! Shawna Gvazdauskas, Vicepresidente, Responsabile dei dispositivi della divisione San Diabete del Sanofi di Sanofi, ha iniziato descrivendo le varie strade in cui Sanofi sta sviluppando il suo business del diabete. Stava parlando del nostro discorso quando ha detto: "Il nostro impegno come azienda è quello di aiutare le persone a vivere meglio con soluzioni innovative e integrate". Shawna ha anche spiegato che i loro prodotti sono progettati "non solo per aiutare le persone a gestire meglio il loro diabete, ma per migliorare la loro esperienza complessiva."

Kelly Close, un PWD di tipo 1 che ha trascorso gli ultimi 10 anni ad analizzare l'industria del diabete, ha risposto dicendo: "Penso che ci siano così tanti dispositivi per il diabete e farmaci che fanno bene a me, ma non necessariamente migliorano la mia esperienza. " Questo è ovviamente esattamente ciò che abbiamo deciso di realizzare con la nostra DiabetesMine Design Challenge e il Patient Voices Contest di quest'anno, ed è bello vedere un'azienda che prende questo messaggio a cuore!

Shawna ha anche spiegato che Sanofi riconosce che i PWD non sono più solo pazienti, ma sono

consumatori , il che è una distinzione importante. "Non si tratta solo di ottenere una prescrizione e di riempirla in modo passivo", ha detto Shawna. "(PWD) ora chiedi, 'Voglio andare su una pompa o no?Voglio una pompa con tubo o no? Voglio fare iniezioni? Cosa preferirei? "

Le persone hanno il potere?! Amen a questo!

La seconda parte della presentazione di Sanofi è stata una dimostrazione di iBGStar di Lisa Aurand, endocrinologo e direttore medico della divisione Diabete. ha fatto la demo dalla parte anteriore della stanza usando solo il suo iPhone, che era ovviamente difficile da vedere da lontano, sarebbe stato meglio con una presentazione di immagini, ho pensato ...

Cioè, fino a quando non hanno portato i glucometri iBGStar per ogni partecipante! Coloro che non hanno scaricato l'app iBGStar hanno colpito rapidamente l'iTunes Store e le letture del glucosio hanno iniziato a volare! Non molto del contatore è cambiato dallo scorso autunno, quando Amy ci ha dato un'anteprima della sua unità iBGStar , quindi se sei curioso di conoscere la bulloneria del contatore, puoi controllare la sua recensione.

Il kit iBGStar

Personalmente, penso che questo piccolo metro è un miglioramento sostanziale nel mondo dei glucometri e, da lungo tempo fangirl di Apple, sono entusiasta del fatto che il mio metro ks al mio telefono senza dover inserire manualmente tutte le mie letture (oh come detesto la registrazione) e l'interfaccia dell'app iBGStar è pulita e di facile lettura. Ci sarà anche una custodia nera disponibile per contenere sia l'iPhone che il misuratore, che sarà disponibile tramite Sanofi una volta acquistato il tuo iBGStar.

Brian Dolan, direttore di Mobile Health News, ha detto che l'app per iPhone è stata "splendidamente progettata" e ha creduto che il rapporto tra Sanofi e Apple fosse "molto incoraggiante" per lo sviluppo di future app di salute con altri aziende di dispositivi.

Shawna ha dichiarato che Apple è molto interessata all'assistenza sanitaria come nuova area di innovazione e sviluppo. Recentemente Apple ha tenuto una serie di incontri denominati "Enterprise Health", che Shawna ha spiegato in cui ha riscosso un enorme successo. Ha condiviso che il 75% degli operatori sanitari ha un iDevice di qualche tipo, quindi è di buon auspicio per lo sviluppo di ancora più app e dispositivi che si sincronizzeranno con la nostra tecnologia di consumo di tutti i giorni.

Dopo il nostro tempo di gioco pratico, abbiamo avuto la possibilità di porre a Sanofi alcune domande specifiche su iBGStar e su cosa sarebbe stato il prossimo nel loro piatto.

Come previsto, la domanda numero uno di tutti è stata:

quanto costerà questa cosa? Un po 'come un misuratore di glucosio, in realtà. Ma hey, l'integrazione completa del telefono è davvero rivoluzionaria!

Al momento, iBGStar è disponibile per l'acquisto da banco a Walgreens, tramite DiabetesCareServices e ... nei negozi Apple! Sì, Apple avrà iBGStars disponibili per l'acquisto presso tutti i punti vendita e sul sito Web di Apple. Ma c'è un problema. Perché Apple non si impegnerà in rimborsi assicurativi (dal momento che non sono una farmacia - giusto!), Stanno vendendo il kit iniziale iBGStar per $ 99. 95, MA non venderanno singole scatole delle strisce reattive iBGStar. Nel loro kit iniziale, otterrete un misuratore iBG, il caricatore (il iBGStar deve essere regolarmente sottoposto a juke up), un pungidito e una fiala di 50 strisce reattive.Questo per dare alle persone l'opportunità di usare il misuratore prima di visitare una farmacia, che è l'unico posto in cui è possibile acquistare le strisce reattive iBGStar.

D'altra parte, Walgreens e DiabetesCareServices venderanno il kit iniziale per soli $ 75. 95, perché i loro kit di avviamento vengono solo con una fiala di 10 strisce reattive. È quindi possibile acquistare strisce aggiuntive direttamente da questi fornitori.

Inizialmente, Walgreens e DCS saranno i principali distributori di iBGStar. Se fai parte di un'altra farmacia, puoi acquistare il contatore anche tramite McKesson, un distributore di magazzini con cui lavorano la maggior parte delle farmacie. Più tardi quest'anno, iBGStar sarà disponibile in una vasta gamma di farmacie.

Una volta ottenuto il contatore, le strisce reattive verranno vendute al dettaglio a $ 64. 95 per 50 strisce, che è alla pari con i contatori Lifescan, Roche e Abbott. Sanofi avrà carte di assistenza per il paziente attraverso il loro programma Star Savings (anche se purtroppo i nostri amici che utilizzano Medicare o che vivono in MA non sono qualificati - pasticcio!). Il programma Star Savings consente alle persone di ottenere una fornitura mensile di strisce reattive iBGStar per un co-pagamento di $ 20 al mese. Questo è un affare piuttosto dolce. Le carte saranno buone fino almeno alla fine del 2013, e forse oltre; Sanofi sta ancora lavorando con compagnie assicurative per capire la copertura, quindi controlla con il tuo piano assicurativo per vedere se le strisce iBGStar sono coperte. Tuttavia, i consumatori di contante possono ancora utilizzare il programma Star Saving.

Anche se Sanofi non ha approfondito i dettagli sui progetti imminenti, alcune cose sulla lista delle cose da fare includono il miglioramento del dispositivo pungidito iBGStar (che è difficilmente discreto o innovativo) e l'integrazione dell'app GoMeal di Sanofi ( che è già stato scaricato oltre 400, 000 volte!) con l'app iBGStar.

Se ti stai chiedendo come Sanofi gestirà gli aggiornamenti tecnologici multipli di Apple - una grande domanda posta da David Kliff di Diabetic Investor - la società dice che "rimarranno in contatto" per apportare eventuali aggiornamenti necessari se la tecnologia Apple dovesse cambiare. Shawna ha spiegato che sono in costante contatto con la FDA e spera che il prossimo round di approvazioni alla FDA sarà molto più veloce. Poiché ora è disponibile un dispositivo predicato, una versione aggiornata di iBGStar non richiederà un'applicazione 510 (K) e lo stesso rigore di controlli che i nuovi dispositivi devono affrontare.

Tra tutte le informazioni, le statistiche e la storia di Sanofi che ci è stata data, l'unica frase che mi ha colpito di più è stata quando Shawna ha detto: "Se non innoviamo, non apparteniamo a questo spazio". Questo (!) È ciò che spero che i dispositivi per il diabete e le aziende farmaceutiche stiano prendendo in mano. Qui al

'Mine , abbiamo passato cinque anni a gridare dai tetti su quanto sia importante il design innovativo, ed è così incoraggiante sentirlo ripetere a noi, senza alcun suggerimento. Ma non ci sorprende che Sanofi abbia attribuito tanta importanza all'innovazione. Quando lo sapevano bene perché, dopo tutto, sono il nostro sponsor principale del DiabetesMine Innovation Summit 2012 e il nuovo Patient Voices Contest di quest'anno.Siamo davvero entusiasti di assegnare i meter iBGStar ai 10 vincitori del Patient Voices Contest!

Se sei appassionato di innovazione nel design del diabete e l'iBGStar "ti parla", vai alla pagina del Concorso di Voci del Paziente per scoprire come puoi entrare per vincere un nuovo iBGStar, oltre a una borsa di studio per la nostra Innovazione Vertice questo novembre, dove è possibile condividere i propri pensieri faccia a faccia con i dirigenti di Sanofi e di altre importanti compagnie di diabete.

Il gruppo di Sanofi, con Shawna Gvazdauskas e Laura Kolodjeski, Sr. Manager, Patient Solutions

Disclaimer

: Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui. Disclaimer

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.