Quali sono i disturbi alimentari?

Quali sono i disturbi alimentari?
Quali sono i disturbi alimentari?

Come iniziano i disturbi alimentari?

Un disturbo alimentare è una malattia mentale e fisica che è caratterizzata da una preoccupazione per il cibo e il peso. Questa condizione è spesso così grave che la persona con il disturbo alimentare è in grado di concentrarsi su pochissime cose diverse dal cibo che mangiano, quanto pesa e come appaiono agli altri. Ad esempio, una persona con un disturbo alimentare può mangiare quantità estremamente piccole di cibo o del tutto assenti. Possono anche passare ore a guardarsi allo specchio. Una persona con un altro tipo di disturbo alimentare può mangiare troppo o mangiare in segreto.

Molte persone con un disturbo alimentare si trovano ad affrontare altre malattie. Questi sono chiamati co-morbidità o malattie che coesistono con il disturbo alimentare. Per le persone con un disturbo alimentare, queste altre malattie spesso includono depressione, disturbi d'ansia e abuso di sostanze.

CauseCome iniziano i disturbi alimentari?

Il percorso da una dieta normale e sana a un disturbo alimentare è a volte molto sconcertante. Mentre la causa esatta è sconosciuta, alcuni fattori possono avere un ruolo nello sviluppo di un disturbo alimentare. Questo potrebbe includere problemi emotivi come bassa autostima o comportamento impulsivo. Eventi traumatici, abusi o pressioni per conformarsi alla definizione di bellezza della società possono anche innescare uno spostamento verso comportamenti non salutari.

I disordini alimentari possono iniziare lentamente, con diete a rischio di schiacciamento o di sovrabbondanza di volta in volta. Ad un certo punto, queste abitudini di mangiare di meno o di mangiare di più iniziano a spirale fuori controllo. Il desiderio e la voglia di mangiare di meno o di più è sproporzionato. Questo porta ad una relazione malsana con il cibo e il corpo.

Più comuni quando i disturbi alimentari sono più comuni?

Un disturbo alimentare può apparire per la prima volta durante gli anni dell'adolescenza o di un giovane adulto. Tuttavia, un disturbo alimentare può svilupparsi in qualsiasi momento della vita. Ciò significa che i bambini e anche le persone anziane possono essere a rischio per un disturbo alimentare.

Sia gli uomini che le donne sono entrambi affetti da disturbi alimentari. Tuttavia, questa condizione è più comune tra donne e ragazze. Gli uomini con un disturbo alimentare possono non essere diagnosticati perché spesso è considerato erroneamente una condizione esclusivamente femminile.

Secondo la National Eating Disorders Association (NEDA), ben 10 milioni di persone negli Stati Uniti hanno un disturbo alimentare. (NEDA, 2005)

Tipi Quali sono i tipi di disturbi alimentari?

Anoressia nervosa

Le persone con anoressia nervosa sono insolitamente ossessionate o fissate sul cibo, sul cibo e sul controllo del peso. Hanno una paura irrazionale di ingrassare. Molte di queste persone si considerano sovrappeso o obese, anche quando sono confrontate con la prova che sono sottopeso e malnutriti.

Non è insolito per le persone con anoressia pesarsi ripetutamente, anche più volte in un giorno.Possono anche mangiare ossessivamente il loro cibo e mangiare quantità molto piccole quando mangiano.

L'anoressia nervosa è il disturbo alimentare meno comune. Secondo il National Institutes of Health (NIH), meno dell'uno per cento degli americani avrà la malattia nella loro vita. L'insorgenza media della malattia è di 19 anni. Tuttavia, è il più mortale dei tre principali tipi di disturbo alimentare. (NIH, 2007)

L'anoressia nervosa può causare effetti collaterali o problemi di salute aggiuntivi. Questi includono:

  • anemia
  • capelli e unghie fragili
  • costipazione
  • pelle secca, di colore giallo
  • sensazione di letargico o stanco frequentemente
  • infertilità
  • mancanza di mestruazioni (periodo) tra le femmine
  • lanugo, o crescita dei peli fini che copre il corpo
  • bassa pressione sanguigna
  • abbassata temperatura corporea interna. Ciò potrebbe causare una sensazione di freddo per tutto il tempo.
  • debolezza muscolare
  • respiro e polso rallentati

Se non trattata, l'anoressia nervosa può iniziare a causare complicanze più gravi. Questi includono:

  • osteoporosi
  • danno cerebrale
  • danni cardiaci
  • insufficienza d'organo
  • morte. Secondo l'Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH), le persone con anoressia nervosa hanno 18 volte più probabilità di morire presto rispetto a persone della stessa età che non hanno un disturbo alimentare. (NIMH, 2011)

Bulimia nervosa

Le persone con bulimia nervosa spesso mangiano grandi quantità di cibo in una volta, spesso in privato. Questo è chiamato binge eating. Le persone con questo disturbo si sentono come se non avessero alcun controllo sui loro comportamenti alimentari. Per compensare, la persona si impegnerà in esercizio eccessivo, vomito autoindotto o digiuno. Lui o lei può anche usare diuretici, lassativi o un clistere.

A differenza delle persone con anoressia nervosa, le persone con bulimia nervosa possono sembrare un peso medio sano. Hanno ancora paura di ingrassare o di essere obesi o in sovrappeso, e sono spesso molto insoddisfatti del loro aspetto. Il loro obiettivo di perdere peso, guardare in un certo modo, o essere una dimensione particolare diventa un'ossessione.

Circa l'uno percento della popolazione U. S. avrà bulimia nervosa nel corso della sua vita. L'età media di insorgenza per la malattia è di 20 anni. (NIH, 2007)

Gli effetti collaterali fisici della bulimia nervosa comprendono:

  • disturbo da reflusso acido
  • cronicamente irritato o infiammato alla gola
  • disidratazione da liquidi di spurgo e vomito
  • squilibrio elettrolitico. Vomito e spurgo possono portare a livelli troppo bassi o troppo alti di sodio, calcio, potassio e altri minerali. Se i livelli di elettroliti diventano troppo bassi, potrebbe causare un attacco di cuore.
  • problemi gastrointestinali
  • irritazione intestinale da abuso lassativo
  • ghiandole salivari gonfie
  • denti sensibili che sono il risultato di esposizione allo stomaco acido
  • smalto consumato o decadente

disturbo da alimentazione incontrollata > Le persone con un disturbo da abbuffate non hanno il controllo su quanto mangiano. Una persona con un disturbo da alimentazione incontrollata consuma quantità eccessive di cibo su base regolare, spesso fino al punto di disagio e dolore.Le persone che abbuffano possono mangiare quando non hanno fame, e spesso continueranno a mangiare molto dopo che sono sazi. Tuttavia, a differenza della bulimia nervosa, le persone con un disturbo da alimentazione incontrollata non intraprendono comportamenti di spurgo, digiuno o esercizio eccessivo per liberarsi dal cibo.

Le persone con un disturbo da abbuffate sono spesso obese o sovrappeso. Per questo motivo, queste persone sono spesso a più alto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e ipertensione. Molti sperimentano problemi psicologici anche a causa della loro malattia. Spesso si vergognano del loro comportamento di abbuffate. Questo senso di colpa ha un effetto ciclico che può portare a più abbuffate.

L'abbuffata è più comune dell'anoressia nervosa o della bulimia nervosa. Negli Stati Uniti, l'8% degli adulti presenterà il disturbo alimentare nella loro vita. L'età media di insorgenza è di 25 anni. (NIH, 2007)

Un'altra categoria di disturbi alimentari è nota come Disturbi alimentari non specificati altrimenti (EDNOS). EDNOS è un termine generico per qualsiasi disturbo alimentare che non sia né anoressia né bulimia nervosa. Binge eating è un tipo di EDNOS.

Segni Riconoscimento dei segni di un disturbo alimentare

Mentre diversi tipi di disturbi alimentari possono manifestare comportamenti simili, i segni e i sintomi fisici varieranno in base al tipo e alla gravità del disturbo alimentare.

Quali sono i segni dell'anoressia nervosa?

Le persone con anoressia nervosa hanno un'ossessione malsana con il cibo ed essere magre. Se non trattata, questa condizione può raggiungere il punto di fame. Questo può causare insufficienza d'organo e persino la morte.

I comportamenti associati all'anoressia nervosa includono:

un'immagine corporea distorta

  • un'intensa paura di guadagnare peso
  • una ricerca implacabile di essere magri, anche a costo di essere sani o con un peso normale > comportamenti alimentari estremamente limitati
  • modelli di esercizi estremi
  • rifiuto di mangiare
  • rifiuto della fame
  • paura di mangiare in pubblico
  • preoccuparsi del cibo
  • Quali sono i segni di Bulimia Nervosa?
  • Le persone con bulimia nervosa possono sembrare di peso normale. Possono anche essere leggermente sovrappeso.

I segni e sintomi fisici della bulimia nervosa comprendono:

durante i pasti o poco dopo i pasti per andare in bagno

ferite o calli sulle mani e le nocche

  • denti sensibili che sono il risultato dell'esposizione per lo stomaco acido
  • smalto per denti usurati o decadenti